Cerca

Under 17

Si va alle Finali con il super bomber da più di due gol a partita

Nicolò Montrasi realizza un poker e porta le sue marcature a 49 nel girone B, ora l'obiettivo è conquistare un posto ai Regionali della prossima stagione

Viscontini Under 16

La Viscontini di Mariani vola alle Fasi Finali con i quattro gol del capocannoniere Nicolò Montrasi

La Viscontini di Mariani si qualifica alle Fasi Finali, e lo fa con una vittoria che impreziosisce il loro campionato memorabile. 6-0 con primo gol di Montrasi che apre la cinquina con cui termina il primo tempo (completata da Bucciero, Latella e altri due gol del numero 10). Nella ripresa la lotta continua, e l'unica rete è ancora di Montrasi su punizione.

INIZIO IN DISCESA

Al netto delle reti con l'Under 18, Montrasi arriva a 49 gol stagionali in seguito al 6-0 inflitto all'Idrostar. E se il suo primo gol della gara, quello che apre le marcature dopo 4 minuti, arriva da un tiro centrale che il portiere non riesce a trattenere, l'ultimo, l'unico segnato nel secondo tempo, arriva dalla traiettoria perfetta di una punizione calciata oltre la barriera. È la ciliegina sulla torta di una partita quasi perfetta che riporta quattro reti firmate Montrasi nel tabellino – le altre nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo, segnate entrambe da destra dopo aver sorpreso in velocità la difesa avversaria. La festa era già nell'aria a inizio partita, e l'entusiasmo diventa quasi palpabile alla fine del primo tempo chiuso sul 5-0. Le altre due reti portano il timbro degli altri due componenti dell'attacco letale della Viscontini: Bucciero col suo tiro incrociato da destra, e Latella dopo una lotta in area con Soro che lo porta a tu per tu col portiere. Ma ammesso che sia vero che la storia la scrivono i vincitori, è anche doveroso dire che il punteggio non racconta della grinta con cui l'Idrostar, rete dopo rete subita, sia comunque rimasta in partita portandosi in avanti in diverse occasioni. Forse gli attaccanti ospiti non riescono a rendersi incisivi, ma gli spunti di Mitolo e Valenti sulla fascia riescono a impensierire diverse volte la difesa avversaria.

L'11 iniziale della Viscontini di Mariani

LOTTA CONTINUA


Un centrocampo fittissimo in cui si lotta su ogni pallone. La sfera che schizza da una parte all'altra del campo. Interventi decisivi dei portieri e qualche scintilla nel finale. La gara tra Viscontini e Idrostar è stata una sfida di nervi per tutti i 90 minuti, in cui ha vinto la compagine più motivata, che ha saputo approfittare delle indecisioni degli avversari e dell'inerzia di un campionato giocato sulla cresta dell'onda. E se la rete nel secondo tempo è stata solo una, non sono mancate le occasioni da gol da lasciare col fiato sospeso. I padroni di casa si rendono pericolosi con i soliti Bucciero e Latella, quest'ultimo costretto a guardare il suo calcio di punizione deviato dallo specchio di porta da Rotella in tuffo al 7'. Ancora a sbizzarrirsi là davanti c'è anche Montrasi, che al 19' vede il suo tiro a botta sicura bloccato da Soro sulla linea. Gli ospiti riescono invece a portarsi avanti al 6' con Vaklin, che entra da sinistra prima di calciare poco alto. Poi con Paco, il portiere in panchina costretto a entrare come attaccante, vista l'assenza di altri cambi, al posto di Soro infortunato. L'ultima occasione, una delle più clamorose della partita, arriva per i padroni di casa: palla tesa di Fumarola per Bucciero sottoporta, il numero 9 impatta in scivolata a pochi centimetri dalla linea un pallone che però schizza sopra la traversa. Niente doppietta per lui, ma subito dopo il triplice fischio da comunque inizio alla festa gialloblù.

I ragazzi dell'Idrostar prima del fischio di inizio

IL TABELLINO

VISCONTINI-IDROSTAR 6-0
RETI: 4' Montrasi (V), 10' Bucciero (V), 34' Montrasi (V), 36' Montrasi (V), 40' Latella (V), 29' st Montrasi (V).
VISCONTINI (4-3-3): Petrella 7 (14' st Fumarola 7), Moiraghi 7.5, Forestieri 7 (14' st Fumarola 7.5), Ciaciulli 7 (11' st Pitalieri 7, 26' st Sorropago 7.5), Maullu 7, Raffuzzi 7.5, Rimini 7 (1' st Canali 7.5), Carreri 7 (11' st Peri 7), Bucciero 8, Montrasi 9, Latella 8 (26' st Bosoni 7). All. Mariani 7.5. Dir. Raffuzzi.
IDROSTAR (4-4-2): Rotella 7, Petraroli 6.5 (27' st Gonzalez Campos 6), Madaffari 6.5, Iorio 6 (1' st Affuso 6.5), Grisanti 6, Soro 6.5 (27' st Paco 7), Lapomarda 6.5 (16' st Candreva 6), Mitolo 7, Vaklin 7, Lobianco 6.5, Alexandru 7. A disp. Galbiati, Cecchi, Martinangeli. All. Addante 6.5.
ARBITRO: Romanelli di Milano 7.5.
AMMONITI: Mitolo (I), Petraroli (I).

