Cerca

Under 17

Cob 91-Baranzatese: inarrestabile Monterosso con Laouidi e Qoku che firmano una vittoria dal sapore autoritario

Imbattuta e imperforabile, la squadra gialloblù passa anche a Cormano 'vendicando' sportivamente l'incredibile rimonta subita dai 2006

Baranzatese Under 17

Curcio, Fedele e Guastone sono gli MVP di una vittoria frutto del collettivo

Nel duello a distanza che coinvolge le due categori di Allievi, questa volta la Baranzatese non si fa rimontare e accelera in vista del traguardo battendo la Cob 91 per 0-2. Un successo che fa cadere l’imbattibilità dei rossoblù di Novellino e proietta la compagine di Monterosso in una posizione nettamente favorevole. Grazie a una rete per tempo, con i sigilli di Laouidi e Qoku, la formazione gialloblù prende 7 punti di margine sui rivali e si candida seriamente al ruolo di prima forza del girone. Sulla sponda cormanese, invece, la gioia di aver ritrovato il campo amico dopo infinite trasferte e la consapevolezza di non aver demeritato al cospetto di una squadra forte. Ora l’obiettivo è cercare di conquistare almeno il secondo posto prima di riaffrontarsi nel girone di ritorno.

A ritmo di Baranza. L’avvio di gara, per la quale si rende già necessario l’utilizzo dei pochi riflettori disponibili, è a una sola porta, ossia quella attaccata dagli ospiti. Monterosso lascia precauzionalmente in panchina Valente come mezz’ala di destra, per un lieve acciacco, mentre la Cob 91 si schiera con un modulo leggermente inedito rispetto alle ultime uscite. La mossa di Novellino non paga, perché il leitmotiv della squadra è semplice ma inefficace: nessun pallone, infatti, capita mai dalle parti di Righetti, isolatissimo. La Baranzatese, invece, individua subito il modo di fare male, ossia appoggiarsi a Laoudi per mettere in crisi il “piccolo” Contorno. L’esterno sinistro gialloblù è davvero in giornata, anche se i primi pericoli arrivano per altre vie: dal corner di Ciaccia su cui Troiani manca la deviazione, fino al lancio dalle retrovie per Albri che, suo malgrado, sbatte su Contrafatto. Il grande merito degli ospiti non è solo quello di essere tambureggianti ma di impedire ogni forma di ripartenza possibile alla Cob. L’ennesimo spiovente per Laouidi propizia il gol del vantaggio, con la carambola aerea che toglie dai giochi i centrali di casa e consente all’esterno di trafiggere in pallonetto l’uscita di Contrafatto. L’occasione immediata di raddoppio capita a Ciaccia, che però vede il super riflesso del portiere locale, poi Novellino sceglie di invertire gli esterni ma la scelta non pagherà. Un errore della catena di destra della Cob spalanca la prateria a Laouidi, altruista nel servizio ad Albri con quest’ultimo che perde il passo non sfruttando un'occasione d'oro. Peccato che rischia di costare caro, visto che Cristiano dalla bandierina e Fusco sul proseguimento dell’azione flirtano col momentaneo pari.

