Cerca

Under 17

Rozzano, che tris! Lukaj e Brillantino danno spettacolo

Ad aprire le danze è Catucci, per i padroni di casa a segno Ferraloro

Lukaj, Rozzano

Nikola Lukaj, il man of the match

Al termine di una gara spettacolare è il Rozzano a portare a casa i tre punti e a consolidare la terza posizione in classifica nel girone E, battendo con un netto 3-1 la Franco Scarioni; apre le danze su punizione capitan Catucci, il raddoppio lo firma il migliore in campo Lukaj, i padroni di casa accorciano le distanze con Ferrarolo prima di vedere i biancoverdi chiudere la gara con una rete di Brillantino.

COLPO SU COLPO

Ad inizio gara sono i biancoverdi a sembrare più in palla, rendendosi pericolosi due volte nei primi due minuti, prima con una conclusione da fuori di Lukaj e poi, sempre dalla distanza, con Abbatantuoni, ma in entrambi i casi la palla esce sopra la traversa. I padroni di casa reagiscono immediatamente e al quarto minuto sfiorano il vantaggio: Galardo va via sulla fascia destra e serve in area Martillo, il quale non aggancia per questioni di millimetri mancando una grande opportunità. Si continua a giocare su ritmi alti, e al settimo minuto sono gli ospiti a rendersi pericolosi: Potente si fa trovare pronto in sovrapposizione sull'out di destra ed effettua un cross rasoterra che arriva sui piedi di Bernardi, la punta stoppa spalle alla porta, si gira e scocca un destro rasoterra che finisce fuori di poco a lato. All'undicesimo i arancionero tornano ad affacciarsi in avanti, con Galardo che serve al limite dell'area De Rosa, il quale effettua una conclusione potente che viene deviata da Catulli in angolo. Al diciottesimo è ancora De Rosa ad andare vicino al gol, quando dopo aver recuperato palla il centrocampista scocca un gran tiro da fuori area a giro che finisce di pochissimo a lato del palo. Due minuti dopo sono ancora i padroni di casa a sfiorare la rete: Galardo serve centralmente Martillo, la punta effettua un passaggio rugbistico sulla sinistra dove si fa trovare pronto Vitali, il quale però ci mette troppa potenza e spedisce la palla sopra la traversa. Al ventiduesimo arriva l'occasione da gol più grande per la Scarioni: Vitali parte in dribbling dalla fascia sinistra, salta il suo marcatore e serve sul secondo palo Galardo, il quale tira di esterno sinistro in porta, ma per sua sfortuna la palla attraversa tutto lo specchio di porta ma finisce fuori. Dopo questa fase centrale di primo tempo a forti tinte arancionere, i biancoverdi tornano in controllo delle operazioni e sfiorano il gol già al ventitreesimo minuto, quando Monastero lancia in profondità per Lukaj che una volta entrato in area prova il tiro ma non inquadra bene la porta. Dopo un'altra conclusione interessante provata da Lukaj, la svolta del match arriva al trentasettesimo: punizione centrale dai trenta metri assegnata agli ospiti, sul pallone si presenta Catucci che calcia magistralmente, spedisce la palla nell'angolino alto con grande potenza e precisione e porta in vantaggio la sua squadra. All'ultimo minuto di recupero i padroni di casa hanno una grande chance di riagganciare i propri avversari: Galardo, migliore in campo dei suoi, trova un filtrante incredibile per Ghiglione che si ritrova a tu per tu con Capitelli, tenta lo scavetto ma l'estremo difensore del Rozzano non si fa ingannare e devia la palla in angolo; si chiudono così i primi quarantacinque minuti di una gara emozionante e senza esclusioni di colpi.

