Cerca

Under 17

Venaria-Quincitava: Balzarotti inventa e segna, blitz giallonero al Don Mosso

La punta della squadra di D'Aprile sigla due assist e un gol; c'è ancora da lavorare per i Cervotti di Urbano

Venaria-Quincitava U17

Balzarotti del Quincitava vs Bava del Venaria

Dopo due sconfitte consecutive il Quincitava torna al successo e lo fa meritatamente sul campo di un Venaria che è ancora un cantiere aperto, con il tecnico Emanuel Urbano che sta cercando la giusta formula per far rendere al meglio i suoi Cervotti. Gli ospiti allenati da Filippo D'Aprile indirizzano la gara già nel primo tempo trascinati da un Balzarotti in grande spolvero, che serve due assist per Viotto e Biazzetti e chiude la contesa nella ripresa con il sigillo personale.

Doppio colpo giallonero. Urbano schiera il Venaria con il 4-2-3-1: in porta c'è il classe 2006 Scotti, Albano e Pappalardo agiscono da terzini mentre al centro della difesa ci sono capitan Gerardo e Liso; in mediana ci sono Tinnirello e Bava, mentre dietro l'unica punta D'Arrando c'è il trio di trequartisti composto da Mey a sinistra, Costa a destra e Di Matteo al centro. D'Aprile risponde con il 4-4-2: Ghirardi a difesa dei pali, coppia centrale formata da Iachi e Rolland, sulle corsie Ruggeri e Perucchione; gli esterni di centrocampo sono Biazzetti e Amaddeo, mentre al centro ci sono Christian D'Aprile e capitan Giusti; davanti Viotti e Balzarotti. Partita bloccata in avvio, con i padroni di casa che fanno molto possesso facendo girare il pallone, senza però trovare il varco giusto da cui sfondare; gli ospiti si affidano invece all'estro di Giusti e Balzarotti, le cui conclusioni si spengono però alte o tra le braccia di Scotti. Il Quincitava la sblocca al 17': imbucata verticale di Balzarotti, Gerardo e Pappalardo si fanno sorprendere e bucano l'intervento, la sfera arriva a Viotti che controlla e batte Scotti in uscita, 0-1. Il gol dà fiducia agli ospiti, mentre sull'altro versante Urbano è costretto al 23' a rinunciare a Mey per infortunio: al suo posto dentro Sannace che va a fare il terzino destro, con Albano che si sposta a sinistra sulla linea dei trequartisti. Al 26' il Quincitava va vicino al raddoppio: Biazzetti serve Viotti a sinistra, la punta entra in area ma conclude su Scotti. La reazione del Venaria è affidata ad Albano, che sfrutta un'incomprensione tra Iachi e il portiere Ghirardo e va alla conclusione, murata bene dallo stesso estremo difensore; ci prova anche Di Matteo col destro dal limite dell'area al 32', attento Ghirardo che respinge. Il numero 10 dei Cervotti ha un'altra buona occasione al 33' sul passaggio in area di Costa, ma alza troppo la mira e calcia sopra la traversa. I ragazzi di D'Aprile invece, dopo aver sprecato un paio di ripartenze interessanti, vanno a segno al 36': Balzarotti serve Biazzetti a sinistra, la retroguardia di casa non accorcia sul numero 8 che ha il tempo di prendere la mira e di superare Scotti con un bel destro sotto la traversa che vale lo 0-2. 

Gloria per Balzarotti. La ripresa si apre inizialmente nel segno del Quincitava (al 3' bel cross dalla sinistra di Biazzetti non sfruttato a dovere da Amaddeo), poi si fa vedere anche il Venaria: Iachi chiude in maniera provvidenziale in area su D'Arrando al 13', mentre al 16' è bravissimo Ghirardo a sbarrare la strada ad Albano per la seconda volta. Passato lo spavento gli ospiti riprendono in mano le redini della gara andando vicino al tris con Giusti, che affonda con grande tecnica a sinistra e arriva a tu per tu con Scotti, concludendo però sull'esterno della rete. I padroni di casa si fanno vedere in avanti con due conclusioni imprecise di Gerardo sugli sviluppi di calcio piazzato, mentre al 38' Di Matteo trova il corridoio giusto per Albano sulla corsia mancina ma il numero 2 non inquadra lo specchio. Gli ospiti la chiudono al 41': azione di contropiede con il Venaria sbilanciato in avanti, Balzarotti scambia in velocità con Rei Rosa e poi lascia partire un destro preciso che non dà scampo a Scotti. Nel finale ci vuole poi un ottimo anticipo di Pappalardo per negare il poker al subentrato Vitale. Al triplice fischio festeggia il Quincitava, che riceve una bella iniezione di fiducia in vista della trasferta del prossimo turno in casa del Settimo; il Venaria invece dovrà rimboccarsi le maniche e preparare al meglio la prossima partita sul campo del Gassino.

