Cerca

Lombardia Uno-Varesina Under 17: i gol di Colombo e Marino fanno sorridere Ferraresi, ai padroni di casa non basta una grande prova di Dalloco

Dalloco Lombardia Uno
In via de Nicola a Milano è andato in scena il test match tra Lombardia Uno e Varesina che ha visto i ragazzi di Ferraresi imporsi per 2-0 sui padroni di casa grazie ai gol di Marino (su rigore) e Colombo. Quella che abbiamo potuto assaporare è stata una partita pseudo normale che, però, ha trovato decimati i ragazzi di Gagliardi e che, per questo motivo, si sono trovati in grossa difficoltà nell'affrontare un avversario capace. Gli uomini rossoblù hanno dettato il ritmo di gioco dal primo tocco di palla fino al triplice fischio, dimostrandosi non solo in condizioni fisiche migliori, ma anche tatticamente e mentalmente più preparati. Infatti, il risultato non è quasi mai stato messo in discussione dalla Lombardia Uno che, nonostante gli sforzi profusi soprattutto nel primo tempo, non è riuscita ad insaccare la porta difesa prima da Dominici e poi da Maiocchi. Stanchezza che trapela soprattutto nel secondo tempo per i rossoneri, a corto anche di cambi (un'unica sostituzione effettuabile). Un match che sa di normalità, visti i genitori dei ragazzi sugli spalti e l'accesso libero al centro sportivo, che è quello che più conta ora come ora. Quasi in equilibrio. Il match si accende subito al terzo minuto con uno squisito cross di Michelini per la testa di Zyadi. La zuccata esce di un soffio. Lo stesso Zyadi si fa autore di una notevole azione personale due minuti dopo, conclude però con un tiro debole di facile amministrazione per Dominici. Per la Varesina è invece Marino che realizza il primo tiro in porta a sette minuti dal fischio d’inizio, prova ad angolare il calcio ma la sfera non prende i giusti giri e finisce dritta nei guantoni di Gambarotto. Dopo le due occasioni iniziali dei padroni di casa, è la Varesina a passare in controllo e a tenere il pallino del gioco. Infatti, lo dimostra una grande azione al 14’: Sali si prende il fondo e offre all’indietro per Marino che ci mette troppa potenza e calcia alto sopra la traversa. Le idee e le intenzioni sono state ottime fin qui. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Michelini, piomba Dallocco che calcio a giro di prima intenzione di poco sopra l’incrocio. Quello in campo è un Lombardia Uno decimato che aspetta piuttosto che aggredire. Scoccata la mezz’ora in via de Nicola, arriva il vantaggio dei ragazzi di Ferraresi su un rigore concesso dal direttore di gara. Sul dischetto si presenta Marino che trasforma il penalty guadagnato. Sul finale della prima frazione di gara le due formazioni si rilassano e aspettano la pausa per poter riprendere fiato, nonostante i ritmi non siano altissimi. Superiorità Varesina. La seconda metà di gara vede le due formazioni scendere in campo con qualche cambio di programma. Per la Lombardia Uno l’uno cambio possibile e disponibile, ovvero Sutera K. per Lavana. Per quanto riguarda gli ospiti, invece escono Dominici, Livrieri, Canaglia e Radici per dar spazio a Maiocchi, Gulizia, Colombo e Insirello. Qualche cambio di modulo per Ferraresi che mette Insirello a fare il terzino sinistro e Lanea spostato a centrale di difesa. Per Gagliardi invece Sutera L. arretra a centrale difensivo e al suo posto Sutera Kevin a fare la mezzala. Dopo meno di dieci minuti arriva il raddoppio su una bellissima azione dei ragazzi di Gagliardi: palla recuperata da Sosto che trova Cardace in mezzo al campo, il quale verticalizza alla perfezione sul taglio di Colombo che infila Gambarotto con uno scavetto dal limite dell’area. Se è vero che le prestazioni di alcuni singoli giocatori della Varesina crescono con il passare dei minuti e alzano il ritmo della partita, i padroni di casa sono sempre più spaesati e senza idee. A dimostrarlo è una parata di Maiocchi su Zyadi che sì, mette in risalto la bravura dell’estremo difensore della Varesina, ma che fa capire quanto il numero 17 biancorosso avrebbe potuto fare di più visto che si trovavano a un tu per tu davvero ravvicinato. Più passano i minuti più il ritmo dei padroni di casa cala che vengono sempre di più schiacciati dall’intensità della Varesina che è cresciuta a vista d’occhio. Questo perché a centro campo domina il controllo ospite grazie alla qualità che offrono Caffi, Marino e Cardace. A dimostrazione di quanto detto è una super occasione a porta vuota mancata da Colombo su una strepitosa palla che gli ha offerto Sali. Un terzo gol mancato che avrebbe messo il sigillo su una partita più che positiva della Varesina.

