Cerca

Under 17 Élite

Masseroni-Vogherese: Viola batte Compagnoli con una manita, brilla la perla di Bellandi

Torna alla vittoria dopo un mese la squadra di via Madruzzo, affondano gli ospiti rossoneri nonostante la buona prova del primo tempo

Francesco Bellandi, autore di un eurogol nella partita contro la Vogherese

Francesco Bellandi, autore di un eurogol contro la Vogherese

Torna a vincere e convincere dopo più di un mese la Masseroni di Viola, ne fanno le spese i ragazzi di Campagnoli autori di una buona partita sul piano tecnico, ma per tratti della partita troppo disattenti in fase difensiva, in special modo sui calci piazzati, e decisamente frettolosi in quella offensiva. I padroni di casa vanno subito sul doppio vantaggio grazie a due schemi su calcio piazzato nei primi minuti, la gara sarà riaperta per breve tempo dal gol di Jaupi ma in chiusura di primo tempo il missile di Bellandi riporta i padroni di casa in vantaggio di due gol. La riprese vede gli ospiti provare ad alzare il baricentro ma senza impensierire più di tanto la retroguardia avversaria, i gol nel finale rendono la gara ancor più spettacolare. 

Schemi funzionanti. I padroni di casa iniziano la gara in maniera più che positiva: dopo soli due minuti al primo corner conquistato i ragazzi di Viola provano uno schema evidentemente studiato attentamente: Mutinelli si incarica della battuta e scambia nel breve con il compagno, il dieci riceve e mette un pallone perfetto sul secondo palo per Robustelli che da pochi passi non può che incornare bucando facilmente il portiere avversario. Passano non più di due giri d'orologio e ancora la Masseroni va in gol grazie ad uno schema da corner: Mutinelli si libera bene al limite dell'area, riceve palla e calcia verso la porta difesa da Luongo che non può nulla, complice una piccola deviazione di un compagno. Dopo i primi minuti di assestamento iniziano ad uscire gli ospiti, al 10' la prima occasione: Molinari coordina la manovra dal basso, riceve dai centrali e si libera di un paio di avversari allargando bene per Zacchetti A. che si accentra bene e lascia partire un sinistro che esce a lato di poco. Poco prima del ventesimo accorciano le distanze gli ospiti grazie alla rete di Jaupi: i rossoneri tentano la palla lunga sul centro destra, ma il portiere avversario Santulli è abile nell'uscire con il corpo e portarsi la palla sull'esterno, il suo rinvio però finisce tra i piedi di Jaupi che vedendo il portiere fuori dai pali calcia di prima intenzione dimezzando lo svantaggio. L'entusiasmo ospite verrà però smorzato poco dopo dal brutto infortunio subito da Molinari prima della mezz'ora: il 10, uno dei migliori fino a quel momento, cade male accusando subito un forte dolore al flessore e al ginocchio che lo costringe alla sostituzione. Gli ospiti perdono quindi così il fulcro del loro gioco. La gara è bella ma le occasioni più ghiotte continua a crearle la Masseroni grazie ai micidiali calci piazzati, al 38' Luongo deve fare gli straordinari per evitare il tris da calcio d'angolo, dalla parte opposta invece Santulli è attento in uscita bassa ad annullare la bella azione proposta sulla sinistra da Abdelmoeti, che dopo aver saltato secco il 2 avversario serve Pirola S. che però appunto trova la pronta uscita del portiere avversario. Allo scadere però, anche un po' a sorpresa trova ancora il gol la Masseroni: lunghissima rimessa laterale dalla destra di Perndreca, Bandera fa da sponda e spizza verso la sinistra del campo dove arriva in gran carriera Bellandi che calcia al volo in maniera perfetta facendo infilare la sfera all'angolino basso. Conclusione clamorosa per tasso di difficoltà e riuscita, un gol da incorniciare che manda i padroni di casa a riposo sul 3-1.

