Cerca

Under 17

Certi amori non finiscono: Sandro Bonanno torna sulla panchina del Bresso

Dopo aver già allenato la squadra nel 2020/2021, il tecnico ritrova i "suoi" classe 2006

SANDRO BONANNO BRESSO

BRESSO UNDER 17: Sandro Bonanno è il nuovo allenatore dell'Under 17 bressese

La 2021/2022 è stata un’annata difficile e in parte deludente per i classe 2006 del Bresso Calcio, a livello di classifica ma anche di prestazioni. Per questo motivo, il club ha deciso di affidare la squadra ad un allenatore che aveva già avuto esperienza con il gruppo, ossia Sandro Bonanno, profilo che aveva già allenato i 2006 durante la stagione 2020/2021.

VOGLIA DI CRESCERE

L’obiettivo, va da sé, è quello di migliorare il piazzamento dello scorso anno, un difficile da accettare penultimo posto. L’allenatore è molto legato all’ambiente del calcio bressese ed è tornato sulla panchina carico di entusiasmo e convinto che la rosa che la società gli ha messo a disposizione possa fare bene e dimostrarsi competitiva: «Dopo il mercato sono soddisfatto, perché la società si è impegnata molto a cercare dei ragazzi adatti nei ruoli in cui avevamo bisogno. Ragazzi che fossero funzionali al mio gioco». Il Bresso, infatti, ha portato in rosa per l’Under 17 ben dieci nuovi giocatori, che a detta del tecnico verranno inseriti partita dopo partita.

Come detto, Bonanno conosceva già il gruppo: «Rispetto alla mia precedente avventura sono andati via circa 7/8 ragazzi, ma circa una dozzina già si sono allenati con me e sanno quindi come lavoro». Dal mercato al calcio giocato, il Bresso è stato sorteggiato nel girone B, raggruppamento sul quale l’allenatore ha già un’idea ben precisa: «Credo sia un girone tutto sommato equilibrato. L’anno scorso ho seguito la squadra, pur senza allenarla, e alcune avversarie abbiamo già avuto modo di osservarle: ci sono alcuni gruppi interessanti e forti, come ad esempio la Folgore Caratese. Noi però abbiamo una rosa di valore e ben attrezzata: faremo di tutto per dire la nostra in ogni situazione». Il Bresso ha infatti come obiettivo quello di migliorare sensibilmente quanto fatto nella stagione precedente: «L’anno scorso questa squadra è arrivata penultima. In questo campionato abbiamo tutte le carte in regola per fare di più e cercheremo assolutamente di arrivare il più in alto possibile: i valori ci sono e con l’inserimento dei nuovi sono sicuro che aggiungeremo qualità».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400