Cerca

Regionali Under 17

Caselle - Settimo: Prima vittoria per i rossoneri con Capitan Traina che sigla la doppietta e De Vito che chiude il match

L'entusiasmo e la grinta dei padroni di casa vanificano le reti dell'attaccante viola Simone Piovero.

Caselle Under 17

Capitan Traina alla fine della partita contro il Settimo, sorridente dopo aver firmato la sua doppietta.

Una partita molto sentita da entrambi gli schieramenti, che giocata in un campo un po’ troppo compatto, è diventata a tratti nervosa; soprattutto nella seconda metà di gara. Sono però i padroni di casa ad avere la meglio e possono festeggiare per aver conquistato la prima vittoria in campionato. In un primo tempo in cui le forze in campo si sono sostanzialmente equivalse, saranno i viola del Settimo a sbloccare il risultato con un gol magistrale di Simone Piovero, ma prima dell’intervallo i rossoneri rispondono con un potente calcio piazzato del capitano Gabriele Traina che trova il pareggio. Nella seconda parte del match i padroni di casa dominano il gioco pressando alto la porta avversaria, tanto da guadagnarsi un rigore che però non finalizzano. Ma a riscattare l’occasione sfumata c’è di nuovo Capitan Traina con un altro calcio di punizione ad effetto che va a sorprendere il portiere avversario. A riportare il risultato in equilibrio è di nuovo il 10 viola Simone Piovero ma i suoi sogni verranno poi infranti dalla prontezza del rossoblù Stefano De Vito che troverà il gol della vittoria.

Palle lunghe e calci piazzati. I padroni di casa si presentano con una rosa arricchita da tante presenze in prestito dall’Under 16, come il terzino Mattia Nocilla e il difensore centrale Lorenzo Fiorito. Per il tridente di attacco Gribaudo schiera i giovani Salvi e Delli Carri e Stefano De Vito. I viola, invece, scendono in campo con un 4-4-2 con le due punte Mattia Chirone e Simone Piovero. Il primo tempo è testimone di diversi capovolgimenti di fronte; sicuramente i rossoblù abituati a gestire gli spazi compatti del campo, improntano la partita sulle palle lunghe che spesso partono dai tiri potenti di Joele Merolla. Gli ospiti risultano invece un po’ spiazzati, ma dopo qualche minuto di adattamento ingranano e attaccano la porta avversaria con Loris Tavilla che effettua un retropassaggio al suo terzino Gabriele Carlini che butta palla avanti in zona di attacco. Peccato che un Mattia Chirone poco convinto non vada a finalizzare l’azione dei suoi. Ma da li a poco, ci pensa Simone Piovero che con un’azione personalissima scarta come caramelle i difensori avversari e si presenta a tu per tu con il portiere che nulla può contro il tiro pulito dell’attaccante viola. E’ vantaggio per gli ospiti, ma i ragazzi del Caselle non demordono e lanciando la palla in profondità cercano di pressare la porta avversaria conquistando diversi calci di punizione a favore; come quello ottenuto da Stefano De Vito dopo aver subito fallo dal difensore viola Daniel Di Crea. A batterla è il rossonero Merolla che questa volta non mira diretto in porta ma cerca il compagno Kevin Rando che tira con forza ma non riesce a sorprendere il portiere del Settimo. Al 39’ è di nuovo calcio di punizione per i rossoneri, questa volta a batterla è il capitano Gabriele Traina che con un tiro davvero fuori dal comune segna un vero Eurogol trovando il pareggio per i suoi. Prima dell’intervallo i ragazzi di Zarra provano a cercare il gol con un uno-due tra gli attaccanti Piovero-Chirone. Ma il 9 viola ancora una volta sfuma e il primo tempo si chiude sull’1-1.