Gestione e spettacolo. La ripresa inizia come era iniziato il primo tempo o quasi: la Masseroni da corner è pericolosissima, questa volta è capitan Quisini ad impattare ma la deviazione esce di pochissimo a lato. Risponde solo al quarto d'ora la Vogherese con una conclusione da fuori di Penuti, ma il potente destro a giro fischia di poco sopra la traversa. Secondo tempo che vede entrambe le squadre giocare decisamente peggio rispetto al primo tempo forse a causa dei ritmi pressanti. Diversi errori da segnalare da entrambe le parti rendono la ripresa decisamente spezzettata. Poco prima della mezz'ora, nonostante il forcing della Vogherese, sono i padroni di casa a trovare il gol valido per il momentaneo 4-1: Quisini va sul fondo e serve Robustelli che da pochi passi però calcia su Luongo, la respinta arriva al limite dell'area dove è in agguato Bassani che lascia partire un bolide che va ad infilarsi sotto al sette. I rossoneri ormai sulle gambe e demoralizzati si vedono negare la gioia del gol pochi minuti dopo dal palo: un Luca Daprati che ormai si è messo in proprio stoppa e calcia dal limite trovano il legno a portiere battuto. Negli ultimi minuti però lo stesso Daprati trova la gioia della rete personale trasformando il rigore assegnatogli dal direttore di gara. Il 6 aspetta che il portiere scelga un angolo prima di tirare una fucilata centrale. A tempo scaduto però i padroni di casa rendono il parziale ancor più pesante trovando il quinto gol con il neo entrato Moschetti, che approfitta di una respinta breve della difesa avversaria per calciare a rete, palla che passa sotto il braccio del portiere e si infila all'angolino basso fissando il parziale sul 5-2. Risultato pesante certamente, anche se probabilmente un po' esagerato per quanto espresso dalle due squadre. Sicuramente è stata premiata l'organizzazione e cattiveria agonistica dei padroni di casa, a fronte di una gara approcciato nel modo sbagliato dagli ospiti, la cui reazione è stata comunque positiva, ma non abbastanza continua nell'arco della partita.


IL TABELLINO

MASSERONI-VOGHERESE 5-2
RETI: 2' Robustelli (M), 5' Mutinelli (M), 18' Jaupi (V), 40' Bellandi (M), 24' st Bassani (M), 40' st rig. Daprati L. (V), 42' st Moschetti (M).
MASSERONI (4-4-2): Santulli 6, Perndreca 7, Bellandi 8 (38' st Balenzano sv), Casamassima 7.5 (25' st Braga 6), Ponti 7, Campagna 6.5, Robustelli 7.5 (27' st Moschetti 7), Quisini 7 (40' st Racines sv), Bandera 7 (36' st Musanti sv), Mutinelli 7.5 (34' st Dugo sv), Aliverti 6.5 (14' st Bassani 7). A disp. Esposito, Bevilacqua. All. Viola 7. Dir. Moschiari.
VOGHERESE (4-3-3): Luongo 6 (28' st Nora 6), Saidi Mohamed 6 (9' st Crivellari 6), Sonetti 6.5, Pirola G. 6.5, Daprati N. 6, Daprati L. 7, Jaupi 7, Zacchetti And. 6.5 (24' st Pozzoli 6), Abdelmoeti 6, Molinari 6 (22' Zhuri 6), Pirola S. 6 (1' st Penuti 6.5). A disp. Pilotto, Cerutti, Cafaro, Diop Serigne. All. Campagnoli 6. Dir. Zanardi.
ARBITRO: Sommese di Milano 7.5.
AMMONITO: Jaupi (V).

