Cerca

Aldini-Lecco Under 17: Falcioni illude in avvio, poi Ciuffini entra e vince la partita

Aldini-Lecco Under 17
Un grande Lecco batte per 4-1 l'Aldini, grazie ad una magia di Cantadore nel primo tempo, un super Wachira nella ripresa e un doppio Ciuffini. Eppure, a sbloccare la partita ad avvio partita ci aveva pensato un grande pallonetto di Falcioni, bravissimo ad anticipare Maffi. Un'amichevole giocata a ritmi alti, con grande intensità da tutte e due le parti, e molto equilibrio: almeno per un tempo. Poi la qualità dei Blucelesti è venuta fuori, ed è ciò che ha fatto la differenza nel risultato finale. Falcioni risponde a Cantadore. A partire forte è la squadra di casa, che al 6' crea la prima occasione della partita: cavalcata sulla sinistra di Fornasari che serve Falcioni, ma il destro del centravanti dell'Aldini è sbilenco. Un minuto dopo è ancora la squadra di casa a sfiorare il gol (decisamente meglio in avvio): grande serpentina di Meda, che entra in area di rigore, ma il suo mancino viene neutralizzato da Maffi, che si oppone con entrambe le gambe ed evita il gol. Il Lecco soffre le imbucate dei padroni di casa, e al 9', proprio su una verticalizzazione, Falcioni si inserisce nella difesa lecchese e batte Maffi in uscita con un super pallonetto, sboccando così il match. Gli ospiti vengono fuori però, e alla prima occasione puniscono gli avversari: bravo Cantadore a vincere un contrasto al limite dell'area contro la difesa avversaria e a scagliare all'angolino un sinistro imprendibile per Maldifassi, ristabilendo la parità. È l'equilibrio a regnare in campo, con un gioco perennemente interrotto a causa dei tanti falli da ambedue le parti. Alla mezz'ora si riaffaccia il Lecco: calcio di punizione dalla sinistra battuto da Cantadore, Maldifassi non è preciso e non trattiene, alla ribattuta Lillo cerca il gol, ma questa volta l'estremo difensore dell'Aldini si fa perdonare e devia in calcio d'angolo con un grande intervento. I minuti passano e il Lecco continua a spingere sull'acceleratore: al 33' è solo il palo a dire di no al super destro di Ferroni, con l'Aldini che soffre e che si salva. I ragazzi di Tomanin sono padroni del campo, e al 38' vanno nuovamente vicini al gol, ma il sinistro di Urbano termina fuori. La più colossale occasione da gol arriva però nei minuti finali, quando Cantadore si presenta a tu per tu con Maldifassi, lo salta ma il suo destro termina incredibilmente fuori, nonostante la porta sguarnita. Wachira e Ciuffini l'arma vincente. Nella ripresa girandola di cambi da entrambe le parti, ed è proprio il subentrato Smaci a rendersi protagonista, fallendo però solo contro Maffi una clamorosa occasione. Il Lecco non resta a guardare però, e risponde subito, guadagnandosi un calcio di rigore con il neo entrato Ciuffini, bravissimo nel realizzarlo. L'Aldini subisce il contraccolpo psicologico, e un minuto più tardi Wachira becca in pieno il palo, con un gran destro da fuori area. I padroni di casa tornano in panchina, e solo un grande intervento di Maffi può dire di no ad un super destro di Iosa. Occasione fallita da una parte, gol dall'altro: bravissimo Wachira a saltare prima il difensore avversario e poi Maldifassi, realizzando così il gol del 3-1. Il Lecco ci prende gusto, e al 31' Ferroni si guadagna un calcio di rigore (molto dubbio a dir la verità), il secondo consecutivo per la formazione lecchese: Ciuffini questa volta non è perfetto, e Maldifassi è bravissimo a neutralizzare il penalty. Sulla ribattuta Ciuffini questa volta non può sbagliare però, e sigilla il definitivo 4-1 che chiude il match.

