Cerca

Iaria e Cornetti (Pro Vercelli)

Iaria e Cornetti mettono la firma sul 3-2 Pro Vercelli

Under 17 Serie C

Pro Vercelli-Renate: Patruno, Iaria e Cornetti mettono la freccia e ribaltano il Renate prima di un finale tutto da vivere. La Pro resta in scia alla Giana

Allo stadio Piola vantaggio ospite con Adamo, poi la grande risposta dei 'bianchi' prima del 3-2 di Trecozzi per qualche minuto da brividi

Un finale thriller ma la Pro Vercelli svolge il compito alla perfezione, batte il Renate e resta in scia alla Giana. La squadra di Stefano Melchiori, non senza soffrire e con una partita altalenante ha ragione dei lombardi: 3-2 il risultato finale per i bianchi grazie a un finale dalle mille emozioni. I padroni di casa regalano la prima frazione e vanno sotto per la rete di Adamo poi nella ripresa cambiano volto e vanno sul 3-1 con le reti di Patruno e dei subentrati Iaria e Cornetti. Sembra finita ma Trecozzi rimette di nuovo in partita i neroazzurri, che sfiorano anche un clamoroso 3-3 finale.

Un lampo nel buio Partono meglio gli ospiti con un'imbeccata di Zaccaria per Ghibellini, che col destro impegna in una parata a terra Cavalleri in angolo. La Pro è davvero troppo brutta per essere vera. Molti passaggi e stop sbagliati e al 23' su un pasticcio di questi riesce a ripartire la squadra ospite con una bella giocata di Giugno, che rientra e imbecca Adamo il quale anticipa l'uscita di Cavalleri e con un tocco di punta fa 0-1. Risponde subito la Pro con una palla lunga per Rezzaro, che si inserisce bene ma calcia alto da pochi passi. La reazione è comunque rabbiosa e incentrata alla mezz'ora su schemi da palla inattiva di Bazzan. Sulla prima va a cercare la testa di Gallina, che fa sponda per Coppola e salvataggio sulla linea di Zaccaria. Dopo 30'' dopo altro piazzato, incornata di Testa con risposta di Del Forno e tap-in di Patruno ma palla sull'esterno della rete. Finisce così la prima frazione con una Pro Vercelli contratta.

La sventola di Patruno La Pro Vercelli deve assolutamente cambiare marcia se vuole tornare capolista. Di tempo ce n'è e la prima mossa la prova all'intervallo mister Melchiori inserendo Carassiti e mettendosi 4-3-3 a specchio con l'arretramento di Peritore e Ricotti sulla linea difensiva. Il neo entrato dà un po' più di verve offensiva anche se a essere più insidioso è il Renate, che all'11' con Pini ha l'opportunità di raddoppiare, ma il centrocampista si perde un un’azione personale. La difesa vercellese si chiude a riccio e riparte pericolosamente portando al tiro Rezzaro: palla sul fondo a Del Forno immobile. Non è un forcing e i lombardi ripartono e fanno paura come quando al 16' Adamo «scherza» con Mosca e calcia sul primo palo ma Cavalleri è attento e la mette in angolo. Il tempo scorre e la Pro deve fare qualcosa in più. Ci vuole un episodio, come quando al 19' la sfera schizza sul destro di Patruno che di prima intenzione fa partire un controbalzo che non dà scampo a Del Forno e rimette la gara in equilibrio. 1-1. La Pro adesso vuole la vittoria ma rischia in contropiede come al 28' quando il neo entrato Lisco calcia a botta sicura ma trova la deviazione di Testa, che in spaccata salva tutto mettendo in angolo.

Sprint finale Altri cambi offensivi e al 38' Coppola sulla destra per il subentrato Cornetti, che vede la sovrapposizione di un altro neo entrato Iaria, diagonale e palla in rete nonostante il disperato tentativo di Mariani di salvare sulla linea. 2-1. E' il 44' e Cornetti da sinistra vede lo spazio di calciare e infila l'angolo basso con l'aiuto del palo. 3-1. Sembra finita ma non è così poiché al secondo dei 4’ di recupero colpo di testa di un altro neo entrato, stavolta del Renate, Trecozzi e palla in rete: 3-2. La Pro va nel panico e all'ultimo secondo altro angolo di Kamal e colpo di testa stavolta di Ghibellini e palla a fil di palo. Finale col brivido ma è 3-2 conclusivo.

