Cerca

Under 17

Schuster-Cob 91: Montagner e compagni piegano la stoica resistenza degli uomini di Mingiardi, al termine di novanta minuti ricchi di emozioni

La squadra di Novellino balza al terzo posto in classifica, dopo una partita complicata e dai mille volti

Schuster - Cob 91: Montagner e compagni piegano la stoica resistenza degli uomini di Mingiardi, al termine di novanta minuti ricchi di emozioni

Montagner (Cob 91), autore della quarta rete

Sotto un inconsueto sole primaverile, Schuster e Cob 91 hanno dato vita a un match divertente e disseminato di colpi di scena, che ha intrattenuto il numeroso pubblico assiepato sugli spalti. Il risultato finale è di 4-1 per gli ospiti, punteggio che non racconta fino in fondo l'andamento pazzo della gara. Infatti, nonostante la Cob abbia sempre dato l'impressione di essere in controllo delle operazioni, i padroni di casa - in 10 dal 40' del primo tempo - non hanno mai mollato e sono rimasti nella partita fino a un quarto d'ora dal fischio finale. Dopo la doppietta lampo di Cristiano nei primi venti minuti e il rosso allo scadere della prima frazione di gioco, lo Schuster ha riaperto tutto al rientro in campo dagli spogliatoi. Solo Montagner e Righetti, dopo ripetuti tentativi e occasioni sprecate, sono riusciti a scrivere la parola fine a una gara che regalato di tutto: tre rigori, due cartellini rossi, un palo e molto altro ancora. Da una parte, prestazione di puro orgoglio dei padroni di casa, costretti a schierare una formazione fortemente rimaneggiata; dall'altra, tre punti vitali per la classifica della Cob che ora si trova a una sola lunghezza di distanza dall'Ardor Bollate secondo della classe.

Cristiano due facce. Sin dalle primissime battute appare chiarissimo il canovaccio tattico della partita. La Cob, favorita della vigilia, cerca di imporre il suo gioco e i suoi centimetri in mezzo al campo. Viste le condizioni del terreno di gioco, la partita si sviluppa molto a partire dai corpo a corpo e dai contrasti in mezzo al campo. Lo Schuster non riesce a capirlo e gioca i primi venti minuti in apnea. La Cob, intenzionata a chiudere velocemente la pratica, si butta subito in avanti e dopo soli quattro minuti di gioco ha la possibilità di andare in vantaggio. Righetti sfrutta un pasticcio della retroguardia avversaria e ruba il pallone, venendo immediatamente atterrato in area: il signor El Allam non ha dubbi, è calcio di rigore. Sembra l'inizio di una mattinata tranquilla per i tifosi ospiti, ma Cristiano si fa ipnotizzare da un attento Mahara che, con l'aiuto della traversa, salva i suoi. Gli ospiti sembrano accusare il colpo e non riescono a organizzare un attacco ben coordinato. I padroni di casa, comunque, rimangono inoffensivi con il solo Nodari a combattere tra le strette maglie della difesa avversaria. Al 16' però, come un fulmine a ciel sereno, la storia si ripete: Righetti è nuovamente steso in area, il direttore di Cinisello Balsamo concede un nuovo penalty alla Cob. Cristiano, dimostrando grande fegato, si ripresenta dagli undici metri e manda in vantaggio i suoi. Lo Schuster non fa in tempo a digerire il gol subito che, quasi immediatamente, ne prende un altro, sempre da calcio piazzato, sempre da Cristiano che, in venti minuti, è passato dall'Inferno al Paradiso. Il numero 4 della Cob, su punizione, fa partire una traiettoria insidiosa che sorprende Mahara e regala il raddoppio ai ragazzi di Novellino.

