Cerca

Under 17

Manita che ha il profumo d'Élite: successo Lainatese nella finale d'andata

Cinque gol e quattro marcatori per il successo dei padroni di casa: continua la missione promozione

Gabriele Borsani (a sinistra) e Mathias Serra (a destra), Lainatese Under 17

Gabriele Borsani e Mathias Serra, i due mvp della Lainatese

Grazie a un sontuoso secondo tempo la Lainatese indirizza su un binario decisamente favorevole il doppio confronto contro la Caronnese e avvicina la promozione in Élite. Termina 5-2 a Lainate e i ragazzi di Bellegotti vincono la terza partita stagionale con i loro avversari odierni, visto che le due sfide di campionato avevano visto prevalere i milanesi 3-2 in casa prima e 0-3 in trasferta dopo. Ad aprire le danze, al 21', è Basso che porta in vantaggio i varesotti. Al 44' arriva il pareggio dei padroni di casa con Serra. Nella ripresa, al 16', mettono la testa avanti i locali con Gabriele Borsani. Al 24' Mercadante porta poi la sua squadra sul 3-1. Tre giri di lancette dopo Serra firma la doppietta e al 37' va in gol anche il subentrato Rancilio. Gli ospiti, al 39', segnano il 5-2 con Garbin, entrato dalla panchina, e al 46' sbagliano un rigore con Rubini, il cui tiro viene parato da Gagliano. 

SEGNANO I DUE BOMBER

La partita inizia in modo vibrante e basta meno di un minuto per vedere la prima occasione della Lainatese. Lancio per Serra che di testa pizza il pallone verso Essalhi; il numero 11 anticipa di testa Altobelli, ma manda a lato. Le squadre giocano con un buon ritmo, a centrocampo c'è poco tempo per ragionare perché c'è un pressing intenso e gli spazi sono pochi. Il primo tentativo della Caronnese è di Cerreto che calcia alto da fuori area. Anche la conclusione al volo di Federico, arrivata dopo la respinta di testa di un difendente, ha lo stesso esito. Entrambe le squadre mostrano belle trame di gioco ma, quando arrivano negli ultimi metri, non trovano i giusti spunti per far male agli avversari. Al 21' però i ragazzi di Infurna sbloccano la partita: la punizione di Rubini pesca Basso che in girata spalle alla porta gira abilmente il pallone in rete. La reazione dei ragazzi di Bellegotti non tarda ad arrivare. Al 24' il tiro di Colangelo termina fuori e al 28' ci prova ancora Essalhi di testa su cross di Camardo, ma anche in questo caso il pallone va a lato. I milanesi provano a spingere con continuità, ma non riescono a creare grandi pericoli per Altobelli. I padroni di casa si fanno ancora vedere con Serra che manda alto di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Edoardo Borsani. Pochi istanti dopo ci prova lo stesso numero 4 che tira da fuori area sopra la traversa. Al 43' tentativo ospite con Sozzi che tira dal limite dell'area e chiama Gagliano all'intervento. Un minuto dopo arriva il pareggio dei locali: lancio per Essalhi che spizza il pallone verso Serra; il numero 10 anticipa Altobelli e realizza il suo 33° gol stagionale. Prima dell'intervallo altro tentativo dei padroni di casa con una girata di testa di Gabriele Borsani, servito da un cross di Serra, controllata dal portiere ospite

