Cerca

Under 17

Yasser Hachmaoui da un altro pianeta: tripletta sensazionale

La buona sorte non accompagna il Pozzomaina che ne concretizza una su mille grazie allo zampino di Iovino

Yasser Hachmaoui da un altro pianeta: tripletta sensazionale

Il Rosta festeggia la ritrovata vittoria in Via Monte Ortigara

Non è bastato al Pozzomaina saper mettere in campo il solito buon gioco: non sono bastate le ottime costruzioni delle linee mediane con Milan e Mingarelli, e neppure le incursioni delle Ali Nicola e La Sana; perché il Rosta aveva a disposizione un uomo che non appena riceve palla in area trova sempre il modo di insaccarla in rete.
E’ sempre lui, Yasser Hachmaoiu che nonostante un primo tempo in sordina è riuscito a trainare ancora una volta i suoi alla vittoria. Ha aperto le danze nei primi minuti del secondo tempo, in cui era proprio il Pozzomaina ad avere in mano il pallino del gioco, eppure è bastato che la palla arrivasse al numero 10 del Rosta per punire i padroni di casa con il gol del vantaggio.
Pochi minuti dopo la risposta dei grigiorossi con l’assist di Caforio per Iovino che con decisione ha riportato il match in equilibrio. Ma esattamente quando l’ago della bilancia pendeva a favore dei ragazzi di Mirasola e gli ospiti sono rimasti con un uomo in meno a causa dell’espulsione di Icardi, ecco che i biancorossi sembrano risvegliarsi dal torpore e iniziano a disporsi meglio in campo per arginare l’avversario.
Prima della fine, è ancora Yasser a procurarsi un rigore e a concretizzarlo per poi sigillare il risultato con una personale magica tripletta.

Primo tempo a reti inviolate. Solito collaudato modulo per il Pozzomaina che si dispone nel suo 4-2-3-1 con Nicola e La Sana che provano a far volare Caforio in rete. Anche il Rosta scende in campo con l'abituale 4-4-2 con il ritorno in difesa di Lorenzo Turi assente da diverso tempo per infortunio.
Si parte e i padroni di casa sono da subito sul pezzo, pronti a combattere per la conquista dei tre punti che gli consentirebbero di tenere accese le speranze per evitare i play out. I mediani Milan e Mingarelli smistano bene palla e Nicola è da subito pericoloso, sempre proiettato in area avversaria, ed infatti sono diversi i calci piazzati conquistati dai ragazzi di Mirasola, battuti alternativamente da Mingarelli e Iovino senza che però nessuno riesca a trasformarsi in gol.
Al 10' Nicola dalla bandierina la mette in area e decentrato sulla sinistra arriva Buzulica che con una cannonata ad effetto attacca la porta mancandola per un soffio. Il Rosta invece fa fatica a costruire, e la prima vera azione arriva al 25' quando Crivat trova profondità per Icardi che con un tiro a giro la mette in area a cercare Costantino che ci prova ma incontra le salde braccia del portiere di casa Valente. Il tempo scorre e in un gioco parecchio inframezzato da diversi calci di punizione a favore di entrambe le parti, il risultato resta fermo sullo 0-0 finché l'arbitro non manda tutti a rifiatare. 

