Cerca

Under 17

Alcione-Pro Vercelli: gol da cineteca di Carassiti su assist di un Peritore onnipresente, ma gli Orange tengono testa

L'amichevole pre campionato ha visto i padroni di casa sconfitti per 0-1, in una gara combattuta fino all'ultimo secondo

Riccardo Carassiti Pro Vercelli Under 17

Riccardo Carassiti autore del gol che ha regalato la vittoria alla Pro Vercelli

Finisce 0-1 l'amichevole tra Alcione e Pro Vercelli, che trionfa grazie al gol di Carassiti e a un super Peritore. I padroni di casa escono sconfitti ma dopo 99 minuti di lotta, contrattacchi e occasioni sprecate, con Gabba e Ciceri che non mollano un colpo.
Non si perde tempo. gli Orange partono all'attacco nei primi minuti, con un'incursione sulla fascia di Gabba e Pagni che termina in un nulla di fatto. La Pro Vercelli ne approfitta per prendere il controllo: la difesa alta lascia poco spazio agli avversari e Patruno lotta su ogni pallone in attacco. Al 15' il numero 10 Rezzaro prova da fuori, ma la palla finisce sopra la traversa. Un minuto dopo ci prova l'altro numero 10, Vecchi, con un tiro che però non impensierisce Cavalleri. Gli ospiti continuano a coprire bene il campo, Testa e Cornetti si intendono bene e c'è Peritore a dar man forte, spingendo imperterrito sulla fascia.
L'Alcione non sta però a guardare e crea sporadiche occasioni tra cui, la più ghiotta, il lancio di Pagni per Cenetti che può anticipare il portiere sul pallone. L'azione sembra concretizzarsi ma il giudice fischia fuorigioco, tra le proteste di giocatori e tifosi. L'Alcione ci riprova sul finale, Con Pagni che sfoggia la sua abilità palla al piede per liberarsi all'interno dell'area e calciare. Il tiro è però centrale e Cavalleri è attento. Finisce 0-0 un primo tempo con la Pro Vercelli che ha il controllo ma non riesce ad essere incisiva.

Amichevole da tre punti. A inizio ripresa l'Alcione prova ancora a partire in quarta, con un'altra giocata di Pagni che termina, però, in un tiro smorzato. La Pro Vercelli ritrova subito la carica del primo tempo, con Iaria (subentrato a Rossi) che sfiora la traversa dopo un'elegante giocata in area avversaria. Passano pochi minuti e dal buon palleggio degli ospiti scaturisce il primo gol: un preciso passaggio alto di Peritore (uno dei migliori in campo) trova lo spettacolare colpo al volo di Carassiti; la diagonale del pallone termina in quell'angolo dove Petris non può arrivare. Dopo appena un minuto Gorla prova ad emulare il gol dell'avversario, ma il pallone termina alto. La partita prosegue da una trequarti all'altra del campo, con poche occasioni per entrambe le squadre. Bisogna aspettare la metà del secondo tempo per nuove emozioni: Gorla si conquista un preziosissimo rigore e l'Alcione può puntare al gol del pari. Cenetti è al dischetto, cerca l'angolino alla sua destra ma trova il guanto di Cucinotta. Gli Orange non si demoralizzano, con Pacifico che calcia in porta dopo un'inarrestabile cavalcata. Il suo tiro finisce di poco fuori dando l'impressione del gol. La partita inizia a scaldarsi. Gli ospiti tengono a stento le redini della partita, in particolare grazie all'inventiva di Bazzan e alla tenacia di Pedrosi, subentrati a inizio ripresa con la giusta mentalità. Negli ultimi dieci minuti, però, l'Alcione inizia a cercare il pareggio con più insistenza, senza riuscire a rompere il catenaccio difensivo avversario. A questo ci pensa Mosca, che con una magia salta due difensori ma vede il suo tiro deviato in calcio d'angolo. L'unica ammonizione arriva al 48', con Caimi che si lascia prendere un po' troppo dall'adrenalina di una gara che, almeno nell'ultimo frangente, non sembra più un'amichevole. Ultimo arrembaggio dell'Alcione su punizione defilata, anche Petris fra i saltatori, ma il pallone si spegne sul fondo così come le speranze orange. Termina 0-1 una partita tra due squadre di caratura diversa, ma dove i padroni di casa non hanno mai accettato il dominio avversario.

