Cerca

Under 17

Ivrea-Rivarolese: due volte Capillo e Moschetta nel finale abbattono Baudino e compagni

Scoppiettante 3-2 risolto solo nei minuti finali con una prodezza di Tommaso Moschetta.

Ivrea Calcio-Rivarolese: due volte Capillo e Moschetta nel finale abbattono Baudino e compagni

Tommaso Moschetta, match winner per l'Ivrea

L'Ivrea Calcio si concede la seconda vittoria consecutiva ai danni di un'ostica Rivarolese, capace di recuperare il primo svantaggio e di portarsi poi anche in vantaggio. Nonostante l'uomo in meno, però, il carattere degli eporediesi ha avuto la meglio e una grande rimonta completata nel finale porta i tre punti ai giocatori dell'allenatore Cena. Il risultato finale è di 3-2, che ben rispecchia la qualità del gioco e la moltitudine di occasioni avute da entrambe le formazioni. Se nel primo tempo i ritmi erano stati particolarmente bassi, non si può dire lo stesso della ripresa. Con le squadre più lunghe e i cambi fatti dalla panchina, lo spettacolo è aumentato notevolmente, così come l'intensità e la cattiveria agonistica dei ventidue. Croce e delizia per l'Ivrea, oggi con l'inconsueto completo verde, è il 9 Capillo. L'attaccante ha siglato un'eccezionale doppietta, ma successivamente è stato espulso ingenuamente per doppia ammonizione, abbandonando il campo proprio nel momento più delicato per la sua squadra. L'uomo decisivo, però, è Tommaso Moschetta. Oltre alle tante belle giocate nel corso dei novanta minuti, è l'autore della magia che, a poco dalla fine, manda in Paradiso i suoi e condanna alla sconfitta la Rivarolese. Ospiti che, come detto, non hanno demeritato, ma pagano il poco cinismo avuto nel momento di dominio, nella prima parte del secondo tempo. Con questa vittoria l'Ivrea resta agganciata alle zone nobili della classifica e consolida il proprio quarto posto. 

Botta e risposta Capillo-Baudino. Il primo tempo, come accennato prima, è stato piacevole per le tante occasioni viste, ma meno per l'intensità di gioco. Le due squadre si sono studiate approfonditamente. I moduli diversi, 4-1-4-1 per l'Ivrea e 4-4-2 per la Rivarolese, garantivano comunque la possibilità di giocare molto sugli esterni, evitando il duro confronto a centrocampo, su un terreno peraltro non nelle migliori condizioni. Nonostante ciò gli eporediesi partono meglio e trovano il gol del vantaggio con il 9 Capillo, servito da uno splendido lancio in profondità di Pasquato. Al 9' l'attaccante in casacca verde, da vero bomber, anticipa il portiere con la punta e appoggia in rete. Prima del gol del pari la squadra di casa ha avuto anche la chance del raddoppio, con una doppia occasione per Mosca e Moschetta. I due sono stati prontamente fermati dalle parate del portiere Leone. Il pareggio ospite arriva al 17' direttamente da calcio di punizione con capitan Baudino. Il pallone supera la barriera non ben posizionata e finisce all'angolino basso alla sinistra del portiere. Il gol dell'1-1 anestetizza la partita che ora, fino alla fine del primo tempo, ha poco da raccontare. Segnaliamo un'unica grande occasione per l'Ivrea con Moschetta al 39'. Il numero 7, servito in area di rigore da Mosca, centra in pieno la traversa, spaventando non poco la retroguardia granata. 

Sorpasso e controsorpasso . Il secondo tempo è totalmente l'opposto del primo. Chissà cosa si saranno detti negli spogliatoi le due squadre perchè entrambe hanno voltato faccia e sono entrate con un altro spirito in campo. A risentirne in positivo è lo spettacolo: ora aumentano le occasione e la qualità dei migliori viene fuori, nonostante le precarie condizioni del campo. Nella prima parte la Rivarolese sembra in totale controllo: pressa alto, ruba palla a centrocampo e con facilità arriva in porta, sfruttando le corsie esterne. L'apice è al 16' quando arriva il meritato gol del vantaggio ospite con Roscio, il migliore dei suoi oggi. Il terzino sinistro usa il suo bel mancino e scarica in porta un tiro rasoterra imparabile per il portiere. Vantaggio come detto meritato. L'Ivrea, tuttavia, è una squadra battagliera e, davanti alle difficoltà, non si tira indietro, ma reagisce con vigore. Dopo solo quattro giri di orologio Capillo trova la doppietta personale e il pareggio per la sua squadra. Il gol è bellissimo. Il 9 riceve palla da Moschetta, dopo un suo assolo sulla corsia destra. Capillo si gira con agilità e trova l'angolino basso alla sinistra del portiere con un potente e preciso tiro. Lo stesso numero 9, però, pochi minuti dopo sarà protagonista in negativo. Un inutile spintone a centrocampo gli costa il secondo giallo e la conseguente espulsione, lasciando i suoi con un uomo in meno. Ancora una volta, nonostante le avversità, l'Ivrea reagisce e a viso aperto combatte questa durissima lotta contro un valido avversario. Le occasioni alla Rivarolese per riportarsi avanti non sono mancate: prima un gol annullato per fuorigioco a Lerose e poi un tiro di Samoila magistralmente parato da Provenzano. La poca finalizzazione alla fine si paga e quindi l'Ivrea trova il gol decisivo, sfruttando tutta la qualità di Moschetta. Il 7 oggi è in stato di grazia e, dopo un dribbling fuori dall'area, trova uno strepitoso sinistro a giro sotto il sette, dove il portiere non può mai arrivarci. Negli ultimi minuti la confusione prende il sopravvento e la Rivarolese non ha tempo per abbozzare una reazione. Finisce così 3-2 un bellissimo ed equilibratissimo incontro, deciso da un super Tommaso Moschetta.

