Cerca

Vanghiglia Under 17: Tonino is back, allenerà i 2005 granata

Giorgio Tonino

Giorgio Tonino

Un grande ritorno in panchina ed un vero e proprio “pezzo da 90” per lo staff del Vanchiglia: Giorgio Tonino è il nuovo tecnico degli Under 17 granata. I 2005 erano stati affidati a Enrico Massimo, ex calciatore cresciuto nelle giovanili del Vanchiglia, per quella che sarebbe stata la sua prima esperienza da allenatore; Massimo era però stato costretto a lasciare a causa di impegni lavorativi, come spiega il Direttore sportivo granata Salvatore Cuccarese: «Enrico Massimo lavora per Amazon, e si è reso conto che i nuovi turni che gli sono stati assegnati gli avrebbero impedito di seguire la squadra nelle partite; voglio specificare che Enrico resterà nello staff del Vanchiglia, molto probabilmente in qualità di collaboratore tecnico: preparerà allenamenti specifici per gli attaccanti e, se in futuro ci saranno le condizioni, gli assegneremo sicuramente una panchina. Sono felicissimo e soddisfatto per l’arrivo di Tonino, è stata la scelta migliore che potessimo fare: anche grazie alla sua grande disponibilità siamo riusciti a chiudere la trattativa in meno di 24 ore, è un profilo che porterà tanto sia ai giocatori, sia alla società a livello di immagine. Quando ho ricevuto la risposta positiva di Giorgio ho parlato con mio figlio (Antonio, tecnico degli Under 16 granata, n.d.r.) e con gli altri allenatori e ho detto loro di assorbire quanto più possibile degli insegnamenti di Tonino e di farne tesoro, sarà una grande opportunità anche per loro. Massimo e Tonino sono due profili diversi: il primo è una scommessa su cui ho puntato e su cui continuerò a puntare, mentre il secondo è un pozzo di esperienza e competenza. Avevo anche un “Piano B” che portava a Costantino Romeo, ma ripeto, sono felice che le cose siano andate così». Dal canto suo, Giorgio Tonino non vede l’ora di iniziare: «Sono contento di tornare in pista: mi piaceva tantissimo il mio ultimo ruolo, quello di selezionatore della Rapp regionale Giovanissimi, e anche fare il referente per la Rapp Nazionale è stato un grande onore. Per quanto riguarda il Vanchiglia, ho accettato, oltre che per il blasone della società, soprattutto per il fatto che la proposta del Vanchiglia era quella che più si conciliava con i miei impegni extra-calcistici. Mi sono piaciute molto le persone con cui ho parlato, dal presidente De Gregorio al Ds Cuccarese; il gruppo non lo conosco molto bene mi dicono essere molto valido, avrò tempo e modo di vederli all’opera. Faccio il tecnico dal 1983, ho allenato dai Pulcini alla Serie A femminile cercando di diversificare le mie esperienze, spero di poter portare la mia esperienza e aiutare questi ragazzi nel loro percorso di crescita. Felice di rimettermi in gioco dopo il mancato accordo con il Chieri e dopo l’esperienza da Direttore tecnico alla Pro Collegno; prendo il posto di Enrico Massimo, che è un ragazzo che conosco e a cui auguro il meglio; avrà tutto il tempo di iniziare la sua carriera da allenatore e farà sicuramente bene». Giorgio Tonino inizia la sua carriera calcistica nel Torino: nel ruolo di terzino svolge tutta la trafila del Settore giovanile in maglia granata, per poi trasferirsi nel 1975 ad Ivrea dove gioca in Serie D; nel 1978 chiude la sua carriera a Bra in Promozione. La prima esperienza da allenatore è con il Torino: Tonino resterà nel Settore giovanile granata dal 1983 al 1997. In seguito tante esperienze tra cui Pro Settimo, Moncalieri, Chisola e Cuneo, e nel 2017 diventa selezionatore della Rapp regionale nonché referente della Rapp Nazionale.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400