Cerca

Under 17

Fossano-Bra: Viglietta dal dischetto regala agli azzurri i tre punti

Ai padroni di casa basta il gol del numero 9 per ottenere la vittoria che li mantiene in testa al girone. Il Bra di Schiavo frena e manca il sorpasso in classifica.

Matteo Viglietta, Fossano

Matteo Viglietta, attaccante classe 2005, autore del gol decisivo

Nel giorno di Halloween, Fossano e Bra si affrontano in una sfida che vale molto in ottica primo posto. Il primo tempo regala pochi momenti degni di nota, se non il calcio di rigore concesso ai ragazzi di Chiapella, trasformato con successo dall'attaccante Matteo Viglietta. Nella ripresa, la formazione ospite spinge alla ricerca del pareggio, ma gli azzurri si rivelano difensivamente molto solidi. La gara termina 1-0 per i padroni di casa , che rimangono primi in classifica. La squadra allenata da Schiavo perde il terzo posto e la possibilità di superare proprio i fossanesi.

Primo tempo equilibrato. Entrambe le compagini si affidano al 4-3-3 e al tridente d'attacco per raggiungere i propri obiettivi: il Fossano deve difendere il primato dal Pinerolo e dallo stesso Bra che, nel giorno del "dolcetto e scherzetto", vuole fare uno sgambetto ai padroni di casa. I primi dieci minuti di gara sono privi di occasioni da entrambe le parti: le due contendenti fanno molto possesso senza però farsi realmente male. Al 16' ci provano su punizione i ragazzi di Chiapella, ma Shita calcia alto. Gli ospiti rispondono intorno alla mezz'ora: Cadoni serve un ottimo pallone in area per Piai, ma quest'ultimo non riesce a incrociare e spreca una ghiotta occasione. Qualche minuto dopo, arriva l'episodio che cambia la gara: il direttore di gara Ffroku assegna agli azzurri un calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Viglietta, che non spreca e porta in vantaggio il Fossano. L'ultimo squillo del primo tempo arriva allo scadere: su un cross nato da calcio d'angolo, il difensore centrale Giaccardi colpisce di testa un pallone che sembra finire nell'angolino, ma il portiere gialloblù Tchokokam riesce a respingere con un grandissimo intervento.

Bra all'arrembaggio. Gli ospiti iniziano la ripresa con Mawete che offre un pallone molto interessante nell'area azzurra, tuttavia Cadoni non arriva a colpire. Al 7' il Fossano ha la possibilità di raddoppiare: Gerbaudo serve Viglietta che calcia in porta ma, ancora una volta, il numero uno del Bra si oppone negando agli avversari il gol del 2-0. I gialloblù iniziano a spingere: al 9' Domiziano invita Mawete al tiro da fuori area, ma quest'ultimo calcia alto. Dopo tre minuti, ci prova di testa il neo-entrato Neziroski, ma non crea problemi a Tchokokam. Gli ospiti si rendono nuovamente pericolosi intorno al quarto d'ora: il terzino La Scala è sul punto di calciare da posizione invitante all'interno dell'area, ma un altro subentrato, Pietro Actis, anticipa l'avversario e spazza via evitando guai ai suoi. Nel finale di partita, entrambe le squadre hanno l'occasione di segnare: al 43' Parola calcia in porta, ma deve fare i conti con un portiere in grande giornata; al 48' invece, il Bra sfiora il pareggio con un tiro di Mawete dalla distanza. La formazione di casa soffre ma vince, la squadra ospite crea ma non basta. La classifica del girone D non cambia padrona.

IL TABELLINO

FOSSANO - BRA 1-0

Reti: 31' Viglietta (R) (F)

FOSSANO (4-3-3)

Bergesio 6.5, Roilo 6.5, Delmastro 7, Gerbaudo 7 (42'st Giordano sv), Formagnana 6.5, Fantini 7, Parola 6.5 (14'st Actis 7), Shita 6.5 (28'st Rinaldi sv), Viglietta 7.5, Crosetti 6.5, Tallone L. 6.5. All. Chiapella 7. A disposizione: Patrese, Cabutto, Tallone T., Orlando.

BRA(4-3-3)

Tchokokam 7, La Scala 6.5, Odasso 6.5, Quaranta 6, Giaccardi 6.5 (31'st Albri sv), Negro 6.5, Cadoni 6.5 (3'st Neziroski 6.5), Verderone 6 (26'st Sankosaj 6), Piai 6, Domiziano 6, Mawete 7. All. Schiavo 6.5. A disposizione: Colasanto, Dapice, Udrea.

ARBITRO: Emanuel Frroku di Cuneo 5.5

AMMONIZIONI: 13' Quaranta (B), 11'st Piai (B), 14'st Delmastro (F), 18'st Fantini (F), 33'st Crosetti (F), 48'st Bergesio (F)

LE PAGELLE

FOSSANO

Bergesio 6.5 Sempre attento a parte qualche rischio, ma ne esce comunque bene. Buona prova la sua.

Roilo 6.5 Fa un buon lavoro in fase difensiva e contribuisce a salvaguardare il risultato. Si fa notare poco davanti.