IL TABELLINO

ALDINI-LECCO 1-4 RETI (1-0, 1-4): 9' Falcioni (A), 13' Cantadore (L), 7' st rig. Ciuffini (L), 25' st Wachira (L), 31' st rig. Ciuffini (L). ALDINI (4-2-3-1): Maldifassi 7, Meneghin 6 (1' st Provana 6), Fornasari 7 (1' st Gizdov 5.5), Ricca 6.5 (1' st Ferrando 6), Sosna 6 (1' st Dolfi 5.5), Trasforini 6 (1' st Degni 5.5), Garavaglia 6 (1' st Bonasso 6), Meda 6.5, Falcioni 7 (1' st Smaci 6.5), Attici 6.5, Carbone 6.5 (1' st Iosa 6). All. Affatato 6. LECCO (3-4-2-1): Maffi 6, Urbano 6.5 (1' st Cozzi 6.5), Barchi 6.5, Leone 6.5 (1' st Ciuffini 8), Bossi 6 (1' st Petazzi 6), Bianchi 7, Cavaliere Lo. 6.5 (1' st Malpede 6.5), Sem 6.5, Lillo 7 (1' st Wachira 7.5), Cantadore 7.5 (1' st Ruggeri 6.5), Ferroni 7. All. Tomanin 7.5.