LE PAGELLE

MASSERONI 

Santulli 6 Sicurezza non da poco tra i pali e in fase di impostazione, compie diverse uscite importanti che danno sicurezza a tutto il reparto difensivo, peccato per l'errore in occasione del primo gol.
Perndreca 7
Grazie alla sua fisicità fa sue gran parte delle palle alte nella sua zona. Le sue rimesse lunghe mettono in difficoltà gli avversari e portano a diverse azioni pericolose e un paio dei gol segnati oggi.
Bellandi 8
La prestazione difensiva è ineccepibile: puntuale e deciso sempre e comunque, il grandissimo gol segnato al volo impreziosisce ancor di più una gara da incorniciare. 
Casamassima 7.5
Metronomo del centrocampo di casa, nel primo tempo è praticamente ovunque, recupera e gioca palloni a ripetizione sbagliando poco e niente.
25' st Braga 6
Fa il suo senza sbavature in un momento in cui alla squadra basta gestire il risultato.
Ponti 7
Gara molto attenta sotto tutti i punti di vista, raramente va in difficoltà nonostante i molti duelli uomo a uomo. Anche in fase di impostazione da buona prova di sé. 
Campagna 6.5
Meriterebbe un 7 di coppia con Ponti, ma il rigore causato ingenuamente nel finale gli costa mezzo punto. Oggi non ha inficiato sul risultato ma disattenzioni del genere possono costare caro.
Robustelli 7.5
Apre il match con una bella incornata, poi grazie alla sua fisicità rimane una spina nel fianco nella difesa avversaria creando diversi grattacapi. Diversi tiri da fuori mettono paura agli avversari, oltre ad un buon numero di palloni recuperati.
27' st Moschetti 7
Segna il gol che chiude la gara tirando in maniera decisa e precisa. 
Quisini 7
Quantità e qualità in mezzo al campo per tutto l'arco della gara, grazie alla sua fisicità importante fa sue molte delle palle alte giocate nella ripresa.
Bandera 7
Avrebbe sicuramente meritato il gol vista la prestazione, riferimento essenziale al centro dell'attacco di casa, fa sponde importanti anche di pregevole fattura tecnica (clamoroso lo stop perfetto su rilancio del portiere) ed è sempre pericolosissimo sui calci piazzati.
Mutinelli 7.5
La gara si mette sui binari giusti grazie alle sue giocate ad inizio gara, per il resto entra ed esce dalla partita con delle fiammate pericolose.
Aliverti 6.5
Trottola impazzita del centrocampo, la sua posizione è difficile da capire, a metà tra un trequartista vero ed una mezz'ala è immarcabile, grazie alle sue giocate tecniche e pulite mette in grande difficoltà gli avversari. Il suo è certamente un lavoro d'ombra ma è stato fondamentale per la scorrevolezza del gioco in special modo nel primo tempo.
14' st Bassani 7
Sigla il 4-1 chiudendo momentaneamente la partita con una sassata da fuori area sotto l'incrocio che dimostra tutta la sua determinazione.
All. Viola 7
Dopo un periodo difficile la squadra torna a fare i tre punti in maniera pienamente convincente, i calci piazzati preparati così bene potranno essere una chiave anche nelle prossime gare avversari permettendo. La squadra visto l'ampio vantaggio forse ha un po' mollato negli ultimi minuti abbassando molto il baricentro ma la prestazione generale è comunque convincente e di alto livello.

