Cerca

Brugherio-Base96, continua la campagna di Mangiacotti: veni, vidi, vici.

Lorenzo Marra, Base 96 Under 17

Lorenzo Marra, Base 96 Under 17

Una prova di forza per legittimare il dominio sul campionato. La sfida tra Brugherio e Base 96 è stata, da parte degli ospiti, una rielaborazione del celebre “veni, vidi, vici” di Giulio Cesare. Una partita senza storia, controllata per tutti gli 80 minuti, in cui il Brugherio è stato costretto a recitare a suo malgrado la parte di mero sparring partner. I ragazzi di Mangiacotti partono forte fin da subito, costringendo i padroni di casa alle barricate: l’undici brugherese non riesce a rispondere alla pressione della Base, chiudendosi e rinunciando troppo presto a cercare di costruire qualcosa in attacco. Un atteggiamento suicida, che viene punito per la prima volta al 16’, quando un Marra solissimo in area deposita in rete da mezzo metro il corner di Gandini. Lo svantaggio non produce alcuna reazione nei ragazzi di Gigliano, che anzi col passare dei minuti sembrano sempre più in balia degli ospiti: è in particolare il tridente Privitera-Pungitore-Maffi lo spauracchio principale per la difesa di casa che prova a reggere, ma capitola di nuovo al 34’, quando Graci pesca il taglio di Maffi bravo a battere Brignoli con la volèe all’angolino. Ferito nell’orgoglio, il Brugherio costruisce la sua prima occasione al 42’: Colombo fugge ai difensori ma viene anticipato sul più bello dalla provvidenziale uscita di Frontino. I padroni di casa provano a riorganizzarsi a inizio ripresa passando al 4-4-2, ma il copione della gara rimane lo stesso: la Base attacca, il Brugherio si difende come può. Il 3-0 arriva al 22’ con Graci che si fa trenta metri palla al piede e poi serve Privitera: il suo destro dal vertice dell’area è una gioia per gli occhi. Ma gli ospiti hanno energie misteriose: col passare dei minuti il ritmo della capolista invece di diminuire aumenta in un formidabile crescendo. La logica conseguenza può essere solo una, altri gol: al 36’ La Porta trova lo 0-4 con un gran destro dal limite, mentre al 43’ il tiro a botta sicura di Graci finisce sul palo e si infila in rete dopo aver battuto sulla schiena di Brignoli per il definitivo 0-5, risultato pesante ma meritato al termine di una gara che rimarrà il simbolo di una stagione.

BRUGHERIO        0

BASE 96 SEVESO 5

RETI: 16’ Marra (B), 34’ Maffi (B), 22’ st Privitera (B), 36’ st La Porta (B), 43’ st aut. Brignoli (B).

BRUGHERIO (4-3-3): Brignoli 5.5, Bonalumi 6.5, Barbieri 6.5, Sangalli 6, Lascala 5.5 (30’ st Guerri 6), Benaglio 5.5, Ghislotti 5.5, Roncaroli 6, Cozzi 5.5 (1’ st Guidi 6), Epureanu 5.5 (14’ st Meani 6), Colombo 6 A disp. Spranzi Dir.Guerri All. Gigliano 5.5.

BASE 96 SEVESO (4-3-3): Frontino 6, Folli 6.5 (33’ st Acquaviva 6), Gobbi 7, Parisio 6.5, Zanon 7, Marra 8 (38’ st Familari s.v.), Gandini 6.5, Graci 7, Privitera 7.5 (35’ st La Porta 6.5), Pungitore 6.5 (25’ st Rossini 6.5), Maffi 7.5 A disp. Bisso, Pizzolo, Bellet Dir.Fumagalli All. Mangiacotti 7.

ARBITRO: Elli di Seregno 7 Partita tranquilla, diretta con personalità.

PAGELLE BRUGHERIO

4-3-3 Brignoli 5.5 Non impeccabile e anche sfortunato sull’autogol.

Bonalumi 6.5 Le ali ospiti non lo spaventano, non molla fino alla fine.

Lascala 5.5 Soffre tanto dietro e rinuncia completamente a spingere. (30’ st Guerri 6).

Benaglio 5.5 Perso a centrocampo come un naufrago su un’isola deserta.

Barbieri 6.5 Fino all’ultima spazzata, chiude tutto senza andare per il sottile.

Sangalli 6 Nessun errore fantozziano in una giornata comunque difficile.

Colombo 6 È sua l’occasione migliore, almeno prova a rendersi pericoloso.

Ghislotti 5.5 Tanti inserimenti e corse, ma quasi sempre a vuoto.

Cozzi 5.5 Saltare l’uomo è una chimera, cozza contro la difesa ospite. (1’ st Guidi 6).

Roncaroli 6 Qualche giocata qua e là, sprazzi di qualità in mezzo alla nebbia.

Epureanu 5.5 Assente ingiustificato in una partita in cui non entra mai. (14’ st Meani 6).

All.Gigliano 5.5 Giornata da cancellare al più presto dalle menti dei suoi.

PAGELLE BASE 96 SEVESO

4-3-3 Frontino 6 Solo un’uscita sui piedi di Colombo, poi spettatore non pagante.

Folli 6.5 Ha spazio e affonda con giudizio, senza dimenticare la difesa. (33’ st Acquaviva 6).

Zanon 7 Può fare l’ala aggiunta e non si fa pregare: mille cross insidiosi.

Gandini 6.5 Fa girare la manovra con intelligenza ed efficacia.

Gobbi 7 Centrale sia classico che moderno, annulla attaccanti e imposta.

Parisio 6.5 Pochi pericoli dietro, averne di giornate così tranquille.

Privitera 7.5 Infermabile sulla fascia, che perla lo 0-3 sotto l’incrocio! (35’ st La Porta 6.5).

Marra 8 Geometrie, contrasti e anche il gol: che vuoi di più dalla vita? (38’ st Familari sv).

Pungitore 6.5 Non punge in zona gol ma lavora bene per la squadra. (25’ st Rossini 6.5).

Graci 7 Due assist e “mezzo”, è lui a propiziare l’autogol finale.

Maffi 7.5 Fa impazzire chiunque provi a tenerlo in velocità.

All.Mangiacotti 7 Straripante voglia e gran qualità nella manovra.

GUARDA LE FOTO DI SQUADRA

ASCOLTA LE PAROLE DI MANGIACOTTI


Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l'aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400