LE PAGELLE

ALDINI Maldifassi 7 Nei quattro gol subiti può davvero poco, ma è bravissimo in più occasioni a tenere in vita la sua squadra, con parate super decisive, compreso il rigore del 4-1. Meneghin 6 Partita di ordinaria amministrazione, riesce bene a contenere le offensive di Ferroni sulla fascia, nonostante il cliente non sia per niente facile. 1' st Provana 6 Buono il suo ingresso in campo: sia in fase difensiva che in fase offensiva. Contiene come può le avanzate di Cozzi. Fornasari 7 Super pimpante sulla fascia sinistra, dalle sue cavalcate l'Aldini crea diversi pericoli nel corso del primo tempo. Un primo tempo sicuramente di altissimo livello. 1' st Gizdov 5.5 Così così la sua prestazione. Non benissimo in occasione del primo rigore. Il Lecco sulla sua zona di competenza spinge forte e crea i maggiori pericoli della ripresa. Ricca 6.5 6.5 Fa molto bene le due fasi: bravo nella fase di impostazione, ma altrettanto bravo nella fase di interdizione, vista la pericolosità di Cantadore tra le linee. 1' st Ferrando 6 Prestazione ampiamente sufficiente. Nella ripresa l'Aldini crea poco in termini di occasioni da gol, e la sua è più che altro una partita di contenimento. Sosna 6  I continui scambi tra Lillo e Cantadore creano più di un pericolo alla coppia difensiva dell'Aldini, che si salva come può. Complessivamente la sua prestazione è sufficiente. 1' st Dolfi 5.5 Troppe imbucate da parte del Lecco nel secondo tempo: Wachira ha troppo vita facile, e la difesa di casa è costantemente sollecitata. Trasforini 6 Discorso analogo per il suo compagno di reparto. Da rivedere l'occasione del primo gol, quando la difesa di casa interviene in maniera troppo molle su Cantadore, che si libera con troppa facilità. 1' st Degni 5.5 Lui e Dolfi fanno troppa fatica in difesa, il suo giudizio vale quello del compagno Dolfi: Wachira è sicuramente in formissima, ma la difesa è troppo imprecisa negli interventi. Garavaglia 6 Conclude poco o nulla sulla fascia in termini di occasioni offensive. Compensa la sua prestazione con tanta corsa e tanto impegno però. 1' st Bonasso 6 Tanto impegno ma pochissimo in fase offensiva. L'Aldini si affaccia raramente sulla sua fascia di competenza, quella sinista. Meda 6.5 Una signor partita. Tanti contrasti e tanto temperamento per tutto il corso del primo tempo. Una vera e propria diga. Prestazione molto positiva. Falcioni 7 Decisamente in giornata, il migliore per distacco dei suoi nel corso del primo tempo. I suoi continui tagli alle spalle degli avversari sono una costante, e il gol è soltanto la ciliegina sulla sua ottima prestazione. 1' st Smaci 6.5 Fallisce clamorosamente il match point del sorpasso ad inizio secondo tempo, ma ci mette tantissimo impegno per tutto il corso del secondo tempo, lottando quasi da solo contro il reparto difensivo del Lecco. Attici 6.5 Molto bene nei primi venti minuti, forse il momento migliore dell'intera gara dell'Aldini. Dai suoi piedi nascono situazioni offensive interessanti, che però non sempre si traducono in vere e proprie occasioni da gol. Carbone 6.5 Buonissimo primo tempo sulla fascia, dove il Lecco soffre nel primo quarto di gara. Poi piano piano si spegne, ma la sua partita è più che positiva. 1' st Iosa 6 Crea davvero poco nella ripresa la squadra di casa, e la sua prestazione ne risente. Attento però nella difensiva, con un grande lavoro di sacrificio. All. Affatato 6 La sua squadra lotta per un tempo, poi si arrende alla forza del Lecco. LECCO Maffi 6 Qualche intervento nel primo tempo, poco o nulla nel secondo tempo. Da rivedere sul gol di Falcioni: la sua uscita è troppo insicura. Urbano 6.5 Un treno sulla fascia nel corso di tutto il primo tempo: è proiettato costantemente nella metà campo dell'Aldini, creando anche delle situazioni interessanti. 1' st Cozzi 6.5 Ingresso di qualità che cambia la storia del match: la sua velocità mette in crisi la squadra di casa, che spesso e volentieri non riesce a fermarlo come vorrebbe. Barchi 6.5 Attento in fase difensiva, bravo nella costruzione del gioco del Lecco. Il terzetto difensivo del Lecco è compatto e si vede. Leone 6.5 In mediana gioca un gran primo tempo, bravo anche nella costruzione offensiva, innescando spesso Cantadore tra le linee. 1' st Ciuffini 8 Due rigori, uno trasformato e l'altro no, e due gol. Freddissimo in occasione del primo, un po' meno nel secondo. Ma eccellente prestazione, oltre che decisivo. Bossi 6 Partita attenta e precisa, non si fa mai trovare impreparato sugli attacchi dell'Aldini. 1' st Petazzi 6 Non rischia praticamente nulla il Lecco nel secondo tempo, ordinato e preciso. Bianchi 7 Il migliore in difesa, guida il reparto con grande carisma e personalità. Cavaliere Lo. 6.5 I suoi movimenti alle spalle del centrocampo dell'Aldini sono una costante, ed è proprio in quella zona di campo che il Lecco crea i maggiori pericoli della partita. 1' st Malpede 6.5 Pimpante il suo ingresso in campo, come tutto il tridente lecchese del secondo tempo. Dialoga sempre e bene, con Wachira. Sem 6.5 Con Leone formano una coppia mediana di assoluto livello: bravo a fare filtro a centrocampo. Lillo 7 S'infila tra le maglie avversarie per tutto il primo tempo. Molto bravo anche a dialogare con tutta la squadra nella costruzione della manovra d'attacco. 1' st Wachira 7.5 Ingresso perfetto il suo: gol e prestazione di alto livello. Nel mezzo colpisce anche un palo, ma che partita! Cantadore 7.5 Gol al bacio il suo, con un sinistro chirurgico e imprendibile per Maldifassi. È decisamente l'uomo in più del Lecco nel primo tempo. 1' st Ruggeri 6.5 Il Lecco spinge fortissimo nel secondo tempo, e lui offre certamente il suo contributo alla vittoria finale. Ferroni 7 Grande partita di corsa e di qualità della fascia sinistra, nel secondo tempo si guadagna anche un calcio di rigore (seppur molto dubbio). All. Tomanin 7.5 I suoi interpretano con il piglio giusto la gara, giocando alla grande dal primo all'ultimo minuto.

LE INTERVISTE

Uberto  Tomanin, allenatore del Lecco: «È stato un ottimo test, utilissimo per prepararci per il finale di campionato e al caldo di questi giorni. Sono soddisfatto di quello che hanno fatto i ragazzi, stanno dando tutto. A parte i primi dieci minuti, la partita è stata gestita molto bene dalla squadra, sono molto soddisfatto».


Uberto Tomanin, allenatore del Lecco Under 17

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400