Cerca

Alessandria-Pro Vercelli Under 17: Bresciani e Viberti abbattono la squadra grigia, inutile la rete di Licco nel finale

Bruno Bresciani Pro Vercelli Under 17
Con l'allargamento delle restrizioni arriva il pubblico, limitato nelle presenze, e per gli arbitri, per la serie "sparare sulla croce rossa", comincia il tiro al bersaglio. Chissà se un giorno qualcuno scriverà un libro: "No Arbitri No Calcio". Ma parliamo di calcio giocato! Dopo tre pareggi con identico risultato, 2-2, i grigi incappano in una brutta sconfitta incassando tre gol dalla Pro Vercelli, tre gol tanto belli quanto inaspettati e brucianti. Illude la rete di Licco che avrebbe potuto riaprire la gara nell'ultimo quarto d'ora. Le forze in campo si dimostrano subito equilibrate con capovolgimenti di fronte che, almeno per mezz'ora, non trovano sbocchi e corridoi giusti per entrare decisamente in area e segnare. Alla resa dei conti si potrebbe anche dire che i grigi hanno sprecato qualche occasione in più dei loro avversari, i quali hanno saputo essere più freddi e precisi nelle loro conclusioni. Nei minuti finali lo stesso Licco sbaglia il rigore che avrebbe dato ancora qualche "speranzella" ai suoi compagni. Purtroppo per loro alla fine vince chi ha segnato un gol in più, e la Pro vercelli ne ha segnati due in più. Lucidi e freddi. Subito al 5' vanno vicini alla prima rete i padroni di casa con il primo cross a centro area di Licco, sul quale arriva con un attimo di ritardo Morando e non riesce a deviare di testa. Rispondono all'8' i rossi di Melchiori con Ferri che manca la deviazione di piatto ad un passo dalla porta difesa da Dyzeni. Si lotta molto a centrocampo dove si mostrano molto attivi Barisone , Tavella e Simonelli tra i grigi, e Gasparoni, Viberti e Bresciani nelle file rosse. Al 18' Tavella su angolo da destra colpisce bene il pallone diretto in porta, ma devia un difensore. Dopo tre minuti è la volta di Gregori a farsi neutralizzare, mirando sul primo palo, una pallone teso e forte. Al 31' un pallone, quasi innocuo sulla destra trova indecisi due difensori, che lasciano la sfera allo scatenato Bresciani: controllo, dribbling, palla sul sinistro e poi  una staffilata che s'incunea a fil di pallo a sinistra di Dyzeni.  A cinque minuti dal termine della prima frazione di gioco Mazzucco controlla un difficile pallone in area, spalle alla porta ma non riesce a girarsi, Morando lì appostato tira ma colpisce malamente la palla che fa solo un metro e poi viene rinviata da un difensore. Imprecisi e approssimativi. La seconda frazione di gioco vede, almeno per un quarto d'ora, l'Alessandria più reattiva e determinata. Ad andare in gol sono, però, i vercellesi che al 5' vanno al raddoppio con il potente Viberti, lanciato da un disimpegno difensivo nella trequarti alessandrina, che nasconde la palla a due avversari, in velocità entra in area e fa partire una sassata che Dyzeni vede solo in fondo al sacco. Mazzucco al 13' su cross da destra di Barisone colpisce preciso di testa nello specchio ma il pallone è lento e Samarxhi blocca in volo plastico. La bella replica dopo dieci minuti di Viberti, che in volata lascia sul posto Cocino e spara in porta, Dyzeni non si fa sorprendere e alza in angolo. Un minuto dopo, troppo sbilanciati in difesa i ragazzi di Cassaro si fanno sorprendere dal veloce Bresciani che raccoglie la sfera sul filo del fuori gioco, s'invola verso la porta e batte di sinistro il sorpreso numero uno alessandrino. Le sostituzioni operate da Cassaro danno qualche frutto in fase di possesso ma non di realizzazione. Al 30', comunque, Licco si ricorda di quel che sa fare e con una volata ubriacante davanti all'area si porta sulla linea di fondo, rientra sul destro e fa secco Samarxhi. Dopo quattro minuti è la volta di Paolucci a graziare il portiere ospite tirandogli tra le braccia un pallone poco angolato. Tavella al 37' vede il suo destro deviato in angolo dal bravo portiere vercellese. In pieno recupero l'arbitro assegna il penalty, per un fallo di mano in area, ai grigi. S'incarica dell'esecuzione Licco che sfodera un tiraccio finito alle stelle. Ultimo giro ultima corsa.