Delmastro 7 Lavora bene dietro e quando si affaccia in avanti si rivela spesso un insidia per gli avversari. Ottima prova la sua.

Gerbaudo 7 Invita sovente gli attaccanti alla conclusione in porta, ma questi non riescono a sfruttare a dovere i palloni preziosi da lui offerti. (42'st Giordano sv)

Formagnana 6.5 Commette qualche piccola sbavatura, ma compensa con alcune ottime chiusure. In generale, buona prestazione la sua.

Fantini 7 In difesa è difficile arginarlo e davanti offre qualche pallone interessante ai compagni. Prestazione di livello.

Parola 6.5 Si rende poco pericoloso nell'area avversaria, ma si mette a disposizione della squadra e serve ai suoi qualche buon pallone.

14'st Actis 7 Il salvataggio sul tentativo di conclusione da parte di La Scala è stato fondamentale ai fini del risultato finale.

Shita 6.5 Ci prova su punizione, senza grandi risultati. Fa bene in fase di interdizione e prova offrire qualche palla interessante. (28'st Rinaldi sv)

Viglietta 7.5 Realizza il calcio di rigore regalando tre punti importantissimi per la classifica al Fossano. Ha anche l'occasione per raddoppiare. Uomo decisivo.

Crosetti 6.5 Non è particolarmente pericoloso davanti. Si mette però al servizio della squadra.

Tallone L. 6.5 Offre qualche buono spunto agli attaccanti azzurri e lavora bene in interdizione. 

All. Chiapella 7 Questa successo, ottenuto contro la terza forza del campionato, ha un valore importantissimo per morale e classifica. La squadra soffre ma è brava a difendere il risultato. Vittoria di carattere.

BRA

Tchokokam 7 Protagonista di alcuni interventi prodigiosi che tengono in partita il Bra fino alla fine. Il migliore dei suoi.

La Scala 6.5 È attento in difesa, corre molto e prova a rendersi pericoloso su calcio di punizione. Buona gara la sua.

Odasso 6.5 Anche lui sbaglia poco in fase difensiva. Prova qualche incursione in avanti senza grandi risultati.

Quaranta 6 Provoca il calcio di rigore per un braccio fuori posto. Per il resto, la sua è stata una buona gara.

Giaccardi 6.5 Alcuni suoi interventi evitano guai alla sua squadra. È sempre attento in difesa e concede poche sbavature. (31'st Albri sv)

Negro 6.5 Fa buona copertura in difesa e non commette errori particolari.

Cadoni 6.5 Offre alcuni palloni potenzialmente insidiosi ai suoi compagni. A parte questo, non incide molto in fase offensiva.

3'st Neziroski 6.5 Prova a rendersi pericoloso due volte: prima con un colpo di testa che non impensierisce il portiere, poi con un tiro ambizioso da fuori area.

Verderone 6 Fa il suo compito senza brillare particolarmente. La sua prova è comunque sufficiente. 

26'st Sankosaj 6 Non ha molto tempo per farsi notare. Svolge il suo compito senza brillare particolarmente.

Piai 6 Poteva fare decisamente meglio quando ha tirato fuori un ottimo pallone servitogli da Cardoni. In generale, non ha creato grandi pericoli alla difesa avversaria.

Domiziano 6 A parte qualche buon pallone servito ai compagni, non risulta particolarmente pericoloso per la difesa fossanese.

Mawete 7 È stato probabilmente il più pericoloso dei suoi in fase offensiva. Grandi accelerazioni, buoni spunti forniti ai compagni e un gol sfiorato nel finale. Ottima prova la sua.

All. Schiavo 6.5 Il Bra fa una buona gara contro una squadra di alto livello. Il gol non è arrivato, ma l'atteggiamento dei giocatori è incoraggiante. Prestazioni di questo calibro potrebbero inserire i gialloblù tra le candidate alla vittoria finale.

LE INTERVISTE

LUCA CHIAPELLA, FOSSANO

«Siamo soddisfatti, abbiamo ottenuto una vittoria importante e di carattere» ha commentato Chiapella dopo l'importante vittoria dei suoi ragazzi contro il Bra. «Possiamo migliorare. Siamo primi ma la stagione è ancora lunga» ha aggiunto il tecnico fossanese, che spazza l'inevitabile pressione che può comportare l'attuale posizione in classifica degli azzurri: «Il morale della squadra è ottimo, non abbiamo pressioni, il nostro obiettivo è creare giocatori pronti per il salto in prima squadra». Il futuro del Fossano si basa dunque sulla linea verde.

TOMMASO SCHIAVO, FOSSANO

«Abbiamo avuto molte occasioni, spesso ben costruite» ha affermato un Tommaso Schiavo amareggiato per il risultato ma non per la prestazione. «Se giochiamo così, possiamo lottare per la vittoria del girone. Sarà importante non ripetere la prestazione fatta contro la Saviglianese» ha aggiunto l'allenatore dei gialloblù, riferendosi alla sconfitta rimediata nel turno precedente. «Complimenti al Fossano, se sono primi c'è un motivo. Noi comunque non abbiamo demeritato» ha concluso Schiavo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400