Cerca

Under 17

Cimiano-Seregno: i rossoneri calano il poker sui brianzoli nel segno di Cirillo, Mannini e Oliva

La squadra di Gazzola dilaga in amichevole grazie alla doppietta di Cirillo e ai gol di Mannini e Oliva, pochi spunti per l'attacco Spartans

Cirillo Cimiano Under 17

Cirillo, attaccante rossonero autore di una doppietta

Si conclude sul risultato di 4-0 il test match tra Cimiano e Seregno, con Cirillo mattatore della gara con due gol all'attivo, ai quali si aggiungono le reti di Oliva e Mannini nella ripresa. Partita giocata a ritmi intensi da parte di entrambe le compagini, che continuano la fase di rodaggio e preparazione in attesa della prossima stagione che li vedrà impegnati rispettivamente in Under 17 Élite e in Under 17 Serie C. Cimiano che ha imposto il suo gioco, cercando spazi e trovando diverse occasioni da gol nel corso della partita, concedendo nel frattempo pochissimo all'offensiva azzurra, apparsa in questo incontro sterile e appannata. Entrambe le squadre si sono presentate in campo con un 4-3-3, modulo che si è tradotto in accese lotte per il possesso a centrocampo, svariate incursioni sulle fasce con sovrapposizioni di terzini e ali e una discreta mole di cross dai corridoi laterali.

Equilibrio e svolta. La partita comincia con una fase di equilibrio e studio reciproco, in cui le due squadre perlopiù si vedono coinvolte in un continuo cambio di possesso a centrocampo, frutto di un'evidente compattezza a metà campo che minimizza qualsiasi linea di passaggio o spiraglio di azione. Emblematico il fatto che l'unica occasione degna di nota sia un tiro-cross dalla trequarti, che si spegne alto sulla traversa, del terzino rossonero Bernabè. Un primo segnale di svolta arriva al 17', quando i padroni di casa trovano il gol del vantaggio con Cirillo, che dopo aver ricevuto palla con un filtrante, resiste alla pressione del marcatore e batte un incolpevole Bulaukin. Dopo il gol dell'1-0, il match inizia gradualmente a svoltare verso un dominio di gioco da parte dei rossoneri: infatti per il resto della prima frazione il Cimiano non concede spazi all'attacco brianzolo (che non riesce ad entrare nell'area di rigore avversaria) e nel frattempo sfiora in tre occasioni il raddoppio (un tiro di Oliva deviato a lato, un'anticipazione miracolosa della difesa azzurra sempre su Oliva pronto a calciare a porta vuota ed un tiro a girare di Cirillo di poco a lato sul secondo palo). Il primo tempo si conclude quindi sul risultato di 1-0 e con un Cimiano galvanizzato dalla mole di gioco creata e dal vantaggio.

Rossoneri dilaganti. Il secondo tempo si apre con la prima occasione Spartans, con Scarano che sbaglia il retropassaggio, innescando il subentrato Piscitello che è lanciato a tu per tu con il portiere: è però bloccato nel momento del tiro da un ottimo recupero dei centrali del Cimiano. Pochi minuti dopo, al 11', c'è invece il raddoppio dei padroni di casa, con una celere ripartenza di Oliva, che corre da centrocampo resistendo al marcatore per poi insaccare il pallone in rete con un preciso diagonale in area. Appena una decina di minuti dopo, al 23', c'è il gol del 3-0, con Cirillo che capitalizza al volo un bel cross dalla fascia destra. Nei minuti successivi il Seregno prova quantomeno a trovare il gol per riaprire il match, avvicinandosi due volte con il subentrato Neves. La partita viene però completamente chiusa al 34', quando al termine di un'azione confusa il subentrato Mannini trova il gol che fissa il 4-0. Il match termina quindi tra qualche tentativo del Seregno e conseguenti ripartenze del Cimiano.

IL TABELLINO

CIMIANO-SEREGNO 4-0
RETI: 17' Cirillo, 11' st Oliva, 23' st Cirillo, 34' st Mannini.
CIMIANO (4-3-3): Brusa 6.5 (10' st De Bartolo 7), Bernabè 7.5, Rigo 7 (26' st Bacchelli SV), Cozzolino 7 (10' st Facchinetti 6.5), Centonza 7 (10' st Lovaglio 7), Scarano 7.5 (30' st Mannini 6.5), Tursi 7.5 (30' st Nichisolo SV), Ripamonti 7 (1' st Gazzetta 6.5), Cirillo 8 (27' st Bassanini SV), Oliva 7.5 (20' st Buccolo 6.5), Zito 7.5 (1' st Penta 7). All. Gazzola 8.5.
SEREGNO (4-3-3): Bulaukin 6 (1' st Cariboni 6, 30' st Marzana SV) , Spinelli 6, Arapi 7 (1' st Karolis 6), D'Aquino 7 (1' st Ujka 6), Colombo 6 (1' st Basilico 6), Beraldo 6 , Mazza 6.5 (1' st Invernizzi 6), Cappellini 6.5, Fratea 6, Perego 6 (1' st Piscitello 6, 30' st Alandi SV), Federico 6 (1' st Neves 7). A disp. Zotkaj. All. Saini 6.

