Cerca

Under 17

Ascia da guerra, Mercurio alla Recoba

Vittoria larghissima dell'Arconatese sul campo del Corbetta

Tommaso Ascia

Ascia, attaccante gialloblù autore di una prestazione sontuosa sulla fascia destra

La gara tra Corbetta e Arconatese finisce con un 0-11 piuttosto emblematico, che rappresenta la differenza tra le squadre in campo. Dopo il pareggio nella gara d'andata, le numerose assenze dei padroni di casa si fanno sentire e danno vita ad un risultato rotondo. Bella dimostrazione di forza comunque dei ragazzi di Spaltro, che si "vendicano" del pareggio di un girone fa e lanciano un segnale alle altre squadre del campionato. I ragazzi di Borriello rimangono incollati dietro, anche se l'atteggiamento dei biancoblù, soprattutto nel secondo tempo, non è da svilire. Un'altra nota positiva per il Corbetta è il rientro di Pantaleo, che scende in campo per la prima volta da settembre giocando un ottimo secondo tempo tra i pali.

Monologo gialloblù Nella mattinata di Corbetta partono a razzo gli ospiti, che dopo pochi secondi sono già in vantaggio, grazie alla rete di Airoldi su assist di Ascia. Dopo il primo gol i padroni di casa hanno una bella reazione, con una doppia occasione firmata Grassi e Romanazzi, che però non riescono a trovare il pareggio. Lo spavento subito dà la giusta carica all'Arconatese, che da lì in poi non si guarda più indietro. Al 15' Paravati trova il raddoppio con un inserimento sul secondo palo, mentre 10 minuti dopo arriva il tris, con il gol alla Recoba di Mercurio, che segna direttamente dalla bandierina. Il finale di primo tempo vede arrotondarsi un risultato molto severo per i padroni di casa, con gli ospiti che si portano sullo 0-7. Prima Airoldi trova la doppietta personale, poi tocca di nuovo a Mercurio, che salta un uomo e calcia alle spalle di La Sala; al 37' tocca ad Ascia trovare la gioia personale, con un azione dalla destra alla Robben che si conclude con un bel tiro sul primo palo; a chiudere i conti della prima frazione è Benetti, con un tap-in facile facile dopo la respinta di uno stoico La Sala. 

Amministrazione e orgoglio Nonostante il risultato sia ampiamente deciso, il secondo tempo vede due squadre che giocano a testa alta. Per i padroni di casa gioca una gran partita Cesarato, che non si dà mai per vinto e lotta alla grande. Gli ospiti cercano di amministrare, affondando quando è possibile. La prima occasione capita a De Petri, che dopo una bella azione calcia a lato. Al 13' arriva il gol del classe 2006 Laera, entrato nell'intervallo. Inizia la girandola dei cambi, mentre l'Arconatese trova un altro gol, questa volta con il tap-in di un difensore, Spaltro, che è il più lesto di tutti sulla bella respinta di Pantaleo. Da un'altra grande parata del numero 12 del Corbetta nasce il decimo gol degli ospiti, firmato da uno scatenato Laera. Al 34' cerca il gol della bandiera Nazif, ma il suo tiro termina alto da ottima posizione; chi non sbaglia è Pariani, che chiude i conti al 44' con l'ultimo gol dei gialloblù, che fissa il risultato sullo 0-11.

IL TABELLINO

Corbetta-Arconatese 0-11
RETI: 1' Airoldi, 15' Paravati, 25' Mercurio, 31' Airoldi, 34' Mercurio, 37' Ascia, 41' Benetti, 13' st Laera, 22' st Spaltro, 34' st Laera, 44' st Pariani.
CORBETTA (4-2-3-1): La Sala 6 (1' st Pantaleo 6.5), Cesarato 7, Toscano 6, Arnaut 6, Colombari 6, Galeazzi 6.5, Moscatelli 6 (1' st Penuti 6.5), Beretta 6 (18' st Nazif 6), Grassi 6.5 (1' st Checchia 6), Romanazzi 6.5, De Petri 6 (18' st Testa 6). A disp. Gigliotti, Santoro. All. Borriello 6.
ARCONATESE (4-4-2): Cicchirillo 6.5 (32' Caprioli 6.5), Paroni 7, Spaltro 7 (31' st Gamba sv), Brusa 6.5 (31' st Mantovani sv), Galliano 7 (1' st Laera 7.5), Benetti 6.5, Airoldi 7.5 (18' st Xhajaj 6.5), Paravatti 7.5, Pariani 7, Mercurio 7.5, Ascia 8 (14' st Rappa 6.5). A disp. Gambazza. All. Spaltro 7.5.
ARBITRO: Formaio di Abbiategrasso 6.5.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400