IL TABELLINO

LOMBARDIA UNO-VARESINA 0-2 RETI: 32' rig. Marino (V), 9’ st Colombo (V). LOMBARDIA UNO (4-3-3): Gambarotto 6.5; Pioggia 6.5, Lavana 6 (1' st Sutera K. 6), Dallocco 7, Salazar 6; Sutera L. 6, Michelini 6.5, Di Nardo 6; Abate 6, Zyadi 6, Ramos Fortes 6.5. All. Gagliardi 6. VARESINA (4-3-1-2): Dominci 6.5 (1’ st Maiocchi 6.5); Sosto 7 (17’ st Romano 6), Livrieri 6.5 (1’ st Gulizia 6.5), Radici 6 (1’ st Insirello 6), Lanea 6.5, Cardace 7.5, Caffi 8, Fall 7.5 (11’ st Spizzirri), Marino 7.5; Canaglia 6.5 (1’ st Colombo 8), Sali 8. All. Ferraresi 7.5.

LE PAGELLE

LOMBARDIA UNO Gambarotto 6.5 Leader durante tutto il corso del match, cerca di tenere sempre sull'attenti i suoi compagni e di coordinarli con l'uso della voce. A volte troppo frettoloso nell'impostare, ma uno dei migliori in campo per quanto riguarda l'approccio alla partita. Pioggia 6.5 Bravo a difendere, abile nel contenere le incursioni della mezzala e dell'esterno. Uno dei più attivi della formazione rossonera, soprattutto nel primo tempo. Lavana 6 Discreta prestazione, lo agevola molto avere al suo fianco Dallocco che lo guida e lo sostiene durante tutta la partita. Commette il fallo in area su Canaglia che il direttore di gara giudica da rigore. 1' st Sutera K. 6 Buon impatto al match, dona freschezza ai compagni che soprattutto nel secondo tempo hanno sofferto molto. Dallocco 7 Abile nelle chiusure, buone letture difensive e bravo quando ha la palla tra i piedi. Leader e coordinatore di tutto il gruppo, tiene i compagni sempre concentrati sulla partita senza badare alle chiacchiere. Salazar 6 Va in difficoltà per tutto il match. Soffre le incursioni di Sosto e Fall soprattutto quando viene puntato. Nonostante questo, si propone sempre in fase offensiva e ciò fa della sua prestazione una sufficienza piena. Sutera L. 6 Rimane assente a centrocampo, dove la formazione di Gagliardi soffre di più. Non viene aiutato e resta un po' troppo in disparte. Michelini 6.5 Buon gioco e ha idee ordinate. Punto di riferimento per i compagni, è sempre presente sia in fase offensiva che di non possesso. Di Nardo 6 Come Sutera Loris, anche lui contribuisce alle lacune create in mezzo al campo. Si assenta troppo spesso, soprattutto nel primo tempo. Nella seconda metà di gara cerca di farsi vedere di più, quando è ormai troppo tardi. Abate 6 Per lui tanta corsa. Cerca di supportare e di dare il suo contributo in fase di non possesso e, per questo motivo, quando viene cercato per le ripartenze è quasi sempre sulle gambe. Zyadi 6 Perde qualche occasione di troppo davanti alla porta, sia per mettere il suo timbro sulla partita che per riaprirla. Con le sue potenzialità potrebbe fare di più se rimanesse più concentrato. Ramos Fortes 6.5 Vivace, molte azioni pericolose passano per i suoi piedi. Molto cercato dai compagni perché è colui che trova spesso le trame migliori per gli stessi. All. Gagliardi 6 Deve fare a meno di molti uomini, dovendosi confrontare con una squadra di buon livello. Nonostante la sconfitta, rimane comunque sempre positivo e incoraggiante nei riguardi dei ragazzi. VARESINA Dominici 6.5 Bravo nell'impostazione, uscite sicure e con personalità. Non viene chiamato in causa più di tanto, ma quando c'è bisogno di lui risponde presente. 