Cerca

Under 17

Botta e risposta spettacolare tra Santannera e Bruzzese, sulla Costa spira Bonvento

I padroni di casa sfornano una prestazione maiuscola contro la prima della classe, frenata per la prima a volta

Axel Costa Under 17 Zibido

Axel Costa, tre gol e tanta qualità a servizio dello Zibido

È un turbine di emozioni la partita di cartello tra Romano Banco e Zibido, finito 4-4 dopo una gara al cardiopalma pareggiata dalla squadra di Santannera con Bonvento a pochi secondi dal termine. Primo match concluso senza vittoria per i giallorossi, che salgono comunque a 40 punti, sempre al comando della classifica del Girone A, a brillare sono Costa, autore di una tripletta, e il classe 2007 Pace, che aveva portato avanti i suoi nel secondo tempo. Subito dietro proprio i biancoverdi, gagliardi e mai domi fino all'ultimo minuto, capaci di riprendere per i capelli la partita in più di un occasione. Fin dai primi minuti si capisce l'importanza e la tensione che stanno dietro all'incontro. Le due squadre mettono in campo un calcio veloce ed aggressivo e i rovesciamenti di fronte sono immediati.  

Equilibrio al time out. La partita comincia subito forte, con lo Zibido che si propone in attacco. Al 2' minuto De Gregori imbuca per Costa che si dirige verso il centro dell'area e calcia in porta da distanza ravvicinata, Broglia non può nulla e vede il pallone insaccarsi alle sue spalle. Ospiti che passano in vantaggio e padroni di casa che inseguono. Poco più tardi arriva la contro risposta con la punizione calciata da Mahamuhandirange, che disegna una gran traiettoria che impatta sulla traversa, ma è solo il preludio di quanto accade di lì a poco: capitan Prettato, infatti,stacca da corner e realizza la rete del momentaneo pareggio al minuto 17'. Lo Zibido dal canto suo reagisce, proponendosi spesso sulla destra con Ferrara, ma le azioni più pericolose però, partono dai piedi di Calandra e Costa, imprendibili dai difensori del Romano Banco e vicini a riportare in vantaggio Bruzzese a più riprrese. I padroni di casa ripartono spesso in contropiede, e sono Bonvento e Ghizzoni che creano le azioni più pericolose, costringendo Marabelli ad usare le maniere forti per fermarne le avanzate negli ultimi metri

Per qual Bonvento. Nel secondo tempo lo Zibido riparte subito forte e alla prima occasione utile si riporta in vantaggio ancora con Costa protagonista, vera spina nel fianco della difesa del Romano Banco, che mette dentro di testa il pallone del nuovo vantaggio targato tutto giallorosso. Il Romano Banco però non ha la minima intenzione di arrendersi e dopo un forcing forsennato portato alla retroguardia ospite riesce ad andare a segno e a livellare nuovamente la partita con Bonvento: il 9 romanbanchense sfrutta tutti i suoi centimetri e stacca indisturbato in piena area di rigore, prendendo tutti sul tempo e segnando un gol che iscrive nuovamente i suoi al concorso per i tre punti. Ma non finisce qui per i padroni di casa, che da una grande giocata di Prettato, che lancia Li Greci in contropiede e libero di colpire in diagonale, rimettono la freccia e la testa avanti, è 3-2. Lo Zibido, scottato dallo svantaggio appena subito, non allenta la pressione e dopo dieci minuti rimettono tutto in discussione grazie al gol di Pace che, appena entrato, lascia partire un gran tiro che va ad insaccarsi alle spalle di Broglia e si insacca in rete. La partita si accende ulteriormente e sprizza lampi di classe e giocate fulminee da tutti i pori, con il Romano Banco che esercita una pressione forsennata per ritrovare il pareggio, lo Zibido si affida a Marabelli e Leonardi per difendere un vantaggio che aggiungerebbe allori alla propria corona da primato. Quando tutto sembra concluso e i tre punti indirizzati, Bonvento decide di risalire in cattedra e si inventa il gol del pareggio, servito con una gran palla da Magnoni. Gara che, si potrebbe dire sfortunatamente vista la spettacolarità, si conclude con lo Zibido in attacco per ritrovare il vantaggio. La conclusione di Doria dopo un contropiede fulmineo termina però sotto la traversa, ed è anche l'ultimo atto di una gara da fuoco e fiamme.