VOGHERESE

Luongo 6 Punito due volte da calcio piazzato non si scoraggia, compie un paio di parate importanti, la più bella nel primo tempo quando mentre sta posizionando la barriera il 10 avversario prova a sorprenderlo sul palo opposto ma lui vola all'incrocio e l'annulla. Si fa male buttandosi tra le gambe avversarie per salvare un gol ed infine lascia il campo zoppicando quando proprio non ce la fa più.
28' st Nora 6
Entra con personalità in un momento complicato, peccato l'aver subito gol a tempo praticamente scaduto.
Saidi Mohamed 6 Prestazione non esaltante ma comunque sufficiente, costretto a passare da centrale di difesa a centrale di metà campo fatica a trovare posizione e tempi giusti sfruttando la sua grande fisicità, avrebbe certamente potuto fare meglio ma non gliene si può fare una colpa.
9' st Crivellari 6
Non cambia passo più di tanto rispetto a chi ha sostituito, da il massimo con ordine e compostezza ma non riesce a dare una svolta alla gara. 
Sonetti 6.5
Nonostante i problemini fisici resta in campo tutta la gara, grazie alle sue lunghe leve fa dei recuperi difficili nella fase finale della gara. Spinge abbastanza anche se mai con la convinzione necessaria per creare grossi problemi agli avversari.
Pirola G. 6.5
Il capitano parte terzino per poi finire centrale dopo l'infortunio di Molinari, attento e preciso per tutta la gara, spinge i compagni a dare il massimo coordinando le azioni da dietro. Ben figura contro i forti attaccanti della Masseroni seppur lo sovrastino fisicamente. 
Daprati N. 6
Dopo le iniziali si mette in ordine come tutto il reparto, prestazione certo non eccezionale visti i cinque gol subiti dal reparto ma comunque sufficiente. 
Daprati L. 7
Prestazione difficile da interpretare: dopo l'uscita di Molinari è lui il riferimento in mezzo al campo e grazie alla sua rapidità e abilità tecnica mette spesso in difficoltà gli avversari, ma spesso e volentieri soprattutto nella ripresa si incaponisce troppo nel cercare la soluzione personale. Il rigore segnato nel finale gli dà la gioia che cercava.
Jaupi 7
Accorcia le distanze sfruttando al meglio l'errore del portiere avversario, combatte e corre tutta la gara provando a farsi valere contro avversari fisicamente più prestanti.
Zacchetti And. 6.5
Qualche tiro dalla distanza che spaventa i padroni di casa ma ben poco altro, per fare lo step successivo deve essere più presente all'interno della partita anche se oggi probabilmente non era semplice.
24' st Pozzoli 6
Fa il suo entrando in partita con grinta e voglia di fare, difficile però ribaltare la partita vista la situazione difficile. 
Abdelmoeti 6
Inizia in mezzo all'attacco per poi essere spostato sulla fascia, nella prima frazione funziona abbastanza ma nella ripresa esce colpevolmente dal gioco, forse i compagni potevano servirlo maggiormente ma lui fa poco per farsi vedere.
Molinari 6
La sua uscita anticipata probabilmente ha tagliato le gambe ai compagni visto il suo ruolo fondamentale di play, si spera che l'infortunio al flessore sia meno grave di quanto sembrasse dal vivo. 
22' Zhuri 6 
Entra in una situazione certo non semplice ma fa decisamente il suo sia in fase difensiva che offensiva, a volte confusionario.
Pirola S. 6
Prestazione opaca, viene innescato solo raramente e spesso sbaglia tempi e scelte.
1' st Penuti 6.5
Buone le diverse sponde realizzate anche se a volte è troppo macchinoso, lascia partire un paio di conclusioni davvero pericolose che rischiano di riaprire la gara.
All. Campagnoli 6
La frustrazione per essere andati sotto di due gol per due disattenzione nei primi minuti è sicuramente grandi, da apprezzare però il tentativo costante di produrre calcio. Sarà necessario lavorare più che altro sulla testa visto il secondo tempo in cui la squadra è apparsa davvero troppo poco serena con molti errori individuali sia di posizionamento sia di senso tattico.

Arbitro
Sommerese di Milano 7.5 
Conduce la gara in maniera decisa ma ineccepibile dialogando quando serve coi giocatori ma sempre tenendo in pugno la situazione. Riceve applausi e complimenti dal pubblico e da entrambe le partite con grande merito.

Le interviste

Molto soddisfatto il dirigente della Masseroni Moschiari:«Dopo quattro partite sfortunate finalmente siamo tornati a vincere riprendendo il nostro ruolino di marcia. Oggi ha certamente fatto la differenza la nostra grande voglia di vincere, tutti i ragazzi hanno messo la giusta attenzione e i risultati direi che si sono visti».
Amara invece l'analisi del tecnico in seconda della Vogherese Campagnoli:«La nostra caratteristica principale ultimamente sta diventando prendere gol stupidi e questa cosa ovviamente ci penalizza molto. Certo l'uscita dopo venti minuti di Molinari ci ha tolto molto ma non può essere assolutamente una scusa perché gli avversari sono arrivati sempre prima di noi sulle seconde palle e hanno vinto con merito, la sconfitta è giusta».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400