Cerca

Under 17

Casati Arcore-Speranza Agrate: De Nicolo allo scadere permette agli Agratesi di acciuffare il pareggio in una gara ricca di rimonte

Un pareggio carico di emozioni tra Casati Arcore e Speranza Agrate: i padroni di casa pensavano di averla vinta, ma all'ultimo secondo arriva la sentenza di capitan De Nicolo

De Nicolo Speranza Agrate Under 17

Davide De Nicolo, capitano agratese e autore di una tripletta nell'incontro con il Casati Arcore

4-4 è il risultato al termine dell'incontro tra Casati Arcore e Speranza Agrate, con reti rispettivamente di Sciacca, Maggioni, Panzeri e Gatti per i padroni di casa e un super De Nicolo (tripletta per lui) e Calzighetti per gli ospiti. Partita molto equilibrata e dall'esito incerto fino alla fine, caratterizzata da continui ribaltamenti sul fronte d'azione e da più rimonte nell'arco dell'incontro. Pareggio che lascia l'amaro in bocca soprattutto ai padroni di casa, che si sono visti sfumare tre punti preziosi nell'ultimo minuto di recupero, quando hanno subito il gol del definitivo 4-4. Speranza Agrate che quindi, seppur con la Concorezzese che ha ancora un incontro da disputare e il Fonas che ne ha due, si trova in cima alla classifica a pari merito con il Biassono (che però ha una partita giocata in più) e mantiene il suo status di squadra imbattuta, condiviso proprio con la Concorezzese. 

Inizio scoppiettante. I padroni di casa si rivelano aggressivi subito al fischio d'inizio, tant'è che il primo gol della gara è a tinte rossoblù e arriva al 2' di gioco: ottima azione dell'Arcore per vie centrali, con Sciacca che fa un bell'inserimento alle spalle dei difensori per ricevere un filtrante che lo lancia da solo contro il portiere; il numero sette batte quindi l'estremo difensore ospite con uno scavetto, portando la gara sull'1-0. La risposta ospite non si fa però attendere: al 12' il terzino rossoblù Ferrario sbaglia il controllo su un lancio lungo dalle retrovie avversarie, De Nicolo è bravo a rubare palla e si trova così da solo contro Corona, realizzando con freddezza il gol dell'1-1. Nel corso della prima frazione, dopo i due gol ad inizio partita, è soprattutto lo Speranza Agrate a dettare i ritmi di gioco, affidandosi sia ad elaborate azioni corali che a giocate dei singoli: Corona però è sempre bravo a neutralizzare i tentativi in porta avversari. Verso la fine del primo tempo, tuttavia, gli agratesi riescono a completare la rimonta, portandosi in avanti al 37' con una straordinaria punizione dalla trequarti di De Nicolo, sul quale il portiere di Arcore può fare ben poco. Il primo tempo si conclude qualche minuto dopo sul parziale di 1-2 in favore degli ospiti.

Botta e risposta nella ripresa. Il secondo tempo, almeno alle prime battute, prosegue sui ritmi di gioco di fine primo tempo, con i rossoverdi ospiti aggressivi e propositivi, vicini al gol in un paio di occasioni ma con un sempre reattivo Corona a negare il doppio vantaggio. Già dopo qualche minuto però i padroni di caso cominciano ad ingranare, creando sempre più spazi e azioni e trovando, al 12', il gol del 2-2: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, la palla arriva a Maggioni, che si coordina e colpisce la sfera di controbalzo, indirizzandola sul secondo palo e trovando il gol. Questo episodio permette agli agratesi di trovare ancora più confidenza, tant'è che dal 2-2 sono loro a dettare il gioco e a trovare più occasioni: da evidenziare ad esempio una travolgente azione rossoblù sulla destra da cui parte un cross rasoterra che supera il portiere, con il pallone che arriva a Sciacca a due passi dalla porta vuota; sul tiro a botta sicura del numero sette agratese si fionda Bosco, che mura il tentativo e salva i suoi dallo svantaggio. Svantaggio che però arriva qualche minuto dopo, al 34', quando un tiro da fuori del subentrato arcorese Panzeri si insacca alle spalle di Ausilio. Gli ospiti però reagiscono subito e, nell'azione subito dopo quella del gol subito, riacciuffano il pareggio: al 35' il subentrato Colecchia crossa dalla destra e Calzighetti è bravo ad anticipare la difesa e impattare il pallone di prima intenzione, battendo da pochi passi un incolpevole Corona. La gioia agratese però dura anch'essa pochissimo: al 36' i padroni di casa si portano nuovamente in vantaggio con un altro tiro da fuori area, questa volta di Gatti. Gli ultimi dieci minuti di incontro sono caratterizzati da azioni ospiti volte ad acciuffare quantomeno il pareggio e attenzione difensiva ammirevole dei padroni di casa, che cercano di raddoppiare il vantaggio con rapidi contropiedi; nessuna delle due squadre riesce però a creare occasioni nitide. L'episodio decisivo avviene allo scadere del recupero: al 5' concesso dall'arbitro, lo stesso direttore di gara concede un calcio di punizione agli ospiti da circa metà campo; De Nicolo lo batte direttamente in porta e Corona, nonostante il tiro abbia traiettoria centrale, non riesce a trattenerlo, facendolo così finire in porta. Il direttore di gara, dopo aver fischiato la rete, espelle i rossoblù Valtolina e Insolia (che erano in panchina), a causa di insulti proferiti dai giocatori riguardo il calcio di punizione assegnato. La partita termina quindi subito dopo 4-4 in mezzo alle proteste dei padroni di casa.