L'orgoglio, a volte, non basta. Proprio nel momento più difficile, lo Schuster tira fuori gli artigli. Forse complice una Cob un po' distratta dal doppio vantaggio prematuro, i ragazzi di Mingiardi escono allo scoperto trascinati da un Nodari che è riuscito a prendere le misure sui difendenti avversari. Il 9 neroverde fa salire la squadra e permette ai suoi di chiudere il primo tempo all'attacco con due palle gol enormi. La prima, al 31', quando la punta di casa fa partire un gran destro dal vertice destro dell'area che trova però una super risposta di Contraffatto. La seconda, poco dopo, sempre con Nodari che al centro dell'area stoppa e si gira ma viene fermato dal palo. Come se la sfortuna non bastasse, a cinque dal termine del primo tempo Verri riceve il secondo cartellino giallo e lascia i suoi in inferiorità. Sembra la pietra tombale sulle speranze dello Schuster. Invece i neroverdi escono dagli spogliatoi con la grinta giusta e con nulla da perdere. Dopo sette minuti di secondo tempo, il solito instancabile Nodari ruba il tempo al difensore avversario e si conquista di forza un calcio di rigore, il terzo della gara. Dagli undici metri va capitan Landolina che non sbaglia e riapre clamorosamente i conti. La partita si fa ancora più maschia, lo Schuster cerca di trovare la ripartenza giusta, la Cob si butta in avanti per scacciare la paura ma non riesce a farlo in modo ordinato. Davanti a Mahar gli ospiti sprecano molte occasioni, finchè alla mezz'ora Montagner, indiavolato per tutta la mattina sulla fascia sinistra, si invola a tu per tu con il portiere e sigla il 3-1. Serviva solo l'occasione giusta agli biancoblu per sbloccarsi che, dopo pochi minuti, trovano anche la quarta rete con Righetti. La partita, a questo punto, scivola via lentamente verso il triplice fischio, non prima di aver regalato un ultimo colpo di coda: Fusco, un po' ingenuamente, rimedia il secondo giallo di giornata e viene mandato anzitempo sotto la doccia. La gara finisce 4-1, tra gli applausi del pubblico.

IL TABELLINO

Schuster-Cob 91 1-4
RETI: 16' pt (rig) e 18' pt Cristiano (C); 7' st Landolina (rig); 29' st Montagner (C); 31' st Righetti (C)
SCHUSTER (4-3-3): Mahara 7, Gomis 6.5, Fiocchi 6 (11' st Violetta 6.5), Riccio 6, Landolina 7, Verri 6, Fumagalli 6 (11' st Pescarolo 6), Possidoni 6.5 (22' st Marelli 6), Nodari 7, Sfregola 6.5, Di Pace 6. All. Mingiardi 6. Dir. Verri.
COB 91 (4-3-3): Contrafatto 6.5 (37' st Guarino sv), Contorno 6 (30' st Diop sv), Fraschini 7 (34' st Bonvini sv), Cristiano 7.5, Livrieri 6, Fusco 6, Faccioli 6 (30' pt Di Pietro 6.5), Messa 6.5 (36' st Azzinnaro sv), Righetti 7 (43' st Cava sv), Zanulli 6 (20' st Vimercati 6), Montagner 7.5. All. Novellino 6.5. Dir. Zanulli.
ARBITRO: El Allam di Cinisello Balsamo 6.
AMMONITI: Messa (C); Livrieri (C).
ESPULSI: 40' pt Verri (S); 40' st Fusco (C).

LE PAGELLE

SCHUSTER
Mahara 7 Pronti via para alla grande il primo rigore di Cristiano. Sul secondo intuisce l'angolo ma non può nulla. Durante il secondo tempo riesce a tenere in vita i suoi il più a lungo possibile con un paio di interventi prodigiosi.
Gomis 6.5 Dalla sua parte ha due frecce come Montagner e Fraschini ma non si scompone: pur soffrendo fa intravedere buone cose, giocando con personalità.
Fiocchi Prestazione non semplice per il terzino neroverde che fa tutto il possibile per arginare le scorribande avversarie.
11' st Violetta 6.5 Entra con il piglio giusto nel match, spinge più del suo predecessore ma non trova comunque spunti pericolosi.
Riccio 6 Soffre la fisicità del centrocampo avversario nella prima metà di gara. In inferiorità numerica viene spostato in difesa e fa quello che può.
Landolina 7 Prestazione da vero capitano. Gioca senza paura nonostante il temibile attacco della Cob, guidando la linea difensiva e la squadra intera con la sua voce. Freddo dal dischetto.
VerriPartita sfortunata per il centrale dello Schuster che provoca il secondo rigore e viene espulso al termine del primo tempo.
Fumagalli 6 Gara complicata per la mezz'ala neroverde che non riesce a emergere in un centrocampo molto trafficato.
11' st Pescarolo 6 Entra con fare combattivo e con generosità, ma non riesce a incidere sulla gara come vorrebbe.
Possidoni 6.5 Del centrocampo di casa è sicuramente il più caparbio e quello che regge meglio la maggiore stazza fisica degli avversari. Si rende protagonista di qualche buona uscita palla al piede.
22' st Marelli 6 Preleva uno stanchissimo Possidoni e prova qualche giocata di personalità per trovare la via del pareggio, senza però riuscirci.
Nodari 7 Per le sportellate ricevute e date, per il lavoro sporco al servizio della squadra, per le ottime conclusioni tentate nel corso della gara, avrebbe sicuramente meritato la gioia del gol. Generosità e talento.
Sfregola 6.5 Parte un po' in sordina ma cresce insieme alla sua squadra. Con Nodari è il più pericoloso dei suoi per tutto l'arco dei novanta minuti.
Di Pace 6 Parte esterno offensivo e finisce mezz'ala. Tanta corsa e muscoli che però non riescono a essere determinanti nel corso della gara.
All. Mingiardi 6 La rosa era ridottissima, mette in campo una squadra orgogliosa che smette di combattere solo dopo i tre fischi dell'arbitro.

