Cerca

Cinisello - Caronnese Under 17: Perin e Macchione firmano la vittoria degli ospiti

Cinisello Caronnese Under17-Merli

Sebastiano Merli, centrocampista della Caronnese

Al fischio finale del direttore di gara il risultato dello scontro tra Cinisello e Caronnese è di 0-2 in favore degli ospiti, che riescono a strappare i tre punti al termine di una partita combattuta tra le due compagini, le quali arrivavano a questa partita imbattute nelle prime tre giornate di campionato (rispettivamente con 7 e 10 punti su 10 disponibili). Partita che inizia con la Caronnese più propositiva e pericolosa nei primi dieci minuti di gara, con i padroni di casa che optano per un pressing alto e per una chiusura delle linee di passaggio per vie centrali: proprio grazie a queste due caratteristiche sono inaspettatamente i ragazzi di Melgrati ad avere le prime nitide occasioni della partita. Infatti intorno al quarto d'ora di gioco il pressing alto costringe il portiere ospite Pllumaj a fare un rinvio impreciso, che è prontamente intercettato dal centrocampo del Cinisello che arriva al tiro da fuori, il quale è prontamente neutralizzato però dallo stesso Pllumaj. Gradualmente il Cinisello acquisisce più confidenza e si fa vedere sempre più spesso nei pressi dell'area avversaria, approfittando di alcuni errori in fase di possesso da parte dei difensori ospiti, e intorno al 30' si avvicina al vantaggio prima con un tiro di Prina, bravo a sfruttare una palla persa da Paccagnella pressato da Tumiatti, e poi con un tiro di Sartorato, che trova invece la traversa. Per la Caronnese da segnalare invece una penetrazione in area da parte di Nicholas Rimoldi, a cui però Pascale non dà tempo di tirare grazie a una buona uscita. Si conclude quindi il primo tempo a reti inviolate, con la difesa del Cinisello che riesce a contenere brillantemente l'attacco avversario nonostante l'insidia tecnica e fisica costituita dal tandem Rimoldi Lucas e Nicholas, e con la difesa della Caronnese che è molto fisica e dominante nel gioco aereo, ma che commette alcune ingenuità che fanno correre qualche rischio alla porta ospite. Nel secondo tempo si verificano alcuni cambi nella tattica e nella formazione, con la Caronnese che passa da un attacco a due con trequartista a supporto a un attacco a tre, con Nicholas Rimoldi e Marquez spostati sulle ali e sostituiti poi nei primi dieci minuti della ripresa da Guindani e Macchione, che danno più rapidità e tecnica per vie laterali. Nel Cinisello invece si verifica invece un cambio di fascia tra le due ali Prina e Maffeis, con il secondo che più avanti andrà addirittura a coprire il ruolo di terzino. La Caronnese scende in campo meno ordinata ma più aggressiva rispetto al primo tempo, con la difesa che rimane concentrata non commettendo errori in fase di possesso come nella prima frazione, con il centrocampo che è sempre bravo a intuire le linee di passaggio e inoltre sfrutta la predominanza fisica nei contrasti aerei, intercettando così molti palloni. L'attacco invece diventa meno fisico ma più tecnico, con le due rapide ali subentrate che creano molte insidie e sono aiutate nell'avanzamento dal lavoro di sponda dell'unica punta Rimoldi Luca. Infatti al 13' della ripresa viene segnato il gol del vantaggio: Macchione conquista un calcio di punizione sulla parte sinistra della trequarti che è battuto da Merli; il centrocampista degli ospiti effettua un lancio in area che finisce con precisione a Perin, che in corsa riesce a svettare dalla destra e insaccare il pallone di testa nella porta di Pascale. Pochi minuti dopo arriva il raddoppio con Macchione, che al 13'st parte dalla sinistra, eludendo tre difensori avversari e battendo Pascale con un preciso diagonale. Ormai galvanizzati dal doppio vantaggio, gli ospiti cercano il terzo gol per chiudere definitivamente lo scontro, faticando però contro un'organizzata difesa rossoblu, mentre il Cinisello non riesce a trovare varchi nella difesa avversaria. La partita termina quindi 0-2, con la Caronnese che si impone come capolista e come unica squadra a punteggio pieno, nonchè come miglior difesa del girone con soli 2 gol subiti in 4 partite, e con il Cinisello che invece incassa la prima sconfitta stagionale dopo due successi e un pareggio. Il tecnico Melgrati, allenatore del Cinisello, commenta la sconfitta: "Sapevamo che la partita di oggi sarebbe stata dura, loro hanno diversi giocatori fisicamente già a livello juniores e una squadra più pronta; il primo gol che abbiamo preso ha cambiato la partita, ed è inoltre arrivato da palla inattiva, che è purtroppo una nostra pecca sulla quale stiamo lavorando. Sono fiducioso però per le prossime partite" Invece si esprime così l'allenatore della Caronnese Atzeni: "Eravamo motivati per questa sfida, e devo dire che abbiamo giocato bene; complimenti al Cinisello in ogni caso" [caption id="attachment_232780" align="aligncenter" width="1400"] Il tecnico Melgrati, del Cinisello[/caption] IL TABELLINO CINISELLO 0-CARONNESE 2 RETI: 13'st Perin, 21'st Macchione AMMONITI: N/A
