Cerca

Castellazo-Fortitudo, il palo salva la Fortitudo

Castellazzo Under 17

Il gruppo di Castellani

Clima rovente, per l'incontro al vertice che varrà, sicuramente, il primato in classifica. Il Castellazzo sulla cui pelle brucia, unico neo di un girone di andata all'insegna del primato, la sconfitta in casa Occimiano, vuole rendere pan per focaccia agli avversari. Vorrebbe essere così ma non va così, perché la partita finisce in perfetta parità con pochissime emozioni da “quasi gol”, ma con tanti spunti tecnici che, alla fine, rendono lo scontro un incontro in cui la fa da padrone il fair play sia in campo che fuori. Nessuna cattiveria ma tanta determinazione. A consuntivo il gioco risulta parimenti equilibrato. Le squadre sono molto guardinghe, e ciò che all'inizio sembra solo pressing alto, si trasforma col trascorrere del tempo in marcamento ad uomo. Il Castellazzo cerca di sfondare per linee esterne, aprendo sulle fasce. La Fortitudo lo fa con verticalizzazioni che hanno il “piccolo difetto” di saltare il centrocampo, per arrivare direttamente a Zerbetto o Marmonti guardati a vista e quindi mai pericolosi. Non è un caso che il pallone più pericoloso, pronti via, arriva al 9', quando il motore è ancora freddo, sui piedi di Marmonti che viene murato dall'uscita a valanga di Velata che col corpo risolve l'inghippo. Nulla da sottolineare per tutto il resto del primo tempo. La partita rispetta il terzo principio della dinamica:<>. E per inerzia si va avanti così fino al 23' della ripresa, quando Castellani fa scendere in campo Pattvean che porta fisicità e voglia di cambiare ciò che ormai è già scritto. Infatti al 25' una sua bordata da destra tramortisce il palo che rimette la palla in campo davanti alla porta, dove Sechi liberissimo insacca da pochi passi, ma per il “buon Garrone” è fuori gioco. E, forse, ha anche ragione visto che ha il grande merito di essere sempre vicino all'azione. Al 32' ultimo brivido per i padroni di casa che sfiorano il gol con la mancata deviazione sotto porta di Moscatiello che sfiora il pallone indirizzato su punizione da Vella.

Castellazzo 0 Fortitudo 0

AMMONITI: 41' Cipriano (F),20'st Zerbetto (F), 15'st Turja ( C).

Castellazzo 4-3-2-1 All.Castellani 6.5 Squadra guardinga, tattica accorta. Velata 7 Una sola parata, ma decisiva. Moscatiello 6.5 Tanta grinta e gemerosità. 34'st Ardrizzi sv Lessio 6.5 Non sbaglia un colpo su marmonti. 20' st Rullo 6 Tiene. Vella 7 Raddoppi e contrasti eleganti, Verta 6.5 Di testa non sbaglia. Turja 6.5 Saracinesca al centro, Negri 6.5 Si propone centralmente a centro campo. Giordano 6 Punto di riferimento per appoggi centrali. 18'st Barbieri 6 Difesa. Dal Bo 6 Pochi palloni, poco gioco 23' st Pattvean 6.5 Tramortisce il palo, sfortunato. Sechi 6.5 Gol, ma in fuori gioco. 42' st Feretti sv Giorgianni 6 Poco visibile. Dir: Zanella.

[caption id="attachment_133407" align="aligncenter" width="900"] Fortitudo Under 17 I ragazzi di Rizzi[/caption]

Fortitudo 4-4-2 All. Rizzi 6.5 Sostituisce egregiamente Borlini. Berruti 6 Praticamente mai impegnato. Tartarini 6.5 Chiusure sulla fascia destra precise. Zavattaro 6.5 Si sgancia poco, soprattutto copertura. Rivalta 6.5 Cerniera di centrocampo. Zannotti 7 Sempre un gigante. Starno 7 Bell'accoppiata con Zannotti. Marmonti 6 Fa quel che può coi pochi palloni giocati. Cipriano 6 Poco apporto all'economia del gioco. 30' st Pupo sv Zerbetto 6 Si muove molto ma non lo mollano. Grosso 6 Non è il solito ispiratore. Boja 6 Qualche spunto ma troppo poco. 3' st De Francesco 6 Non incide. Dir: Toselli.

Clicca qui per ascoltare le interviste post partita:  qrfy.eu/53h
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400