LE PAGELLLE

VISCONTINI

Petrella 7 Attento e decisivo ogni volta che viene chiamato in causa. I suoi interventi danno ulteriore serenità al reparto difensivo.
14' st Fumarola 7 Protegge la porta e la sua area con uscite tempestive e chiudendo lo specchio alle sporadiche incursioni avversarie.
Moiraghi 7.5 Recupera innumerevoli palloni e si districa tra i marcatori per ripartire palla al piede.
Forestieri 7 Spinge instancabilmente lungo la fascia, comunicando con fluidità coi compagni di reparto.
14' st Fumarola 7.5 Trova subito il suo posto in campo e dà una mano in tutti i reparti, chiudendo gli spazi agli avversari e costruendo azioni d'attacco.
Ciaciulli 7 Legge bene le giocate avversarie e neutralizza le loro verticalizzazioni, organizzando poi la costruzione dal basso.
11' st Pitalieri 7 Lotta su ogni pallone in mezzo al campo, sbagliando poco o nulla in fase di possesso.
26' st Sorropago 7.5 Contribuisce alla manovra di costruzione, fungendo da baricentro per la squadra.
Maullu 7 Dialoga bene coi suoi compagni di reparto, dando solidità all'intera retroguardia.
Raffuzzi 7.5 Lotta nell'uno contro uno e recupera diversi palloni, costringendo spesso gli avversari a ripiegare sulle fasce palla al piede.
Rimini 7 Chiude i pertugi agli avversari e organizza, con rapidità e fantasia, la manovra offensiva.
1' st Canali 7.5 Il suo ingresso dà continuità al buon gioco della sua squadra. Non si lascia superare e tiene alto il baricentro.
Carreri 7 Dà un grande apporto alla manovra offensiva, innescando spesso coi suoi passaggi i compagni d'attacco.
11' st Peri 7 Prende egregiamente il ruolo del compagno, continuando a dare imprevidibilità alla manovra offensiva.
Bucciero 8 Continua spina nel fianco della difesa avversaria: coi compagni di reparto è incontenibile.
Montrasi 9 4 reti e continue incursioni. I difensori avversari sono costretti agli straordinari per marcarlo, spesso senza successo.
Latella 8 Trova spazi sia lungo le fasce che per vie centrali, riuscendo spesso a entrare in area e creare palle gol.
26' st Bosoni 7 Tiene alta la squadra e, palla al piede, non concede respiro agli avversari.
All. Mariani 7.5 La sua squadra non sottovaluta l'impegno e propone un gioco offensivo, lucido e organizzato. La vittoria, della partita e del girone, è più che meritata.

IDROSTAR

Rotella 7 La sua gara inizia con un errore che causa il gol e poi mostra qualche incertezza in uscita. Ma non si demoralizza e si rende protagonista di alcuni interventi tanto spettacolari quanto decisivi a non subire ulteriori reti, anche quando la sua difesa lo lascia solo.
Petraroli 6.5 Sulla fascia destra il suo compito è arduo, gli avversari scelgono spesso quel lato per attaccare, ma riesce spesso a chiudere gli spazi.
27' st Gonzalez Campos 6 Concede poco agli attaccanti avversari, costringendoli spesso a cercare soluzioni alternative a quella di saltarlo.
Madaffari 6.5 Costretto agli straordinari sulla fascia, non smette per un attimo di lottare contro la rapidità avversaria.
Iorio 6 Qualche incertezza nell'uno contro uno, ma mostra una buona lettura di gioco sulle verticalizzazioni avversarie.
1' st Affuso 6.5 Comunica bene coi compagni di reparto e prova a dare stabilità alla retrovia.
Grisanti 6 Lotta su ogni pallone, riuscendo talvolta a prevalicare sulle palle alte.
Soro 6.5 Si rende uno dei migliori della retrovia ospite. Alcuni suoi interventi negano agli avversari di avvicinarsi alla porta, procurandosi anche un infortunio su uno di questi contrasti.
27' st Paco 7 Dire che questo non è il suo ruolo è un eufemismo: il portiere è costretto a giocare in una posizione in cui i suoi compagni attaccanti di professione non hanno avuto successo. Ma riesce a portare la squadra in avanti e mette talvolta in affanno la difesa avversaria.
Lapomarda 6.5 Cerca costantemente spazi lungo la fascia, proponendo qualche verticalizzazione imprevedibile.
16' st Candreva 6 Non smette di lottare per un attimo. Ha il merito di chiudere alcune giocate avversarie lungo la fascia.
Mitolo 7 Chiude gli spazi in fase di non possessi. La sua visione di gioco gli permette, inoltre, di creare diverse palle gol lungo la fascia, rendendosi uno dei migliori del suo reparto offensivo.
Vaklin 7 Trova la profondità in diverse occasioni, dimostrando una buona abilità nel farsi trovare smarcato.
Lobianco 6.5 Dalle sue parti gli spazi sono pochi, ma in fase di possesso riesce a innescare i compagni d'attacco in qualche occasione.
Alexandru 7 Costruisce diverse palle gol da destra, talvolta riuscendo anche a entrare in area e portarsi in zona tiro.
All. Addante 6.5 Questa è una brutta sconfitta ma che comunque vede la sua squadra rimanere in gara e portarsi in avanti più volte, senza mai subire in silenzio il gioco avversario. La fase difensiva è da rivedere, ma si può puntare su dei buoni spunti offensivi.

ARBITRO

Romanelli di Milano 7.5 Sempre vicino all'azione e deciso col suo fischietto. Con pochi cartellini riesce a mantenere corretta una partita che rischia di accendersi in diverse occasioni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400