IL TABELLINO

ALCIONE-PRO VERCELLI 0-1
RETI: 7' st Carassiti (P)
ALCIONE (4-3-1-2): Gasperi 6,5 (1' st Petris 6,5), Gabba 7, Lauriola 5,5 (1' st baldi 6,5), Lombardo 6,5, Rebaudo (1' st Di Munno 6,5), Ciceri 6,5, Cozzi 6 (1' st Caimi 6), Pagni 6,5 (1' st Keci 6,5), Cenetti 5,5, Vecchi 6 (1' st Pacifico 6), Arizzi 5,5 (1' st Gorla 7). A disp. Torresani. All. Giordano 7.
PRO VERCELLI (4-3-3): Cavalleri 6,5 (1' st Cucinotta 6,5), Peritore 7,5 (26' st Berto 5,5), Miradoli 6, Rossi 5,5 (1' st Iaria 6,5), Gallina 6,5 (41' st Chiarelli 6), Barberi 7, Testa 6 (1' st Mosca 6), Cornetti 6,5 (1' st Pedrosi 6,5), Cavallotti 6 (1' st Bisio 6,5), Rezzaro 6 (1' st Bazzan 6,5), Patruno 6,5 (1' st Carassiti 7). All. Melchiori 7.
ARBITRO: El Kader di Milano 7.
AMMONITO: 46' st Caimi (A).

LE PAGELLE

ALCIONE
Gasperi 6,5 Attento durante tutto il primo tempo, dando sicurezza alla difesa con un buon tempismo nelle uscite.
Gabba 7 Uno dei migliori in campo dell'Alcione. Instancabile lungo la fascia, ha saputo neutralizzare molte incursioni avversarie facendo ripartire i suoi con lanci precisi.
Ciceri 6,5 Altra nota positiva dei padroni di casa. Si è sempre fatto trovare pronto in copertura, comunicando bene coi compagni di ruolo.
Lombardo 6,5 Ha dato sfoggio di ottime doti difensive, tenendo la squadra alta quando necessario e favorendo le ripartenze.
Lauriola 5,5 Partita in penombra per lui, colpevole forse una caviglia dolorante. Ha concesso qualche centimetro di troppo e mostrato insicurezza in fase di possesso palla.
Cozzi 6 Prestazione non degna di nota la sua, ha dimostrato di saper mantenere la squadra solida in mezzo al campo ma senza essere mai incisivo.
Pagni 6,5 Prestazione positiva. Ha sfruttato il suo tocco per servire i compagni e andare in porta. Gli è mancata però precisione nei momenti decisivi.
Cenetti 5,5 Poco presente in attacco: una partita sottotono terminata con un tiro poco convinto dal dischetto.
Vecchi 6 Prestazione neutra la sua, con il solo merito di aver saputo alzare il baricentro della squadra con intelligenza in più occasioni.
Arizzi 5,5 Pochi palloni giocati a dovere. Poca incisività nel creare palle gol.
Petris 6,5 Prestazione più che sufficiente. Si è esibito in ottime uscite e non ha nulla da rimproverarsi, nemmeno il gol subito.
Baldi 6,5 Non sempre costante durante la partita, ha comunque dimostrato abilità palla al piede, anche con la creazione di alcune occasioni da gol.
Keci 6,5 Da lodare lo spirito d'iniziativa, con una buona propensione alle aperture e alla verticalizzazione, ma risultando a volte un po' impreciso.
Di Munno 6,5 Ha saputo mantenere la lucidità in mezzo al campo, controllando bene palla anche nello stretto. Apprezzabili i suoi passaggi lunghi.
Pacifico 6 Sempre presente in attacco e con ottima abilità palla al piede. I suoi eccessivi tocchi al pallone, però, hanno rallentato l'azione offensiva in più occasioni.
Gorla 7 È subentrato al secondo tempo con la giusta mentalità, cercando subito il gol e procurandosi un calcio di rigore.
Caimi 6 Prestazione sufficiente. Ha preso parte alle azioni offensive ma spesso senza essere rilevante. Partita rovinata anche da una lite nel finale non necessaria, che gli ha causato l'ammonizione.
All. Giordano 7 Il secondo di Brunetti ha fatto un lavoro egregio in panchina. La squadra ha lottato su ogni pallone e i giocatori sono rimasti motivati durante tutti i 90 minuti, creando diverse palle gol nonostante l'ottimo avversario.

