Cerca

Under 17

Borgaro-Quincitava 0-0: Di Maio e Ghirardo mantengono inviolate le rispettive porte

Partita in equilibrio, nessuno riesce a trovare la porta nonostante i numerosi tentativi da entrambe le parti

Borgaro Under 17

La squadra del Borgaro di Vincenzo Pastore prima della partita contro il Quincitava

Un bel calcio quello di oggi tra le due squadre che si sono affrontate sul campo del Borgaro. Una squadra di casa capace di costruire un ottimo gioco, dove non sono mancati scambi interessanti tra il centrocampo con Samuele Pizzicoli e la zona di attacco che trova la sua massima espressione in uno scattante Andrea Parisi. A rispondere ai gialloblù un bel Quincitava, che ha saputo interpretare nel modo giusto la partita barricandosi con una difesa corposa grazie soprattutto alle abilità di Marco Ruggeri e Matteo Iachi e andando a sfruttare bene le ripartenze utilizzando le incursioni di un filtrante Matteo Giusti. Nonostante le occasioni gol non siano mancate da entrambe le parti, nessuna delle due squadre riesce a violare la porta avversaria e la partita si chiude su un soffertissimo 0-0 risultato un po’ stretto per entrambi gli allenatori vista la mole di gioco creato.

Partita in equilibrio, si studia l’avversario. Arrivato da due sconfitte consecutive e con avversari sicuramente ostici, il Borgaro di Vincenzo Pastore si presenta con le idee ben chiare: portare a casa punti importanti per saldarsi nella zona salvezza della classifica. Pastore, condizionato da diverse assenze in rosa dovute ad infortuni, sceglie di scendere in campo con un 3-4-2-1 con una difesa snella, ma sicuramente efficace, garantita dal talento del centrale Christian Mancino e dai suoi compagni di reparto Alessandro Marchetti e Daniel Cirulli. Il Quincitava di Filippo D’aprile risponde con un più classico 4-4-2 occupando bene gli spazi difensivi e sul centrocampo in modo da mantenere bene il controllo della propria metà. Sul davanti schiera invece le due punte Stefano Balzarotti e Luca Vitale. Siamo al calcio di inizio e la partita si apre in sostanziale equilibrio, i gialloneri sono ben schierati in campo e i padroni di casa devono trovare la chiave giusta per poter accendere l’estro di Samuele Pizzicoli e creare il gioco che sono capaci di fare. Parte proprio da lui una delle prime azioni degne di nota con un bello scambio con l’attaccante Andrea Parisi che a sua volta passa al suo compagno di reparto Matteo Balmasseda che purtroppo però non trova la giusta conclusione. Sono proprio loro i protagonisti della prima parte della partita con altre azioni personali di Parisi che comunque non fioriscono in nessun gol. Ma il Quincitava è solido e aspetta solo il momento giusto per attaccare la porta avversaria. Un’ottima occasione su una ripartanza arriva per Luca Vitale che si trova solo davanti alla portiere, ma sfuma questa importante opportunità. Pochi minuti dopo è invece il centrocampista giallonero Matteo Giusti a tentare un bel tiro da metà campo che mette in difficoltà il portiere del Borgaro Gabriel Di Maio che comunque riesce a bloccare la palla. Non passa molto tempo che sempre da Giusti parte il passaggio al compagno Andrea Amaddeo che tenta il gol ma ancora una volta la porta gialloblù è nelle mani sicure del portiere. Al 38’ il difensore giallonero Gabriel Rolland commette fallo di mano regalando un’importante calcio di punizione al Borgaro da una posizione vantaggiosa, batte il gialloblù Matteo Balmasseda ma il tiro e debole e finisce tra le braccia del portiere Lorenzo Ghirardo senza creargli nessuna difficoltà. Si accinge al finale il primo tempo della partita e proprio sul 45’ arriva l’azione che potrebbe sbloccare il risultato per i ragazzi di d’Aprile. Un bel tiro da centrocampo per il Quincitava arriva fino al portiere della squadra di casa che si fa scappare la palla proprio sui piedi dell’attaccante avversario Stefano Balzarotti li presente in area. Balzarotti stoppa e tira, sicuro di metterla dentro, ma il portiere Di Maio fa un salvataggio miracoloso e lascia la sua porta inviolata. Si chiude dunque sullo 0-0 il primo tempo del match.

