Cerca

Under 17

Bresso-Caravaggio: Fadigati, una tripletta da urlo per la vittoria biancorossa. Bonasera e Rosti le gemme biancoblù

Il neo allenatore Mozzi si regala un esordio da sogno, da dimenticare in fretta questa sconfitta per i ragazzi di Gonzaga

Inizia nel migliore dei modi l'avventura di Marco Mozzi sulla panchina del Caravaggio grazie al 3-0 sul campo del Bresso. Il protagonista assoluto di questa vittoria è il centravanti biancorosso Mattia Fadigati, autore di una strepitosa tripletta. Per la squadra allenata da Gonzaga invece c'è da dimenticare in fretta questo passo falso e ricominciare dalla prossima giornata a mettere a frutto quanto studiato e preparato in allenamento. Tra errori individuali, incomprensioni di reparto e una fase offensiva poco incisiva, il Bresso cade sotto i colpi del Caravaggio e rimane anche in inferiorità numerica nel finale di partita.

Brillantezza biancorossa. Nei primi minuti di gara il match è equilibrato, con due squadre che puntano a non scoprirsi e i padroni di casa che provano ad essere pericolosi con delle verticalizzazioni per gli attaccanti di riferimento. Al 22' arriva però il vantaggio a sorpresa degli ospiti con Finotto e De Franceschi che riconquistano il pallone e servono Fadigati al limite dell'area, dribbling e tiro in porta dove Bonasera non può arrivare. La reazione del Bresso stenta ad arrivare e il Caravaggio approfitta di un'indecisione difensiva per raddoppiare: Fadigati ruba un pallone sulla trequarti e, a tu per tu con il portiere, apre il destro e infila la palla sul secondo palo.

Chiusura dei conti. Nella ripresa la squadra di Mozzi, dopo un calo nella parte centrale, ricomincia a macinare gioco e si rende pericolosa prima con una punizione di Finotto e poi con Ait, ma Rosti tiene chiusa la sarcinesca. Al 43' l'episodio che chiude definitivamente i conti: Fadigati, lanciato a rete a campo aperto, viene steso da Mita in occasione da ultimo uomo a cui inevitabilmente viene mostrato il cartellino rosso. In pieno recupero il centravanti biancorosso segna ancora e si regala una giornata da sogno siglando la tripletta definitiva. «La nota positiva è stata non subire gol - afferma Mozzi - non abbiamo dominato per tutta la partita, ma abbiamo avuti dei momenti di apprensione e questo significa che dobbiamo lavorare ancora tanto. Sono comunque soddisfatto della prestazione e del risultato e voglio sottolineare la prestazione di De Franceschi che, pur avendo un anno in meno e avendo fatto solo un allenamento con noi, è dovuto scendere dall'inizio a sorpresa e si è comportato egregiamente».

IL TABELLINO

BRESSO-CARAVAGGIO 0-3
RETI: 22' Fadigati (C), 42' Fadigati (C), 49' st Fadigati (C).
BRESSO (4-2-3-1): Bonasera 7 (1' st Rosti 7), Negri 6, Carotenuto 6 (35' st Mita 5.5), Porcino 6, Meroni 6, Longhi 6, Moroni 6 (1' st Costanzo 6), Mestriner 6 (37' Vigliante 6), Mazzeo 6, Cuccovillo 6, Pietraru 6 (24' st Locatelli 6). A disp. Nevola, Lozza. All. Gonzaga 6.
CARAVAGGIO (4-2-3-1): Ianneo 6.5, Umina 7 (35' st Cattellani sv), Maffeis 7, Moretti 7 (13' st Lamera 6.5), Bettinelli 7, Legramandi 7.5, Finotto 7, Bellini 7 (20' st Santinelli 6.5), Fadigati 8.5, Defranceschi 7.5 (29' st Ferrari S. 6.5), Bruno 7 (10' st Ait Atti 6.5). A disp. Scozzari, Davanso, Parma, Kaso. All. Mozzi 7.5. Dir. Riva.
ESPULSO: 43' st Mita (B).
AMMONITI: Carotenuto (B), Bruno (C), Cattellani (C), Legramandi (C), Ianneo (C).
ARBITRO: Pasca di Milano 7.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400