COB 91
Contraffatto 6.5 Le occasioni per lo Schuster non sono moltissime, ma lui si fa trovare sempre pronto. Sul rigore di Landolina non può nulla (37' st Guarino sv).
Contorno 6 Parte molto bene, in spinta. Con l'avanzare dei minuti scompare un po' dalla partita (30' st Diop sv).
Fraschini 7 Vero e proprio stantuffo sulla fascia sinistra: insieme a Montagner rende un inferno la vita del settore di destra dello Schuster. Va vicino al gol in più di un'occasione (34' st Bonvini sv).
Cristiano 7.5 Non è da tutti ripresentarsi dal dischetto dopo aver fallito una volta poco prima: lui lo fa e non sbaglia. Poco dopo trova pure la doppietta su calcio piazzato. Tutto condito da una partita di assoluto livello in mezzo al campo.
Livrieri 6 Buona intesa con il compagno di reparto ma con il passare dei minuti soffre sempre di più un Nodari irrefrenabile.
Fusco 6 Il discorso è simile a quello fatto per Livrieri: per il numero 6 aggiungiamo anche un piccolo meno a matita per l'evitabile cartellino rosso rimediato a risultato ormai acquisito.
Faccioli 6 Gioca solo la prima mezz'ora perché costretto a lasciare il campo per un fastidio fisico. Leggermente fuori dalla manovra dei suoi.
30' pt Di Pietro 6.5 Buona prestazione per l'esterno della Cob che, soprattutto nel secondo tempo, cerca più di una volta lo spunto personale.
Messa 6.5 Dominatore fisico del centrocampo, in particolare nel primo terzo di gara dove recupera una marea di palloni. Va vicino al gol in più di una circostanza (36' Azzinnaro sv).
Righetti 7 Ottima gara del 9 della Cob che fa di tutto per trovare la rete che arriva solo al 31' del secondo tempo. Ottimi movimenti in profondità, ottima intesa coi compagni di reparto (43' st Cava sv).
Zanulli 6 Rientrava oggi dopo 4 mesi lontano dai campi per un infortunio al ginocchio. Deve ritrovare confidenza con il pallone ma le sue geometrie e i suoi ritmi serviranno moltissimo a Novellino per il rush finale.
20' st Vimercati 6 Prestazione incolore per il subentrato che prima gioca in mezzo al campo e poi viene spostato in avanti.
Montagner 7.5 Fina dalla prima azione fa capire a tutti che la fascia sinistra sarà la sua migliore amica. Quando parte in velocità è davvero difficile prenderlo. Manca solo un po' di lucidità sotto porta, per il resto partita maiuscola.
All. Novellino 6.5 Partita più complessa del previsto sia per le premesse della vigilia sia per come si era messa nel primo tempo. Bravo a infondere tranquillità ai suoi ragazzi anche nei momenti di maggiore difficoltà.

LE INTERVISTE

Mingiardi, allenatore dello Schuster: "Come sempre sono orgoglioso dei miei ragazzi: non ce le mandiamo a dire quando è necessario ma oggi hanno messo in campo davvero un grande cuore. Anche da partite come queste dobbiamo crescere, ora iniziamo a diventare grandi ed è importante evitare certe distrazioni".

Novellino, allenatore della Cob 91: "Spesso capita di avere la partita in mano e rilassarsi un po' troppo: oggi poi abbiamo sbagliato moltissimo sotto porta. C'è di buono che ora siamo terzi a solo un punto dalla seconda piazza, che è ampiamente alla nostra portata. Queste sono il tipo di partite che ci mettono in difficoltà e che è fondamentale portare a casa".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400