IL TABELLINO

ALESSANDRIA-PRO VERCELLI 1-3 RETI (0-3, 1-3): 31' Bresciani (P), 5' st Viberti (P), 26' st Bresciani (P), 31' st Licco (A). ALESSANDRIA (3-4-2-1): Dyzeni 6, Nobile 6, Ricca 6.5, Simonelli 6.5 (11' st Paolucci 6), Cocino 5.5 (30' st Bocchio sv), Tavella 6.5, Gregori 6 (11' st Marasco 6), Barisone 6.5 (35' st Nacci sv), Mazzucco 6 (30' st Boido sv), Licco 6, Morando 6 (30' st Ascoli sv). A disp. Rossi, De Ponti, Senise. All. Cassaro 6. PRO VERCELLI (4-3-3): Samarxhi 6.5, Ricotti 6 (11' st Gullotta 6), Santi 6.5, Ferri 6 (16' st Petrassi 6), Bianchi 6.5, Dubois 6.5, Bresciani 8, Gasparoni 7, Romano 6 (16' st Barale 6), Viberti 7.5, Fimiano J. 6.5 (21' st Leon Garcia 6). A disp. Magliocco, Perrelli, Amato. All. Melchiori 6.5. ARBITRO: Framba di Torino 6.5. ASSISTENTI: Mandfredini di Novara e Brivitello di Novara.

LE PAGELLE

ALESSANDRIA Dyzeni 6 Poche responsabilità sui tre gol subìti, mostra però qualche incertezza nel bloccare a terra. Ricca 6.5 Grande sacrificio e lavoro su Bresciani che gli sfugge una volta, nella ripresa si butta in attacco. Simonelli 6.5 Davanti alla difesa buon lavoro di contenimento, palloni sempre utilizzati al meglio. 11' st Paolucci Spreca una buona occasione al 34'. Cocino 5.5 In ritardo sui pallone aerei e dimostra lentezza negli scatti brevi. (30 st Bocchio sv). Tavella 6.5 Attacca i portatori di palla a centrocampo, ma vede anche il gioco. Gregori 6 Tra le occasioni sbagliate ce n'è una anche sua, che nel primo tempo sarebbe stata utile. 11' st Marasco Dà man forte in avanti nella ripresa. Barisone 6.5 Rende molto quando gioca al centro, spostato sulla fascia un po' meno. (35' st Nacci sv). Mazzucco 6 Ben marcato e spesso raddoppiato non riesce ad esprimere al meglio le sue qualità. (30' st Boido sv). Licco 6 Ha il merito del gol, ma il demerito del rigore sbagliato. Prestazione, comunque, sotto tono. Morando 6 Quel pallone da mettere in porta al 40' sta ancora piangendo. (30' st Ascoli sv). All. Cassaro 6.5 Tatticamente e strategicamente giusta la gara. I tiratori lo hanno tradito.   PRO VERCELLI Samarxhi 6.5 Un paio di parate determinanti che hanno fatto la differenza sul risultato finale. Ricotti 6 Non segue gli arretramenti di Morando e lo aspetta al varco. 11' st Gullotta Nella ripresa più impegnato in fase difensiva. Santi 6.5 Molto impegnato nella ripresa quando dalle sue parti arrivano a turno Barisone o Licco. Ferri 6 Lavoro di contenimento in fase di contrasto si sgancia poco. (16' st Petrassi 6). Bianchi 6.5 Non lascia spazi e nemmeno tempo al pericoloso Mazzucco. Dubois 6.5 Fa buona guarda davanti al suo portiere sia in fase aerea che nei raddoppi. Bresciani 8 Incontenibile con la sua velocità e suoi continui spostamenti non dà punti di riferimento. Due gol da antologia. Gasparoni 7 Collegamento fattivo tra difesa e attacco si spende molto durante tutta la gara. Romano 6 Poco servito va a cercarsi palloni che lo tengono lontano dalla zona nevralgica del campo 16' st Barale 6 Nella ripresa dà una mano in difesa. Viberti 7.5 Quando parte in velocità anche con la palla al piede è molto difficile fermarlo. Il gol del raddoppio è suo. Fimiano 6.5 Lavora molto di potenza e di fisico sa coprire e liberarsi sulla fascia. 21' st Leon 6 rimane nella zona di difesa a contrastare gli attacchi. All. Melchiori 7 Difficile portar via punti dal campo alessandrino i suoi ci sono riusciti.   Arbitro: Framba di Torino 6.5 arbitraggio equilibrato mai protagonista, piccole sbavature.

LE INTERVISTE

Cassaro, allenatore dell' Alessandria: «Non è stata una giornata storta quanto piuttosto i nostri errori in fase di conclusione sotto porta. Sicuramente abbiamo avuto più occasioni della Pro, ma non abbiamo saputo concretizzarle». Melchiori, allenatore della Pro Vercelli: «Conoscevamo il valore dell'Alessandria ed abbiamo preparato la gara con meticolosità e puntiglio. Dopo il terzo vantaggio abbiamo controllato i loro attacchi con calma e determinazione».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400