L'11 iniziale del Rozzano

SENZA TREGUA

La seconda frazione si apre con un'occasione per i padroni di casa: Ghiglione effettua un cross morbido che trova Martillo a centro area, la punta effettua una mezza rovesciata spettacolare ma manda la palla fuori di poco. Al quarto minuto, come un fulmine a ciel sereno, arriva il raddoppio del Rozzano: Lukaj parte da sinistra in progressione, scarta un paio di avversari, entra in area e piazza la palla sul secondo palo dove Volonnino non può arrivare, facendo esplodere di gioia i propri compagni. Il doppio vantaggio non cambia lo spartito del match che rimane combattuto e spettacolare; sono infatti gli arancioneri a rendersi pericolosi al dodicesimo, quando Galardo serve Martillo a centro area, l'attaccante si trova a tu per tu con Capitelli che è ancora ottimo in uscita, occupa tutto lo specchio della porta e devia in angolo. Al sedicesimo lo scatenato Lukaj va vicino alla doppietta personale: parte nuovamente in solitaria dalla fascia sinistra, in un'azione molto simile a quella del gol, ma questa volta conclude sul primo palo, ma trova la grande opposizione di Volonnino, sulla ribattuta dell'estremo difensore arancionero arriva prima di tutti Lukaj che trova la coordinazione perfetta per effettuare una rovesciata, colpisce molto bene ma la palla finisce sull'esterno della rete. Al ventesimo sono i padroni di casa ad avere una grande chance per accorciare le distanze: Galardo parte da destra, riesce a sgusciare al suo marcatore e ad entrare in area, calcia con grande precisione sul primo palo ma il suo tiro finisce sull'esterno della rete dando solo l'illusione del gol. Gol che arriva, meritatamente, un minuto dopo, al ventunesimo: a dare il via all'azione è il solito Galardo che mette in mezzo per Martillo, la punta scarica sulla sinistra dove arriva Ferraloro che tira a giro rasoterra sul secondo palo e trafigge Capitelli, portando il risultato sull'uno a due. Al trentesimo il Rozzano ha un'occasione per chiudere la partita: Brillantino parte in campo aperto e punta la porta, appena entrato in area di rigore calcia ma sfiora solo l'esterno della rete. Un minuto dopo sono gli arancioneri ad andare vicini al gol del due a due: Ferrarolo viene servito da Galardo in area, si trova a tu per tu con Capitelli che è ancora una volta bravissimo a non farsi superare, la palla rimane pericolosamente a centro area fin quando Tosini non la spazza via, contribuendo ad allontanare il pericolo. Al trentaquattresimo arriva il gol che mette in ghiaccio la partita: altra azione personale in campo aperto di Brillantino, che entrato in area di rigore dalla fascia sinistra calcia a giro sul secondo palo e non lascia scampo a Volonnino, fissando il punteggio finale sul 3-1. Si conclude così una gara davvero divertente ed interessante; gli ospiti saranno sicuramente soddisfatti della vittoria fondamentale conquistata quest'oggi, per i padroni di casa invece tanto rammarico per le occasioni non concretizzate, ma onore a loro per aver disputato una grande partita.

IL TABELLINO 

FRANCO SCARIONI-ROZZANO 1-3
RETI: 37' Catucci (R), 4' st Lukaj (R), 21' st Ferraloro (F), 34' st Brillantino (R).
FRANCO SCARIONI (4-3-3): Volonnino 6.5, Russo 6, Caso 6 (17' st Ferraloro 7), Rossi 6, Fabiano 6.5, Fulvi 6.5, Ghiglione 6, De Rosa 6.5 (35' st Pastore sv), Martillo 6 (26' st Manfredi 6), Vitali 6.5 (1' st Caruso 6), Galardo Pierpaolo 7. A disp. Nicosia, Galli. All. Folli 6.5. Dir. Russo.
ROZZANO (4-3-1-2): Capitelli 7, Potente 6.5 (2' st Barletta 6.5), Bevilacqua 7, Catucci 7, Tosini 6.5, Abbatantuoni 6.5 (23' st Baccolo 6.5), Nava 6, Parrello 6.5 (13' st Scoccimarro 6), Bernardi 7 (1' st Brillantino 7), Monastero 7, Lukaj 7.5. A disp. Sala, Bertoni. All. Fiori 7.5. Dir. Tosini.
ARBITRO: Donvito di Lodi 7.
AMMONITI: Russo (F), Fabiano (F), Catucci (R), Bernardi (R).

LE PAGELLE

FRANCO SCARIONI

Volonnino 6.5 Compie buoni interventi, ma dà il meglio nelle uscite e nel gioco con i piedi dove eccelle, portiere molto interessante.
Russo 6 Partita difficile per il capitano arancionero, costretto spesso sulla difensiva dagli attaccanti avversari; non commette errori ma manca il suo apporto alla fase offensiva della squadra.
Caso 6 Fase difensiva ottima e senza particolari sbavature, ma anche lui non contribuisce molto alla manovra offensiva, sovrapponendosi con il contagocce.
17' st Ferrarolo 7 Entra pieno di entusiasmo e voglia di mettersi in mostra, e lo fa benissimo; segna la rete che accorcia le distanze e sfiora il gol del possibile pareggio, gran bell'impatto sul match.
Rossi 6 Regista della squadra, prezioso in copertura e gestisce bene il giro palla della squadra, ma a volte si accontenta della giocata più semplice quando avrebbe potuto rischiare qualcosa in più.
Fabiano 6.5 Una lunga serie di anticipi ed interventi decisivi, il centrale oggi è quasi insuperabile soprattutto sui palloni alti per i quali sembra avere una calamita.
Fulvi 6.5 Anche l'altro centrale è autore di una bella partita, fatta di marcature strette e tante corse per coprire gli attacchi alla profondità delle punte avversarie.
Ghiglione 6 Tanta corsa e grinta per la squadra, recupera un buon numero di palloni, ma in fase offensiva avrebbe potuto contribuire maggiormente.
De Rosa 6.5 Centrocampista completo, in fase difensiva è un mastino e quando si affaccia in avanti risulta sempre pericoloso, bella partita per lui (35' st Pastore sv).
Martillo 6 Spende tanto per la squadra, giocando bene di sponda per i compagni, ma sotto porta manca un paio di occasioni abbastanza importanti che avrebbero potuto cambiare il destino del match.
26' st Manfredi 6 Il suo ingresso permette all'allenatore di passare alla difesa a tre; lui non si fa intimidire dal ritmo frenetico della partita e non commette errori.
Vitali 6.5 Molto dinamico e coinvolto nel gioco della propria squadra, l'esterno disputa una buona gara, andando vicino al gol e all'assist.
1' st Caruso 6 Impiegato prima come esterno alto e poi come terzino, si disimpegna bene in entrambi i ruoli ma gli manca la scintilla offensiva.
Galardo 7 Migliore dei suoi, è il leader tecnico della squadra, i compagni lo cercano sempre e lui ricambia con grandi azioni personali e passaggi sempre interessanti, avrebbe meritato un gol per coronare la sua bella partita.
All. Folli 6.5 Nonostante il risultato negativo, i suoi ragazzi giocano una gran bella partita sia a livello di atteggiamento che a livello tattico; l'allenatore quest'oggi ha sicuramente avuto degli spunti positivi da cui ripartire nelle prossime gare.

