Cerca

Under 17

Maggioni Righi: La doppietta dell'ex manda a casa la Juve

Grintosa vittoria della Pro Vercelli che elimina i bianconeri, la rivelazione Lascaris si inchina davanti al Genoa, domani le semifinali

Pro Vercelli Under 17

La Pro Vercelli al fischio finale della gara con la Juve vinta 2-0

Saranno Genoa-Sassuolo, domani mattina alle 9.30, e Atalanta-Pro Vercelli, a seguire alle 10:45, le due semifinali del 41° Maggioni-Righi. Finale terzo posto alle 16:00, finalissima alle 17:30 in via Santa Cristina 16 a Borgaro Torinese.

La terza giornata ha riservato tante sorpresa: l'eliminazione della quotata Juventus per opera di una scatenata Pro Vercelli, e l'uscita di scena del Lascaris, squadra rivelazione del torneo, battuto 2-0 dal Genoa.

GIRONE A

JUVENTUS-PRO VERCELLI 0-2

Battere la Juve ha sempre un valore speciale. Per la Pro Vercelli aveva una valenza vitale per il proseguimento del torneo. Serviva vincere, e con più di un gol di scarto, ai bianchi allenati da Stefano Melchiori che hanno sfoderato una prestazione super, la firma d'autore sul 2-0 è del numero 8 Matteo Rossi, centrocampista centrale, di proprietà della Juve in prestito a Vercelli. Alla Juve bastava un pareggio per qualificarsi alle semifinali e non è che la squadra di Francesco Pedone non abbia avuto le sue palle gol, la più clamorosa quella capitata sui piedi di Manuel Pisano, caparbio nel resistere alla marcatura di Ricotti in area di rigore, l'ex Pozzomaina riesce a tirare da posizione defilata colpendo la base del palo, con la palla che stava quasi per varcare la linea di porta, tutto questo sul risultato di 0-1 (gol di Rossi nel primo tempo su assist di Pietro Rezzaro). Una volta in vantaggio, la Pro Vercelli è stata bravissima a colpire in ripartenza, letale quella che porta al rigore per atterramento di Riccardo Carassiti, trasformato da Matteo Rossi. L'ex Gozzano Carassiti ha poi avuto anche l'opportunità del 3-0 su contropiede e assist magistrale di Lorenzo Patruno. Passa la Pro Vercelli per la miglior differenza reti nella classifica avulsa.

BORGARO-SASSUOLO 0-3

Il Borgaro padrone di casa non è riuscito nell'impresa di segnare almeno un gol nel torneo, sarebbe stata l'apoteosi per il calorosissimo pubblico gialloblù, saltato in piedi con le mani tra i capelli quando il centrale di casa Christian Mancino ha centrato in pieno la traversa nel finale della partita con il Sassuolo. «Sfortuna» dice Christian in tribuna a fine partita. Per il Sassuolo la doppietta di Giovanni Perini, attualmente capocannoniere del torneo con 4 reti, tallonato dal suo compagno di squadra Matteo Cipolletti a quota 3, unico giocatore ad aver segnato in tutte e tre le giornate. Sassuolo qualificato come primo nel girone per la miglior classifica avulsa.

Classifica finale Girone A: Sassuolo 6, Pro Vercelli 6, Juventus 6, Borgaro 0.

GIRONE B

GENOA-LASCARIS 2-0

Come alla Juve, anche al Lascaris bastava un punto per una storica qualificazione alle semifinali. La partita con il Genoa poteva mettersi subito benissimo quando Andrea Stocchino è andato vicino al vantaggio con una spettacolare rovesciata in area di rigore. Bravissimo Federico Colamartino tra i pali, tra i migliori portieri visti in questa edizione del Maggioni Righi, il numero uno del Lascaris capitola a inizio ripresa sulla conclusione del terzino e capitano del Genoa Luca Colucci su azione di calcio d'angolo. Il Lascaris ha reclamato molto per la posizione del numero 2 rossoblù in occasione del gol, lo stesso Colucci prima di tirare ha esitato pensando di essere in fuorigioco, per la terna arbitrale, composta da Borrello e Stevanin di Nichelino e da Ruggero Marra di Torino, il gol è regolare. Ci fidiamo. Il Lascaris ha cercato disperatamente il pareggio, mani nei capelli per il terzino sinistro bianconero Alessandro Costa che si è visto negare l'eurogol dalla distanza da un grandissimo intervento di Matteo Bertini portiere del Genoa. Anche un colpo di testa da distanza ravvicinata di Filippo Marotta ha fatto sussultare la panchina del Lascaris, che ha poi incassato il gol del definitivo 2-0 all'ultimo minuto di gioco, rete realizzata da Filippo Carbone, a segno anche nella gara precedente con il Toro (1-1). Passa il Genoa, in vantaggio nello scontro diretto con il Lascaris.

TORINO-ATALANTA 0-0

E il Toro non è andato così lontano dalla qualificazione alle semifinali, la gara con l'Atalanta è stata in bilico fino all'ultimo minuto. Anche se gli attacchi dei granata, capitanati dall'ottimo Matteo Broccanello, non sono fitti e insistenti, perché i nerazzurri sono una squadra ben organizzata, andata vicina al gol con Candas Fiogbe, il più attivo di tutti, e con le punte Jonsson e Ferraroli, bravo il portiere granata Diego Lando in almeno due interventi e in una tempestiva uscita di testa. Il Toro esce di scena con due pareggi e l'unica sconfitta, quella all'esordio con il Lascaris. Passa l'Atalanta come prima nel girone.

Classifica finale Girone B: Atalanta 5, Genoa 4, Lascaris 4, Torino 2.

SEGUI IL MAGGIONI RIGHI DALLA NOSTRA APP, SCARICALA QUI E REGISTRATI GRATUITAMENTE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400