Cerca

Under 17

Legnarello-Canegrate: monologo degli ospiti che si impongono con la doppietta di Tocar e i gol di Colla, Ghidoni e Murariu

Con una prestazione maiuscola i ragazzi di Crispino vincono largamente lo scontro diretto e concludono il girone d'andata al secondo posto

Edoardo Colla

Edoardo Colla, protagonista in maglia Canegrate

Nella nebbia di Legnano a illuminare la scena sono gli ospiti, che superano 1-5 i padroni di casa con la doppietta di Tocar e i gol di Colla, Ghidoni e Murariu. I ragazzi di Gambazza passano in vantaggio con il rigore ben trasformato da Salinas ma poi subiscono il ruggente ritorno del Canegrate, che gioca benissimo tecnicamente e non concede nulla agli avversari. Entrambe le squadre mostrano belle trame di gioco ma i i ragazzi di Crispino sono superlativi e stavolta si dimostrano superiori. Le due compagini concludono così il girone di andata a braccetto a quota 18 punti con gli ospiti secondi in virtù di una migliore differenza reti. Il Canegrate è una macchina da gol capace di realizzare 57 gol in otto partite. 

Canegrate in cattedra Fin dall'inizio sono gli ospiti a essere più pimpanti provando a prendere le redini del gioco. Il pallone gira con grande fluidità da una parte all'altra del campo con fraseggi corti e rapidi. Il Legnarello si difende con ordine e non corre tuttavia particolari pericoli. Gli ospiti provano a pungere con conclusioni da fuori di Murariu, Tocar e Favaro ma questi tentativi non creano grandi difficoltà a Baldo. I ragazzi di Crispino creano anche delle minacce nel gioco aereo ma non trovano il bersaglio grosso. Nonostante un loro inizio promettente, a passare in vantaggio sono i padroni di casa. Al 12' viene concesso un calcio di rigore al Legnarello per un intervento in area con il braccio di Viganò. Dal dischetto si presenta Salinas che spiazza Creta. Il Canegrate non si scompone e con calma continua a macinare gioco dando buon ritmo alla manovra. Il pareggio ospite arriva al 21' sugli sviluppi di un calcio di punizione e, dopo aver colpito due pali, a ribadire il pallone in rete ci pensa Colla. I padroni di casa faticano a imporre il loro gioco e sono meno precisi del Canegrate nel palleggio. Al 27' i ragazzi di Crispino completano la rimonta. Il gol arriva ancora da palla inattiva, questa volta sugli sviluppi di un calcio d'angolo. A svettare più in alto di tutti è Ghidoni che non lascia scampo a Baldo. Gli ospiti sono un fiume in piena, continuano ad attaccare e si rendono pericolosi con un diagonale di Costalunga e una conclusione centrale di Zanellati. Nel finale del primo tempo il Canegrate allunga. Al 43' arriva il terzo gol degli ospiti con una gran punizione dalla lunga distanza di Murariu. A stretto giro di posta, al 45', c'è il poker con un altro colpo di testa, questa volta di Tocar, sempre sugli sviluppi di calcio d'angolo. 

Subito Tocar Il Canegrate inizia la ripresa nel migliore dei modi e al 1'segna la sua quinta rete ancora con Tocar che, su una respinta in tuffo di Baldo, insacca comodamente a porta vuota. I locali non riescono a rendersi pericolosi e subiscono la grande verve degli ospiti che volano sulle ali dell'entusiasmo. I ragazzi di Crispino vanno vicinissimi al sesto gol con Ravanelli che a pochi passi dalla porta calcia sul palo. Nei minuti successivi arrivano altri tentativi del Canegrate e Tocar va vicino alla tripletta. I subentrati impattano bene con la partita dando nuova linfa e vitalità. Paduano tira due volte verso la porta di Baldo, Orsi ha una grande occasione da distanza ravvicinata e Calati ci prova su punizione ma la sua conclusione è centrale. Gli ospiti non concedono nulla ai padroni di casa dimostrando anche grande solidità. Anche nel secondo tempo i ragazzi di Gambazza subiscono la brillantezza e la fisicità del Canegrate non riuscendo a esprimersi sui loro livelli abituali. 

IL TABELLINO

LEGNARELLO-CANEGRATE 1-5
RETI: 12' Salinas (r) (L), 21' Colla (C), 27' Ghidoni (C), 43' Murariu (C), 45' Tocar (C), 1' st Tocar (C).
LEGNARELLO (4-4-2): Baldo 6, Debbah 6 (19' st Mezzanzanica 6), Salinas 6.5, A. Colombo 6 (4' st Gasperoni 6), Mustoni 6, Lamera 6 (34' st Perico sv), Cartia 6.5, De Luca 6.5, Binda 6.5, P. Colombo 6 (34' st Fagnani sv), Vasquez 6 (16' st Severino 6). A disp. Emmanello, Iovine, Dagani. All. Gambazza 6.
CANEGRATE 4-3-3: Creta 7, Colla 8, Mazzei 7 (16' st Tempesta 6.5), Murariu 7.5 Ghidoni 7.5, Viganó 7.5, Ravanelli 7.5 (26' st De Simone 6.5), Favaro 7.5, Costalunga 7 (10' st Paduano 7), Tocar 8 (31' st Orsi sv), Zanellati 7 (6' st Calati 6.5). A disp. Picco, Pintus. All. Crispino 8.
ARBITRO: Grimaldi di Legnano 7.5.
AMMONITI: Binda (L), Murariu (C).