1’ st Maiocchi 6.5 Autore di una grandissima parata sulla linea su un tiro da distanza ravvicinata di Zyadi. Si fa valere e anche lui impatta bene il match. Sosto 7 Corridore e grinta da vendere. Fa quasi sempre la scelta giusta e quando viene puntato è sempre chirurgico negli interventi che è chiamato a fare. 17’ st Romano 6 Entra a secondo tempo inoltrato, quando ormai la partita era già indirizzata. Nonostante ciò anche lui entra positivamente e si fa trovare pronto. Livrieri 6.5 Rischia poco ed è sempre deciso nelle uscite da dietro. Fa una bella coppia con Radici, con il quale ha un'intesa vincente. 1’ st Gulizia 6.5 Non fa rimpiangere la sostituzione, anzi. Dimostra di essere all'altezza e di meritare un posto tra i titolari. Radici 6 Funziona bene in coppia con Livrieri. Ordinato e pulito nel gioco, aiuta e si lascia aiutare da Livrieri con il quale, come già detto, sta molto bene. 1’ st Insirello 6 Entra come terzino sinistro. Dopo qualche minuto viene spostato a destra, ma questo non fa differenza. Senz'altro questa adattabilità può considerarsi una grande qualità. Lanea 6.5 Gioca tutta la partita facendo il suo, si è reso pericoloso sui calci piazzati ed è stato anche spostato a centrale con l'ingresso di Insirello. Anche lui davvero duttile. Cardace 7.5 Buon calcio. Da lui parte l'assist che porta al raddoppio della Varesina. Quando c'è bisogno si abbassa per impostare. Caffi 8 Che dire, il migliore del centrocampo di Ferraresi. Ha tanta qualità e lo dimostra durante tutta la partita. Buona visione di gioco, viene cercato sempre dai compagni e, infatti, e il loro punto di riferimento. Esce tra gli applausi e con i crampi. Fall 7.5 Incontrista del centrocampo e tanta tanta corsa. Spezza sempre il gioco avversario e si inserisce sempre bene e con i tempi giusti sulle palle insidiose messe dentro da Cardace. 11’ st Spizzirri 6 Positiva la sua entrata in campo che, però, non sposta gli equilibri della partita. Una buona mezz'ora giocata che gli fa guadagnare la sufficienza. Marino 7.5 Ha qualità e spesso si vede, ma forse a volte sbaglia la scelta che può mettere il compagno a tu per tu con l'estremo difensore. Uno dei migliori uomini della formazione varesina. Canaglia 6.5 Fa tanto lavoro sporco per i compagni ed è molto bravo a guadagnarsi il calcio di rigore che porta in vantaggio i ragazzi di Ferraresi. 1’ st Colombo 8 Il suo ingresso fa scalpore e lo dimostra il gol che segna su un buonissimo filtrante di Cardace. Poi si rende pericoloso in più occasioni durante tutto il secondo tempo. Sali 8 Svaria molto su tutto l'attacco. Si fa trovare spesso e volentieri dai centrocampisti, quando si gira è più che un pericolo per la difesa rossonera. Ha tanta velocità ed è l'uomo che offre più spunti all'attacco varesino. All. Ferraresi 7.5 Mette in campo idee e tecnica che permettono ai suoi ragazzi di essere superiori per tutto il match. Oltre a questo, chiede sempre ai suoi di avere personalità nelle giocate.
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400