Cerca

Under 17 A-B

Parte la missione Europea: ecco i 20 Azzurrini che difenderanno la bandiera dell'Italia

Bernardo Corradi ha ufficializzato le scelte: Germania, Israele e Lussemburgo i nostri primi avversari

Malaspina, Quieto, Serra

Mattia Malaspina, difensore del Milan; Daniele Quieto, fantasista dell'Inter; Nicolò Serra, terzino del Torino: tre assi alla corte di Bernardo Corradi

Ci siamo, l'Italia è pronta per l'avventura agli Europei 2022 che si terranno a partire da lunedì in Israele. Il raduno all'Acquacetosa è servito al ct Bernardo Corradi per definire il gruppo di calciatori - 20 - che andranno a difendere i colori Azzurri nella competizione continentale della categoria Under 17. E non sono mancate sorprese e "tagli eccellenti". L'attesa sta finalmente per finire, con l'Italia - inserita nel Girone A - che esordirà lunedì contro la Germania: Israele e Lussemburgo completano il raggruppamento, con le prime due classificate che accederanno ai quarti di finale.

La foto di gruppo per rosa e staff prima della partenza per Tel Aviv (foto credit figc.it: clicca sulla foto per leggere la news sul sito)

LE PAROLE DEL CT

«Le aspettative sono alte - il commento di Bernardo Corradi - e sono date dal percorso fatto finora nei due turni di qualificazione. Dare seguito a queste premesse, è una responsabilità in più ma quel che dico ai ragazzi, e questo è un insegnamento che li accompagnerà in tutta la loro carriera di calciatori, è di dare continuità alle prestazioni, di mantenere sempre alta la concentrazione e continuare a divertirsi giocando. Questa esperienza internazionale li ha maturati e hanno capito che le partite vanno interpretate a seconda di come si presentano: ci sono squadre che giocano in modo aperto ed altre che si chiudono, come ci è spesso capitato nelle due fasi di qualificazione e la concentrazione e la consapevolezza delle proprie forze sono gli strumenti per superare tutte le difficoltà. L'esordio con la Germania? Partiamo col botto e partire bene nelle manifestazioni di questo livello significa essere a metà dell’opera. Certo, iniziamo con una delle squadre più accreditate per la vittoria finale ma, sono sicuro, noi non saremo da meno. I ragazzi, lo staff, tutto il gruppo è carico e consapevole delle proprie capacità: questo è il miglior presupposto per far bene».

LA ROSA

Rispetto ai pre-convocati, quattro ragazzi sono rimasti a casa ed è stata certamente una scelta dolorosa. Corradi ha rinunciato  ad Alessandro Milani, difensore della Lazio, ritrovando però Giovanni D'Aprile del Torino; a centrocampo non partiranno Antonio Troise (Lazio) e Manuel Pisano, classe 2006 della Juventus al centro proprio negli ultimi giorni del clamoroso passaggio al Bayern Monaco; davanti rimarrà a Cagliari Alessandro Vinciguerra, uno dei migliori prospetti del vivaio sardo che ha già collezionato 18 presenze e 2 gol da sottoetà con la formazione Primavera. Per il resto, confermato quasi in toto il gruppo che ha ben figurato nella Fase Elite di qualificazione, con una gustosissima novità e cioè Francesco Pio Esposito, attaccante dell'Inter autore di 18 gol in 20 presenze in campionato.

I CONVOCATI

  • PORTIERI: Francesco Borriello (Parma), Federico Magro (Lazio).
  • DIFENSORI: Fabio Christian Chiarodia (Werder Bremen), Giovanni D’Aprile (Torino), Saverio Domanico (Juventus), Mattia Malaspina (Milan), Filippo Mane (Dortmund), Filippo Saiani (Spal), Nicolò Serra (Torino).
  • CENTROCAMPISTI: Kevin Bruno (Sassuolo), Aaron Ciammaglichella (Torino), Luca Di Maggio (Inter), Luca Lipani (Genoa), Vincenzo Onofrietti (Dortmund), Fabio Parravicini (Spal), Daniele Quieto (Inter).
  • ATTACCANTI: Alessandro Bolzan (Roma), Marco Delle Monache (Pescara), Alessio Vacca (Juventus), Francesco Pio Esposito (Inter).

ALLA RICERCA DELLA RIVINCITA

L'Italia è vice Campione d'Europa in carica e arriva da due sconfitte consecutive in finale. Nelle ultime due edizioni (prima dello stop per il covid), infatti, gli Azzurrini allenati allora da Carmine Nunziata si sono arresi all'Olanda: nel 2018 gli orange hanno vinto ai rigori dopo il 2-2 ai supplementari, nel 2019 invece la Nazionale dei Paesi Bassi si è imposta per 4-2 sui nostri classe 2002 trascinati dalla doppietta di Lorenzo Colombo, centravanti del Milan oggi in prestito in Serie B alla Spal.

EUROPEO UNDER 17 • IL CALENDARIO

1ª giornata • Lunedì 16 Maggio

ITALIA-Germania - Ness Ziona Municipal Stadium di Ness Ziona, alle 16.30 (diretta Rai Sport HD)

Israele-Lussemburgo - Haberfeld Stadium di Rishon Lezion, alle 19.00

2ª giornata • Giovedì 19 Maggio

Germania-Lussemburgo - Haberfeld Stadium di Rishon Lezion, alle16.30 

Israele-ITALIA - Ness Ziona Municipal Stadium di Ness Ziona, alle 19.00 (diretta Rai Sport HD)

3ª giornata • Domenica 22 Maggio

Lussemburgo-ITALIA - Ramat Gan Municipal Stadium di Ramat Gan, alle 19.00 (diretta Rai Sport HD)

Germania-Israele - Lod Municipal Stadium di Lod, alle 19.00 

QUARTI DI FINALE

Mercoledì 25 Maggio (ITALIA)
Q1 - Vincitrice Gruppo A vs 2ª classificata Gruppo B, Haberfeld Stadium di Rishon Lezion, alle 16.30 
Q2 - Vincitrice Gruppo B vs 2ª classificata Gruppo A, Netanya Municipal Stadium di Netanya, alle 19.00

Giovedì 26 Maggio
Q3 - Vincitrice Gruppo C vs 2ª classificata Gruppo D, Ness Ziona Municipal Stadium di Ness Ziona, alle 16.30 
Q4 - Vincitrice Gruppo D vs 2ª classificata Gruppo C, Netanya Municipal Stadium di Netanya, alle 19.00

SEMIFINALI

Domenica 29 Maggio
Vincitrice Q1 vs Vincitrice Q3, Netanya Municipal Stadium di Netanya, alle 16.30 
Vincitrice Q2 vs Vincitrice Q4, Netanya Municipal Stadium di Netanya, alle 20.00 

FINALE

Mercoledì 1 Giugno
Alle 18 presso il Netanya Municipal Stadium di Netanya

EUROPEO UNDER 17 • I GIRONI

  • Gruppo A: Israele (nazione ospitante), Germania, ITALIA, Lussemburgo.

  • Gruppo B: Francia, Olanda (campione in carica), Bulgaria, Polonia

  • Gruppo C: Serbia, Spagna, Turchia, Belgio

  • Gruppo D: Danimarca, Portogallo, Scozia, Svezia

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400