Cerca

Under 17

Ribaltati i pronostici: la Franco Scarioni esce dalla zona playout

Galardo la sblocca subito, poi Rossi e De Rosa sono monumentali e trascinano alla vittoria i padroni di casa

Niccolò Rossi e Giona de Rosa

Niccolò Rossi e Giona De Rosa, centrocampisti della Franco Scarioni

La Franco Scarioni ospita il Sant'Angelo in una sfida importante arrivati a questo punto della stagione: i padroni di casa hanno bisogno di punti per evitare i playout e ottenere la salvezza, mentre per gli ospiti una vittoria garantirebbe il quarto posto e il matematico accesso ai playoff. La Scarioni entra in campo sin dai primi minuti con maggior determinazione, che la porta a sbloccare subito il punteggio con Pierpaolo Galardo, poi Niccolò Rossi e Giona De Rosa son decisivi con i gol del raddoppio e del tris. Le reti Mohamed El Mogy e Paolo Malinverni non bastano al Sant'Angelo per evitare la sconfitta, complice anche l'espulsione di David Frezza. Termina dunque 3-2, con la Franco Scarioni che grazie a questi 3 punti pesantissimi supera in classifica il Segrate e il Villapizzone, posizionandosi all'ottavo posto e uscendo dalla zona playout.

INIZIO SCOPPIETTANTE

La Franco Scarioni prova a rendersi subito pericolosa con il pressing alto e le immediate verticalizzazioni dei centrocampisti verso Galardo e Vitali, oggi scatenati sulle due fasce: è proprio Galardo a creare il primo pericolo alla porta del Sant'Angelo con un bel movimento su un pallone in profondità di Russo, ma il tiro dell'11 viene intercettato senza troppi problemi. A Galardo però bastano altri due minuti per avere un'altra chance e sbloccare il punteggio: calcio d'angolo battuto da Rossi verso il secondo palo dove c'è Vitali bravo a rimettere il pallone in mezzo di testa trovando il compagno libero al centro dell'area, dove per lui è un gioco da ragazzi insaccare, sempre di testa, e segnare il gol del vantaggio. Il Sant'Angelo prova a reagire con Malinverni, prima con un tiro al volo dal limite dell'area, terminato a lato, e poi con un tiro ad incrociare con il mancino, respinto bene da Nicosia. La Scarioni però ha più spesso in mano il pallino del gioco, soprattutto grazie ai numerosi duelli vinti a centrocampo dal duo Rossi-De Rosa, quest'oggi veramente impeccabili sia nei contrasti che nei passaggi. I padroni di casa continuano il loro pressing nella metà campo avversaria e al 19' sfiorano il raddoppio: palla recuperata da Russo e cross in mezzo di Galli verso Vitali che impatta bene di testa, ma Frezza gli nega la gioia del gol con una bella parata. Gol del 2-0 che però non tarda ad arrivare: passano 5 minuti e una bella combinazione tra Caruso e Vitali porta il numero 10 a crossare, il pallone viene intercettato e viene raccolto al limite dell'area da Rossi, che di prima intenzione trova una conclusione potente e precisa che si insacca all'angolino basso alla destra del portiere. Gran gol e raddoppio meritato per la squadra di Folli. La partita sembra aver preso una direzione ben precisa, ma il Sant'Angelo è bravo a riaprirla subito: El Mogy in mezzo a diversi avversari è bravo a crearsi lo spazio necessario a concludere in porta poco fuori dall'area con un bel tiro di collo esterno, palla che si insacca forte sotto la traversa, nulla da fare per Nicosia. La Franco Scarioni non ci sta e cerca nuovamente il doppio vantaggio sfiorandolo in diverse occasioni: prima con una bella punizione di Vitali finita alta di poco, poi con un bel tiro di De Rosa parato da Frezza e infine con un tentativo al volo alto di un soffio di Caruso, arrivato dopo una bella azione sulla destra di Galardo, bravissimo a dribblare e a crossare per il compagno. Il Sant'Angelo invece nel finale sfiora anche il pareggio: calcio di punizione dalla trequarti battuto verso il centro dell'area dove El Mogy stacca più alto di tutti, ma Nicosia con un gran riflesso gli nega la doppietta. Finisce 2-1 un emozionantissimo primo tempo.

