Cerca

Under 17

Cinisellese-Baranzatese: Fedele e Troiani in rete per la seconda vittoria consecutiva, ai padroni di casa non basta Garufo

Benenati battuto in casa al termine di un match combattuto, puo' sorridere invece l'undici gialloblù

Baranzatese Under 17, Milano

La squadra vincitrice del match contro la Cinisellese

Termina 1-2 la sfida tra le brave compagini Cinisellese e Baranzatese. Nonostante un emozionante finale i padroni di casa vengono fermati da Fedele e Troiani in quella che è stata una partita combattuta dal primo all'ultimo minuto. Il punteggio si sblocca subito, quando il capitano degli ospiti calcia di destro da fuori area e grazie a una deviazione decisiva batte il portiere, che non può nulla. Il match rimane però ugualmente frenato dalle due difese sempre molto attente in diverse situazioni, specie quella della Cinisellese, quando Rodas risulta determinante in tre parate su Laouidi, Ciaccia e Marcomini. La stessa squadra di casa gestisce bene il pallone a centrocampo ma fatica a rendersi pericolosa in zona gol. Nel secondo tempo, la Baranzatese raddoppia grazie al corner di Ciaccia, che con una parabola disegnata per il secondo palo trova la testa di Troiani che insacca. Al 22'st prova a riaprirla Garufo ancora una volta da calcio piazzato, staccando alto sul cross di Novellino. Ma non basta.

Due ottime difese. Nei 90 minuti di oggi è forse questo il problema delle due fasi offensive. Nonostante la squadra di Baranzate abbia più occasioni, sono sporadiche e inoltre in pochi momenti riesce ad avere il totale controllo della gara. L'ottima fase difensiva della linea Mariotto, Cendamo, Ferreri e Maisto su tutti, complica le cose agli organizzati attaccanti avversari per gran parte del tempo. La linea di Benenati resta spesso alta, pronta a rincorrere. E la strategia funziona, perché in campo aperto concede poche occasioni. La Cinisellese, per quanto riguarda dal centrocampo in avanti, costruisce e aggredisce bene, ma poche volte trova l'imbucata giusta per le sue punte Garufo e De Miceli, che ogni tanto corrono a vuoto. Anche in questo caso, a complicare le offensive sono i precisi e fisici difensori in maglia bianca. In particolare, i due centrali si intendono molto e restano concentrati per tutta la durata della partita. La preparazione a livello difensivo di Monterosso è notevole, e lo si vede.

Qualità poco concreta. Se è vero che per gran parte della prima metà di gioco la sfida resta tesa e non lascia intendere da che parte voglia dirigersi, in questo periodo le opportunità create sono solo da un lato. La Cinisellese, infatti, se all'intervallo va a riposo sul punteggio di 0-1 lo deve soprattutto a Rodas. E' il 15' quando Laouidi calcia un bel destro a giro e il portiere devia in calcio d'angolo, esibendosi in una bella parata. Dieci minuti più tardi arrivano altre due chance importanti per la Baranzatese, con Ciaccia e Marcomini che entrambe le volte si imbattono ancora sul portiere avversario con tiri da fuori area. Nel secondo tempo i rossoblù riescono più spesso a giocare il pallone, ma, come detto, solo su corner trovano la rete del definitivo 2-1, dimostrandosi concreti in zona gol. Diverso il discorso per gli ospiti, che al 34' hanno l'opportunità per chiuderla con Laouidi ma non la sfruttano. Il numero 11 salta in dribbling due avversari ma, al momento di calciare, piazza sul primo palo un pallone che colpisce l'esterno del legno. La grande qualità della rosa di Monterosso risulta evidente per tutta la gara, ma anche poco sfruttata a dovere, come ammette lo stesso tecnico. La densità creata con il modulo a rombo non produce gli effetti desiderati, ma la Baranzatese prosegue bene il suo cammino con 6 punti conquistati su 6 disponibili.