PIOGGIA DI RETI

Anche in avvio di ripresa non mancano le emozioni. I ragazzi di Infurna conquistano un calcio d'angolo; alla battuta va Rubini che calcia in modo insidioso costringendo Gagliano alla smanacciata. Già dai primi minuti però la Lainatese sembra essere più brillante e al 4' ha un'occasione importante. Bel passaggio filtrante di Gabriele Borsani per Camardo che tira dal lato destro dell'area sull'esterno della rete. I tre davanti dei milanesi, Essalhi, Serra e proprio il numero 9, sono autori di grandi giocate e si rendono spesso pericolosi. Al 6' bel guizzo sulla sinistra del numero 11 che crossa al centro; sul pallone arriva Frigè, in proiezione offensiva, che però non colpisce bene, costringendo comunque Altobelli alla respinta in calcio d'angolo. Al 16' gli sforzi dei ragazzi di Bellegotti vengono premiati con il gol del 2-1: Essalhi serve Gabriele Borsani che taglia bene verso sinistra, supera il portiere e deposita il pallone in rete. I varesotti sono in difficoltà e non riescono a reagire. La Lainatese continua a spingere e al 24' firma il suo terzo gol con una pregevole punizione di Mercadante. I padroni di casa sono sulle ali dell'entusiasmo e dieci minuti dopo realizzano il 4-1: cross dalla sinistra di Gabriele Borsani che pesca Serra sul secondo palo; il numero 10 impatta bene il pallone e gonfia la rete. I locali sono un fiume in piena e al 37' le loro reti diventano cinque. Edoardo Borsani serve il subentrato Rancilio che si libera in area e non perdona Altobelli. Nonostante il punteggio pesante, i varesotti non si perdono d'animo. Nel finale i ragazzi di Infurna tornano a farsi vedere e al 39' segnano il loro secondo gol: lancio verso Sozzi che va al tiro ma non colpisce bene il pallone; il suo tentativo supera comunque il portiere di casa ma potrebbe essere sventato da Marchioro; il numero 5 però scivola e così la palla giunge al subentrato Garbin che realizza il 5-2. Gli ospiti avrebbero anche l'occasione per accorciare ulteriormente le distanze. Baroni subisce fallo da Frigè e si conquista un calcio di rigore. Al 46' va alla battuta Rubini, il cui tiro viene però parato da Gagliano, che sigilla così il 5-2.

IL TABELLINO

LAINATESE-CARONNESE 5-2
RETI: 21' Basso (C), 44' Serra (L), 16' st Borsani G. (L), 24' st Mercadante (L), 34' st Serra (L), 37' st Rancilio (L), 39' st Garbin (C).
LAINATESE (4-3-3): Gagliano 7.5, Colangelo 6.5, Camardo 7, Borsani E. 7 (47' st Italiano sv), Marchioro 7, Frigè 7, Mercadante 7, Brindani 6.5, Borsani G. 8, Serra 8.5 (40' st Renzini C. sv), Essalhi 7.5 (34' st Rancilio 7). A disp. Frediani, Renzini A.. All. Bellegotti R. 8. Dir. Brindani F. - Colangelo.
CARONNESE (3-5-2): Altobelli 6, Cozzi 6 (22' st Percoco 6), Marashi 6 (35' st Gorla sv), Aloi 6.5, Roncolato 6 (28' st Barelli 6), Baroni Mattia 6, Cerreto 6, Rubini 7, Federico 6 (38' st Areddia sv), Sozzi 7, Basso 7 (7' st Garbin 6.5, 42' st Amodio sv). A disp. Bonsignore, Ceriotti, Zannier. All. Infurna 6.5. Dir. Macchi - Rubini.
ARBITRO: Cicognani di Busto Arsizio 6.
AMMONITI: Italiano (L), Brindani (L), Garbin (C), Serra (L), Percoco (C).

LE PAGELLE


 

LAINATESE

Gagliano 7.5 Bravo tra i pali, tempestivo nelle uscite, in cui mostra anche coraggio. Ha anche il merito di parare il rigore. Mette le sue mani sulla vittoria. 
Colangelo 6.5 È sempre attento e puntuale in fase difensiva, non spinge molto ma concede poco dietro. 
Camardo 7 Molto bene in fase difensivo e quando sale lo fa con qualità. Va anche vicino al gol, ma calcia sull'esterno della rete.
Borsani E. 7 Da lui partono tante azioni, tocca molti palloni e cerca spesso di imbeccare i suoi compagni con i lanci. Serve l'assist a Rancilio in occasione del 5-1 (47' st Italiano sv). 
Marchioro 7 È sempre ben posizionato, presidia molto bene l'area di rigore, sbroglia tanti palloni e non va quasi mai in difficoltà. 
Frigè 7 Un leone. Vince tanti duelli, gioca con grande determinazione e lotta su tutti i palloni. Bene anche nelle incursioni offensive, come quando va vicino al gol nella ripresa. 
Mercadante 7 Nel primo tempo non si vede molto, cresce nella ripresa in cui trova anche un gioiello su punizione che vale il 3-1. 
Brindani 6.5 Partita di grande quantità, prezioso il suo lavoro in interdizione con diversi palloni recuperati e intercettati. 
Borsani G. 8 Velocissimo e rapidissimo. A ciò abbina grande tecnica. Spesso sguscia via alla marcature avversaria, crea per i compagni e si rende pericolo. Realizza il gol del 2-1 e serve l'assist per il 4-1 di Serra.
Serra 8.5 Anche oggi il bomber non perdona e incide molto. Realizza una doppietta e si conquista la punizione da cui Mercadante segna il 3-1 (40' st Renzini C. sv). 
Essalhi 7.5 Ottimi spunti con giocate di grande qualità. Serve due assist: per l'1-1 di Serra e per il 2-1 di Gabriele Borsani. 
34' st Rancilio 7 Segna il gol del 5-1 liberandosi bene in area e trafiggendo Altobelli. 
All. Bellegotti 8 La Lainatese gioca un secondo tempo memorabile e in generale tutta la partita è molto positiva. Il tridente d'attacco regala spettacolo e tutti i suoi ragazzi sono autori di un'ottima prova. Forse un calo di tensione nel finale.

