Cerca

Under 17

Argentia-Cavenago, quattro reti per la squadra di Miniussi che chiude un match inizialmente equilibrato con Accascio e Atanasov

Nel primo tempo apre le marcature Vergani, ma Busco rimette le squadre in parità, poi Mozzini dà il via alla vittoria ospite

Quattro gol per il Cavenago sul campo dell'Argentia regalano la vittoria agli ospiti per 1-4. Una partita che sembrava equilibrata termina con una vittoria per la formazione del tecnico Candido Miniussi. Nel primo tempo le due squadre lottano a viso aperto e finiscono i primi 45 minuti sul punteggio di 1-2. Dopo la rete iniziale di Gabriele Vergani e il pareggio dei padroni di casa con Riccardo Busco ci pensa Luca Mozzini a riportare in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa il Cavenago mette la marcia più alta e porta a casa i tre punti alla prima giornata grazie a due reti di Accascio e Atanasov.

Nei minuti inziali del match sono già gli ospiti a portarsi in vantaggio. La rete che arriva al 6' è firmata da Gabriele Vergani. Il Cavenago si porta in vantaggio con un'azione sviluppatasi da calcio d'angolo, in cui Vergani approfitta di un pallone spiovente in area di rigoree mette in rete. L'equilibrio in campo però ritorna presto. Al 30' sono i padroni di casa a trovare il pareggio con la firma di Riccardo Busco. L'Argentia riparte in contropiede ed è letale nel segnare. Busco, lanciato a rete non ha problemi a firmare l'1-1 a "tu per tu" con il portiere avversario. La squadra del tecnico Andrea Ferrari riesce quindi a riportarsi in partita ma nel finale di primo tempo gli ospiti allungano ancora con il gol di Luca Mozzini che con un gran tiro da fuori non lascia scampo al portiere e riporta la sua squadra a +1 sui padroni di casa.

La ripresa, a differenza dei primi 45 minuti, ha un solo volto. Il copione è infatti tutto dettato dal Cavenago che con una prestazione maiuscola allunga ancora con due reti verso la vittoria finale. Il primo gol che vale l'1-3 arriva però solo al 37' del secondo tempo. Il gol di Luca Accascio che si sviluppa dopo una bella triangolazione sulla trequarti è la firma decisiva del match che mette l'Argentia a distanza. La squadra del tecnico Miniussi ormai indirizzata verso la vittoria riesce anche a trovare la rete che vale l'1-4 finale. A segnare l'ultimo dei quattro gol è Atanasov che in mischia proprio nei minuti finali mette la palla in rete.

Il commento del tecnico dell'Argentia Andrea Ferrari riassume la partita della sua squadra: «Dai miei ragazzi cerco sempre uno spirito determinato e combattivo anche nei momenti difficili. Oggi l'abbiamo avuto, ma solo in parte». Il tecnico spera di poter avere dei risultati nel corso di questa stagione nonostante un avvio difficle anche per alcune mancanze importanti nella rosa: «Non abbiamo avuto molte occasioni ma siamo riusciti a segnare. Stiamo cercando di seminare il più possibile per raccogliere più avanti nel corso della stagione».

Candido Miniussi, tecnico del Cavenago, è soddisfatto della prima partita stagionale: «Siamo stati compatti e determinati nei mometi chiave della partita. Abbiamo subito poco e abbiamo anche espresso un bel gioco». Anche dal punto di vista del comportamento che i suoi gicoatori hanno messo in campo il tecnico crede che sia stato un buon approccio al match: «I ragazzi mi ascoltano e sono un bel gruppo. L'atteggiamento e l'approccio al match è fondamentale e siamo riusciti a far del nsotro meglio».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400