IL TABELLINO

VENARIA-QUINCITAVA 0-3
RETI: 17' Viotto (Q), 36' Biazzetti (Q), 41' st Balzarotti (Q).
VENARIA (4-2-3-1): Scotti 6, Albano 7, Pappalardo 7, Gerardo 6, Liso 6.5, Tinnirello 6 (34' st Belfiore sv), Mey sv (23' Sannace 6, 13' st Maggio 5.5), Bava 6.5, D'Arrando 6 (29' st Lombardo 5.5), Di Matteo 6.5, Costa 5.5. A disp. Orso, Mintah, Cella. All. Urbano 6. Dir. Pozzato.
QUINCITAVA (4-4-2): Ghirardo 7, Ruggeri 6.5, Perucchione 6.5, D'Aprile 7, Iachi 7, Rolland 6.5, Balzarotti 8 (43' st Vitale sv), Biazzetti 7.5 (44' st Martinotti sv), Viotto 7 (1' st Rei Rosa 6.5), Giusti 7, Amaddeo 6.5 (21' st Mongiat 6.5). A disp. Lodesani, Azouzzi, Dogan. All. D'Aprile 7. Dir. Iachi - Ghirardo.
ARBITRO: Dieme di Collegno 7.
AMMONITI: 21' st Liso (V), 26' st Rei Rosa (Q).

LE PAGELLE

VENARIA

Scotti 6 Sicuro su Viotto e Balzarotti nel primo tempo, nella ripresa si allunga bene sul diagonale di Giusti. Limita il passivo.
Albano 7 Da quando si sposta sulla trequarti diventa uno dei più pericolosi tra i Cervotti, Ghirardo gli sbarra la strada due volte. 
Pappalardo 7 Prova il lancio in profondità nel primo tempo, con l'ingresso di Belfiore si sposta al centro della difesa e salva tutto nel finale evitando il 4-0. 
Gerardo 6 Ha delle responsabilità sul vantaggio del Quincitava, cresce col passare dei minuti e nel finale, quando gioca più avanzato, prova anche un paio di conclusioni. 
Liso 6.5 Ha il merito di metterci tanta grinta, andando a battagliare con Balzarotti. 
Tinnirello 6 Qualche spunto in mediana e un paio di recuperi difensivi, soffre il dinamismo di D'Aprile e Giusti. 
34' st Belfiore sv
Mey sv
23' Sannace 6 Cerca di limitare le discese di Perucchione e Biazzetti.  
13' st Maggio 5.5 Soffre parecchio le incursioni di Giusti, che sguscia via da tutte le parti e si invola verso la porta.  
Bava 6.5 Combattente in mezzo al campo, sbaglia qualcosa ma non tira mai indietro la gamba e prova a scuotere gli animi dei compagni. 
D'Arrando 6 Qualche sponda e un paio di inserimenti pericolosi, cerca di combinare con Di Matteo. 
29' st Lombardo 5.5 Chiamato a dare freschezza e peso in attacco, non riesce a rendersi pericoloso.  
Di Matteo 6.5 Smista bene il pallone cercando di far valere anche il suo bagaglio tecnico, nel primo tempo Ghirardo smanaccia una sua conclusione dal limite. 
Costa 5.5 Sbaglia spesso la scelta dell'ultimo passaggio ed è un po' troppo macchinoso. 
All. Urbano 6 Deve ancora trovare la giusta quadra, anche a livello mentale: la squadra sembrava eccessivamente sfiduciata, anche quando c'era ancora tempo per recuperare. 

QUINCITAVA

Ghirardo 7 Attento e sicuro su Di Matteo e Albano, a cui sbarra due volte la strada.
Ruggeri 6.5 Dà una grande mano in fase di contenimento, rinunciando spesso ad attaccare ma facendo buona guardia. 
Perucchione 6.5 Più intraprendente di Ruggeri, dialoga bene con Biazzetti a sinistra e copre sulle incursioni di Costa, che non riesce quasi mai a saltarlo. 
D'Aprile 7 Recupera molti palloni e li smista con velocità e semplicità trovando sempre la scelta giusta a seconda delle fasi del match. 
Iachi 7 Una piccola sbavatura nel primo tempo, poi cresce e si rende protagonista di alcune chiusure provvidenziali, una su tutte quella su D'Arrando. 
Rolland 6.5 Partita di sostanza anche per lui, alza la diga e chiude gli spazi a D'Arrando prima e Lombardo poi. 
Balzarotti 8 Protagonista di giornata: due assist nel primo tempo, nella ripresa tiene alta la squadra e trova la gioia personale nel finale. 
43' st Vitale sv
Biazzetti 7.5 Oltre il gol di pregevole fattura, mette tanta corsa e tecnica al servizio della squadra. 
44' st Martinotti sv
Viotto 7 Bravo e cinico nel capitalizzare la prima vera occasione che gli capita. 
1' st Rei Rosa 6.5 Veloce e preciso nei movimenti, dialoga bene con Balzarotti in occasione del 3-0.  
Giusti 7 Giganteggia a centrocampo e si proietta spesso in avanti nella ripresa alla ricerca del gol: lo sfiora in un paio di occasioni. 
Amaddeo 6.5 Buoni scambi con Balzarotti sul versante destro, ad inizio ripresa sfiora la rete su cross preciso di Biazzetti. 
21' st Mongiat 6.5 Corre e pressa con convinzione, ingresso che dà ossigeno.
All. D'Aprile 7 Belle trame di gioco, i suoi giocatori si trovano spesso a memoria. Unico neo: potrebbero essere più cinici nel concludere l'azione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400