La rosa della Lainatese 

CARONNESE

Altobelli 6 Subisce cinque gol, ma non ha particolari colpe. Per il resto si fa trovare pronto. 
Cozzi 6 Fatica un po' a contenere gli attaccanti della Lainatese che sono molto ispirati e fanno tanto movimento, ma effettua anche delle buone chiusure. 
22' st Percoco 6 Anche lui ha il difficile compito di arginare gli attacchi dei padroni di casa e prova a metterci delle pezze. 
Marashi 6 Cerca marcare stretto Serra e prova a rendergli la vita difficile. A volte ci riesce, mentre in altre occasioni è il 10 della Lainatese a prevalere nel duello (35' st Gorla sv). 
Aloi 6.5 Tiene bene botta, effettua dei buoni interventi ed è un osso duro, difficile superarlo. 
Roncolato 6 Abbastanza bene in fase difensiva, mostra abnegazione, ma si vede poco in avanti. 
28' st Barelli 6 Entra in una fase molto difficile per la Caronnese e fatica un po' a entrare in partita. 
Baroni 6 Prova a dare il suo contributo in entrambe le fasi, ma non tocca molti palloni. Conquista il calcio di rigore subendo fallo da Frigè. 
Cerreto 6 Non riesce a essere molto coinvolto nel gioco e prova a rendersi utile in fase di non possesso. 
Rubini 7 Dà fosforo alla manovra, si esibisce in bei dribbling nello stretto, mostra un ottimo controllo di palla e una buona visione di gioco. Macchia la sua prestazione con il rigore sbagliato, ma può capitare a tutti. 
Federico 6 Fatica a creare pericoli sulla sinistra, mostra buona volontà, ma non riesce a essere sempre efficace nelle giocate (38' st Areddia sv).
Sozzi 7 Tante giocate di qualità e buone iniziative. Conduce bene la palla, anche ad alta velocità, ed è difficile portargliela via. 
Basso 7.5 Realizza il gol dello 0-1 sfruttando l'unica occasione che ha. Mostra di avere un ottimo fiuto per il gol e battaglia su tanti palloni. 
Garbin 6.5 Si fa pescare qualche volta in fuorigioco, fatica a liberarsi dalla marcatura, ma ha il merito di realizzare la rete del 5-2. 
All. Infurna 6.5 La Caronnese va in vantaggio e conclude il primo tempo sull'1-1. Nella ripresa i suoi ragazzi calano e subiscono quattro gol. La squadra non si abbatte, nel finale arriva il secondo gol e un rigore sbagliato. 

I ragazzi a disposizione di Infurna

ARBITRO
Cicognani di Busto Arsizio 6
Qualche decisione dubbia, ma è bravo a tenere il polso della situazione e a non far scaldare gli animi. 

LE INTERVISTE

Bellegotti, all. Lainatese: «Abbiamo giocato bene sia nel primo che nel secondo tempo, concedendo poco alla Caronnese. Sono soddisfatto di tutti i ragazzi. Ottimo risultato, domenica non partiremo tranquilli ma con un buon margine. Sono molto contento per la prestazione della squadra».

Infurna, all. Caronnese: «Oggi, causa infortuni, eravamo abbastanza in emergenza, come lo siamo nelle ultime settimane, e l'abnegazione di alcuni ragazzi che si sono dovuti adattare è stata encomiabile. Noi ci crediamo, mancano altri 95 minuti, di sicuro non molleremo un centimetro e venderemo cara la pelle. Ho una squadra di ragazzi con carattere forte e che ha lavorato tanto per arrivare fino a qui. Dobbiamo correggere certe cose perché alcuni gol che abbiamo preso sono evitabili. Nella ripresa forse non abbiamo retto fisicamente in alcune situazioni, dovevamo essere più bravi a soffrire, a fare più densità, scudo e ripartire. Forse abbiamo avuto un po' troppa foga di vincere la partita». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400