Cerca

Under 17

Malnatese-Città di Varese, Mazzeo lancia i bianconeri ma c'è l'ombra dell'errore tecnico

La squadra di Frigerio resta a punteggio pieno e mercoledì affronterà la France Sport. Nel primo tempo l'arbitro Ausilio fischia la fine al 40', richiama le squadre in campo e fa giocare solo tre minuti

Thomas Mazzeo

Thomas Mazzeo, autore della doppietta che ha deciso il match

In attesa dello scontro tra titani di mercoledì la Malnatese fa il suo dovere con il Città di Varese trascinata dalla doppietta di Mazzeo nell’ultimo quarto di gara. Vittoria per 2-0 dopo un match combattuto e appassionante, in cui - però - si sono viste anche delle cose su cui lavorare. Errori Malnatese, errori Città di Varese e - purtroppo - anche del direttore di gara Giovanni Ausilio che, dal primo minuto non è parso in giornata fino ad arrivare a fischiare la fine del primo tempo con cinque minuti di anticipo rispetto a quanto previsto. Le due panchine, però, sono state d’aiuto “ricordando” il regolamento della categoria Under 17, ma dopo la ripresa del gioco si è proseguito solo per duecento secondi. E in quel caso, però, nulla hanno potuto i componenti delle due panchine visto che il direttore di gara sosteneva che si era giocato per i cinque minuti restanti. Che il giudice sportivo possa decretare la ripetizione come avvenuto per Città di Varese-Vergiatese dello scorso ottobre? A quanto risulta, di quanto accaduto, sarebbero già stati informati i responsabili Aia varesini. 

Crack Mazzeo. Nell'arco dei novanta minuti la Malnatese ha dato l'impressione di volerla di più la vittoria, anche se è servito l'ingresso di Mazzeo per mettere al tappeto il Città di Varese. Due gol quasi fotocopia, avvenuti in ripartenza, con i biancorossi a macchiarsi del "peccato capitale" soprattutto sul primo gol: Jella prova un dribbling di troppo, la Malnatese riparte al massimo e trova l'1-0. Partita che stappa nel momento cruciale dopo che, per l'ora abbondante precedente era stata nel segno dell'equilibrio, con Maspero e Jella a colpire entrambi, per due volte, la traversa. Il centrale malnatese con due calci di punizione dai venti metri tra il 18' e il 25, mentre il centrocampista varesino al 20' con una conclusione dalla distanza e al 32' su punizione. Squadre disposte a specchio con un 4-3-3, con la Malnatese (composta da elementi 2005, mentre il Città di Varese da elementi classe 2006) a dominare in centimetri in tutte le zone del campo. Palla a terra, però, la squadra di Bottone ha dimostrato di avere il potenziale per far male un paio di volte ma è comunque mancata la brillantezza e precisione negli ultimi sedici metri: Di Giorgio, sul finire del tempo, ha mancato di poco il bersaglio dalla destra, mentre nella ripresa è stato El Ghandor a "bucare" il pallone dal limite che sarebbe potuto valere l'1-1. E nel recupero, poi, è arrivata la sentenza di Mazzeo con un'azione fulminea. «È stata una bella partita, adesso vediamo mercoledì con la France Sport», il pensiero di Frigerio; dal fronte biancorosso Bottone ha analizzato: «Non abbiamo giocato come sappiamo e l'abbiamo persa. Sarebbe bastato poco per farla nostra». 

IL TABELLINO

Malnatese-Città di Varese 2-0
RETI: 21' st Mazzeo (M), 48' st Mazzeo (M).
MALNATESE (4-3-3): Semenzato 6, Bernasconi Emanuele 6, Larghi 6 (28' st Scarmana sv), Bruno 6.5, Maspero 7.5, Nitti 6, Vezzoli 6.5 (1' st Montecalvo 6), Zein Eddine 6 (35' st Petracca sv), Candeloro 6.5, Braghini 6.5 (25' st Bruno 6), Ivanaj 6.5 (13' st Mazzeo 8). A disp. Guggeri, Gobbi, Ferri. All. Frigerio 6.5.
CITTÀ DI VARESE (4-3-3): Scodellaro 6.5, Broggi 6 (28' st Bensalah sv), Talacchini 6, Marangon 6.5, Brosco 6 (43' st Gallo sv), Macchi 6, Di Giorgio 6 (8' st Colombo 6), Jella 6.5 (40' st Frichiche sv), Rizzetto 6, Dell'Aiera 6 (16' st El Ghandour 6), Corazzesi 6. A disp. Montorio. All. Bottone 6.
ARBITRO: Ausilio di Varese 5.
AMMONITI: Brosco (C), Dell'Aiera (C), Larghi (M).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400