IL TABELLINO

Cinisellese-Baranzatese 1-2
Reti: 2' Fedele (B), 19' st Troiani (B), 22' st Garufo (C)
Cinisellese (4-4-2): Rodas 6.5, Mariotto 6 (45'st Maturo s.v.), Maisto 7, Novellino 6, Garufo 6.5, Lutaj 6, De Miceli 6, Fausciana 7.5 (17'st Ferrais 6), Ferreri 6.5 (35'st Marelli s.v.) , Cendamo 6.5, Ciliberto 6 (25'st Vitulli 6). A disp. Ossama, Ranzini, Casaburi, Moricca. All. Benenati 6
Baranzatese (4-3-1-2): Misurelli 6, Hu Si 6, Carvelli 6.5, Fedele 7, Troiani 6.5, Curcio 6 (45'st Fiori s.v.), Valente 6.5 (42'st Fontana s.v.), Marcomini 6.5 (15'st Roa Campoverde 6), Albri 6 (1'st Luca 6.5), Ciaccia 7.5 (30'st Guastone 6), Laouidi 8. A disp. Sabotti, Cortelazzo. All. Monterosso 6.5
Arbitro: D'Oscar di Cinisello Balsamo 6
Ammoniti: 6' Troiani (B), 37'st Curcio (B), 45'st Marelli (C)

LE PAGELLE

Cinisellese
Rodas 6.5 Legge bene le uscite e risulta determinante nel primo tempo. Salva il risultato alla sua squadra e non può nulla nei gol subiti.
Mariotto 6 E' provvidenziale al 12' quando Ciaccia sta per calciare a porta sguarnita. Questo dimostra il suo grande sacrificio e la sua attenzione. 
Maisto 7 Dirige la squadra da vero capitano. E' il leader della sua difesa e mette in mostra grandi abilità negli anticipi e nelle letture. Intercetta qualche azione offensiva ed è importante anche per i calci di punizione, che batte lui stesso.
Novellino 6 Si piazza davanti alla difesa e gestisce la squadra. Molti palloni passano da lui e, con più personalità, nelle prossime gare la sua qualità può essere un fattore.
Garufo 6.5 Segna il gol che restituisce speranza ai suoi. Corre tanto per trovare il momento giusto per inserirsi, anche se nel primo tempo viene poco servito. La rete dell'1-2 è da attaccante puro.
Lutaj 6 Cerca spesso il suo posto in campo tra la fascia e il centro, ma quando lo trova organizza bene la manovra del gioco e quando può calcia anche.
De Miceli 6 Non dà mai riferimenti agli avversari, si muove su tutto il fronte e spende tanto, ma non sempre riesce a farsi trovare dai compagni.
Fausciana 7.5 Il migliore dei suoi. E' in ogni posizione del terreno di gioco, dà qualità alla costruzione dalla metà campo in poi, e aiuta tanto la sua difesa. Lega centrocampo e attacco e batte tutti i corner.
17'st Ferrais 6 Si posiziona sulla corsia di destra e dà fiato alla squadra, spende molte energie e si inserisce quanto può.
Ferreri 6.5 Fatica da terzino, ma dà tutto per fare il suo lavoro al meglio. Prova a creare superiorità con delle triangolazioni e nel secondo tempo prende più coraggio, salendo anche a fare l'ala. (35'st Marelli sv).
Cendamo 6.5 E' sempre attento per 90 minuti, difende bene ed è molto bravo nelle diagonali.
Ciliberto 6 Tiene impegnato Hu Si per la sua capacità di farsi trovare nel posto giusto, anche se ha pochi spunti per mostrare le sue qualità.
25'st Vitulli 6 Da quando entra è subito propositivo, cerca di aiutare la Cinisellese a trovare il pareggio aggiungendosi in zona offensiva.
All. Benenati 6 Mette bene in campo i suoi ragazzi, con la difesa che per buona parte di gara regge. Non riesce a svoltare con i cambi, ma i margini di miglioramento sono ampi.

