Cerca

Sesto 2012 - Villapizzone Under 17 Milano: Castoldi mette pressione allo Schiaffino, secondo tonfo di fila per Rubino

Sesto 2012 - Villapizzone Under 17 Milano

I gialloviola secondi in classifica a sole sei lunghezze dallo Schiaffino di Aron Conte.

Nel diciassettesimo turno del Campionato Allievi Under 17 Milano, il Villapizzone secondo in classifica supera la Sesto 2012 per 0-1 grazie alla rete di Castoldi. Gialloviola ancora a -6 dallo Schiaffino (una partita in più), mentre la Sesto 2012 rimane terza a -10 proprio dai ragazzi di Riunno e a +1 sull'Afforese, dopo il pareggio dei gialloblù in casa con la Juve Cusano (1-1). Nel primo tempo, terminato 0-0, poche occasioni da rete al Boccaccio. Nella prima mezz'ora di gioco, le due squadre si studiano e provano a correre il minor numero possibile di rischi. Il primo tiro in porta arriva al 29', quando Bombini ci prova dal limite dell'area, trovando però la grande risposta di Groppo, che si oppone alla perfezione. Quattro minuti dopo sono invece i gialloviola a farsi avanti: azione fotocopia della precedente, Castoldi tira al volo e Giacomet para in due tempi, anticipando Lisi pronto a convertire in rete il facile tap-in. Nel frattempo, gli animi si surriscaldano e l'arbitro Siciliano è costretto a interrompere il gioco svariate volte a causa di falli spesso inutili e controproducenti. Queste interruzioni portano il fischietto cinisellese a decretare cinque minuti di recupero, l'ultimo dei quali è segnato dalla precisa punizione di Neanaa, che sfiora il palo e manda fuori di pochissimo il pallone del possibile 1-0. Si torna negli spogliatoi con il punteggio ancora fissato sulla parità: 0-0 e poche occasioni da gol. Nella seconda frazione, la musica non cambia e le due squadre tornano a studiarsi a vicenda, finché Siciliano non fischia un calcio di rigore dubbio per il Villapizzone all'11': contatto talmente dubbio che i tifosi del Boccaccio invocano ironicamente il Var. Sul dischetto si presenta il bomber Thomas Lisi, che però alza troppo il pallone, stampatosi inesorabilmente sulla traversa, poi sulla linea e infine tra i piedi del biancoblù Pirola, che non ci pensa due volte e spazza via. Rubino tira un sospiro di sollievo e comincia a vedere la sua squadra provare a fare la partita, ma nel suo momento migliore viene punita da Jasar Castoldi, al 23' st. Il beniamino dei tifosi gialloviola, dopo essersi guadagnato una punizione sulla trequarti, in posizione molto defilata, finge il cross e tira direttamente in porta, trovando un Giacomet sorpreso. Numero 1 sestese pietrificato al centro della rete e pallone alle sue spalle: Villapizzone in vantaggio sul campo della Sesto 2012. Si susseguono altri venticinque minuti di puro agonismo, con i padroni di casa che, accusato il colpo, provano a ricostruire gioco e idee, ma senza mai impensierire troppo la difesa ospite, guidata da un Groppo con tanta personalità da vendere. Seppur l'estremo difensore gialloviola è chiamato in causa davvero raramente dai tiri sestesi, il suo apporto alla partita non è affatto trascurabile. L'agonismo cresce sempre di più e il primo a farne le spese è Riunno, che non può fare altro che vedere Conti, entrato da otto minuti al posto di Belvedere, farsi espellere per proteste veementi nei confronti del direttore di gara. Al primo minuto di recupero, Groppo si rende protagonista per la prima volta nel corso del match, ipnotizzando Berti lanciato a rete. Sul ribaltamento di fronte, è invece Fadda a farsi espellere, per il medesimo motivo.  Al 88' Castoldi sfiora la doppietta personale, ricevendo un cross al bacio di Lisi e tirando al volo con una pregevole acrobazia; palla fuori di poco e arriva il triplice fischio di Siciliano, dopo oltre otto minuti di recupero. In classifica, la Sesto 2012 fallisce l'obiettivo di accorciare sul Villapizzone e resta terza in solitaria con un punto di vantaggio sull'Afforese. E questi gialloviola ora possono sognare, ma prima c'è la sfida a Calderara contro lo Schiaffino...  