IL TABELLINO

Casati Arcore-Speranza Agrate 4-4
RETI (1-0, 1-2, 3-2, 3-3, 4-3, 4-4): 2' Sciacca (C), 12' De Nicolo (S), 37' De Nicolo (S), 12' st Maggioni (C), 34' st Panzeri T. (C), 35' st Calzighetti (S), 36' st Gatti (C), 50' st De Nicolo (S).
CASATI ARCORE (4-3-3): Corona 6.5, Ferrario 6.5 (8' st Paganoni 6.5), Cucciniello 7, Gatti 7.5, Dell'orto 6.5, Maniero 6.5, Sciacca 7.5, Dam 6 (21' st Panzeri T. 7), Maggioni 7 (21' st Gaglio 6.5), Valtolina 6.5 (40' st Lodedo sv), Basilica 6.5. A disp. Malandrino, Franceschi, Insolia. All. Macaro 7.5.
SPERANZA AGRATE (4-3-3): Ausilio 6, Bosco T. 6.5, Pesaresi 7, Chirico 6.5, Amelio 6.5, Agnelli 7, Calzighetti 7.5, Andreasi 7 (30' st Stetcu sv), Saba 6.5 (36' st Mapelli sv), De Nicolo 8.5, Oggioni 6.5 (38' Colecchia 7). A disp. Lika, Carriere, Bosco C.. All. Carzaniga 7.
ARBITRO: Santacroce di Monza 7.
AMMONITI: Gatti (C), Dam (C), Stetcu (S), Andreasi (S).
ESPULSI: 50' st Valtolina (C), 50' st Insolia (C).

LE PAGELLE

CASATI ARCORE
Corona 6.5 Tiene a galla la sua squadra in più occasioni; ad abbassargli il voto è l'errore decisivo commesso in occasione dell'ultimo gol. Nel complesso buona prova.
Ferrario 6.5 Gara in crescendo per il terzino, che dopo aver regalato il gol dell'1-0 agli avversari si riprende e diventa sempre più importante nelle letture difensive.
8' st Paganoni 6.5 Non dà molto in fase di spinta ma copre molto bene la fascia in un momento cruciale dell'incontro.
Cucciniello 7 Il suo ottimo senso della posizione, abbinandosi ad una discreta rapidità, gli permette di anticipare diverse volte passaggi avversari. disinnescando azioni potenzialmente pericolose.
Gatti 7.5 Prestazione completa del centrocampista, imprescindibile in fase di costruzione e importante in copertura. Il gol, di pregevole fattura, mette un punto esclamativo alla sua gara.
Dell'orto 6.5 Legge bene le azioni avversarie e si coordina bene con i compagni. Soffre leggermente la marcatura sugli attaccanti avversari.
Maniero 6.5 Sicuro nei contrasti e dominante nel gioco aereo, da imputare qualche macchia nella gestione della sfera. Nel complesso prova più che sufficiente.
Sciacca 7.5 Sicuramente il più pericoloso con la palla al piede e va più volte vicino al gol. Lui apre le marcature con un gol che mostra ottime capacità di inserimento e controllo palla, oltre che freddezza sotto porta.
Dam 6 Nonostante faccia intravedere alcune buone caratteristiche, tra cui molta corsa e un buon gioco fisico, pecca molto nella gestione del pallone: perde molte volte il possesso e sbaglia diversi controlli, stroncando azioni dei suoi sul nascere.
21' st Panzeri T. 7 Ottimo apporto a partita in corso; oltre al gol mostra anche una buona visione di gioco, oltre che discrete capacità di copertura.
Maggioni 7 Nonostante possa migliorare nei passaggi, la sua è una prova molto buona, in cui, oltre a un difficile gol in controbalzo, mostra buone abilità nel pressing e un discreto dribbling.
21' st Gaglio 6.5 Dialoga molto bene con i compagni, creando diverse buone occasioni in attacco. Ha però qualche carenza difensiva.
Valtolina 6.5 Tiene palla in modo da far salire i compagni e fa vedere anche un'ottima visione di gioco. Poco pericoloso nei pressi della porta avversaria e evidenti lacune in fase di ripiegamento. (40' st Lodedo sv).
Basilica 6.5 Contenuto molto bene dalla difesa avversaria, crea comunque gioco, agendo dietro la punta, e sale spesso per dare sostegno e creare superiorità numerica.
All. Macaro 7.5 I suoi ragazzi lottano su ogni pallone e non si fanno mai scoraggiare. Cambi azzeccati e ottima prova contro una delle squadre più in forma; il tutto con diverse defezioni di titolari.

