Cerca

Under 17

Ivrea-Pro Eureka: pareggio a reti bianche, ma che brivido nel finale per gli orange

Il risultato finale è uno 0-0 che non accontenta nessuna delle due squadre. Occasionissima per l'Eureka all'ultimo secondo.

Ivrea-Pro Eureka: pareggio a reti bianche, ma che brivido nel finale per gli orange

Ivrea • La formazione di Danilo Cena

Finisce con un giusto pareggio lo scontro diretto tra l'Ivrea e la Pro Eureka. L'equilibrio ha regnato incontrastato per tutti i novanta minuti e, complice la buona prestazione dei portieri, non si è registrata nessuna rete. La partita, tuttavia, è stata piacevole ed appassionante in alcuni frangenti, soprattutto nel secondo tempo. Le due formazioni oggi volevano portarsi a casa i tre punti che avrebbero permesso di tenere a distanza di sicurezza la diretta avversaria in classifica. Qualcosa però è mancato in attacco da entrambe le parti. Questo pareggio, che non accontenta nessuno, permette comunque sia all'Ivrea sia all'Eureka di avere a tiro la zona più nobile della classifica. 

Ritmi bassi e poche occasioni da rete. Il primo tempo non è proprio il miglior spot per il calcio. I ritmi di gioco sono particolarmente bassi, manca la cattiveria agonistica a centrocampo e i due reparti offensivi sono spesso slegati dal gioco e abbandonati all'uno contro uno con il marcatore. Il 4-3-3 schierato da Cena per i suoi orange oggi non dà i frutti sperati: nonostante la buona prestazione del solito Stratta, che riesce più volte a liberarsi della marcatura per proporre delle azioni offensive, l'attacco non è mai pronto a bucare la difesa, come è accaduto nelle partite precedenti. Mosca c'è, ma è sempre isolato dal resto della squadra. Meno bene, invece, Orlando e Moschetta, troppo fuori dal gioco offensivo. Dall'altra parte il 4-4-2 dell'Eureka gira meglio. Come al solito il gioco dei torinesi si basa molto sugli esterni e non a caso le poche occasioni da rete di oggi cominciano proprio dalle corsie laterali. L'azione più eclatante arriva al 17' quando un illuminante velo di Ignico libera sulla fascia Pogar. Il 3 apre per Tetaj che crossa perfettamente in mezzo dove il rigore in movimento di Brombal viene parato da un super intervento di Savino in tuffo, che salva letteralmente i suoi compagni. Dopo un rischio del genere ci dovremmo aspettare la reazione dei ragazzi di casa, ma così non è. Il pallone continua a girare lentamente da una parte all'altra del campo e nemmeno l'Eureka riesce più a sfondare e a cercare la rete del vantaggio. In sostanza nel primo tempo l'Ivrea ha commesso troppi errori in impostazione e in fase di rifinitura, nella metà campo avversaria. La Pro, invece, ha dimostrato la solita qualità in fase di possesso, ma è mancato il peso specifico davanti alla porta. Le due punte si sono mosse bene e hanno duettato efficacemente con i compagni, ma l'area di rigore era spesso vuota. 

Resiste il pareggio, ma che brivido all'ultimo secondo. Nel secondo tempo non cambia l'atteggiamento dei ventidue in campo. Nonostante le sostituzioni effettuate dai due allenatori, i giocatori oggi non riescono proprio ad accendere la miccia e a spaccare la partita. C'è bisogno di un episodio che possa scuotere la testa e dare intensità a questo scontro di metà classifica. Ciò non accade, ma l'Eureka ha comunque modo di rendersi nuovamente pericoloso. L'occasione della ripresa capita sui piedi di Candeloro all' 11'. Dopo l'ennesimo errore in impostazione degli orange, la palla viene recuperata a centrocampo dagli ospiti che velocemente riescono a rigettarsi in area. Dopo un primo tiro, il pallone ricapita sui piedi del numero 11 in casacca blu che colpisce in pieno il palo alla sinistra del portiere, che non ci sarebbe mai arrivato. L'Eureka non riesce comunque a scuotersi dopo questa grande occasione e lentamente la partita prosegue fino agli ultimi istanti di gara. All'ultimo minuto di recupero c'è una punizione proprio per i total blue. La palla viene lanciata bene in mezzo e, dopo un paio di tocchi della mischia che si è formata, la sfera finisce in rete, con l'ultimo tocco del subentrato Di Bartolo. L'arbitro ha però ravvisato una posizione di fuorigioco e ha così annullato il gol che aveva fatto assaporare i tre punti agli ospiti. L'Ivrea può così tirare un sospiro di sollievo. La non convincente prestazione di oggi deve essere immediatamente dimenticata, per rifarsi già domenica prossima in un altro scontro diretto contro il Gassino. 