Da entrambe le parti, manca solo il gol. Al rientro dagli spogliatoi D’aprile sceglie di fare qualche aggiustamento della formazione sostituendo la punta sinistra Luca Vitale, un po’ sottotono per tutta la partita, con Edoardo Viotto. Qualche cambio anche per la difesa che vede entrare Pietro Sonza Reorda e per il centrocampo esterno con Jonah Biazzetti. Il cambio nella zona di attacco porta subito buoni risultati, infatti la presenza di Viotto rivitalizza la partita per i gialloneri ed è subito occasione gol grazie a un passaggio del compagno Matteo Giusti. Ma neppure Viotto riesce a trovare la rete e la partita continua in pareggio. Al 4’ del secondo tempo anche Pastore sceglie di fare il suo primo cambio, facendo uscire il capitano Giacomo Porto per Alessio Natale, e anche in questo caso il cambio genera risultati interessanti. L’arrivo di Natale innesca una serie di azioni offensive tutte impostate con lo stesso schema: scambi Natale-Parisi che servendosi a vicenda riescono ad arrivare fin sotto porta diventando pericolosi, ma nessuno dei due riesce a sorprendere il portiere del Quincitava. Al 25’ buona occasione sempre per il Borgaro con il solito Balmasseda che batte la punizione, ma in area c’è il prontissimo difensore giallonero Matteo Iachi che con un colpo di testa mette la palla fuori pericolo. La squadra di casa però è in crescendo e fa ben sperare un’azione personalissima del centrocampista esterno Leonardo Alfinito che supera abilmente gli avversari John Maycol Poma Vegas e Gabriel Rolland senza però arrivare in zona pericolosa per tentare una conclusione. La partita continua con frequenti cambi di fronte dove entrambe le squadre cercano di sbloccare il risultato, come un’azione del giallonero Viotto in contropiede che arriva fin sotto porta senza però riuscire a segnare. In risposta i nuovi entrati del Borgaro Mattia Gregorutti e Simone Garbin eseguono un bello scambio arrivando fino in area avversaria, ma incontrano di nuovo la sicurezza di Matteo Iachi che ancora una volta è li a fare la differenza in difesa. Il tempo passa e sono sempre meno i minuti a disposizione per vincere la partita, lo avverte il difensore del Borgaro Christian Mancino che, dopo aver sostenuto una partita esemplare nella sua parte di campo, al 42’ si spinge fino alla metà per tentare un tiro che però finisce sopra la porta. E’ l’ultimo minuto di recupero e un errore di superficialità sempre di Mancino potrebbe costare la partita ai padroni di casa; infatti l’attaccante giallonero Viotto recupera palla e si accinge verso l’area avversaria ma Mancino ripara l’errore togliendo di nuovo palla al giocatore avversario. Finisce quindi in pareggio questa partita lasciando entrambe le reti inviolate. Bella prestazione comunque per i ragazzi di Pastore che hanno dimostrato di saper creare un bel gioco ricco di scambi e dimostrando di avere un buon possesso di palle. Anche D’Aprile può dirsi contento dei suoi, che comunque hanno difeso bene il risultato e sono riusciti anche ad essere pericolosi in qualche occasione sfruttando le ripartenze. E’ il caso di dirlo, in entrambi i casi è mancato solo il gol.

IL TABELLINO

BORGARO-QUINCITAVA 0-0

BORGARO (3-4-2-1):
Di Maio Pescada 7, Marchetti 8, Tricarico 7, Porto Giacomo 6.5 (4' st Natale 7.5), Mancino 8, Cirulli 7.5, Alfinito 7 (36' st Gregorutti 6.5), Pizzicoli 7, Parisi 7.5 (40' st Larotonda sv), Puttinati 6 (15' st Garbin 7), Balmasseda 6.5 (28' st Ferrante 6.5). A disp. Sartore, Marasea, Bonfiglio, Di Battista. All. Pastore 7. Dir. Maggio - Guasti.

QUINCITAVA (4-4-2):
Ghirardo 7, Ruggeri 7, Girodo 6.5 (1' st Sonza Reorda 6.5), D'Aprile 6.5, Iachi 7, Rolland 6.5, Balzarotti 6.5 (33' st Dogan 6), Poma Vargas 7, Vitale 5.5 (1' st Viotto 7), Giusti 7, Amaddeo 6.5 (1' st Biazzetti 6.5). A disp. Mongiat, Azouzzi, Chieregato, Perucchione. All. D'Aprile 7. Dir. Ghirardo.

ARBITRO: Sorrentino di Collegno 6.5.

AMMONITI:38' Rolland (Q), 23' st Giusti (Q), 24' st Balmasseda (B).

