Cerca

Under 17 Élite

Raimondi è imprendibile: Lombardia Uno ai quarti di finale!

Tripletta sontuosa dell'esterno milanese: Vighenzi rimontata tre volte

Lombardia Uno in festa

Impresa riuscita e grande festa per il Lombardia Uno.

Doveva essere una partita da dentro o fuori e così è stato: Vighenzi e Lombardia Uno hanno dato spettacolo e alla fine il tabellino recita 3-4 per i milanesi, che ai quarti affronteranno l'Alcione in un derby di fuoco. La copertina è tutta per Raimondi, autore di una tripletta pazzesca e di un assist al bacio: l'11 di Gagliardi ha fatto ancora una volta la differenza, rimontando quasi da solo i colpi di una Vighenzi indomita, che ha giocato a viso aperto nonostante il vantaggio del campo e del doppio risultato favorevole, sfiorando l'impresa. Chiappini e Tirelli hanno illuso i gardesani con le loro giocate e un gol a testa; tuttavia i locali hanno ben poco da rammaricarsi per quanto dimostrato in campo: il loro percorso si conclude a testa alta.

BOTTA E RISPOSTA

Pronti-via e sono subito fuochi d'artificio, dopo i fumogeni che accolgono le squadre all'ingresso in campo: al 3' infatti va in vantaggio la Vighenzi, che approfitta di una distrazione difensiva del Lombardia Uno da rimessa laterale arretrata. Chiappini riceve ed entra in area poi, preciso, scavalca con un pallonetto delizioso il portiere avversario, insaccando. Nemmeno il tempo di festeggiare, però, e i locali subiscono il pareggio. Punizione dal limite di Raimondi che s'inventa la prima magia di giornata con un destro perfetto sotto il sette: traiettoria imparabile a togliere le ragnatele dall'incrocio. La partita è bella e scoppiettante, giocata a viso aperto da entrambe le compagini. Le occasioni fioccano, anche se i milanesi sembrano avere più qualità. Prima del quarto d'ora ci vuole infatti una doppia risposta di Crapisto per dire di no a Cervelli e Raimondi. La traversa successiva di Inzaghi che colpisce di testa sembra preannunciare una partita a senso unico, e invece poco dopo si rivedono i padroni di casa: Chiappini al 16' prova la botta potente, ma Maccherini è attento; lo sarà ancor di più sull'incornata improvvisa del bomber biancazzurro, servito dal cross preciso di capitan Trapelli. Si arriva al 36' e il tabellino si aggiorna quando la Vighenzi riesce a far funzionare uno schema da fermo. Punizione di Borra smorzata a centro area: sulla palla vagante si avventa Traversi che riesce a girarsi e a mettere in rete. Esultanza sotto la tribuna per il centrale di casa e nuovo vantaggio per la Vighenzi. Il Lombardia Uno reagisce al 41', tessendo una trama di passaggio meravigliosa sulla destra, dove triangolano bene Yte e Tinazzi: la palla finisce all'altezza del dischetto ma Raimondi trova solo il palo a porta sguarnita. Si farà perdonare nel giro di due minuti, quando, poco prima dello scadere, realizza l'ennesima perla stagionale. L'azione parte da un cross da destra sul secondo palo di Specchio che pare troppo lungo per tutti. Raimondi invece ci crede e con una spaccata al volo d'esterno angola in controtempo e pareggia prima dell'intervallo.

Raimondi e Yte, i due colossi del Lombardia Uno

Raimondi e Yte, i migliori in campo del Lombardia Uno

DELIRIO RAIMONDI

La seconda frazione si apre in fotocopia rispetto a quanto visto nei primi 45'. Subito nuovo vantaggio locale, stavolta siglato da Tirelli che sfrutta appieno una punizione di seconda assegnata per un gioco pericoloso ospite al limite dell'area: rasoterra forte e angolato ed è 3-2. Altro giro d'orologio ed è di nuovo gol, ma del Lombardia Uno: traversone mancino di Raimondi - onnipresente - che si trasforma in assistman per l'accorrente Yte (anche lui ispiratissimo). Sbuca fulmineo da dietro il 10 rossonero, sparando letale sotto la traversa la sfera del 3-3. Poi la partita entra in una fase di stallo, in cui l'equilibrio apparente si assesta e i ritmi calano, anche per la stanchezza che avanza. Al 23' arriva uno squillo di Chiappini, con un destro a giro fuori di poco; poi il destino della gara si compie in modo definitivo. Il tocco che dà il via alla ripartenza che risulterà decisiva è del neoentrato Corrias, abile a lanciare Yte; dal fondo il pallone viene messo in mezzo, ma su una zolla vuota. Quasi come un deus ex machina compare allora in corsa Raimondi: piede basso e palla scavata a cercare l'angolo incrociato più lontano. La rete si gonfia nell'angolo alto e la gioia del Lombardia Uno stavolta è incontenibile e travolge anche i tifosi accorsi sugli spalti. Gli ultimi venti minuti sono vissuti e giocati all'insegna della tensione, ma la Vighenzi non ha più energie per creare pericoli alla difesa meneghina. L'ultimo episodio degno di nota è il miracolo di Crapisto che dice di no a Tarantino. Dopodiché inizia la festa del Lombardia Uno che porta in trionfo il suo eroe di giornata e si prepara al super-derby con l'Alcione, mentre dall'altra parte la Vighenzi esce tra gli applausi del suo pubblico.

