Cerca

Under 17 Élite

Torri, gol e assist per tornare alla Cremonese: Qaissouni unica luce per i blues

Il numero 10 è il migliore dei giallorossi insieme a Togni, "Musta" l'unico a creare problemi per i padroni casa: le pagelle di Ponte San Pietro-Villa Valle

Ponte San Pietro-Villa Valle Under 17

A sinistra Alessandro Togni, numero 10 del Villa Valle, a destra Mustapha Qaissouni, ala sinistra del Ponte San Pietro

Voti alti per il Villa Valle, autore di una partita pressoché perfetta che ha portato al risultato di 2-0 sul Ponte San Pietro: Togni e Torri migliori in campo, benissimo anche Quadri in difesa e i due mediani Buzzoni-Ruggeri; menzione dalla panchina per Taiocchi, entrato con l'argento vivo addosso. Non benissimo invece la prestazione dei ragazzi di Pirovano, apparsi un po' scarichi in un finale di stagione dove l'obiettivo playoff rimane comunque raggiungibile (sarà decisiva la gara di settimana prossima col Cimiano): si salva Qaissouni, il migliore, bene anche Chiappa e Ferrari.

LE PAGELLE

PONTE SAN PIETRO
Capogrosso 6.5 I due gol sono imparabili, per il resto ringrazia la mira non perfetta degli attaccanti del Villa Valle. Gran parata nel finale su Taiocchi. Schiuma rabbia per la mancata reazione della squadra, il suo carattere servirà per questo finale di campionato.
Rota 6 Di grinta ne ha tanta e la mette tutta in campo, chiudendo anche con una garza nel naso a causa di uno scontro di gioco che stava per metterlo ko. Ha Gualdi di fronte e sono dolori, ma è una roccia.
Chiappa 6.5 Togni gli crea una serie infinita di problemi ma riesce a salvarsi con il gran lancio per Qaissoui nell'unica vera palla gol del Ponte San Pietro. (18' st Bottero 6).
Gritti 6.5 Sente di avere delle responsabilità e non si tira indietro. Sventaglia palloni interessanti ma soprattutto lotta in mezzo al campo, anche se stavolta viene un po' abbandonato a sé stesso.
Bresciani 6.5 Mezzo punto in più perché chiamato al difficile compito di non far rimpiangere Gotti. Un paio di sbavature ma anche diverse belle chiusure. Apprezzabile. (29' st Monzani sv).
Capoferri 6 Si salva con un paio di interventi precisi, ma spesso è costretto a rincorrere Torri che lo porta fuori posizione.
Qaissouni 7 Il migliore dei suoi, per qualità ed iniziative: di fatto è suo l'unico vero tiro verso la porta avversaria. (25' st Foresti 6).
Imberti 6 Si trova stretto nella morsa Togni-Ruggeri e fa fatica ad uscirne, anche se la volontà non manca. Pirovano lo sposta terzino per fruttarne la spinta, ma le cose non migliorano particolarmente. (42' st Rroku sv).
Ronzoni 6 Gara difficile per lui: di palloni ne arrivano pochi e quasi mai giocabili, non trova la posizione e si rende utile solo quando viene incontro.
7' st Carta 6 Classe 2006, cerca di fare il riferimento in avanti ma anche per lui scarseggiano i rifornimenti.
Gervasoni 6 A volte si prende anche giocate che non gli competerebbero, in quanto a generosità non si risparmia. Aiuta Chiappa in fase difensiva, anche manca il suo apporto nel gioco in mediana.
Ferrari 6.5 Punge poco, ma almeno con un paio di accelerazioni riesce a tenere sull'attenti la difesa avversaria. Bene sia spalle alla porta sia quando punta l'uomo.
All. Pirovano 6 La sua squadra arriva col fiato corto al rush finale, rischiando di buttare via una stagione che fino a due settimane fa era stata certamente positiva. Ora sta a lui trovare la formula magica per l'ultima, decisiva, partita: nulla è perduto.

VILLA VALLE
Ravasio 6.5 Un solo tiro in porta - alto - di Qaissouni, poi tutta una serie di uscite alte sempre in perfetto tempismo. Fisicità importante e ottimo senso della posizione.
Spada 7 Qaissouni gli crea un paio di grattacapi nei primi 20 minuti, poi gli prende le misure e si concede pure qualche sgroppata in avanti. (46' st Falgari sv).
Bagioli 6.5 Fa a sportellate con Ferrari e, nel computo finale, ne esce vincitore. Spinge meno di Spada ma fa un lavoro difensivo importante. (45' st Carrara sv).
Quadri 7.5 Monumentale al centro della difesa. Annulla Ronzoni e si prende pure la briga di andare a calciare le punizioni: piede importante e grande senso della posizione e della marcatura.
Facchinetti 6.5 Anche lui quasi perfetto, dietro non fa passare nessuno. Parte con l'attenzione a mille, nella ripresa è controllo totale.
Buzzoni 7 Non si ferma mai, motore e cervello di una squadra che ora gira a mille. Annulla il centrocampo del Ponte e si sdoppia nelle due fasi, facendole entrambe egregiamente.
Togni 8 Si capisce fin da subito che è in palla. Salta l'uomo, crea superiorità numerica, calcia in porta e sforna assist. Si trova a meraviglia con Pizzaballa che gli fa da riferimento ma soprattutto con Torri, con cui dialoga come se giocassero insieme anche la notte. Altro che Nonno. (25' st Poli 6.5).
Ruggeri 7 Con Buzzoni si divide la mediana e porta a casa il medesimo, ottimo, risultato. Agisce più nell'ombra rispetto al compagno ma in compenso manda in tilt il GPS con una marea di chilometri percorsi.
Pizzaballa 6.5 Cuore e abnegazione, conclude una volta sola verso la porta ma la sua è una buonissima partita per quanto fatto lontano dall'area di rigore.
Torri 8 Mamma mia! Gli uno-due che fa con Togni sono da spellarsi le mani dagli applausi: sforna l'assist dell'1-0 e poi firma il raddoppio liberandosi di un avversario con una finta da mago del calcio. (37' st Taiocchi 6.5).
Gualdi 7 Esterno e seconda punta allo stesso momento, grande prova per ritmo e capacità di creare problemi. Di fatto costringe Rota a non superare mai la metà campo. (40' st Oldani sv).
All. Terzi 7.5 Da una parte la soddisfazione di vedere la squadra giocare un grande calcio, dall'altra il rammarico per quei punti persi nel girone d'andata che ora fanno la differenza. Nel merito, però, una grandissima partita.

ARBITRO
Colleoni di Bergamo 6.5 Comincia con un giallo pesante a Qaissouni dopo nemmeno due minuti: forse esagera, bastava un avvertimento. Per il resto però non sbaglia niente: ottimo soprattutto nella lettura dei fuorigioco.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400