Cerca

Longuelo-Uso Zanica: il capolavoro di Carminati

La festa del Longuelo

La festa del Longuelo

C'era una volta una squadra imbattibile, dominatrice indiscussa del girone E: 19 vittorie su 19, un attacco stellare e una difesa praticamente impenetrabile, il Longuelo. I ragazzi di Carminati, a cui basta un solo punto per laurearsi campione, ospitano uno Zanica in difficoltà per risultati e prestazioni. I presupposti per stappare lo champagne, quindi, ci sono tutti. I padroni di casa si schierano con il consueto 4-3-3 con la punta di diamante Del Giacco pronto ad incendiare la rete. Gotti e Rossoni sulle fasce e capitan Seminati pronto in loro supporto.  Risponde con un 5-3-2 mobile Fiorenza che punta a coprirsi e ripartire con rapidità. Davanti Pasini a fare a sportellate con la difesa locale. L'avvio infatti premia gli ospiti, molto accorti dietro e pronti nei contropiedi, nonostante una certa sterilità offensiva. Il più pericoloso è Rrotaj che, al 10’, mette paura a Georgev con una punizione forte ma troppo angolata. Il Longuelo sembra poco lucido e per la prima mezz'ora, pericoli dalle parti di M Brignoli, non si registrano. Possesso veloce e dominio del campo però, alla lunga, danno i suoi frutti. Al 26' Corvino prende la mira dalla trequarti destra pescando splendidamente Del Giacco che di testa, sul secondo palo, non sbaglia trafiggendo Brignoli in uscita. Nel secondo tempo i gialloverdi premono forte sull'acceleratore per cercare di chiudere la pratica senza brutte sorprese. Infatti ancora Rrotaj calcia dal limite e impegna Georgev che non si lascia tradire dalla traiettoria crudele e devia in angolo. Al 20' Seminati flirta con il gol e al 27' Corvino raddoppia in spaccata grazie anche al cross dalla sinistra di Rossoni. Negli ultimi minuti il Longuelo gioca sul velluto trovando la via della rete con facilità. Al 39' Vasquez toglie le ragnatele dall'incrocio dei pali con una botta spaventosa da fuori area. Nel recupero Corvino mette a segno la sua doppietta personale con un bel piazzato e subito dopo Innocenti scucchiaia a tu per tu con il portiere. Il Longuelo batte 5-0 lo Zanica e con quattro giornate di anticipo conquista il campionato.

LONGUELO-USO ZANICA 5-0 RETI: 26' Del Giacco (L), 27' st Corvino (L), 39' st Vasquez (L), 40' st Corvino (L), 42' st Innocenti (L). ARBITRO: Sonzogni di Bergamo 7. Match semplice, senza episodi da segnalare.

PAGELLE LONGUELO All. Carminati 10 Campionato assolutamente dominato. Georgev 7 Il colpo di reni su Rrotaj vale un gol. (30' st Panseri). Flores 7 Sale con costanza. Imberti 7 Attento e senza sbavature. (30' st Circolari). Meliqati 7 Un mastino in interdizione. Colossale. (30' st Karaoud). Cankaj 7 Pasini non vede palla. Il merito è tutto suo. Agazzi 7 Dà supporto al collega. Gotti 7 Una spina nel fianco per la difesa ospite. (22' st Vasquez). Seminati 7.5 Anima della squadra. Imposta e recupera palloni. Del Giacco 7.5 Sblocca un match molto delicato. Bomber spietato. (11' st Bruno). Corvino 8 Inventa, diverte e fa divertire. Doppietta d'autore. Rossoni 7 Irrefrenabile sulla corsia. (28' st Innocenti). Dirigente: Agazzi.

PAGELLE USO ZANICA All. Fiorenza 6.5 I suoi hanno mollato solo alla fine. Brignoli M. 6 Resiste per una mezz'ora. Sui gol non ha colpe. Pilenga 6 Su Rossoni fa ciò che può. (28' st Mastrapasqua 6). Tironi 6 Stesso discorso del compagno. Sulla sua corsia Gotti. Comotti 6.5 Tiene fin quando può sullo straripante Del Giacco. Poi è costretto ad arrendersi. Brignoli A. 6 Qualche errore. Ventura 6 Prova a fare quel che può. (17' st Invernici 6). Fiorenza 6 Sovrastato dal centrocampo avversario. (28' st Iovino 6). Rrotaj 6.5 Il più pericoloso dei suoi. Va molto vicino al gol. Pasini 6 In evidente difficoltà. Non entra in partita. (24' st Folzi 6). Battaglia 6 Spento. (30' st Riva 6). Beretta 6 Pochi palloni giocabili per il numero 11.  (22' st Meris 6). Dirigente: Brignoli.

LE INTERVISTE: ASCOLTA CARMINATI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull'edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l'aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400