LE PAGELLE

LEGNARELLO
Baldo 6 Qualche imprecisione e incertezza ma anche buoni interventi che hanno evitato alla squadra un passivo ancora più pesante. 
Debbah 6 Si dedica principalmente alla fase difensiva dove è abbastanza ordinato e non commette particolari errori.
19' st Mezzanzanica 6 Entra in una fase della partita in cui il Canegrate si può anche permettere di gestire e non viene sollecitato tanto quanto lo sono stati i suoi compagni nella prima frazione di gioco. 
Salinas 6.5 Realizza con freddezza il rigore che vale il momentaneo vantaggio alla squadra e si disimpegna bene in diverse situazioni. 
A. Colombo 6 Non riesce a smarcarsi per dare manforte alla manovra ma prova a rendersi utile in fase di interdizione.
4' st Gasperoni 6 Entra per cercare di aumentare il peso offensivo della squadra ma viene ben contenuto dagli avversari e incide poco. 
Mustoni 6 Fatica nei duelli aerei a contrastare la fisicità degli avversari e non è sempre puntuale negli interventi.
Lamera 6 Anche lui soffre sulle palle alte e, come Mustoni, viene messo in difficoltà dalla brillantezza di Tocar (34' st Perico sv).
Cartia 6.5 Parte piano per poi migliorare nel corso della partita con buone giocate e maggiore vivacità. 
De Luca 6.5 Non tocca tanti palloni ma quando lo fa dà qualità alla manovra con buoni fraseggi. 
Binda 6.5 Viene ben contenuto ma nelle poche occasioni in cui riesce a liberarsi dalla marcatura sprigiona la sua velocità. 
Colombo P. 6 Resta imbrigliato nelle maglie della difesa avversaria, tocca pochi palloni e non riesce a rendersi pericoloso (34' st Fagnani sv). 
Vasquez 6 È intraprendente ma commette qualche errore a livello tecnico non gestendo sempre bene i palloni che ha a disposizione. 
16' st Severino 6 Non riesce a incidere perché ben limitato dagli avversari che non lo fanno entrare in partita. 
All. Gambazza 6 Oggi i suoi ragazzi sono meno brillanti del solito, cercano quasi esclusivamente di contenere gli avversari e non riescono quasi mai a rendersi pericolosi. 


CANEGRATE
Creta 7 Giornata di ordinaria amministrazione. Non viene quasi mai impegnato e quando è chiamato a giocare con i piedi lo fa bene. 
Colla 8 Percorre tantissime volte la corsia di destra, si sovrappone spesso, conquista diverse punizioni e realizza il gol del momentaneo pareggio. 
Mazzei 7 Dà un supporto minore rispetto a Colla in fase di spinta ma è sempre sicuro negli interventi, legge molto bene tutte le situazioni e non va mai in affanno. 
16' st Tempesta 6.5 Marca stretto gli avversari e non concede loro spazi. 
Murariu 7.5 Fa girare molto bene il pallone sia sul corto che sul lungo e segna la terza rete della squadra con una gran punizione. 
Ghidoni 7.5 Insuperabile sia quando viene puntato che nel gioco aereo. Va spesso in anticipo e realizza il secondo gol della squadra con un bel colpo di testa. 
Viganó 7.5 Causa il rigore ma per il resto la sua prestazione è impeccabile senza nessuna sbavatura e distrazione. 
Ravanelli 7.5 Sceglie bene i tempi degli inserimenti, crea scompiglio agli avversari con le sue incursioni senza palla e va vicinissimo al gol.
26' st De Simone 6.5 Entra con il piglio giusto proponendosi con continuità e dialogando con i suoi compagni.
Favaro 7.5 Dà un prezioso contributo in entrambe le fasi e calcia bene gli angoli. 
Costalunga 7 Mostra un'ottima progressione e con la sua velocità prova a saltare il suo diretto marcatore. 
10' st Paduano 7 Entra molto bene in partita, dà dinamismo e prova in un paio di occasioni la soluzione personale. 
Tocar 8 È costantemente pericoloso ed è la spina nel fianco della difesa avversaria. Fa tanto movimento, giocate utili e di grande qualità e corano la sua prestazione con una doppietta (31'st Orsi sv). 
Zanellati 7 Cerca spesso l'uno contro uno provando a creare superiorità numerica e con le sue accelerazioni tiene sempre in allarme la difesa avversaria. 
Calati 6.5 Crea scompiglio nella difesa avversaria con le sua qualità e rapidità di movimento. 
All. Crispino 8 Eccellente prestazione della squadra che esprime un gioco arioso e propositivo. Gli schemi provati sui calci piazzati  sono stati determinanti per il successo. 

ARBITRO
Grimaldi di Legnano 7.5 È sempre vicino all'azione, conduce la partita con sicurezza e gestisce bene i cartellini.

LE INTERVISTE

Il tecnico Gambazza del Legnarello ha commentato così la sconfitta: «Abbiamo sofferto soprattutto sulle palle inattive e la loro fisicità ci ha messo in grande difficoltà. Forse siamo stati un po' sottotono e la vittoria del Canegrate è meritata. Fino ad adesso abbiamo fatto bene e siamo molto soddisfatti del nostro girone di andata, peccato per questa sconfitta». 

Il tecnico del Canegrate Crispino è raggiante per la vittoria: «Siamo stati molto bravi e abili a recuperare lo svantaggio e potevamo anche fare più gol. Mi è piaciuto molto il palleggio, stiamo lavorando molto bene, a livello fisico siamo devastanti. Durante la settimana abbiamo lavorato molto sulle palle inattive. Dobbiamo giocare le prossime partite come fossero otto finali». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400