Cerca

L'Acos Treviglio ne fa 4, è primato: Atletico Grignano battuto

Alessandro Ferrandi, Acos Treviglio

Alessandro Ferrandi, Acos Treviglio

lÈ finita con un secco 4-0 la partita tra l’Acos Treviglio del tecnico Ortori e l’Atletico Grignano di Mapelli: a dominare sono stati i padroni di casa, che già dal primo minuto mettono paura agli avversari con il trio Mani, Perego, Mazzocchetti, con quest’ultimo che riceve il cross dal suo compagno e incorna di testa, ma la palla è alta. Gli ospiti si propongono e salgono approfittando dei calci d’angolo, come quelli battuti dalla sinistra all’8’ e al 21’ da Melli, ma la difesa casalinga non si scompone e recupera bene. Anche gli elefantini hanno le loro occasioni, come al 12’ con Mani, che di testa manda la palla fuori di un soffio sopra la traversa dopo aver ricevuto la sfera da Ferrandi, e poi con lo stesso Ferrandi al 19’ che in mezzo all’area calcia mancando un gol più facile da segnare che da sbagliare. Il numero 9 al 26’ si fa perdonare aprendo le marcature per i suoi sempre in mezzo all’area su cross di Shima: in torsione colpisce di testa e insacca la palla. Non pago al 32’ raddoppia, questa volta con un tap-in vincente dopo una parata di Berisha su tiro di Vescovi, firmando il 2-0 e mandando la squadra negli spogliatoi con due gol di vantaggio. Nella ripresa a fare la voce grossa sono ancora gli All Blacks con Perego al 5’ su calcio piazzato e Ferrandi, che calcia fuori di poco sulla ribattuta della barriera. Tre minuti dopo è invece Mazzocchetti a sbagliare incredibilmente il tiro graziando gli arancioblù, che al 16’ non approfittano di una punizione di Paganelli. Ad approfittarne invece è Cefaliello al 23’ che sull’assist del solito Ferrandi senza troppe difficoltà segna il 3-0. Mapelli prova a scuotere la situazione e a cambiare le carte in tavola, ma la reazione dei suoi si limita ai piedi di Secchiati dalla difesa per Arnoldi che passa a Sella al 27’ e un minuto più tardi allo stesso Arnoldi, che però viene fermato dai ragazzi di Ortori. L’ultima parola spetta ancora a Cefaliello, che al 35’ segna alla Filippo Inzaghi di rapina con il contributo del suo compagno Salvi e del portiere grignanese Berisha che non riesce a trattenere la sfera. Gli ospiti puntano il tutto per tutto sulla punizione di Arnoldi allo scadere, ma la palla è alta. L’Atletico Grignano limita i danni a 4 gol. L’Acos amministra e porta a casa il risultato.

LE INTERVISTE AL TERMINE DEL MATCH: ASCOLTA ORTORI

LE INTERVISTE AL TERMINE DEL MATCH: ASCOLTA MAPELLI

GUARDA LE FOTO DELLE DUE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull'edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l'aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400