L'inarrestabile Yasser. Minuto 1 del secondo tempo, ed è già occasione per il Pozzomaina che però prende un palo clamoroso, ma in men che non si dica arriva la risposta dell'attaccante del Rosta; infatti Yasser riceve palla in area e senza se e senza ma, punisce la distrazione dei padroni di casa portando i suoi in vantaggio. I ragazzi di Mirasola non ci stanno e riprendono ad attaccare con Caforio che porta palla in profondità e una volta vicino alla linea di fondo campo serve un assist prezioso in area dove ad attendere la sfera c'è Iovino che non ci pensa due volte e fa partire il tiro che riposta la partita in pareggio.
Il clima si innervosisce un po' e dopo che l'arbitro non vede un fallo dell'attaccante del Rosta su Arcadi, compensa con l'ammonizione di Icardi, che aveva già preso un giallo nel primo tempo ed è costretto a lasciare il campo. I biancorossi restano con un uomo in meno, ma è proprio in quel momento che iniziano a dare il meglio per arginare i grigiorossi che dal canto loro continuano ad attaccare, partendo da Buzulica che dalla distanza fa partire un super tiro che però finisce sopra la traversa.
I padroni di casa sanno gestire bene gli spazi e creano un buon gioco, eppure la sfera non vuol saperne di entrare in rete. Così a Yasser basta ricevere palla da una rimessa laterale per smarcarsi dai due giocatori avversari e dirigersi indisturbato in area, dove per fermarlo, viene atterrato da Arcadi conquistando un rigore a favore. Sul dischetto si presenta lui, e dalle tribune la tensione è tangibile, ma Hachmaoui non l'avverte neanche un po' e freddo come un ghiacciolo spiazza Valente ristabilendo il vantaggio per il Rosta. I padroni di casa continuano a provarci, e al 38' ci mette lo zampino Milan con un tiro potente che però va a infrangersi sulla traversa, ed ecco allora che prima della fine, è ancora Yasser che, su assist del subentrato D'amico, riceve palla e firma il terzo gol a suo nome che chiude definitivamente la partita.
Boccone amaro per i grigiorossi, che vedono chiudersi il match con un risultato troppo pesante per tutte le occasioni che hanno creato, ma di certo possono salvare la prestazione e ripartire da li per dare il meglio negli ultimi turni. Agli ospiti invece, va il merito di aver saputo soffrire quando sono rimasti con un uomo in meno e non resta che festeggiare con il loro numero 10 Yasser che,ancora una volta, li ha trainati alla vittoria. 

IL TABELLINO

POZZOMAINA-ROSTA CALCIO 1-3
RETI (0-1, 1-1, 1-3): 2' st Hachmaoui Yasser (R), 6' st Iovino (P), 24' st rig. Hachmaoui Yasser (R), 44' st Hachmaoui Yasser (R).
POZZOMAINA (4-2-3-1): Valente 6.5, Pagliuca 7 (35' st Daria sv), Arcadi 6.5, Mingarelli 7, Milan 7.5, Buzulica 6.5, Nirta 7, Iovino 7.5, Caforio 7, Nicola 7.5, La Sana 7. A disp. Albertini, Kolomiyets, Acsinte, Vinau, Carnevale. All. Mirasola 6.5. Dir. Nirta - Milan.
ROSTA CALCIO (4-4-2): Cugno 8, Biasci 6.5, Marini 6.5, Crivat 7, Turi 7, Bellini 7.5, Icardi 7, Fazzari 6.5 (7' st Borgo 7), Consolaro 6 (15' st Hachmaoui Yassine 7, 35' st Andreone sv), Hachmaoui Yasser 8.5 (47' st Carretta sv), Costantino 7 (21' st D'Amico 7). A disp. Brescia, Lorenzonetto T.. All. Tammaro 7. Dir. Lorenzonetto.
ARBITRO: Dieme di Collegno 5.5.

AMMONITI: 38' La Sana (P), 43' Icardi (R), 11' st Consolaro (R).
ESPULSI: 17' st Icardi (R).

LE PAGELLE 

POZZOMAINA (4-2-3-1)

POZZOMAINA

Valente 6.5 Poca responsabilità sulle reti incassate, quando Yasser è sottoporta è difficile tenerlo a bada. Gli altri tentativi del Rosta si contano sulla punta delle dita e lui ha sempre risposto presente. 
Pagliuca 7 Duella con Costantino e gli da del filo da torcere per tutta la partita mettendogli i bastoni tra le ruote e riuscendo spesso a trovare gli spazi giusti per passare.
(35' st Daria sv)
Arcadi 6.5 Prestazione nella norma, anche se è lui a commettere il fallo su Yasser che gli concederà il rigore.
Mingarelli 7 Bene nella costruzione di gioco, si alterna con Iovino per battere i numerosi calci piazzati conquistati a favore. Peccato gli sia mancato il gol.
Milan 7.5 Oltre a dare inizio a diverse azioni, nel secondo tempo prende in mano la situazione e ci prova in prima persona dalla distanza ma la sfera non vuole saperne di entrare e si infrange sulla traversa.
Buzulica 6.5 Interviene sul calcio d'angolo di Nicola con una cannonata spettacolare che manca di poco la porta, e prima della fine ci riprova dalla trequarti, ma resta un niente di fatto. 
Nirta 7 La qualità e la solita, e in qualche occasione prova a partire con una giocata delle sue. Tiene bene botta anche nell'arginare Yasser, ma nemmeno il capitano oggi riesce a cambiare le sorti del match.
Iovino 7.5 Protagonista dei calci piazzati, quando Caforio gli serve l'occasione non si tira indietro e la insacca in rete ristabilendo il pareggio per i suoi. 
Caforio 7 Riceve palla e si spinge in profondità fin sul fondo, prima di servire un assist d'oro per Iovino. Peccato che non basti per conquistare la vittoria. 
Nicola 7.5 Pericoloso come un esplosivo è sempre pronto a insinuarsi in assetto offensivo; buon lavoro su anticipi e contrasti ha anche diverse occasioni di andare a segno ma la fortuna non è dalla sua. 
La Sana 7 Anche per lui non mancano le occasioni per andare in rete, ma quando è davanti alla porta la mira manca e la sfera vola fuori dallo specchio. 