IVREA-PRO EUREKA 0-0
IVREA (4-3-3): Savino 7, Pasquato 6 (12' st Vescovo 6), Cena 6 (19' st Pastorello 6), Garavet 6, Tosi 6.5, Bevolo 6.5, Moschetta 6 (39' st Capello sv), Rondoletto 6 (10' st Brizzi 6), Orlando 5.5 (1' st Madaro 6), Stratta 6.5, Mosca Michele 6.5. A disp. Provenzano, Ghiringhello, Pallaro, Cuciurean. All. Cena 6.5. Dir. Rondoletto - Pasquato.
PRO EUREKA (4-4-2): Tomaino 6.5, Romano 6 (10' st Costa 6), Pogar 6, Lancellotta 6.5 (34' st Cotroneo 6), Palestro 6.5, Ignico 6.5 (10' st Trivieri 6), Brombal 6, Bonamigo 6.5, Vittone 6 (38' st Di Bartolo sv), Tetaj 6.5 (38' st Serour sv), Candeloro 6.5 (38' st Paparo sv). A disp. Ariello. All. Dotto 6.5. Dir. Calisto.
ARBITRO: Biancardo di Ivrea 6.
AMMONITI: 13' st Palestro (P).

LE PAGELLE

IVREA

Savino 7 L'intervento su Brombal nel primo tempo salva i suoi da una possibile sconfitta.

Pasquato 6 Troppo statico: aveva la possibilità di spingere sulla fascia, ma lo ha fatto troppo poco.

12' st Vescovo 6 Sfrutta il suo fisico per ostacolare le offensive degli ospiti.

Cena 6 Più orientato alla fase difensiva, in cui è preciso e accorto.

19' st Pastorello 6 Duetta con il centrocampo e lancia in profondità gli attaccanti.

Garavet 6 Più lento del solito in impostazione, soffre la pressione del centrocampo avversario.

Tosi 6.5 Se il match finisce 0-0 è anche merito dei difensori. Sempre preciso negli interventi in scivolata.ù

Bevolo 6.5 Bene anche lui in ogni intervento, non si perde gli attaccanti avversari nonostante il loro dinamismo.

Moschetta 6 Troppo fuori dal gioco, ma quando si fa vedere è devastante con le sue galoppate.

39' st Capello s.v

Rondoletto 6 Mette ordine a centrocampo, gioca parte del secondo tempo da attaccante centrale.

10' st Brizzi 6 Nonostante sia un 2006 entra senza paura e lascia il segno in qualche azione offensiva.

Orlando 5.5 Impalpabile. Si fa vedere poco e quando viene chiamato in causa non riesce mai a cambiare passo.

1' st Madaro 6 Dà ulteriore fisicità al centrocampo che stava soffrendo.

Stratta 6.5 La sua qualità viene sempre fuori, anche in partite difficili come questa.

Mosca 6.5 Oggi è meno incisivo del solito, ma le poche volte in cui può pungere, arriva in porta dribblando mezza difesa. 

All. Cena 6.5 Oggi i suoi non hanno offerto la solita prestazione di spessore, ma resta comunque un buon 0-0 contro l'Eureka.

 

PRO EUREKA

Tomaino 6.5 Pochi interventi degni di nota, ma è sempre presente. 

Romano 6 Controlla a vista Mosca, ma quando l'11 parte non riesce a tenerlo.

10' st Costa 6 Entra e amministra il gioco sulla corsia destra.

Pogar 6 Spinge quando può sulla fascia sinistra.

Lancellotta 6.5 Annulla l'avversario Orlando e lascia ben poco anche agli altri orange.

19' st Cotroneo 6 Ha poche occasioni per mettersi in mostra.

Palestro 6.5 Bene anche lui in ogni giocata difensiva.

Ignico 6.5 Bel lavoro sulla fascia sinistra, prova a suonare la carica per i suoi compagni.

10' st Trivieri 6 Prende il posto di Ignico e anche lui è protagonista di qualche galoppata sulla fascia.

Brombal 6 Ci si aspettava qualcosa di più da uno come lui. Ha l'occasione per segnare, ma non la sfrutta.

Bonamigo 6.5 Il suo lavoro di pressione mette in difficoltà il centrocampo avversario.

Vittone 6 Rifinisce i palloni per lanciare in profondità gli attaccanti.

38' st Di Bartolo s.v

Tetaj 6.5 Duetta bene con Candeloro, ma non occupa quasi mai l'area di rigore.

38' st Serour s.v

Candeloro 6.5 Come per Tetaj, bene con il pallone tra i piedi, meno bene quando c'è da buttarsi in mezzo per aspettare un cross.

38' st Paparo s.v

All. Dotto 6.5 Come al solito i suoi giocano con un ottimo possesso palla, ma oggi manca il cinismo sotto porta.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400