LE PAGELLE

CIMIANO
Brusa 6.5 Chiamato pochissimo in causa, si dimostra sicuro nei rinvii e nelle uscite.
10' st De Bartolo 7 Viene impegnato in alcune occasioni, ma si fa sempre trovare pronto. Da evidenziare la parata su un tiro di Neves in area piccola.
Bernabè 7.5 Prova a tutto tondo per il terzino che corre per tutta la fascia dando un contributo notevole sia in copertura che in manovra.
Rigo 7 Bravissimo nei contrasti e nei recuperi, dimostra una discreta forza fisica (26' st Bacchelli sv).
Cozzolino 7 Con il compagno di reparto non concede spazi ad azioni ospiti.
10' st Facchinetti 6.5 Una buona prova, anche se dà meno sicurezza difensiva del compagno.
Centonza 7 Contiene molto bene le incursioni avversarie sulla sua fascia, di fatto nullificandole.
10' st Lovaglio 7 Aggiunge corsa e difesa alla formazione rossonera.
Scarano 7.5 Nonostante qualche rischio corso, illustra un ottimo repertorio di passaggi e aperture.
30' st Mannini 6.5 A volte appare macchinoso, ma ha una buona capacità nel posizionarsi; inoltre è suo il gol che chiude la partita.
Tursi 7.5 Gioca sia a centrocampo sia come laterale di difesa, svolgendo una buona prova in entrambi i reparti (30' st Nichisolo sv).
Ripamonti 7 Bravo sia nel dialogare con i compagni che nelle azioni personali con alcuni inserimenti degni di nota.
1' st Gazzetta 6.5 Gioca la ripresa con una buona intensità, aiutando i compagni in più zone del campo.
Cirillo 8 Doppietta figlia di velocità, equilibrio, coordinazione e fisico. Costante minaccia per la difesa avversaria sia da ala che da punta centrale (27' st Bassanini sv).
Oliva 7.5 Bravissimo a giocare di sponda ed eventualmente a tenere palla e liberarsi al tiro. A questo va aggiunto anche una buona velocità, che si è vista in occasione del suo gol.
20' st Buccolo 6.5 Impensierisce meno la difesa avversaria, partecipando comunque a qualche occasione potenzialmente pericolosa.
Zito 7.5 Insidioso sulla fascia, mostra un ottimo repertorio di dribbling e tecnica e una buona capacità di liberarsi al cross.
1' st Penta 7 Anche lui insidioso nella sua zona di competenza, sforna svariati cross e lanci precisi.
All. Gazzola 8.5 La sua squadra detta il gioco e si impone con un secco 4-0; segnali molto positivi in vista della stagione.

SEREGNO
Bulaukin 6 Non ha particolari colpe sul gol subito, ma non ci sono altri tiri nello specchio nella prima frazione.
1' st Cariboni 6 Poco sicuro nella presa, è invece discreto nelle uscite e nei rinvii (30' st Marzana sv).
Spinelli 6 Da migliorare la precisione dei passaggi; fa fatica a contenere l'uomo.
Arapi 7 Molto bravo nell'anticipare passaggi o movimenti avversari. 
1' st Karolis 6 Meno bene del compagno per quanto riguarda la compattezza difensiva. Risulta tuttavia una prova sufficiente.
D'Aquino 7 Fa scelte intelligenti palla al piede e si dimostra sicuro nei contrasti.
1' st Ujka 6 Spesso si perde l'uomo, dando vita a pericolose ripartenze. Può fare di più e siamo certi si riscatterà.
Colombo 6 Come l'altro terzino, fa fatica a contenere l'avversario sulla fascia dimostrando tuttavia buone doti atletiche.
1' st Basilico 6 Un po' più sicuro difensivamente, ma sbaglia diversi passaggi.
Beraldo 6 Inizia bene, duellando alla pari con il centrocampo avversario, ma va calando con l'avanzare della partita.
Mazza 6.5 Buon filtro tra centrocampo e difesa, sventa la maggior parte delle azioni potenzialmente pericolose per vie centrali.
1' st Invernizzi 6 Sicuro nei passaggi, tuttavia fa sentire il calo difensivo rispetto al compagno.
Cappellini 6.5 Dialoga bene con i compagni e si propone spesso in avanti; a volte egoista con il pallone.
Fratea 6 Mostra un buon potenziale tecnico e una discreta agilità, tentando spesso azioni personali; a volte però esagera nel tentare la giocata difficile.
Perego 6 Riceve pochissimi spunti, di fatto non vedendosi mai in area avversaria.
1' st Piscitello 6 Ha l'occasione di tentare il tiro ma viene recuperato dall'avversario; poco rapido ma con un buonissimo senso della posizione (30' st Alandi sv).
Federico 6 Annullato quasi completamente dai terzini avversari, fa intravedere una discreta visione.
1' st Neves 7 Le occasioni più nitide passano da lui, che non trova il gol solo per un miracolo del portiere.
All. Saini 6 La squadra appare appannata e senza punti di riferimento; c'è largo margine di miglioramento, viste le buone qualità dimostrate a sprazzi dai suoi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400