Baranzatese
Misurelli 6 Non è praticamente mai impegnato e non deve fare grandi parate. E' indeciso nell'uscita sul gol subito ma la traiettoria del cross è beffarda. Mostra grande qualità nel gioco con i piedi, risultando fondamentale per la costruzione dal basso.
Hu Si 6 Prende coraggio a spingersi in avanti man mano che passa il tempo, ma lo fa bene. Ciliberto lo tiene spesso bloccato in posizione.
Carvelli 6.5 E' abile difensivamente. Quando ha spazio cerca l'iniziativa con dei bei cross.
Fedele 7 Apre la gara proponendosi in avanti e calciando da fuori. Ma il meglio lo fa a centrocampo, orchestrando da regista la squadra in ogni azione.
Troiani 6.5 Sigla il momentaneo 0-2 grazie a un bello stacco di testa in un momento chiave del match. E' sempre attento in fase difensiva.
Curcio 6 Il suo contributo alla difesa è per i recuperi preziosi, specie nel primo tempo. Con il fisico non si fa praticamente mai superare.
Valente 6.5 Garantisce dribbling e qualità. E' una perfetta mezzala per i suoi inserimenti precisi ed aiuta anche con i ripiegamenti.
Marcomini 6.5 Corre per due, è in ogni zona del centrocampo e nel finale offre energie di riserva ai suoi compagni di reparto. Calcia spesso da fuori ma trova poco la porta.
15'st Roa Campoverde 6 Tocca pochi palloni e ha poche opportunità per mettersi in mostra. Dà comunque tutto spendendo parecchie energie.
Albri 6 Viene poco servito, ma quando ne ha la possibilità offre qualche spunto interessante.
1'st Luca 6.5 Si dà molto da fare ed entra con l'atteggiamento giusto. Va anche vicino al gol al 40', quando con il sinistro da fuori area calcia un pallone forte che finisce alto di poco.
Ciaccia 7.5 Dà tanta qualità alla Baranzatese, è da lui che partono la maggior parte delle occasioni, ma dà l'impressione di poter fare anche di più. Batte tutti i calci da fermo e concede agli attaccanti qualche passaggio filtrante da vero trequartista.
30'st Guastone 6 Entra con il piglio giusto. Si posiziona in difesa e con fisico e gioco con i piedi risulta come un ingresso significativo.
Laouidi 8 E' tra i migliori della partita, la sua qualità palla al piede è tanta, anche se ne è consapevole e alle volte sembra lezioso. Difende bene il pallone con il fisico ed è un fattore importante.
All. Monterosso 6.5 Cerca di impostare la gara con la consapevolezza delle abilità palla a terra dei suoi ragazzi, ma viene poco sfruttata. Può contare su una brava difesa e la prepara bene.

Arbitro 
D'Oscar di Cinisello Balsamo 6
Gestisce bene il match concedendo un bel ritmo, anche se nel finale rischia di farselo scivolare di mano. Interrompe poco e al momento giusto, i cartellini sono corretti.

LE INTERVISTE

Nonostante la sconfitta, l'allenatore della Cinisellese, Benenati, è contento della prestazione dei suoi: «La prestazione non è stata male, i ragazzi hanno retto bene dal punto di vista atletico, anche se dobbiamo ancora sistemare alcune cose». I padroni di casa arrivavano da una bella vittoria per 4-0 e si confermano comunque in buono stato di forma fisica: «Il precampionato e l'inizio è buono. Spero non si fermi come gli ultimi anni ma sono ottimista». Infine, sugli obiettivi: «Il mio obiettivo personale e anche dei ragazzi è quello di divertirsi e fare una buona annata. Se poi ci sarà il gioco, ci toglieremo qualche soddisfazione».

Il tecnico della Baranzatese, invece, nonostante la vittoria non resta completamente soddisfatto. Queste le parole di Monterosso: «Loro sono una buona squadra, abbiamo fatto fatica perché non siamo stati bravi a chiuderla, se l'avessimo chiusa prima sarebbe stato più facile». Poi, prosegue: «Dobbiamo crescere nella mentalità, gli individualismi rischiano di andare a discapito della squadra». Infine, sugli obiettivi stagionali ammette: «Obiettivo numero uno è vincere il girone, anche se sarà dura in tutti i campi».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400