IL TABELLINO

Pro Vercelli-Renate 3-2
RETI (0-1, 3-1, 3-2): 22' Adamo (R), 19' st Patruno (P), 38' st Iaria (P), 44' st Cornetti (P), 48' st Trecozzi (R).
PRO VERCELLI (3-5-2): Cavalleri 6, Gallina 6.5, Peritore 6, Rezzaro 5.5, Mosca 5.5, Balocco 5.5 (1' st Carassiti 6.5), Ricotti 6, Testa 6, Coppola 5.5, Bazzan 6.5 (25' st Iaria 7), Patruno 6.5 (25' st Cornetti 7). A disp. Cucinotta, Miradoli, Riso, Chiarelli, Cavallotti, Bisio. All. Melchiori 6.5.
RENATE (4-3-3): Del Forno 6.5, Mariani 6, D'Addesio 5.5, Zaccaria 6.5, D'Amato 6, Bovi L. 5.5 (43' st Ferraroli sv), Ghibellini 6.5, Pini 5.5, Adamo 7.5 (21' st Lisco 6.5), Giugno 6.5 (21' st Trecozzi 7), Kamal 6.5. A disp. Melillo, Viscardi, Foresti, Squassante, Gasparin, Saino. All. Tribuzio 6.5.
ARBITRO: Manno di Torino 6.
ASSISTENTI: Bacchouche di Torino e Stan di Torino.
AMMONITI: Zaccaria (R), Mariani (R).

LE PAGELLE

PRO VERCELLI
Cavalleri 6 Non parate impegnative ma sempre tempestivo nelle uscite sia alte che basse. Si fa anticipare sul primo gol subito.
Gallina 6.5 Sfrutta la sua altezza in area avversaria.
Peritore 6 Rapidità sulla sinistra e tanti recuperi in fase difensiva su palla scoperta.
Rezzaro 5.5 In 25 minuti di partita cambia tre ruoli in mezzo al campo da regista a interditore fino a diventare incursore. Sua la migliore occasione dopo il gol subito ma la sciupa malamente.
Mosca 5.5 Non riesce a prendere le misure sul suo diretto avversario.
Balocco 5.5 Si lascia scappare alle spalle Adamo sul gol.
1' st Carassiti 6.5 Lo sprint che serve per cambiare le sorti del match.
Ricotti 6 Tiene troppo palla invece di giocarla velocemente e la perde. Meglio nella ripresa da terzino.
Testa 6 Troppi controlli e passaggi sbagliati. Nella ripresa trova un gran salvataggio.
Coppola 5.5 Tiene sempre troppo la palla e la perde in qualsiasi frangente.
Bazzan 6.5 Splendide le sue traiettorie sui calci piazzati a cercare di permettere ai suoi di pareggiare.
25' st Iaria 7 Grandi movimenti senza palla e gol della rimonta.
Patruno 6.5 Prima frazione da prima punta poi nella ripresa si sposta sull'esterno e segna il gol del pareggio con una bella fiondata. Nella prima frazione un errore da matita rossa a porta vuota.
25' st Cornetti 7 Entra subito bene in partita e mette i sigilli al match con un gran destro.
All. Melchiori 6.5 Regala la prima frazione agli avversari poi cambia bene nella ripresa e la capovolge. Finale con troppa sofferenza ma è capolista al giro di boa.


RENATE
Del Forno 6.5 Qualche bella uscita e una gran parata sull'incornata di Testa. Incolpevole sulle reti subite.
Mariani 6 A tutto campo: difensivamente non sbaglia un intervento e nella prima frazione cerca sempre la sovrapposizione.
D'Addesio 5.5 Sui calci d'angoli offensivi sono tutte sue le palle di testa ma distratto sul secondo gol.
Zaccaria 6.5 Un salvataggio sulla linea che vale quanto un gol segnato.
D'Amato 6 Controlla alla grande Coppola uscendone sempre vincitore.
Bovi 5.5 Non sempre perfetto nella ripresa. (43' st Ferraroli sv).
Ghibellini 6.5 Una spina nel fianco destro per la difesa vercellese che fatica a contenerlo.
Pini 5.5 Pensa di essere Maradona e sciupa l'occasione del raddoppio provando a scartare tutti invece di calciare in porta.
Adamo 7 Si muove bene sul fronte offensivo e come un vero attaccante di razza anticipa il portiere e porta in vantaggio i suoi.
21' st Lisco 6.5 Subito bene in partita.
Giugno 6.5 Bella la giocata che attiva Adamo sul gol del vantaggio.
21' st Treccozzi 7 Qualche pericolosa scorribanda e una bellissima torsione a tenere in partita i suoi nel finale.
Kamal 6.5 Pericolose le sue traiettorie da palla inattiva.
All. Tribuzio 6.5 Voleva una reazione della sua squadra, che nonostante essere andata sotto ha lottato fino alla fine.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400