Cerca

Under 17

Fossano-Pinerolo: Cain salva la squadra di Barberis, finisce 0-0 la sfida al vertice

Il numero uno classe 2006 ipnotizza Viglietta dagli undici metri, la formazione torinese strappa un buon punto ai ragazzi di Chiapella, che frenano ma rimangono in vetta al girone.

Alexandru Cain, Pinerolo

Alexandru Cain, portiere classe 2006, ha salvato i suoi parando un calcio di rigore

A Fossano finisce senza reti la sfida di alta classifica tra i ragazzi di Chiapella e il Pinerolo di Barberis. Parte bene la formazione ospite, che già al secondo minuto ha l'occasione per far male su calcio d'angolo. I pinerolesi ci provano ancora al 13': Gaido pennella un buon pallone su calcio di punizione, Di Ciancia colpisce di testa ma la palla finisce tra le braccia del portiere. Dopo un avvio a rilento, i padroni di casa iniziano a guadagnare campo e provano a rendersi pericolosi sui calci piazzati. Nella ripresa i biancoazzurri spingono alla ricerca del vantaggio e, al 42', guadagnano un calcio di rigore e una grossa opportunità per vincere la gara. Tuttavia, Cain riesce a neutralizzare il tiro di Viglietta, salvando così lo 0-0 finale.

Il Pinerolo cerca il colpo grossoLa squadra di Barberis, terza forza del girone D, sfida il Fossano capolista e a tre punti di distanza proprio dai torinesi per provare a infiammare la corsa al primato. Entrambe le compagini scendono in campo con un 4-3-3. L'avvio di gara vede il Pinerolo più convinto rispetto ai padroni di casa. Al 2' Gaido mette un buon pallone in mezzo da calcio d'angolo, Maulucci colpisce di testa ma manda alto. Ancora il numero dieci blu, questa volta su calcio di punizione, serve Di Ciancia che di testa spedisce la palla tra le braccia di Cain. Il Fossano si fa vedere al 16': Orlando prova la conclusione dalla lunga distanza, senza grande successo. Ancora il numero 11 biancoazzurro ci prova alla mezz'ora: supera con una bella giocata il difensore e calcia, ma la palla finisce fuori. I padroni di casa iniziano a guadagnare terreno, alla luce delle diverse opportunità che riescono a guadagnare dalla bandierina. Al 32' gli ospiti tornano alla carica: Di Ciancia serve il numero dieci dal lato destro dell'area fossanese, ma quest'ultimo calcia fuori. Il primo tempo finisce a reti bianche.

Cain eroe di giornata. Inizia la seconda frazione di gioco e il Fossano ha già un'importante occasione da calcio piazzato: Luca Tallone batte una buona punizione nell'angolino sinistro, ma il portiere pinerolese riesce ad arrivare e a deviare fuori. Pochi minuti dopo, il centrocampista biancoazzurro ci prova nuovamente su punizione. Questa volta il pallone finisce alto sopra la traversa. Il Pinerolo non rimane a guardare: al 10' Bongiovanni fornisce un buono spunto a Donati che calcia dal limite dell'area, ma il tentativo è debole e finisce centrale. Intorno al minuto 28, la squadra di casa riparte in contropiede con Tallone che suggerisce un pallone invitante a Rinaldi. Quest'ultimo calcia dal lato destro e il pallone sfiora il secondo palo. Qualche minuto più tardi, il numero dieci serve un altro buon pallone a Formagnana che colpisce di testa ma senza inquadrare lo specchio della porta. Gli ospiti si rendono pericolosi dopo la mezz'ora: su calcio di punizione, Gaido lancia a Di Ciancia che va di testa ma la palla esce. Al 42' arriva l'episodio che può cambiare le sorti dell'incontro: l'arbitro Sapino fischia un calcio di rigore per i ragazzi di Chiapella e dal dischetto si presenta Matteo Viglietta. Il numero 9 però, si fa parare la conclusione da un Cain che salva i suoi candidandosi a eroe del giorno. La partita finisce senza gol e i biancoazzurri restano da soli in cima alla  classifica dopo la sconfitta odierna del Chisola, agganciato al secondo posto proprio dal Pinerolo.

IL TABELLINO

FOSSANO - PINEROLO 0-0

FOSSANO (4-3-3): Bergesio 6, Del Mastro 6, Giordano L. 6.5 (39'st Roilo sv), Gerbaudo 6 (37'st Actis sv), Formagnana 6.5, Rinaldi 6.5, Parola 6 (12'st Shita 6), Crosetti 6, Viglietta 5.5, Tallone L. 7, Orlando 7. All. Chiapella. A disposizione: Patrese, Cabutto, Tallone T., Giordano F..

PINEROLO (4-3-3): Cain 7, Giordano 6.5, Cruciani 6, El Kassab 6.5, Maulucci 6.5, Donati 6, Pipoli (35'st De Dominicis sv), Piano 6, Di Ciancia 6.5, Gaido 6.5, Bongiovanni 6.5 (35'st De Giorgi sv). All. Barberis. A disposizione: Veneziano, Malinverni, Villarelli, Gastaldello, Benigno, Raimondi.

