Cerca

Under 17

Incendi, la grinta in campo: 7,5, Torre, l'eurogol sigilla: 8

Colangelo è precisissimo sulla fascia, Serra ha fame di gol: le pagelle di Lainatese-Valceresio

Torre Simone

Torre Simone, ci mette lui la firma sul gol che chiude la gara

Continua la striscia di risultati positivi per la Lainatese di Bellegotti, che questo weekend vince 3-1 contro la Valceresio. In luce, come quasi ogni weekend, il goleador Serra, a segno per ben due volte. Ma non solo: bene anche Camardo Brindani, i due fantasisti sono indispensabili per la vittoria rossoblù. Nella formazione ospite, invece, da sottolineare la grinta e tenacia di Incendi, che non a caso riesce a buttarla in rete.

LAINATESE

Gagliano 7.5 Attento. Al 23’ non viene colto di sorpresa sulla conclusione di Casati, così come sulle altre (poche) azioni della prima frazione di gara.
Colangelo 8 Tecnico. Le sue serpentine riescono, diventando una spina nel fianco per la fascia destra della Valceresio. Suo l’assist del secondo gol.
Torre 8 Un motorino. Sulla fascia destra amministra benissimo il gioco, fermarlo non è semplice. Ci mette lui la firma che chiude la gara, con un eurogol da applausi.
Camardo 8 Organizza e amministra bene le manovre della Lainatese, gestendo benissimo i palloni che vengono spartiti rispettivamente sulle fasce. Prestazione ottima senza alcuna sbavatura. (33’ st Scardilli sv).
Marchioro 7.5 Preciso e attento, il difensore centrale ha dalla sua parte l’altezza, che gli fa vincere non pochi duelli aerei. Il migliore lì dietro.
Frige 7.5 Stesso discorso di Marchioro. Raramente si fa cogliere di sorpresa lì dietro, nella seconda frazione sono tantissimi i suoi anticipi.
Mercadante 7 Frizzantino. Il piccolo numero 7 non si lascia sovrastare fisicamente e usa benissimo la sua intelligenza. (19’ st Rancilio 6.5).
Brindani 8 Il fantasista. Tutte le azioni del primo tempo partono dai suoi piedi, è il tuttofare della Lainatese che, oltre a regalare assist interessanti, tenta anche da fuori area. (36’ st Italiano sv).
Maddalon 7 Grintoso. Splende durante i primi minuti, poi si spegne un po’, per tornare in partita dopo il 35’. È un trattore, sovrastarlo non è facile. 
Serra 8.5 Il bomber della Lainatese sembra un po’ contratto durante i primi minuti, riuscendo a mangiarsi anche un gol che dovrebbe essere semplice per lui. Finalmente si sblocca al 45’, andando ad aggiungere un altro gol alla lista già lunga che si completa dell'ennesima doppietta.
Essalhi 6.5 Il giocatore esce a causa di un dolore fisico.
27’ Marangelli 7 Entra un po' in sordina, meglio nel secondo tempo in cui si avvicina all'area in più di un'occasione con diverse conclusioni.
All. Bellegotti 8.5 La Lainatese entra un po' spenta in gara, andando forse a sottostimare l'avversaria che scende in campo agguerrita più che mai. Dopo il gol al 45', finalmente, si sblocca, tornando ad essere la solita squadra che ha sempre dimostrato.

VALCERESIO

Sculco 6.5 Risponde bene alle poche conclusioni della prima frazione di gioco.
Masini 7 Il capitano dimostra grande attenzione sul subentrato in maglia 17 della Lainatese, sicuramente meno insidioso di Essalhi. È il migliore lì dietro, un pitbull sempre attento. 
Savio 6.5 Il duello con il diretto avversario è bellissimo da guardare, peccato che non sempre il giocatore riesca ad avere la meglio.
Monguzzi 6 Pecca un po’ di disattenzione in alcuni momenti, male nei lanci in avanti che non sempre si rivelano precisi.
Ippolito 6 A centrocampo lascia un po’ desiderare, poca grinta sui palloni dimostrata invece dall’4 avversario. (25’ st Masini L. 6).
La Notte 6.5 Meglio lì dietro, dimostra un minimo più d'attenzione rispetto ai compagni di reparto.
Pagani 6 Il duello con Maddalon s’infuoca durante la seconda frazione di gioco, dimostrando grande nervosismo ma anche qualità. Peccato però che il giocatore non riesca ad avere la meglio. Spesso non sfruttato sulla fascia.
Caprioli 6 Aggressivo. Usa troppo il suo fisico andando a commettere falli ingenuamente. (34’ st Cardelli sv).
Diagne 6.5 Il più insidioso della Valceresio. Dimostra bene la sua tecnica anche se è spesso solo in avanti. Nel secondo tempo si spegne lentamente. (28' st Fabbrini 6).
Incendi 7.5 Un po’ in sordina nei primi minuti, poi dimostra meglio la sua qualità, peccato per il gol mangiato alla mezz’ora. È quello che ci mette più grinta e ci crede di più, il gol lo premia.
Casati 6.5 Tecnico, anche l’11 della Valceresio non entra benissimo in partita, poi cambia tono e si assesta meglio. Secondo tempo in sordina. Da rivedere.
All. Sestagalli 7 La Valceresio entra davvero bene in partita, la grinta c'è tutta e riesce anche a rendersi pericolosa a proprio modo. Dopo i 2 gol subiti, però, le cose si fanno ancora più difficili e a poco serve la rete del numero 10.

ARBITRO

Maccarone di Milano 6 Forse un rigore non dato alla Valceresio per un tocco di mano. Qualche svista su alcuni falli e rimesse, corretto nei fuorigioco. 

LE INTERVISTE

Dopo la gara, il tecnico Bellegotti della Lainatese commenta: «Oggi non molto bene, risultato a parte. Abbiamo sottovalutato l'avversario che ha fatto una buona partita. Eravamo molto lenti nel giro palla e cercavamo quasi sempre l'azione personale... Tengo buono il risultato. Però sono soddisfatto dell'atteggiamento dei 2006 che oggi hanno giocato con noi (i numeri 11, 15, 16 e 17), segno che il progetto della società di far crescere e premiare i nostri giovani funziona».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400