Cerca

Sporting Cesate-Gorla Minore Under 17: Sasso allo scadere su punizione firma il 2-2

Sporting Cesate-Gorla Minore Under 17

Davide Compiani, tecnico del Gorla Minore

La prima giornata di Under 17 non delude le aspettative: 2-2 frizzantissimo fra Sporting Cesate e Gorla Minore. Ad aprire le marcature ci pensa Tommaso Meloncelli dopo 20’ digioco con un gran gol su azione di Riccardo Porretti. La risposta dei padroni di casa è però immediata e al 35’ Tommaso Tavecchia rimette tutto in equilibrio: l’attaccante trova il centro rientrando sul destro e saltando due avversari. L’inizio della ripresa è scoppiettante per la formazione guidata da Davide Compiani, che trova il vantaggio al 19’ della seconda frazione di gioco con Luca Bagatti. Ritmi altissimi e allo scadere lo Sporting Cesate di Roberto Di Iacovo trova il definitivo 2-2 con la punzione di Sasso. Un punto per parte per due formazioni che sicuramente sapranno dire la loro nel corso del campionato.

IL TABELLINO

Sp.Cesate 2

Gorla Minore 2

RETI: 22' Meloncelli (G), 35' Tavecchia (S), 19' st Bagatti Luca (G), 39' st Sasso (S).

SP.CESATE (4-3-3): Amato, Passerini, Esposito, Ghironi, Diakhate, Dbaich, Beltramin L., Di Trani, Floreale, Sasso, Tavecchia. A disp. Palermo, Murrizzi, Borda, Uboldi, El Ouahidi, Bertossi. All. Di Iacovo.

GORLA MINORE (4-4-2): Trotta, Varone, Kurty, Colombo, Spanò, Cova, Modenesi, Gadda, Viggiano, Porretti, Meloncelli. A disp. Malgrati, Berrino, Romano, Rossi, Bagatti Fabio, Foglia, Bagatti Luca, Pagani, Monaco. All. Compiani.

ESPULSI: 30' st Esposito (S), 30' st Kurty (G).

LE INTERVISTE

Roberto Di Iacovo, allenatore dello Sporting Cesate è decisamente soddisfatto dei suoi ragazzi: «Abbaimo disputato un buonissimo primo tempo, e a mio avviso eravamo superiori noi a loro, abbiamo anche preso due traverse. C’è un po’ di rammarico, potevamo portarla a casa e non strappare solo il pari. Sono contentissimo della prestazione: in campo avevo ben quattro classe 2005».

Davide Compiani, tecnico del Gorla Minore, è contento a metà: «Abbiamo sbloccato la gara con la rete di Meloncelli su azione di Porretti, peccato che poi lo stesso Meloncelli abbia sbagliato due gol a fine primo tempo. Nel secondo tempo siamo rientrati più vivaci e con buon possesso palla, ma non siamo stati bravi a gestire il vantaggio. Loro erano più cinici, e noi a posto di rallentare il gioco abbiamo accelerato. Sono soddisfatto in parte, sarà un campionato lungo e difficile e quindi abbiamo bisogno di più ossigeno».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400