ROZZANO

Capitelli 7 Compie due interventi salva risultato straordinari, e oltre a questo è sempre sicuro nelle uscite e ciò infonde fiducia nella sua difesa.
Potente 6.5 Grande spinta per il terzino biancoverde che dà un grande contributo anche in difesa; costretto a uscire per problemi fisici, gli auguriamo il meglio.
2'st Barletta 6.5 Entra a freddo ma si cala subito nel clima della partita, non si sovrappone molto ma in copertura è molto efficace risultando molto difficile da superare.
Bevilacqua 7 Ottima partita per il terzino che disputa il primo tempo sulla fascia sinistra e il secondo sulla destra, ma ciò non sembra far differenza per lui; in difesa è estremamente solido e in attacco si sovrappone sempre con grande precisione.
Catucci 7 Ha il merito di sbloccare la gara con una gran conclusione da calcio piazzato, ma il voto deriva principalmente dalla grande prestazione difensiva del centrale biancoverde che oggi ha giocato in versione muro.
Tosini 6.5 Il centrale è bravissimo a contenere la punta avversaria, soprattutto grazie al tempismo perfetto dei suoi anticipi, bella prestazione per lui.
Abbatantuoni 6.5 Bella gara per il capitano che da vera diga davanti alla difesa recupera una quantità innumerevoli di palloni, mentre in fase di regia non commette praticamente errori.
23' st Baccolo 6.5 Entra in un momento delicato del match, ma prende in mano le redini della squadra e detta i tempi di gioco alla perfezione.
Nava 6 Dà tutto per la squadra in fase difensiva, ma manca di precisione in fase offensiva, accendendosi solo ad intermittenza.
Parrello 6.5 Trequartista atipico, oltre a un'ottima tecnica dispone di un gran fisico che gli permette di giocare molto bene spalle alla porta; meno appariscente di alcuni suoi compagni ma fondamentale per la manovra offensiva.
13' st Scoccimarro 6 Aiuta molto i suoi in fase difensiva, ma in avanti è un po' troppo confusionario e non trova la giocata giusta.
Bernardi 7 Grandissimo lavoro per la squadra, tiene tantissimi di palloni spalle alla porta ed è molto bravo a dialogare con i compagni; quest'oggi gli è mancato solo il gol.
1' st Brillantino 7 Sfrutta alla grande il tempo che il suo allenatore gli dà, svaria costantemente sul fronte offensivo rendendosi sempre molto pericoloso; il gol che chiude la partita è la ciliegina sulla torta di una bellissima prestazione.
Monastero 7 Grande prestazione anche per lui, agisce in posizione di mezzala ma è a tutti gli effetti il regista offensivo della squadra, tutte le azioni pericolose passano dai suoi piedi.
Lukaj 7.5 Man of the match quest'oggi, la sua velocità abbinata a una grande tecnica risultano una spina nel fianco complicatissima da gestire per la difesa avversaria; l'allenatore gli dà grande libertà tattica e lui ripaga con un gol e tanti altri pericoli creati.
All. Fiori 7.5 I suoi ragazzi sono ben messi in campo e sanno benissimo cosa fare, il merito di questa vittoria va anche a lui e alla sua preparazione tattica in settimana.

La formazione iniziale della Franco Scarioni

ARBITRO

Donvito di Lodi 7 Dirige molto bene la gara, senza ricorrere troppo ai cartellini, e riesce a placare gli animi in alcuni momenti di nervosismo usando il dialogo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400