IL TABELLINO DI SESTO 2012 - VILLAPIZZONE UNDER 17 MILANO

SESTO 2012 - VILLAPIZZONE  0-1 RETI (0-1): 23' st Castoldi (V) SESTO 2012 (4-3-3): Giacomet 6.5, López 6.5, Pamato 6.5 (9' st Cozzoli 6.5), Burro 7.5, Turri S. 7.5, Pirola 7, Fadda 6, Torriani 6.5, Neanaa 7 (16' st Berti 7), Bombini 7 (38' st Dragan sv), El Hifnawy 6. All. Rubino 6.5. Dir. Turri M. VILLAPIZZONE (4-3-3): Groppo 7.5, Gargiulo L. 6, Moro 7, Brichetti 6.5, Arrighi 6.5, Moscoso 6.5 (20' st Gemma 6.5), Belvedere 6.5 (18' st Conti 5.5), Panigada 6, Lisi 6.5, Piccolo 6.5, Castoldi 8. All. Riunno 7. Dir. Gargiulo M. ARBITRO: Siciliano di Cinisello 6 Non gestisce al meglio la gara e spesso sembra insicuro nelle sue decisioni. ESPULSI: 26' st Conti (V), 41' st Fadda (S).  

LE PAGELLE DI SESTO 2012 - VILLAPIZZONE UNDER 17 MILANO

SESTO 2012 (4-3-3) All. Rubino 6.5 La sua squadra è molto forte, ma il nervosismo oggi ha giocato brutti scherzi. Giacomet 6.5 Partita quasi perfetta la sua, macchiata dall'errore in occasione della punizione vincente di Castoldi. López 6.5 Spezza spesso le azioni offensive gialloviola sulla sua fascia destra. Pamato 6.5 Dover impedire a Castoldi di vedere la porta è un compito difficile, ma lui fa il possibile ( 9' st Cozzoli 6.5). Burro 7 Regista dai piedi buoni, ma forse sbaglia qualche passaggio di troppo. Turri S. 7.5 Sicuramente il migliore in campo tra i sestesi; i suoi tackle sono sentenze. Pirola 7 Gara macchiata dal nervosismo: si impone con autorità sugli attaccanti avversari, ma negli ultimi minuti protesta troppo. Fadda 6 Anche per lui il problema è il nervosismo: si fa cacciare fuori per proteste nel bel mezzo della ricerca al pari. Torriani 6.5 A volte è presente, a volte sparisce dal campo, ma quando c'è il suo lavoro è fondamentale. Neanaa 7 Costruisce molto e mette in difficoltà la difesa avversaria, ma se lottasse di più potrebbe essere ancora più pericoloso ( 16' st Berti 7 L'unico a credere davvero nel pareggio, che tra l'altro sfiora nel finale). Bombini 7 A volte appare superficiale, ma nel complesso la sua partita è molto buona ( 38' st Dragan sv). El Hifnawy 6 Anche per le proteste eccessive macchiano una buona gara. [caption id="attachment_195546" align="alignnone" width="1469"] Sesto 2012 - Villapizzone Under 17 Milano L'undici titolare schierato dal tecnico Rubino.[/caption] VILLAPIZZONE (4-3-3): Riunno 7 Se gli ospiti possono ancora giocarsi le loro carte contro lo Schiaffino il merito è tutto del tecnico e delle sue idee intelligenti. Groppo 7.5 Urla, si sbraccia e guida la sua difesa: la sua autorità è fondamentale per gli equilibri gialloviola. Gargiulo L. 6 La sua gara non è buona come le ultime, ma rimane comunque un punto di riferimento. Moro 7 Corre molto e rifornisce Piccolo al meglio; ottime anche le sue sovrapposizioni. Brichetti 6.5 Come il regista sestese, anche lui sbaglia qualche passaggio di troppo, ma il suo contributo è sensazionale. Arrighi 6.5 Con Moscoso forma un muro difensivo davvero impenetrabile. Moscoso 6.5 Difensore roccioso, ma a metà secondo tempo si spegne un po' ( 20' st Gemma 6.5). Belvedere 6.5 Buona prestazione per lui, bisogna solo aumentare la cattiveria quando necessario ( 18' st Conti 5.5 Gli bastano otto minuti per farsi cacciare fuori da Siciliano). Panigada 6 Corre meno di quanto potrebbe fare ed è un vero peccato, date le sue spiccate capacità. Lisi 6.5 Lotta su ogni pallone ed è spesso pericoloso, ma il nervosismo lo blocca nel momento più focoso del match. Piccolo 6.5 Coraggio e opportunismo le sue armi migliori; si guadagna la punizione che Castoldi trasforma. Castoldi 8 Le sue serpentine non si possono fermare, è lui il "man of the match" della mattinata. [caption id="attachment_195551" align="alignnone" width="1400"] Sesto 2012 - Villapizzone Under 17 Milano I gialloviola secondi in classifica a sole sei lunghezze dallo Schiaffino di Aron Conte.[/caption]   LE INTERVISTE DEL POST-PARTITA: Le parole di Rubino, allenatore della Sesto 2012 Le parole di Riunno, allenatore del Villapizzone
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400