Cerca

Under 17 Élite

Segna contro la sua ex squadra ed era squalificato: il Sarnico vince ma il Villa Valle fa reclamo

Si attende la decisione del giudice sportivo, che potrebbe ribaltare l'esito con la vittoria a tavolino per gli ospiti

Uesse Sarnico 2006

UNDER 17 UESSE SARNICO: I classe 2006 blues in uno scatto della passata stagione

Alla prima di campionato, da titolare, segna alla sua ex squadra e contribuisce in maniera significativa alla vittoria finale. Un inizio a dir poco perfetto, se non fosse per un dettaglio: una squalifica presa in una partita della scorsa stagione, precisamente nella sfida dei quarti di finale tra Lombardia Uno e Villa Valle, che mette seriamente a rischio l'esito del match tra Uesse Sarnico e Villa Valle di Under 17, andato in scena domenica scorsa con la vittoria dei padroni di casa per 2-0. Ma andiamo con ordine.

CLICCA PER IL COMUNICATO UFFICIALE DEL CRL

LA VICENDA

Carlo Maria Testa, classe 2006, a luglio passa dal Villa Valle all'Uesse Sarnico, allenato da Davide Duci, carico a disputare un campionato di Under 17 Élite da protagonista in una società di alto livello - come d'altronde il Villa Valle di Andrea Terzi. Gli allenamenti proseguono spediti e così alla prima giornata il tecnico lo schiera dal primo minuto nell'attacco blues al fianco di Faye e Rossi. Nel primo tempo è il compagno Pelati a portare in vantaggio i padroni di casa, che poi al minuto 5 della ripresa raddoppiano proprio con l'ex Testa, che chiude una ripartenza fulminante con un pallonetto a scavalcare Bonfanti. Il gol alla fine è decisivo, congela il match e permette all'Uesse Sarnico di portare a casa i primi tre preziosisissimi punti della stagione, ottenuti contro una squadra ben organizzata e destinata a essere protagonista in campionato. Per questo la felicità è tanta, almeno fino a quando non arriva la doccia fredda.

IL RICORSO

Il Villa Valle ricorda le ottime prestazioni del ragazzo classe 2006, ma ricorda anche che nella fase finale della Coppa Lombardia Testa ha rimediato un'espulsione con conseguente squalifica di tre giornate, chiaramente non scontate vista la fine della stagione sportiva, e che quindi si sarebbe attuata all'inizio del nuovo campionato. Ora, vuoi il cambio di casacca e i tanti mesi passati, né Testa né la società bergamasca tengono presente della squalifica e così, alla prima giornata, il giovane va in campo - decidendo anche la partita. Gli ospiti invece se ne ricordano, visto comunque che Testa fino a qualche mese prima vestiva giallorosso, e decidono di presentare un reclamo come riportato dal Comunicato Ufficiale numero 20 pubblicato dal CRL nella giornata di ieri, giovedì 22 settembre. «È stato un errore nostro e ci dispiace - dichiara Marcello Gozzini, direttore generale del Sarnico -. Ai ragazzi ho detto di guardare avanti: sul campo abbiamo dimostrato il nostro valore e non vediamo l'ora di riscattarci». Adesso la società bergamasca attende l'esito del reclamo, così come il Villa Valle di Terzi. Come affermato da entrambe le società, non sembra esserci spazio al dubbio, ma per ogni ufficialità c'è da aspettare la decisione definitiva del giudice sportivo che probabilmente arriverà la prossima settimana attraverso un nuovo Comunicato Ufficiale del CRL.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400