IL TABELLINO

Romano Banco-Zibido 4-4
RETI (0-1, 1-1, 1-2, 3-2, 3-4, 4-4): 7' Costa (Z), 17' Prettato (R), 2' st Costa (Z), 21' st Bonvento (R), 25' st Li Greci (R), 35' st Pace (Z), 38' st Costa (Z), 45' st Bonvento (R).
ROMANO BANCO (4-3-3): Broglia 6.5 (19' st Romanò S. 6.5), Seidita 6.5, Alari 7, Battaglia 6.5 (20' st Guidobono 6.5), Romanò F. 6.5 (25' st Girone 6.5), Prettato 7.5, Ferrara 6.5 (12' st Li Greci 7), Ghizzoni 6.5 (12' st Magnoni 6.5), Bonvento 8.5, Doria 6.5, Mahamuhandirange 7. All. Santannera 7. Dir. Battaglia.
ZIBIDO (4-3-3): Massaro 6, Marabelli 7, Zanatti 7, Leonardi 6.5 (25' st Impiciato 6.5), Thaci 6.5, Fina 6.5, Schinocca 7, Costa 8.5, Calandra 6.5 (13' st Campari 6.5), Lagioia 6.5 (13' st Pace 7.5), De Gregorio 6.5. A disp. Pellegrini, Greco, Palmato, Thaci, Dalla Corte. All. Bruzzese 6.5. Dir. Lagioia.
ARBITRO: Pascale di Milano 7.
AMMONITI: Battaglia (R), Marabelli (Z), Bonvento (R), Lagioia (Z).

 

LE PAGELLE

ROMANO BANCO

Broglia 6.5 Bravo tra i pali ed incolpevole sul primo gol.
Seidita 6.5 Difende ben la sua area e aiuta la squadra a far ripartire il gioco.
Alari 7 Molto bravo in copertura e in attacco serve palloni importanti.
Battaglia 6.5 Attento nelle chiusure non ha mai sbavature.
Romanò 6.5 E di supporto ai compagni e aiuta il giro palla a centrocampo.
Prettato 7.5 Immenso in difesa di cui è il vero pilastro. Segna un gran gol di testa.
Ferrara 6.5 Alimenta bene il gioco del centrocampo.
Ghizzoni 6.5 Spinge molto e aiuta i compagni nelle azioni d’attacco.
Bonvento 8.5 E’ il goleador del Romano Banco segna sia di testa che di piedi. Vera spina nel fianco per la difesa avversaria.
Doria 6.5 Appoggia i compagni nelle azioni importanti e va vicino al gol.
Mahamuhandirange 7 Grandi piedi, sulle punizioni va vicino al gol.
Romanò 6.5 Molto attivo sulla fascia non molla mai.
Girone 6.5 Entra a centrocampo e lotta come un forsennato su tutte le palle.
Guidobono 6.5 Molto attivo in difesa non si arrende mai.
Li Greci 7 Entra nel secondo tempo ma segna un gol importante.
Magnoni 6.5 Dai suoi piedi parto le migliori azioni in attacco.
All. Santannera 6.5 Azzecca tutti i cambi, e ci crede fino alla fine.

ZIBIDO

Massaro 6 Incolpevole sui gol. Un po' sfortunato su alcune uscite.
Marabelli 7 Il vero motorino della difesa. Tiene la fascia a aiuta i compagni.
Zanatti 7 Forte in difesa e propositivo in attacco.
Leonardi 6.5 Molto tenace non molla un contrasto.
Thaci 6.5 Lotta su tutti i palloni è incontenibile a centrocampo.
Fina 6.5 Dai suoi piedi si smistano molte delle palle date in profondità. Utile anche in copertura.
Schinocca 7 Tiene bene la fascia e non molla mai. Crea molti problemi alla difesa.
Costa 8.5 Vero goleador di razza. Porta la sua squadra alla vittoria.
Calandra 6.5 Propositivo e sempre presente nelle azioni d’attacco.
Lagioia 6.5 Serve bene i compagni accompagnando le azioni principali.
De Gregorio 6.5 Un po sfortunato. Molte azioni si concludono sul lato, ma è sempre presente in attacco.
Campari 6.5 Grande barriera a centrocampo smista i palloni più importanti.
Impiciato 6.5 Entra in difesa e non molla gli avversari si distingue in tutti i contrasti.
Pace 7.5 Gran gol dalla distanza che fa sognare i compagni.
All. Bruzzese 6.5 Incoraggia i ragazzi a non mollare mai. Un vero mastino.

 

ARBITRO
Pascale di Milano 7 Tiene in pugno la partita con personalità e non ha mai sbavature.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400