CINISELLO (4-3-3): Pascale 6.5, Lavorgna 6.5 (dal 26'st Rainone 6.5), Spagnuolo 7.5, Brambilla 7.5, Virga 7.5, Brentaro 7.5, Prina 7, Sartorato 7, Tumiatti 7, Rivellini 7 (dal 11'st Baga Nko 6.5), Maffeis 7.5. All. Melgrati 8. A disp. Cirillo, Sforza, Bertoni, Sforzin, Diterlizzi, Parisi, Biscardi
CARONNESE (4-3-1-2): Plummaj 6.5, Mamone 6.5 (dal 39'st Soria SV), Mandotti 7, Therqai 7, Lategana 7.5, Paccagnella 6.5, Perin 7.5, Merli 8 (dal 24' st Cerrone 6.5), Rimoldi L. 7(dal 45'st Aloardi SV), Marquez 7(dal 5'st Guindani 7), Rimoldi N. 7(dal 8'st Macchione 7.5). All. Atzeni 8.5. A disp. Tomasello, Mariani, Di Bella
ARBITRO: Barile di Milano 8: gestisce senza errori una gara tranquilla dal punto di vista di falli o espisodi dubbi
[caption id="attachment_232781" align="aligncenter" width="1400"] Alessandro Spagnuolo, terzino destro del Cinisello e autore di una discreta prova[/caption] LE PAGELLE CINISELLO (4-3-3): Pascale 6.5: Non ha particolari colpe sui due gol, bravo nelle uscite Lavorgna 6.5: Meglio in fase difensiva che in quella offensiva (dal 26'st Rainone 6.5) Spagnuolo 7.5: Prova a tutto tondo, con una grandissima prova difensiva, dove si è fatto valere anche contro avversari fisicamente superiori, e offensiva, con ottime verticalizzazioni e incursioni Brambilla 7.5: Prova di sostanza a centrocampo, senza grandi errori; ottimo negli intercetti e potenzialmente insidioso anche in fase offensiva Virga 7.5: Composto negli interventi, dimostra gran sicurezza quando difende su portatori di palla Brentaro 7.5: Sempre attento, ottima prova con il compagno in difesa senza particolari macchie Prina 7: Bravo nel creare spazi e a liberarsi dal marcatore, forse a volte pecca di egoismo Sartorato 7: Stile di gioco semplice e funzionale, fa sempre la giocata più intelligente Tumiatti 7: Fatica a volte nel controllo, ma fa un buonissimo lavoro di sponda per far avanzare i compagni, oltre a un ottimo pressing Rivellini 7: Ottimi e intelligenti scambi con i compagni, ai quali apre molto bene con lanci alti (dal 11'st Baga Nko 6.5) Maffeis 7.5: Gioca sia da ala che da terzino e fa un ottimo lavoro in entrambi i ruoli, a dimostrare la sua versatilità All. Melgrati 8: Schiera molto bene la sua squadra, che riesce a reggere per un'ora buona di gioco la capolista. Nel primo tempo la sua squadra è quella che ha avuto più occasioni. CARONNESE (4-3-1-2): Plummaj 6.5 Porta inviolata, ma ciò non cancella un paio di errori su rinvio che potevano valere il vantaggio avversario. Mamone 6.5: Piedi poco educati, ma da' il suo contributo soprattutto in fase difensiva (dal 39'st Soria SV) Mandotti 7: Ottimo nelle intercettazioni, specie nei lanci lunghi e nei lanci filtranti in profondità Therqai 7 E' ovunque a centrocampo, bravo anche nel tenere palla e nel crearsi spazio per impostare Lategana 7.5 Contiene molto bene l'attacco avversario, costantemente per tutti i 90 minuti senza lacune Paccagnella 6.5 Ottimo apporto difensivo, ma commette qualche ingenuità in fase di possesso che da' origine a occasioni avversarie Perin 7.5 Inserimento e stacco da manuale nel gol che vale il vantaggio. Molto insidioso sulla fascia, grazie alla sua velocità Merli 8:  L'assist sul primo gol, oltre a essere un punto di svolta nella partita, è il frutto di straordinaria visione di gioco e piedi educatissimi. Il tutto è accompagnato da una prova di spessore a 360 gradi (dal 24' st Cerrone 6.5) Rimoldi L. 7: Punta con innegabile tecnica e creatività, da' un grande contributo in manovra e domina nel gioco aereo. (dal 45'st Aloardi SV) Marquez 7: Pressing eccellente e ottima visione di gioco(dal 5'st Guindani 7) Rimoldi N. 7: Insidioso quando si allarga sulla sinistra, ottima tecnica e velocità(dal 8'st Macchione 7.5) All. Atzeni 8.5: Riesce ad adattare la sua squadra al campo piccolo, guadagnandoci in ampiezza e velocità sulle fasce, fattori che poi decideranno la partita nella ripresa. La sua Caronnese è ancora a punteggio pieno e con la migliore difesa.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400