Cerca

Under 17 Élite

Il classe 2005 da 55 gol a stagione colpisce ancora: 22 sigilli, titolo vinto e Scudetto da conquistare

Dai centri contro il Darfo a quelli in semifinale contro l'Accademia Inter: «Ci ho sempre creduto»

Nessuno meglio di lui: 22 gol, un campionato vinto e ora lo Scudetto da conquistare

Gabriele Pezzotta con il trofeo vinto domenica ad Agrate

Minuto 83 di Virtus Ciserano Bergamo-Accademia Inter (clicca per la cronaca), semifinale di ritorno di Under 17: il parziale dice 1-2 in favore dei nerazzurri e ai bergamaschi, alla disperata ricerca del gol del pari, serve quasi un miracolo per rimettere in piedi il discorso qualificazione. Chi se non Gabriele Pezzotta, bomber nonché uno dei giocatori più rappresentativi dei rossoblù, per raddrizzare la partita e portarla ai calci di rigore? Quello di Alzano Lombardo è allo stesso tempo il gol più bello e importante della sua carriera: una girata al volo pazzesca per tecnica e coordinazione, che prima sbatte sulla traversa e poi, complice un tocco dell'estremo difensore nerazzurro, entra in rete e fa partire la festa. Quest'ultima culminata dopo i calci di rigore: Accademia ko, Virtus in finale.

I NUMERI DI GABRIELE PEZZOTTA

  • PRESENZE: 22
  • MINUTI GIOCATI: 1509
  • GOL: 22
  • MINUTI/GOL: 69
  • MEDIA VOTO: 7.3

LA PAGELLA STAGIONALE E DELLA STAGIONE DI GABRIELE PEZZOTTA. SUL GIORNALE IN EDICOLA DA LUNEDÌ LE PAGELLE E IL RACCONTO DI TUTTI GLI ALTRI PROTAGONISTI DI AGRATE BRIANZA. CLICCA SULLA FOTO PER LA PAGINA DEL GIORNALE

STORIA

Il resto è storia: bergamaschi sul tetto della Lombardia per la terza volta nella propria lunga e lungimirante storia. Sebbene in finale non sia riuscito a farsi largo tra i colossi difensivi della Vis Nova, in questo titolo della Virtus c'è tanto, tantissimo di Gabriele Pezzotta. Numero 9 sulle spalle, classe da vendere e un fiuto del gol da fare invidia: così il centravanti classe 2005 si è preso titolarità e squadra sulle spalle, trascinandola grazie ai 22 sigilli stagionali. «Un grande grazie va ai miei compagni - racconta Pezzotta dopo il trionfo di Agrate Brianza - perché senza di loro non sarei riuscito a segnare così tanto. Senza dimenticare poi il nostro allenatore e tutto lo staff: ci ho creduto dal primo momento e sono felicissimo del traguardo raggiunto».

I MIGLIORI BOMBER DELLA VIRTUS

  • 1° POSTO: Gabriele Pezzotta (22 gol)
  • 2° POSTO: Gabriel Martinelli (12 gol)
  • 3° POSTO: Francesco Coccia (7 gol)

Gabriele Pezzotta in maglia Scanzorosciate

NUMERI

Un titolo che racconta di fame, voglia, ambizione e, dettaglio non indifferente, gol. Quelli di Pezzotta sono dunque 22, 4 dei quali dai quarti di finale in poi: in poche parole, il classe 2005 ha sì dimostrato di saper segnare a raffica, ma anche di farlo nei momenti più importanti. La sua post season è iniziata come meglio non avrebbe potuto contro l'Uesse Sarnico, derby bergamasco per eccellenza: la firma dopo 13 minuti indirizza al meglio la sfida ai blues, vinta poi 2-1 grazie al raddoppio arrivato alla mezz'ora da Ravasio su calcio di rigore (clicca per la cronaca). Il meglio è però arrivato in semifinale, sia all'andata che al ritorno: a Milano completa la rimonta dopo il gol di Ceruti che ha accorciato le distanze, ad Alzano ne fa addirittura due e riporta in partita l'undici di Guizzetti. Il tutto, come detto, a coronamento di una regular season coi fiocchi: 1 tripletta (contro lo Sported Maris), 4 doppiette (contro Darfo, Brusaporto, ancora Darfo e ancora Brusaporto) e una media gol da fare invidia, ovvero un sigillo ogni 69 minuti.

Gabriele Pezzotta in maglia Scanzorosciate

SIGILLI

Ben più di un gol a partita per uno che il gol ce l'ha sempre avuto nel sangue. Già ai tempi dello Scanzorosciate ha dimostrato di saper vedere la porta, come confermato dai 55 sigilli messi a segno in maglia giallorossa nell'Under 14. Poi il passaggio alla Virtus, laddove ne segna ben 6 al primissimo anno sotto la supervisione di guida Luca Cavalli. Nonostante resti quella in maglia Scanzo la stagione migliore sotto il punto di vista realizzativo, quanto fatto nella stagione attuale ha tutto per rimanere nella storia. Nessuno meglio di lui in tutta la Lombardia: né Lorenzo De Leo dell'Enotria, anch'esso a quota 22 gol con una media di un sigillo ogni 70 minuti, né Yassine Sabili dell'Universal, fermo a "soli" 20 gol stagionali. Cos'abbia in mente la Virtus per il proprio bomber non è dato saperlo, o meglio non ancora: c'è infatti una fase Nazionale da giocare e uno Scudetto da vincere. E con un Pezzotta così, siamo certi che Guizzetti possa dormire sonni tranquilli.

LA CARRIERA DI PEZZOTTA

  • SCANZOROSCIATE
  • VIRTUS CISERANO BERGAMO
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400