LE PAGELLE 

BORGARO

Di Maio 7 Buone uscite e sa come proteggere la sua porta. Pur non riuscendo a trattenere la palla su un'azione avversaria alla fine del primo tempo, ripara l'errore con un salvataggio miracoloso che lascia la sua porta inviolata.
Marchetti 8 Esterno destro del tridente difensivo, fa il suo lavoro in maniera impeccabile senza lasciare spazio agli avversari.
Tricarico 7 Corre sulla fascia ed esegue delle buone coperture dimostrandosi un avversario ostico per Andrea Amaddeo. Promosso.
Porto 6.5 Attento e propositivo gli manca probabilmente quel quid in più per essere d'aiuto ai compagni.
4' st Natale 7.5 Il suo ingresso da vigore al gioco e la squadra giova della sua presenza diventado più offensiva. Diverse buone azioni sotto porta.
Mancino 8 L'insuperabile della difesa, è sempre pronto ad intervenire e sa bene come farlo. Ripara anche al suo errore di superficialità commesso sul finale.
Cirulli 7.5 Buona prestazione anche per lui, bello il suo pressing sugli avversari.
Alfnito 7
Che belle chiusure! E diverse azioni personali che hanno fatto sperare peccato non sia riuscito ad essere più offensivo.
36' st Gregorutti 6.5 Fa il suo dovere sulla fascia con interventi di chiusura mirati sugli avversari, anche qualche assist per lui.
Pizzicoli 7.5 Fulcro del gioco nel centrocampo, costruisce tanto e recupera tanti palloni, molto bene per lui.
Parisi 7.5 
Che bel dribbling e che bella velocità peccato non che non riesce a concretizzare sotto porta.
Puttinati 6
Non entra in partita, perde molti palloni e spesso si rivelano troppo deboli i suoi tentativi offensivi.
13' st Garbin 7 Entrato per portare il gol che è mancato sino a quel momento lui prova a essere incisivo ed è protagonista di qualche buona azione ma nulla.
Balmasseda 6.5
Nella prima parte è più presente e si propone sottoporta, più spento nella seconda,non ci sono vere e proprie occasioni per lui. 
28' st Ferrante 6.5 Entra a far parte del tridente d'attacco ma non riesce a dare il meglio di se e non sblocca il risultato a favore della sua squadra

All. Pastore 7 Nonostante i diversi infortuni in rosa prepara bene la partita. E' un piacere veder giocare i suoi che fanno girare la palla con scambi precisi e mirati. Peccato non aver avuto qualche attaccante pronto a metterla dentro. 

QUINCITAVA

Ghirardo 7 Bella prestazione e lascia la porta inviolata nonostante i numerosi tentativi avversari.
Ruggeri 7
Il più attivo della difesa, sa bene come intervenire per arginare i gialloblù.
Girodo 6.5
Sulla fascia esterna lui c'è e fa il suo dovere senza però fare nulla di eccezionale.
1' st Sonza Reorda 6.5 Entra in difesa quando la squadra è in assetto offensivo, forse ci sarebbe stato bisogno di un pizzico di velocità in più. Ma nel complesso ha difeso bene.
D'Aprile 6.5 Partita ostica per lui che ha qualche difficoltà quando si trova davanti Samuele Pizzicoli.
Iachi 7
Ottima prestazione, diverse volte si ritrova in area a salvare potenziali palle gol avversarie. Il suo colpo di testa è miracoloso.
Rolland 6.5
Sufficienza piena, ma un po' meno incisivo rispetto ai suoi compagni della difesa. Fa comunque delle buone chiusure che aiutano la squadra a non subire gol.
Balzarotti 6.5
Non riesce a trovare il gol nonostante numerose opportunità sotto porta. Poteva fare qualcosa di più!
33' st Dogan 6 Entra e procura una punizione a favore dei suoi ma il suo contributo finisce li.
Poma Vegas 7 Begli interventi, porta sempre palla avanti con passaggi precisi per i compagni.
Vitale 5.5
Non entra in partita, nessun apporto da parte sua alle sorti della squadra. L'Invisibile!
1' st Viotto 7 Rivitalizza la squadra apportando benefici in zona di attacco, è sempre lui a proporsi li davanti per cercare di trovare il gol che comunque non arriva.
Giusti 7
Partono da lui diverse azioni che potrebbero essere palle gol. Qualche volta un è difficile arginare l'avversario ma in campo sa il fatto suo.
Amaddeo 6.5
E' sempre in ritardo e spesso non gli riesce di superare la difesa gialloblù. Troppa fatica per lui.
1' st Biazzetti 6.5 Non male sulla fascia, fa quel che deve senza però riuscire a dare quel qualcosa in più alla squadra.

All. D'Aprile 7 Sfrutta bene le risorse che ha a disposizione, distribuendo i ragazzi in campo in modo che ognuno di loro possa dare il meglio di se. Giusti anche i cambi, soprattutto in attacco. Peccato aver portato a casa solo un punto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400