Cerca

Under 17

Poker d'assi strepitoso: secondo posto nel mirino

Ci pensano Oliveira Pontes, Fiorina e Berardelli nel 2-4 a Bresso: la classifica si fa sempre più interessante

Mapello Under 17

Oliveira Pontes, Fiorina e capitan Berardelli: i 3 uomini del Mapello

«Scende la pioggia», ma che fa il Mapello! Finisce 2-4 a Bresso, un risultato molto simile a quello dell’andata: i bergamaschi di Brignoli dominano completamente la gara, subendo forse qualcosa soltanto nei primi minuti del secondo tempo. Ad aprire le danze è Oliveira Pontes, lanciato dalla fantasia di Benedetti (6’). Pareggiano presto i conti i padroni di casa, grazie al capitano Mazzeo (11’). Poi, è un fiume in piena bergamasco: Fiorina (16’), Berardelli (25’) e ancora Oliveira Pontes (28’ st). Al terzo ed ultimo minuto di recupero, Ursulyak accorcia le distanze, ma è solo un fuori onda di pochi secondi. Sono tre punti preziosi per il Mapello, ora a -1 dal secondo posto.

IL BRESSO RISPONDE, MA IL MAPELLO CORRE

Bresso per entrare nella zona playoff, Mapello per avvicinarsi sempre di più al secondo posto. I ragazzi di Gonzaga scendono con un 4-3-1-2, mantenendo alta la coppia Mazzeo-Locatelli, sistemata ad un passo da Cuccovillo. Il Mapello risponde con un 4-1-2-3: ad impostare è il numero 4 Nyrongo, davanti a lui Franchini-Benedetti offrono regali importanti in avanti per il tridente Fiorina, Beretta e Oliveira Pontes. Al Mapello bastano 6’ per portarsi in vantaggio. Controlla a centrocampo Benedetti, che ispira la corsa in avanti dell’11 gialloblù: la conclusione in scivolata coglie di sorpresa Bonasera, ma soprattutto Biello. I padroni di casa non sembrano abbassare la testa, e riescono presto a ristabilire l’ordine (11’). Su un cross in area, la sfera rimbalza male: Mazzeo si trova nel posto giusto al momento giusto, sorprendendo da solo davanti alla porta di Togni. La gioia di casa viene prontamente spenta dagli ospiti: cade in area di rigore Esposito, il direttore di gara Orio non ha dubbi e, nonostante le proteste avversarie, fischia un calcio di rigore a favore dei gialloblù. Sulla zolla si presenta Fiorina, goleador dei bergamaschi, che non sbaglia: Bonasera individua il lato, ma la potenza è troppa. Il Bresso continua a crederci, ma non è l’unico a farlo. Partendo dalla propria area e sfruttando un rimpallo favorevole, Berardelli – del tutto indisturbato – arriva in area e con un destro chirurgico insacca in rete (25’). La gara prosegue con equilibrio da entrambe le parti, ma gli spazi per i padroni di casa sembrano sempre meno.

OLIVEIRA FIRMA IL POKER

Seconda frazione di gioco che si apre senza alcun cambio per i 22 schierati in campo. Il Bresso parte a razzo, andando ad insediare un po’ il Mapello, che forse non si aspettava una reazione del genere. Il risultato sfavorevole offre l’ingresso in campo di Vergani, Vigliante e Pietraru, per Bonanno, Negri e Locatelli. La gara si fa sempre più interessante: da un lato, le verticalizzazioni e lanci lunghi insidiosi del Bresso, dall’altro lato la tecnica e costruzione micidiale del Mapello. Anche i gialloblù sostituiscono le pedine un po’ stanche dello scacchiere: escono Esposito e Beretta (causa crampi), favorendo l’ingresso di Berardelli P. e Arnoldi. Ad un secondo tempo propositivo e grintoso da parte dei padroni di casa, il Mapello risponde con una testata micidiale di Oliveira Pontes su calcio d’angolo (28’). Con un finale acceso tra nervosismo e tensione, i bergamaschi si avvicinano sempre di più alla manita con il 17 Berardelli e il 15 Brulettia, ma la sfera non vuole più entrare. Sono 3’ di recupero, solo Ursulyak cambia un risultato già chiuso alla mezz’ora della seconda frazione.

IL TABELLINO

BRESSO-MAPELLO 2-4
RETI: 6’ Oliveira Pontes (M), 11’ Mazzeo (B), 16’ rig. Fiorina (M), 25’ Berardelli (M), 28’ st Oliveira Pontes (M), 48’ st Ursulyak (B).
BRESSO (4-3-1-2): Bonasera 6.5, Biello 6.5, Ursulyak 6.5, Bonanno 6 (11’ st Vergani 6.5), Longhi 6, Negri 5.5 (5’ st Vigliante 6), Moroni 6.5 (28’ st Koranteg 6), Meroni 6.5, Mazzeo 6.5, Cuccovillo 6, Locatelli 6 (9’ st Pietraru 6.5). A disp. Bruno. All. Gonzaga 6.5.
MAPELLO (4-1-2-3): Togni 7, Marchese 7.5 (34’ st Lanfranchi sv), Esposito 6.5 (11’ st Berardelli P. 6.5), Nyrongo 6.5 (24’ st Bruletti 6.5), Berardelli 7.5, Albani 7, Fiorina 8, Franchini 6.5, Beretta 6.5 (14’ st Arnoldi 6.5), Benedetti 7, Oliveira Pontes 8 (30’ st D’Andrea sv). A disp. Rota Martir, Lanfranchi, Bonacina. All. Servalli – Brignoli 8.
ARBITRO: Orio di Milano 6.5.
AMMONITI: All. Gonzaga (B), Moroni (B), Koranteg (B), Oliveira Pontes (M), Fiorina (M).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400