Entusiasmo rossonero, dominano il secondo tempo. Al rientro dagli spogliatoi, i padroni di casa sembrano rinvigoriti a partono davvero forte senza lasciare respiro ai viola che invece non sembrano ancora rientrati in partita. La prima occasione nasce da un passaggio di Delli Carri per Nocilla che si propone con un bel tiro angolato; trova però il difensore viola Daniel Di Crea ad aiutare il suo portiere a salvare la porta. Ma i ragazzi di Gribaudo continuano a pressare alto e a mantenere il gioco nella metà di campo avversaria, fino a quando Nocilla non conquista un calcio di punizione a favore. A batterlo Lorenzo Fiorito che però invia la palla dritto sulla barriera. La sfera rimbalza e ad attenderla c’è un grintoso Lorenzo Delli Carri che mira la porta con un tiro forte e preciso, che sarebbe stato gol se non fosse per un miracoloso intervento del portiere del Settimo. Ma la palla resta in area, in posizione pericolosa, e a porta scoperta. Prova allora ad approfittarne il rossonero Paolo Fontana che però trova il palo. Al 15’ l’arbitro fischia fallo in area per una trattenuta a favore dei rossoneri, a battere dal dischetto Joele Merolla con un bel tiro potente, ma c’è l’ennesimo miracolo di Andrea Aquino estremo difensore della porta viola. Nulla di fatto fino a quando è il momento di un’altra punizione per il Caselle ed è di nuovo capitan Traina a farsi avanti. L’arbitro da l’ok e il 5 rossonero piazza un tiro ad effetto che confonde il portiere viola conquistando il gol del vantaggio. Non passa però nemmeno un minuto che il neo entrato nell’attacco del settimo Nicolò Scaramuzzi recupera palla e si dirige in velocità verso la porta avversaria servendo il solito Piovero che con il fiuto da punta esperta riporta il risultato in pareggio. Ma la rete non rinvigorisce i ragazzi di Zarra che sono innervositi e invece di cercare la chiave giusta per interpretare la partita, continuano ad attaccare più le gambe degli avversari che la palla, concedendo ai rossoneri diverse occasioni per fare gol grazie ai calci piazzati. E’ di nuovo punizione per il Caselle e la palla arriva in area a velocità significativa, la difesa viola cerca di spazzar via ma invece va a servire l’11 rossonero Stefano De Vito che trova lo spazio giusto e senza esitare mira la porta gonfiando la rete. La partita continua con diversi episodi di nervosismo, che costringono Zarra a ripetuti cambi per stemperare il clima in campo. Sul piano calcistico nessun’altra azione degna di nota, tolta qualche bella punizione battuta dal viola Matteo Gambareri che diventa pericoloso con i suoi tiri ad effetto. Per fortuna a supporto del portiere di casa c’è Brachetti che salva la porta dal gol. Il match si chiude quindi sul 3-2 con i ragazzi di Gribaudo che possono festeggiare per aver portato a casa la prima vittoria del campionato. Boccone amaro invece per il Settimo che salvo qualche isolata azione dei suoi attaccanti costruisce davvero poco e facendosi travolgere dall’emotività non trova la chiave di volta per ribaltare il risultato e portare a casa la partita.

IL TABELLINO

CASELLE-SETTIMO 3-2
RETI (0-1, 2-1, 2-2, 3-2): 15' Piovero (S), 39' Traina (C), 19' st Traina (C), 20' st Piovero (S), 32' st De Vito (C).
CASELLE (4-3-3): Gennai 6, Strada 7, Nocilla 6.5, Merolla 6.5, Traina 7.5, Fiorito 6.5 (3' st Guzzardo Stillo 6), Fontana 6.5, Rando 6.5 (43' st Barbieri sv), Salvi 6 (12' st Bertolotti 7), Delli Carri 7 (40' st Vergara A. sv), De Vito 7.5 (35' st Brachetti sv). A disp. Chieco, Puzzutiello, Vergara L.. All. Gribaudo 6.5. Dir. Salvi - Pomero.
SETTIMO (4-4-2): Aquino 7, Carlini 6.5 (42' st Cioffi sv), Masi 6, Di Stefano 6 (10' st Batarseh 5.5, 30' st Cibinel 5.5), Ruella 6, Di Crea 6.5, Tavilla 6 (12' st Cambareri 6.5), Storniolo 6, Chirone 5.5 (40' st Barollo sv), Piovero 7, Carnazza 5.5 (9' st Scaramuzzi 6.5). A disp. Cereia. All. Zarra 6. Dir. Cambareri - Storniolo.
ARBITRO: Daglio di Collegno 6.
AMMONITI: 35' Masi (S), 10' st Nocilla (C), 12' st Scaramuzzi (S), 29' st Batarseh (S), 29' st Storniolo (S), 42' st Vergara A. (C).