ARBITRO: Luca Sapino di Bra 6.5

AMMONIZIONI: 5'st El Kassab (P), 8'st Donati (P), 14'st Giordano L. (F), 42'st Giordano G. (P)

NOTE: al 42'st Cain para il rigore a Viglietta

LE PAGELLE

FOSSANO

Bergesio 6 Non viene particolarmente impegnato, è sempre attento quando viene chiamato in causa.

Delmastro 6 Svolge bene il suo compito in fase difensiva, senza brillare particolarmente. Prestazione sufficiente.

Giordano L. 6.5 Serve qualche pallone invitante nell'area avversaria, in fase difensiva sbaglia poco o nulla. (39'st Roilo sv)

Gerbaudo 6  Fornisce qualche buon pallone, ma non riesce a incidere. Fa il suo senza eccellere. (37'st Actis sv)

Formagnana 6.5 Fa passare poco o nulla dalle sue parti. Sempre attento e non concede sbavature, buona prestazione la sua.

Rinaldi 6.5 Anche lui non commette errori in difesa e difficilmente si fa superare. Prova anche un ambizioso tiro da distanza parecchio defilata.

Parola 6 Non ha occasioni per farsi notare. Prova a mettere qualche buon pallone in mezzo, senza grande successo.

12'st Shita 6 Ha una grande occasione per sbloccare il risultato, ma spreca. Si mette a disposizione della squadra.

Crosetti 6 Prestazione senza particolari sussulti. Svolge bene il suo compito e in fase di interdizione non delude.

Viglietta 5.5 L'errore dal dischetto costa alla squadra la possibilità di consolidare il primato. Nel complesso, non incide. Avrà modo di rifarsi.

Tallone L. 7 Dai suoi piedi partono spesso palloni molto invitanti per i compagni, soprattutto sui calci piazzati dove è una minaccia costante per la difesa avversaria. Prestazione sontuosa.

Orlando 7 Il migliore dei suoi insieme a Tallone: dribbla, corre, difende quando è necessario e prova a far male alla difesa avversaria. Tuttofare.

All. Chiapella 6.5 Squadra poco brillante nel primo tempo, pur avendo diverse opportunità dai calci piazzati. Nella seconda frazione i biancoazzurri crescono e si rendono varie volte insidiosi nei pressi dell'area pinerolese. L'errore dal dischetto è certamente un rimpianto, ma il Fossano resta al comando del girone.

PINEROLO

Cain 7 Il rigore parato salva il risultato e regala alla sua squadra un punto importante. L'uomo di giornata è sicuramente lui.

Giordano G. 6.5 Sempre attento in fase difensiva, sventando alcune azioni potenzialmente pericolose. Si fa vedere anche in avanti fornendo qualche pallone invitante ai suoi.

Cruciani 6 Gara senza sussulti la sua, si limita al proprio compito e lo fa bene. Prestazione sufficiente.

El Kassab 6.5 Si rende protagonista di alcune buone chiusure. In generale, è sempre attento in difesa e difficilmente si fa superare.

Maulucci 6.5 Come El Kassab, anche lui sbaglia poco o nulla nella retroguardia. Gli avversari trovano in lui un ostacolo difficile da oltrepassare.

Donati 6 Fa una buona partita in mezzo al campo vincendo qualche contrasto, ma in generale non brilla particolarmente. 

Pipoli 6 Si mette a disposizione dei compagni e da una mano dietro quando serve. Davanti incide poco o nulla. (35'st De Dominicis sv)

Piano 6 Disputa una partita senza grandi sussulti, ma lavorando comunque bene in fase di interdizione.

Di Clancia 6.5 Nel colpo di testa è sempre insidioso, serve ottimi palloni ai compagni e apre a loro spazi interessanti. Prestazione generosa la sua.

Gaido 6.5 Offre diversi spunti importanti agli attaccanti e lavora bene non solo a centrocampo, ma anche in fase di copertura.

Bongiovanni 6.5 Serve ai compagni palloni molto interessanti e prova a sbloccare la partita con un gran destro dal limite dell'area. (35'st De Giorgi sv)

All. Barberis 6.5 La squadra ottiene, con la complicità del suo portiere, un punto prezioso in casa della capolista, offrendo una prestazione tutto sommato buona e non priva di occasioni. 

LE INTERVISTE

CHIAPELLA, FOSSANO

«Nel primo tempo non abbiamo giocato, nel secondo abbiamo fatto molto meglio» ha commentato Chiapella dopo lo 0-0 maturato nella sfida contro il Pinerolo. «Nella ripresa abbiamo avuto più occasioni e avremmo meritato di vincere. Dispiace perché avremmo potuto dare un bel colpo al campionato» ha aggiunto il tecnico fossanese, esprimendo qualche rammarico per il risultato finale. «Abbiamo ancora due impegni prima di chiudere il girone di andata, dobbiamo cercare di mantenere il primo posto» ha concluso.

BARBERIS, PINEROLO

«Abbiamo disputato una delle partite migliori della stagione» ha rivelato un Barberis soddisfatto per la prestazione dei suoi dopo il pareggio ottenuto in casa della capolista. «Il Fossano è una squadra molto forte che merita il primato» ha aggiunto il tecnico del Pinerolo, che ha voluto sottolineare la correttezza con cui hanno giocato entrambe le squadre. Infine, l'allenatore ha commentato la prestazione del portiere classe 2006 Alexandru Cain: «Ha fatto molto bene. Ha dimostrato di saper giocare anche con i grandi».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400