SPERANZA AGRATE
Ausilio 6 Effettua pochi interventi nel corso della gara, ma si rivela essere molto bravo con i piedi e sicuro nelle uscite. Forse poco reattivo su alcuni gol avversari.
Bosco T. 6.5 Dà spunti interessanti in fase di spinta, anche se a volte questo risulta in spazi concessi in fase di copertura. Mostra una buona visione di gioco e un ottimo tiro da fuori.
Pesaresi 7 Effettua una discreta fase offensiva, con alcune buone incursioni e lanci, senza però tirarsi indietro in difesa, dove effettua molti contrasti degni di nota.
Chirico 6.5 Metronomo di centrocampo, è lui a dettare i ritmi di gioco, specialmente nel primo tempo. A ciò affianca anche una sicurezza difensiva di cui prendere nota.
Amelio 6.5 Sbaglia alcuni passaggi ma è imprescindibile nella fase difensiva dei suoi, concedendo davvero poco per vie centrali.
Agnelli 7 Dominante nei contrasti aerei e preciso nei lanci, chiusure da manuale e ottime anticipazioni. Prova di carattere per il centrale difensivo.
Calzighetti 7.5 Mette in mostra la sua tecnica individuale, senza però abusarne per rendere le azioni troppo complicate. Segna un gol da vera punta, superando il marcatore in velocità e liberandosi al tiro di prima intenzione.
Andreasi 7 Si scambia spesso di posizione con De Nicolo, togliendo punti di riferimento agli avversari e coprendo il compagno quando in fase di spinta. Importantissimo in fase di costruzione. (30' st Stetcu sv).
Saba 6.5 Contenuto molto bene dagli avversari, riesce comunque ad aiutare i compagni dialogandoci molto bene durante le azioni. (36' st Mapelli sv).
De Nicolo 8.5 Prova da incorniciare per il fantasista agratese, autore di una tripletta e di una prova con la P maiuscola. Poco egoista con il pallone e cinico sotto porta. Mostra anche buone capacità nell'uno contro uno.
Oggioni 6.5 Si vede poco, ma fa intravedere buone doti da sponda, essendo capace di fare salire la squadre e tenere palla nonostante marcature strenue.
38' Colecchia 7 Insidia perpetua per le retrovie avversarie: la sua capacità di liberarsi dal marcatore e inserirsi negli spazi mette più di una volta in difficoltà i difensori.
All. Carzaniga 7 I suoi dialogano molto bene in campo, imbastendo azioni che andrebbero insegnate nelle scuole calcio. I cambi aggiungono poco, ma i suoi sono bravi a trovare il pareggio in extremis.

ARBITRO
Santacroce di Monza 7 
Ottima prova del direttore di gara, sicuro nelle chiamate e bravo nella gestione dei cartellini. Solo qualche episodio dubbio a fine partita imputatogli dai padroni di casa.

LE INTERVISTE 

L'allenatore dello Speranza Agrate, Carzaniga afferma: «Loro sono una buona squadra, però secondo me l'incontro è stato condizionato dagli episodi: loro hanno fatto quattro tiri in porta e quattro gol, il loro portiere ha fatto sette/otto parate. Però d'altra parte meno male che è finita così perchè nel finale siamo stati fortunati».

L'allenatore del Casati Arcore, Macaro invece commenta così: «Diciamo che ci è rimasto l'amaro in bocca: è stata una gara equilibrata e dal mio punto di vista il pareggio è giusto. Negli ultimi minuti però stavamo già assaporando la vittoria. Nonostante le nostre sette defezioni abbiamo giocato molto bene: bravi loro e bravi noi».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400