Reazione, ma non basta. L’atteggiamento spigliato della Cob al rientro dagli spogliatoi, figlio del cambio tattico che ripristina il 3-5-2, è il preludio a un match che si gioca nella stessa metà campo del primo tempo, ma purtroppo sempre con la stessa illuminazione. Per fortuna i calciatori vedono meglio di chi siede al freddo in tribuna e assiste immediatamente al massimo sforzo profuso dai rossoblù. È impeccabile l’intervento di Misurelli sul colpo di testa a botta sicura di Montagner, sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti. Le palle inattive possono essere la chiave di volta, anche perché l’undici in maglia blu sembra avere più centimetri da sfruttare. Manca tuttavia il rimpallo e la deviazione vincente sottoporta e così, superata la burrasca, la Baranzatese può punire lo sforzo fisico degli avversari. I cambi operati da Monterosso irrobustiscono centrocampo e attacco, con l’ingresso di Qoku utile per tenere su qualche pallone. Marcomini viene fermato sul più bello da Fusco, poi Contrafatto neutralizza il sinistro centrale di Ciaccia. Albri manda a lato l’ultima opportunità della sua gara (su invito di Masi), poi l’episodio molto discusso in casa Cob: una palla vagante su punizione finisce a Cristiano, la cui girata incoccia contro la sagoma di un rivale, il cui braccio sembrava allargarne il volume. Dalla tribuna manca la visibilità migliore per esprimersi. Quando la gara sembra destinata a spegnersi sul minimo scarto ci pensa Qoku a chiudere i conti correggendo da due passi la respinta difettosa di Contrafatto sul mancino defilato di Masi.

IL TABELLINO

COB 91-BARANZATESE  0-2
RETI: 15' Laouidi (B), 42' st Qoku (B).
COB 91 (4-4-2): Contrafatto 7, Contorno 6.5 (1’ st Leoni 6.5), Fraschini 6.5, Cristiano 7, Livrieri 7, Fusco 6.5, Faccioli 6 (24’ st Di Pietro 6), Messa 6.5, Righetti 6.5, Pirovano 6.5, Montagner 7.  A disp. Guarino, Bonvini, Cava, Diop, Vimercati, Sblendorio. All. Novellino 6.5.
BARANZATESE (4-3-3): Misurelli 7, Curcio 7, Hu 7.5, Fedele 7.5, Troiani 7, Guastone 7.5, Distefano 6.5 (15’ st Valente 6.5), Marcomini 7.5 (25’ st Masi 6.5), Albri 6.5 (38’ st Roa Campoverde sv), Ciaccia 7, Laouidi 7 (16’ st Qoku 7). A disp. Alì, Fiori, Fontana, Luca. All. Monterosso 7.5.
ARBITRO: Rossi di Cinisello 6.5 

LE PAGELLE

COB 91
Contrafatto 7 Nel primo tempo tiene a galla la baracca rossoblù dando significato alla ripresa, nella quale non è perfetto sulla respinta che vale lo 0-2.
Contorno 6.5 Ha il compito più difficile di tutti, ossia marcare Laouidi che gli rende centimetri e muscoli. È sempre ben aiuato, ma a volte fuori posizione.
1’ st Leoni 6.5 Il suo ingresso aiuta la squadra ad alzare il baricentro e dà fastidio ai centrali gialloblu, soprattutto sulle palle alte.
Fraschini 6.5 Decisamente meglio nel terzetto che a quattro, dove concede facilmente il mancino a Ciaccia per rientrare.
Cristiano 7 Ottimo lavoro in copertura per aiutare Contorno, nella ripresa si fa vedere anche in zona gol. Deve migliorare tecnicamente.
Livrieri 7 Il migliore difensivamente nel momento di massima pressione subita, sembra invece faticare maggiormente da centrale puro.
Fusco 6.5 Spostato dal centro-destra al centro-sinistra paga la lettura sul gol del vantaggio, poi si riprende strada facendo.
Faccioli 6 Nel primo tempo è troppo spalle alla porta e quando aiuta aggrava i danni. Anche largo a sinistra non punge. (24’ st Di Pietro 6).
Messa 6.5 Può essere l’uomo in più in fase di uscita ed è uno dei pochi a combinare qualcosa sulla destra, poi il nuovo assetto lo arretra molto.
Righetti 6.5 Ingiudicabile per la prima frazione, dove non è mai in traiettoria sui lanci lunghi. Con un partner trova meglio gli spazi e sfiora il gol nel finale.
Pirovano 6.5 Troppo schiacciato verso i centrocampisti e poco collante, ripresa da regista puro ma manca sempre l’intuizione.
Montagner 7 Uno dei più dotati con alcune serpentine notevoli, però lontano dalla porta e senza chance di cambiare campo velocemente.
All. Novellino 6.5 L’approccio fiacco costringe la squadra a una grande sofferenza iniziale. Meglio la ripresa con il cambio modulo, specie sulle palle inattive.