PRO VERCELLI
Cavalleri 6,5 Poco impegnato durante i 45 minuti in cui ha giocato, ma ha sempre mostrato destrezza in tutte le offensive avversarie.
Peritore 7,5 Migliore in campo. Ha corso lungo la fascia dal primo all'ultimo minuto, impensierendo la difesa avversaria avviando azioni offensive e chiudendo egregiamente i tentativi degli esterni avversari. Prestazione impreziosita dall'assist di fino che ha portato il vantaggio.
Miradoli 6 Ha saputo annullare molte azioni promettenti degli avversari, mantenendo solida la difesa con un buon posizionamento.
Rossi 5,5 Sparute giocate positive per lui, in particolare in fase di ripartenza, ma tutto sommato una prestazione anonima.
Gallina 6,5 Discreto primo tempo in fase di copertura. Meglio nel secondo tempo, dando filo da torcere agli attaccanti e facendo ripartire la squadra con lanci lunghi.
Barberi 7 Prestazione completa la sua: ha saputo rallentare le offensive avversarie, con ottimi interventi anche nell'uno contro uno e tenendo la squadra alta.
Cornetti 6,5 Attivo e presente in tutte le azioni d'attacco, fornendo un importante supporto dalla fascia in fase offensiva.
Testa 6 Partita anonima la sua. Ha dato corpo al centrocampo senza mai brillare.
Cavallotti 6 Si è reso protagonista di alcune giocate utili in attacco senza riuscire davvero a emergere.
Rezzaro 6 Attivo nella creazione di palle gol a inizio gara, iniziativa che ha via via perso nel corso dei minuti.
Patruno 6,5 Combattivo su ogni pallone, è stato un punto di riferimento in attacco anche tenendo il baricentro della squadra alto.
Cucinotta 6,5 Impeccabile nelle uscite, ha anche azzeccato l'angolo nel calcio di rigore, arrivando a pararlo.
Berto 5,5 Anonimo nei suoi venti minuti di gioco.
Iaria 6,5 Subentrato nel secondo tempo, ha dato fluidità alla manovra in diverse occasioni, dimostrando anche una buona iniziativa nelle ripartenze.
Mosca 6 Abbastanza presente in mezzo al campo, ha provato a prendere parte attiva alle azioni ma senza essere determinante.
Bazzan 6,5 Il suo ingresso in campo ha dato freschezza e fluidità alla manovra. Da lodare le sue aperture e la buona fase di non possesso palla.
Chiarelli 6 Nulla di degno di nota nei suoi meno di dieci minuti di gioco.
Pedrosi 6,5 Il suo ingresso ha dato robustezza alla squadra. Lottando su ogni pallone ha tenuto alto il baricentro e la concentrazione della squadra. 
Carassiti 7 Entrato nel secondo tempo con la giusta mentalità. Il suo ottimo senso della posizione gli ha permesso di portare in vantaggio la squadra nei suoi primi minuti di gioco.
Bisio 6,5 Il suo ingresso ha apportato grinta e lucidità alla squadra, facendosi trovare sempre al posto giusto durante la fase di possesso palla e attacco.
All. Melchiori 7 La sua squadra ha dimostrato di avere polso, anche quando l'avversario è ostico. Si è vista una buona comunicazione tra i reparti e ha saputo sfruttare le potenzialità dei singoli, azzeccando anche il cambio che ha portato il gol.

ARBITRO
El Kader di Milano 7 La gara si è giocata in maniera corretta e sportiva anche grazie al direttore, che ha saputo calmare qualche protesta e accenno di lite senza l'uso dei cartellini fino agli ultimi minuti. Ha risolto in pochi secondi anche la scaramuccia sul finale.

LE INTERVISTE

Nonostante la sconfitta, l'allenatore dell'Alcione Giordano (oggi al posto di Brunetti) si dichiara soddisfatto della prestazione:« La nostra è stata una buona prestazione. Abbiamo avuto tante occasioni anche se dobbiamo imparare a sfruttarle. Il fatto che riusciamo a tener testa a squadre professionistiche mi fa ben sperare per il campionato. Io e Brunetti abbiamo tanti giocatori di qualità a disposizione, questo ci permette di fare sostituzioni senza mai abbassare il livello generale.» L'allenatore degli ospiti Melchiori è altrettanto soddisfatto della prestazione, offrendo il suo parere sulla gara e sul lavoro che sta svolgendo coi ragazzi: «Sono sicuramente soddisfatto dei giocatori, che hanno confermato le aspettative mie e della società. Abbiamo avuto la partita in mano per tutto il primo tempo e metà del secondo, prima di andare in difficoltà coi loro continui lanci lunghi. Questo mi fa pensare che il lavoro in vista del campionato non è ancora finito, ma sono fiducioso nei ragazzi che metteranno tutta la volontà necessaria.»

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400