LA RIPRESA

La partita riprende ancora una volta a ritmi elevatissimi: passano soltanto 28 secondi infatti e il punteggio cambia nuovamente; azione sulla sinistra con Vitali che viene fermato da Pavan, la palla però carambola verso gli 11 metri dove arriva De Rosa che con un tiro di prima intenzione potente e preciso non lascia scampo a Frezza. Un gran gol che vale il 3-1. Sulle ali dell'entusiasmo la Franco Scarioni ci riprova con qualche azione manovrata da una parte all'altra del campo, ma il Sant'Angelo ancora una volta dimostra di essere una squadra solida e rientra in partita con una grande azione personale di Malinverni: palla lunga di Pavan verso il numero 7 che è bravissimo a mettere giù il pallone e a puntare l'avversario per poi rientrare sul piede forte e tirare sul primo palo all'angolo basso, una gran giocata da esterno puro che rimette in gioco i rossoneri. La gara entra dunque ancor più nel vivo, con le squadre che si allungano, chi per aumentare il vantaggio e chi per pareggiare. La Franco Scarioni ha quindi due belle opportunità, prima con Vitali che però non sfrutta il gran cross di Galli, e poi con Fulvi che su un corner ben battuto da Rossi prende la traversa con un bel colpo di testa. In quest'occasione però la partita cambia: dopo la traversa colpita dal centrale della squadra di casa infatti, l'arbitro assegna nuovamente calcio d'angolo per una presunta parata di Frezza che non ci sta e visibilmente infastidito da questa scelta del direttore di gara perde la testa e qualche parola di troppo gli costa l'espulsione. Questo cartellino rosso di Frezza crea un doppio danno alla squadra: oltre a dover giocare in 10 per oltre 25 minuti infatti, la squadra di Cella non ha un secondo portiere in panchina ed è costretta a schierare tra i pali un giocatore di movimento. Ad incaricarsi di questa responsabilità è Santi, che da terzino si ritrova improvvisamente portiere. Per la restante seconda metà di ripresa la stanchezza inizia a farsi sentire per entrambe le squadre, che iniziano a sbagliare qualche passaggio di troppo non creando più troppi grattacapi alle difese. Non ci sono infatti più tiri in porta, soltanto qualche occasione per parte ma non pericolosa. Termina quindi 3-2 una partita ricca di gol e di emozioni, con la Franco Scarioni che vince di carattere meritando i tre punti e uscendo dalla zona calda della classifica.

IL TABELLINO

FRANCO SCARIONI-SANT'ANGELO 3-2
RETI (2-0, 2-1, 3-1, 3-2): 3' Galardo (F), 24' Rossi (F), 29' El Mogy (S), 1' st De Rosa (F), 13' st Malinverni (S).
FRANCO SCARIONI (4-3-3): Nicosia 6.5, Galli 7 (25' st Scarpa 6.5), Caruso 6.5 (14' st Barboni 6.5), Rossi 8, Fabiano 7 (29' st Amato 6.5), Fulvi 7, Russo 6.5, De Rosa 8, Martillo 6.5 (16' st Iseni 6.5), Vitali 7.5, Galardo 7.5 (35' st Balestrieri sv). A disp. Pannuto. All. Folli 7.5.
SANT'ANGELO (4-3-3): Frezza 5.5, Saletta 6 (17' st Raho 6), Santi 6.5, Baresi P. 6, Pavan 6.5, Vignola 6.5, Malinverni 7.5, Pomati 6 (40' st Nawareg sv), El Mogy 7.5, Gabella 6.5, Volpi 6. All. Cella 6.5.
ARBITRO: Vitali di Lodi 6
ESPULSO: 21' st Frezza (S).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400