Cerca

Under 17 Élite

Under 17 Élite, i nostri pronostici: chi parte per vincere?

Nel massimo campionato regionale è prevista grande bagarre

Tosi

UNDER 17 ACCADEMIA INTER: Tosi, portiere dei nerazzurri

Habemus gironi! Dopo aver fatto i nostri pronostici circa la suddivisione delle squadre nei vari raggruppamenti, finalmente abbiamo le liste ufficiali. In attesa dei calendari, che verosimilmente verranno pubblicati nei primi giorni di settembre, possiamo dire di averci preso abbastanza visto che, tolto qualche spostamento nel girone B, i gironi sono quelli che avevamo anticipato nel mese di luglio. Quanto pubblicato dal CRL ha accontentato praticamente tutti, soprattutto le squadre che se la vedranno nel girone B: con lo spostamento di Lombardia Uno nell’A e la coppia Villa Valle-Ponte San Pietro nel C, è evidente che ne guadagni sia l’equilibrio che, ovviamente, lo spettacolo. Difatti né il girone B - forte di un’Ausonia in più - né tantomeno l’A e il B perdono di interesse.

GIRONE A

Partendo dal primo raggruppamento, l’unica sorpresa riguarda la presenza del Lombardia Uno. La formazione di Davide Bianchessi è stata infatti inserita nel girone con Aldini, Alcione, Varesina e Accademia Inter, ed andrà dunque ad innalzare ancora di più il livello nei piani alti della classifica, già di per sé molto alto. Tutto confermato per le restanti formazioni, laddove spiccano quelle che - a nostro avviso - potrebbero lottare per un posto ai playoff: parliamo di squadre come Seguro, Rhodense e Club Milano. Decisamente agguerrita sarà anche la lotta per non scendere: a nostro avviso, mai come quest’anno, è difficile sapere per certo chi sarà costretto a guardarsi più indietro che avanti, considerando che il livello medio - per fortuna - è decisamente alto. Per questo non sono da escludere exploit per squadre come Sestese, Mariano, Vogherese e Universal.

GIRONE B

Chiare e inequivocabili, basterebbero le parole di Cristiano Gazzola, tecnico del Cimiano, per descrivere il girone B: «L’ho detto anche al Comitato: hanno fatto le scelte giuste». Da qui il quesito? Come si è mosso il CRL? Ha semplicemente spostato in altri raggruppamenti Lombardia Uno (finita nell’A), Villa Valle e Ponte San Pietro (entrambe finite nel C). Orfano di tre sicure protagoniste, il girone B potrà comunque contare su squadre di assoluto spessore: Ausonia e Cimiano su tutte, senza ovviamente dimenticare la Vis Nova, la Brianza Olginatese, l’Enotria e le due retrocesse dai professionisti ovvero Giana Erminio e Seregno. Tanto interesse anche nell’ipotetica zona centrale della classifica, laddove troviamo la Tritium e la Cisanese: due squadre composte da classe 2006 di assoluto spessore che sicuramente sapranno ritagliarsi il proprio spazio.

GIRONE C

Come accaduto per il girone A, anche il C ne ha giocato eccome dagli spostamenti studiati e messi in atto dal CRL. Ciò che salta all’occhio è chiaramente il ritorno delle due bergamasche, Ponte San Pietro e Villa Valle, che andranno così ad aumentare vistosamente il tasso tecnico. Quest’ultimo già di per sé alto grazie a Uesse Sarnico, Brusaporto (campioni in carica dell’Under 16 Regionale), Virtus Ciserano Bergamo e Scanzorosciate. Non mancherà bagarre né in zona playoff né in zona retrocessione, e in quest’ultima saranno chiamate a ritagliarsi il proprio spazio anche le tre new entry: Lumezzane, Mario Rigamonti e Voluntas Montichiari. Tutte e tre provenienti dalla provincia di Brescia, come del resto Pavoniana, Ciliverghe, Franciacorta e Vighenzi, avranno l’arduo compito di provare a mantenere la categoria affrontando le miglior squadre della regione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400