BARANZATESE
Misurelli 7 Eccezionale riflesso sul colpo di testa di Montagner, servono i suoi guantoni per tenere la porta gialloblù inviolata. Ottimo uso dei piedi.
Curcio 7 Sembra essere il più vulnerabile della difesa, tuttavia il cambio di fascia lo aiuta poiché Faccioli non è in gas. Può dialogare meglio con la catena di destra e non sempre sul lancio lungo.
Hu 7.5 Gara difensiva di rilievo, non permette praticamente mai al rivale di girarsi per prendere il fondo. Offensivamente poco da segnalare, ci può lavorare sopra.
Fedele 7.5 Notevole impatto nella prima frazione, dove telecomanda i compagni andando anche alla conclusione. Ripresa di gestione senza affanni.
Troiani 7 Lavora con lanci lunghi validi verso le punte, anche se manifesta qualche incertezza in marcatura.
Guastone 7.5 Arriva anche dove il compagno non riesce, garantendo il massimo dell’efficienza difensiva. Qualche limite se portato fuori dall’area.
Distefano 6.5 Non demerita in assoluto, accentrandosi molto e aprendo i varchi per l’ala, eppure non è sempre lucido e incisivo. (15’ st Valente 6.5).
Marcomini 7.5 Accompagna benissimo le giocate di Laouidi, da mezz’ala pura, confermandosi nella ripresa dove sfiora il gol. (25’ st Masi 6.5).
Albri 6.5 In una squadra costruita così serve una punta mobile e lui lo è, ma sottoporta deve saper rifinire il lavoro dei compagni. (38’ st Roa Campoverde sv).
Ciaccia 7 Aiutato dall’ampia libertà concessagli dà il meglio in situazione di ripartenza, in cui si prende lo spazio per pennellare col mancino.
Laouidi 7 Certamente un ragazzo di talento e fisico, a volte sopra le righe come le sue giocate. Sfrutta il vantaggio atletico, ripresa fin troppo blanda. (16’ st Qoku 7).
All. Monterosso 7.5 La squadra si esprime già su onde alte per essere inizio dicembre e se manterrà la costanza avrà il cammino totalmente in discesa.

ARBITRO
Rossi di Cinisello Balsamo 6.5
Sempre vicino all'azione per non perdere lucidità, pochi episodi da rimarcare tranne il braccio sospetto dove forse è lontano dal luogo dell'impatto.

LE INTERVISTE

Novellino, allenatore della Cob 91: «Tranne il primo quarto d’ora direi che ce la siamo giocata alla pari, specialmente nella ripresa con alcuni ritocchi. Siamo riusciti a chiudere nella propria trequarti una squadra molto forte con giocatori forti, noi puntiamo più sulla forza del gruppo che ci ha permesso di arrivare qui imbattuti anche quando eravamo in emergenza. Probabilmente ho caricato troppo la squadra perché si è visto che siamo entrati in campo molto tesi, però il campionato non è ancora finito. Avremo tante partite in casa di seguito per provare a fare più punti possibili».

Monterosso,alllenatore Baranzatese: «Sono molto contento di questo gruppo perché è il terzo anno che siamo insieme, nonostante molti giocatori abbiano deciso di provare l’esperienza ai Regionali. Nel primo tempo abbiamo espresso un bel calcio anche se non siamo stati molto cattivi sottoporta. In seguito abbiamo sofferto la loro reazione, com’era comprensibile, ma direi che il risultato sia meritato. Ora dobbiamo solo continuare il nostro cammino verso l’obiettivo che è il primato del girone».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400