IL TABELLINO

IVREA CALCIO-RIVAROLESE 3-2
RETI (1-0, 1-2, 3-2): 9' Capillo (I), 17' Baudino (R), 16' st Roscio A. (R), 20' st Capillo (I), 36' st Moschetta (I).
IVREA CALCIO (4-1-4-1): Provenzano 6, Pasquato 6.5 (25' st Vescovo 6), Cena 6, Madaro 6.5 (45' st Cuciurean sv), Tosi 6, Bevolo 6, Moschetta 7.5 (40' st Orlando sv), Rondoletto 6 (30' st Peverati 6.5), Capillo 6.5, Stratta 6.5, Mosca Michele 6.5. A disp. Savino, Capello, Pastorello, Ghiringhello, Pesando. All. Cena 6.5. Dir. Rondoletto - Pasquato.
RIVAROLESE (4-4-2): Leone 6, Samoila A. 6.5 (31' st Varone 6), Roscio A. 7, Bruna 6, Tiloca 6, Baudino 7, Prelipcean 6, Peraglie Alberto 6, Lerose 6.5, Fasullo 6, Ubertallo 6 (6' st Tarricone 6). A disp. Peraglie Loris, Guidone, Ruggiero, Samoila D., Sartore, Chiaffredo. All. Scalone 6. Dir. Sartore - Lerose.
ARBITRO: Ferrante di Ivrea 6.5.
AMMONITI: 45' Capillo (I), 24' st Capillo (I), 27' st Fasullo (R), 29' st Tiloca (R), 30' st Bevolo (I).
ESPULSI: 24' st Capillo (I).ù

LE PAGELLE

IVREA CALCIO

Provenzano 6 Non perfetto sul primo gol ospite, ma è provvidenziale in alcuni interventi nel secondo tempo.

Pasquato 6.5 Splendido l'assist per il gol dell'1-0 di Capillo.

25' st Vescovo 6 Contiene le avanzate della Rivarolese sulla fascia destra.

Cena 6 Prestazione sufficiente, accorto in fase difensiva.

Madaro 6.5 Gioca nell'inconsueto ruolo di mediano, ma non sfigura affatto. Solita prestazione di sostanza.

45' st Cuciurean s.v

Tosi 6 Bene come sempre negli interventi.

Bevolo 6 Anche lui preciso e ordinato in difesa.

Moschetta 7.5 Oggi è in stato di grazia. Gol, assist e tante belle giocate che valgono il prezzo del biglietto.

4' st Orlando s.v

Rondoletto 6 I suoi centimetri fanno la differenza a centrocampo, mette ordine alla manovra.

30' st Peverati 6.5 Il migliore dei subentrati, cerca con insistenza la gioia personale e ci va molto vicino.

Capillo 6.5 Croce e delizia. La sua doppietta viene macchiata da un'ingenua espulsione che lascia i suoi in balia degli avversari. 

Stratta 6.5 Presente in ogni azione offensiva dei suoi, è il faro del centrocampo di casa.

Mosca 6.5 Quando parte in velocità è comunque imprendibile, ma si divora un gol non da lui davanti alla porta.

All. Cena 6.5 Che reazione i suoi per trovare la vittoria nonostante l'uomo in meno. Bene così.

RIVAROLESE 

Leone 6 Incolpevole sui tre gol subiti.

Samoila 6.5 Ha un'occasionissima per trovare il gol del potenziale 3-2, per il resto è molto propositivo.

31' st Chiaffredo 6 Entra per gestire il pareggio, ma è poi costretto ad attaccare per riacciuffare gli avversari.

Roscio 7 Il migliore dei suoi. Costante spina nel fianco della difesa di casa e trova il meritato gol.

Bruna 6 Più sulle difensive rispetto a Roscio, deve contenere Mosca. 

Tiloca 6 La retroguardia soffre i lanci in profondità, ma lui riesce spesso ad evitare il peggio.

Baudino 7 Bel gol su punizione, carica i suoi quando necessario.

Prelipcian 6 Meno protagonista del suo compagno di fascia Roscio, ma dà lo stesso il suo contributo alla causa. 

Peraglie 6 Sfrutta la sua altezza a centrocampo per gestire i palloni sporchi e scomodi.

Lerose 6.5 Gli viene annullato un gol per fuorigioco, ma è lo stesso il più pericoloso dell'attacco ospite.

Fasullo 6 Si fa vedere poco in avanti, ben ostacolato dalla difesa di casa.

Ubertallo 6 Duetta con Lerose, ma vede poco la porta.

6' st Sartore 6 Entra con il piglio giusto, ma non si rende pericoloso.

All. Scalone 6 I suoi non meritavano la sconfitta, piuttosto un pareggio. Viene espulso per proteste nel finale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400