IL TABELLINO

VIGHENZI-LOMBARDIA UNO 3-4
RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-2, 3-2, 3-4): 3' Chiappini (V), 4' Raimondi (L), 36' Traversi (V), 43' Raimondi (L), 3' st Tirelli (V), 5' st Yte (L), 24' st Raimondi (L).
VIGHENZI (4-4-2): Crapisto 6.5, Bettini 6 (45' st Touzani sv), Contrasto 6, Borra 7, Danzi 6, Traversi 7.5, Tirelli 7.5, Dine 6.5 (38' st Russo sv), Bara 6.5, Infantino 6.5, Chiappini 8. A disp. Doci, Gelmini, Merico, Balzarini Diego, Contrasto, Violini, Forlano. All. Sandrini 7.
LOMBARDIA UNO (4-3-3): Maccherini 6.5, Specchio 6.5, Torres 7, Cervelli 7.5, Volontè 6.5, Inzaghi 6.5, Bonato 7 (8' st Campana 6), Chiarini 7 (22' st Corrias 7), Tinazzi 6.5 (29' st Tarantino sv), Yte 8, Raimondi 9 (40' st Richiusa sv). A disp. Russetti, Casiroli, Scordo. All. Gagliardi 7.5. Dir. Maccherini - Russetti.
ARBITRO: Lucà di Bergamo 7.
AMMONITI: Inzaghi (L), Raimondi (L).

LE PAGELLE

VIGHENZI

Crapisto 6.5 Decisivo in almeno tre occasioni; riesce a tenere in partita i suoi fino alla fine.
Bettini 6 Fatica a contenere le scorribande del diretto avversario sulla corsia di destra (45' st Touzani sv).
Contrasto 6 Poca spinta, con qualche tentativo timido di ripartenza.
Borra 7 Buona prova, di carattere e personalità in mediana. Si fa vedere anche dalle parti dell'area avversaria.
Danzi 6 Non sempre lucido in chiusura, ma fa il possibile contro un attacco di grandissimo livello.
Traversi 7.5 Segna un gol da rapinatore d'area e trascina la speranza di vittoria dei suoi esaltandosi.
Tirelli 7.5 Classe e tenacia da capitano vero, sempre al servizio della squadra: segna un bel gol ad inizio ripresa e imposta a centrocampo.
Dine 6.5 Si allarga a sinistra e stringe in mezzo a seconda delle necessità: duttile e attento (38' st Russo sv).
Bara 6.5 Ha il compito di sobbarcarsi le sponde da cui i suoi attingono per impostare le offensive: regge bene il confronto.
Infantino 6.5 Lucido, ma non sempre ispirato. Cala vistosamente nella ripresa.
Chiappini 8 Trascinatore: segna con un pallonetto meraviglioso in apertura e continua ad essere pericoloso per tutti i 90 minuti.
All. Sandrini 7 Sfiora l'impresa e soprattutto dimostra di non avere timore reverenziale nei confronti di un avversario superiore sulla carta. Esce dai playoff a testa alta.

Capitan Tirelli e l'autore del gol che ha sbloccato il match, Chiappini, della Vighenzi

Tirelli e Chiappini, i migliori in campo della Vighenzi

LOMBARDIA UNO

Maccherini 6.5 Salva il risultato quando serve rimanere in partita; si fa sorprendere però su almeno due dei gol subiti.
Specchio 6.5 L'assist per il gol del 2-2 è suo; poi spinge e contiene, da buon terzino.
Torres 7 Lavora bene a sinistra, dialogando con la linea mediana.
Cervelli 7.5 Metronomo tra centrocampo e difesa, non sbaglia mai un pallone in impostazione,
Volontè 6.5 Arcigno in difesa, contiene gli avversari e aiuta a ripartire.
Inzaghi 6.5 Coglie una traversa clamorosa, che poteva cambiare ben prima il destino della partita. Lotta e si becca anche un giallo.
Bonato 7 Le azioni di ripartenza e avvio delle offensive passano anche dai suoi piedi delicati.
8' st Campana 6 Costante, entra nella gara in una situazione complicata ma svolge adeguatamente i compiti richiesti.
Chiarini 7 Smista palloni a destra e a manca; esce stanchissimo.
22' st Corrias 7 Da subentrato, avvia l'azione del gol del definitivo 3-4. Spina nel fianco, usa il fisico per gestire il tempo ed energie nel finale.
Tinazzi 6.5 Non segna, ma è utilissimo nel creare e chiudere i passaggi quando gli assalti del Lombardia Uno diventano arrembanti (29' st Tarantino sv).
Yte 8 Tantissima tecnica, nello stretto soprattutto. Il gol è il premio più adatto per la tenacia con cui ha disputato tutti i 90 minuti.
Raimondi 9 Non ci sono parole per descrivere la sua prestazione: segna un gol più bello dell'altro e arriva alla tripletta personale nella sfida più importante. Quando non segna, sforna assist. Sembra venire da un altro pianeta (40' st Richiusa sv).
All. Gagliardi 7.5 Strappa con le unghie e con i denti una vittoria sofferta. Aveva il favore del pronostico, ma non quello di campo e risultati utili a disposizione. Ora è tempo di derby.


ARBITRO

Lucà di Bergamo 7 Dirige con personalità e non sbaglia nelle situazioni più delicate; amministra ottimamente il match.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400