LE PAGELLE

CASELLE 

Gennai 6 Qualche distrazione e qualche uscita in ritardo rischiano di far prendere gol alla squadra nelle poche offensive avversarie.
Strada 7
Importante il suo lavoro in difesa, soprattutto perché deve arginare il viola Piovero che è davvero un avversario ostico. Lui, tolta qualche sbavatura, porta a termine la missione con successo.
Nocilla 6.5
Grinta e personalità in campo, pressa gli avversari e guadagna tanti calci di punizione a favore. Da lui ci si aspettava qualcosa di più sotto porta, ma comunque prestazione più che sufficiente. 
Merolla 6.5
Il suo ruolo è chiaro, sfruttare la potenza dei suoi tiri per portare palla avanti con i lanci lunghi. Non finalizza il rigore, ma in realtà non è tanto una sua mancanza quanto un vero miracolo del portiere avversario. 
Traina 7.5
Autore della doppietta, è evidente che vuole la vittoria e quando si presenta a tirare le punizioni lo fa con sicurezza e personalità. Bella dimostrazione di forza, bravo Capitano!
Fiorito 6.5 
Discreto il suo lavoro difensivo, lascia pochi varchi aperti per gli avversari. Si vede poco in fase offensiva dove ci prova con un colpo di testa ma la manda fuori.
3' st Guzzardo 6 Prestazione nella media non risalta il suo contributo alla squadra.
Fontana 6.5 Partito da centrocampo, nella prima parte del match rientra spesso per dare una mano ai suoi in difesa concentrando le forze per arginare il viola Tavilla. Occasione gol sfumata sul palo, ma bella partita per lui!
Rando 6.5
Da lui ci si aspetta molto e forse un po' più di grinta per attaccare l'area avversaria. Come sempre si propone in qualche giocata delle sue andando anche vicino al gol prima della fine del primo tempo. (42' st Barbieri sv)
Salvi 6
Partita un po' in ombra la sua, poco propositivo in attacco non è mai protagonista di azioni rilevanti che portano i suoi alla vittoria.
12' st Bertolotti 7 Il suo ingresso si fa notare perché rivitalizza i suoi portando palla avanti e trainando la squadra in posizione offensiva.
Delli Carri 7
Molto bene soprattutto nel secondo tempo, quanto ci mette grinta ed entusiasmo per tenere alti i suoi. Attacca la porta e si avvicina al gol, ma il portiere avversario non si lascia sorprendere.( 40' st Vergara sv)
De Vito 7.5
La sua prontezza in area è proverbiale, firma il gol del vantaggio e garantisce la vittoria alla squadra. (35' st Brachetti sv)

All. Gribaudo 6.5 Può sorridere oggi il tecnico rossonero che conquista i primi 3 punti in campionato. Impronta bene la partita sfruttando le caratteristiche del campo di casa e azzecca i cambi. Da lavorare un po' sulla costruzione del gioco ma bene per la grinta e l'entusiasmo.

SETTIMO

Aquino 7 Parate miracolose e interventi tempestivi ed efficaci. Dirige la difesa con personalità e para anche il rigore. Poco può sui tiri ad effetto di Traina. 
Carlini 6.5
Buone chiusure per lui, il suo contributo aiuta ad arginare l'attacco avversario. (40' st Cioffi sv)
Masi 6
Svolge il compitino sulla fascia, ma nulla di più e strappa la sufficienza.
Di Stefano 6
Fa fatica a costruire gioco e a far girare palla, complici anche le dimensioni del campo, non brilla la sua prestazione di oggi.
10' st Batarseh 5.5 Entra e dopo dieci minuti è cartellino giallo. Accende il clima della partita e il tecnico viola e costretto a farlo uscire per non rischiare di restare con un uomo in meno.
30' st Cibinel 5.5 Ingresso obbligato per sostituire il compagno che rischia l'espulsione, ma quasi non ci si accorge del suo contributo in campo.
Ruella 6
Prestazione nella norma senza particolari note di merito.
Di Crea 6.5
Migliore della difesa, è un vero combattente che sa come dare filo da torcere agli avversari. Salva la porta sotto l'attacco di Nocilla prima, e Delli Carri poi.
Tavilla 6
Meglio nel primo tempo, fa sempre un po' di fatica a penetrare la difesa avversaria. Meglio nella parte difensiva con qualche buona chiusura.
12' st Cambareri 6.5 Qualche sbavatura nel possesso palla ma il valore aggiunto sono i calci piazzati. Sul finale diventa pericolo con i suoi tiri a effetto.
Storniolo 6 Male soprattutto nel secondo tempo, dove risulta nervoso e perde la concentrazione senza riuscire a creare gioco e trovale la strada per il gol.
Chirone 5.5
Non ci mette il minimo impegno e in area avversaria sfuma tutte le occasioni che creano i compagni. Oggi proprio non in partita! (40' st Barollo sv)
Piovero 7
Giocatore di qualità, è l'unico a risultare pericoloso e con le sue azioni personali porta a casa un bel gol nel primo tempo. Ritrova il pareggio sul 2-2 ma nella seconda parte di gara resta comunque un po' in ombra non trovando il supporto dei compagni.
Carnazza 5.5
Sull'esterno del centrocampo ci si aspetta da lui qualche passaggio filtrante in più. Non incide invece il suo aiuto per tentare di fare incursione in area avversaria.
9' st Scaramuzzi 6.5 Entra bene in partita, e aiuta i compagni nelle azioni offensive. Suo l'assist che porta al gol del pareggio.

All. Zarra 6 Tanto rammarico per lui, che avrebbe voluto questi punti per attaccare la zona salvezza della classifica. Amaro in bocca per un secondo tempo che i suoi hanno deciso di non disputare, vani sono state le sue sostituzioni che non so riuscite a riequilibrare la partita. Un vero peccato.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400