All. Mirasola 6.5  Porta a casa la prestazione e un po' di rammarico per 3 punti persi in un match dove comunque i suoi hanno avuto diverse occasioni. Pochi cambi per non alterare gli equilibri di una squadra che stava facendo bene ma non è risuscita a concretizzare. 

ROSTA (4-4-2)

ROSTA

Cugno 8 Azzecca tutte le uscite e salva la porta da ogni attacco del Pozzomaina. Due o tre interventi sono davvero degni di nota, come la parata sulla punizione battuta da Nicola. La sua presenza è fondamentale per annullare i tentativi avversari e  portare a casa la vittoria. 
Biasci 6.5 Qualche difficoltà nel tenere a bada gli attaccanti del Pozzomaina, sulla fascia non è semplice trovare profondità.
Marini 6.5 Meglio nel secondo tempo, quando nonostante la stanchezza è sempre attento a spazzar via la palla quando gli avversari si fanno pericolosi.
Crivat 7 In mezzo al campo, combatte nel bene e nel male su ogni pallone e cerca di creare gioco per i suoi. Da lui partono le azioni più interessanti e nel secondo tempo va a cercare il gol che sarebbe stato la ciliegina sulla torta.
Turi 7 Rientra in campo dopo una lunga assenza e resta sul rettangolo di gioco per tutti i 90 minuti dove, tolta qualche sbavatura, tiene bene a bada gli avversari. Nel primo tempo, con un anticipo sensazionale fa ripartire l'azione a favore dei suoi.
Bellini 7.5 I suoi anticipi e i suoi recuperi salvano la situazione diverse volte, il migliore della difesa è quasi una certezza che dove c'è lui non si passa.
Icardi 7 Finché non viene espulso si propone bene in fase offensiva, e per due volte accoglie il passaggio di Crivat e con un tiro a giro la mette in area a servizio di Costantino che però non concretizza.
Fazzari 6.5 Prestazione un po' sottotono, in mezzo al campo fa fatica a costruire e ad essere incisivo.
7' st Borgo 7 Se anche lui manca un po' nella costruzione del gioco fa bene in fase difensiva, e i suoi, pur rimanendo con un uomo in meno riescono a mantenere stabile il risultato.
Consolaro 6 La davanti fa fatica a concretizzare e ogni volta che i compagni lo cercano lui non riesce mai a tenere il possesso palla. Sotto la media.
15' st Yassine 7  Nei 20 minuti in cui resta in campo da un buon contributo ai suoi per reggere pur essendo in inferiorità numerica, ma appena avverte qualche dolore il tecnico è costretto a sostituirlo. ( 35' st Andreone sv) 
Yasser 8.5 Un uomo solo al comando! Come un generale traina i suoi alla vittoria grazie alla sua capacità di trovare la rete ogni volta che si ritrova in possesso palla in area. Non delude dal dischetto e porta a casa il pallone grazie alla sua tripletta.
(47' st Carretta sv)
Costantino 7 Pagliuca gli rende la partita difficile, ma comunque riesce a proporsi in fase offensiva e solo a causa di un po' di indecisione non riesce a concretizzare. 
21' st D'Amico 7 Entra bene in campo ed è lui che mette l'assist per Yasser consentendogli di segnare l'ultimo gol e sigillare il risultato a favore dei biancorossi. 

All. Tammaro 7  Alla guida dell'Under 17 per un giorno, in assenza di Crispo, porta a casa la vittoria sfruttando bene i cambi. Quando i suoi restano con un uomo in meno, fa uscire il già ammonito Consolaro per evitare ulteriori espulsioni e i cambi portano benefici agli equilibri della squadra. 

IL MIGLIORE IN CAMPO

YASSER

Pallone d'oro per Yasser Hachmaoui grazie alla sua personale tripletta che a portato il Rosta alla vittoria

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400