Cerca

Castellazzo-Fulvius: Keep calm, ci pensa Barbieri

Castellazzo

Il Castellazzo di Marco Castellani

Purtroppo sin dall'inizio alla Fulvius manca il realizzatore, manca, in parole povere, chi la mette dentro. E contro un Castellazzo che ha fatto del suo reparto difensivo l'arma migliore, gli ospiti falliscono la gara più importante, che li avrebbe proiettati in testa alla classifica. Spesso, come in questa gara, difesa e centrocampo valenzano producono una mole di gioco notevole che non non viene finalizzata dagli avanti. Equilibrati i primi dieci minuti, ma col passare del tempo i biancoazzurri prendono il largo, conquistando terreno. Al 14' Battistella, dopo aver vinto un paio di rimpalli, mette palla a centro area ma nessun compagno è pronto. Cinque minuti e l'esterno orafo fa da torre per Ghirardo, anticipato di un soffio da Velata. Al 22' Bertolotti ruba palla a Barbieri e di destro in girata trova Velata sulla traiettoria. Lippelli, servito dal numero undici, al 30', ci prova di sinistro neutralizza il portiere. Al 41' l'occasione più ghiotta sui piedi di Misbah che, a portiere battuto, si vede la palla respinta sulla linea di porta da Lessio. Nella ripresa al 1' Squarise devia in angolo: sugli sviluppi di esso, l'arbitro assegna un rigore per presunto fallo di mano, mano attaccata al corpo, di Misbah. Realizza con precisione e freddezza Barbieri. Se la pressione dei valenzani nel primo tempo era stata poco incisiva, dopo il gol diventa un vero e proprio assedio. Durante il quale mancano cinismo e determinazione a metterla dentro. Velata, in stato di grazia, sui palloni aerei ne ferma una buona dose sugli oltre dieci calci d'angolo battuti dalla Fulvius. Furlan manca per un pelo il pari mettendo a lato di un soffio al 14'. In un'azione convulsa davanti alla porta un difensore locale tocca con mano, ma l'arbitro non vede e non assegna. Troppi palloni finiscono contro un muro, ormai invalicabile, ed una selva di gambe, la palla non entra. La partita è ormai segnata. E se non finisce con un rotondo raddoppio sui contropiedi del Castellazzo è solo per la scarsa “ vena segnatoria” dei nuovi entrati in campo. Ottima prova per il Castellazzo.

[caption id="attachment_138170" align="aligncenter" width="831"] La Fulvius di Mauro Rizzi[/caption]

Castellazzo 1 Fulvius 0 RETI: 1' st rig. Barbieri (C).

ARBITRO: Quaglieri di Asti 5.5 Se c'erano, i rigori erano due.

[caption id="attachment_138171" align="alignleft" width="155"] Matteo Barbieri (Fulvius) Matteo Barbieri (Fulvius)[/caption]

CASTELLAZZO 4-4-2 All. Castellani 7 Gara principalmente tattica. Velata 7 Impeccabile nelle uscite. Lessio 6.5 41' Salva sulla linea la bordata di Misbah. Barbieri 7 Personalità difensiva. Vella 7 Grintoso. Verta 6.5 Sempre preciso nei contrasti. 41' st Mattei sv Moscatiello 6.5 Il solito generoso sulla fascia sia destra che sinistra. Negri 6.5 Stoico sulla pallonata “dove non batte il sole”, rimane in campo. Giordano 6.5 Si sacrifica in fase difensiva. 17'st Dan 6 Supporto difensivo. Dal Bo 6 Pochi palloni giocabili. 18'st Pattvean 6 Difende. Sechi 6 Recupera palloni. 35'st Piras sv. Giorgianni 6 Chiude varchi in mezzo a sinistra 29'st Ardrizzi sv. Dir: Zanella.

FULVIUS 4-3-3 All. Rizzi 6.5 Gli stimoli purtroppo non sono bastati. Gadaleta 6 Recupera palloni dal fondo. Suman 6.5 Spende tantissimo.. Xhenje 6.5 In alcune occasioni non è fortunato a concludere. Misbah 6.5 Giura di aver preso il pallone tra petto e spalla. 19'st Gallo 6 Squarise 7 Spinge nella ripresa. Ponticello 7 Commuovono le sue lacrime a fine gara. Lippelli 6.5 Alcuni spunti da sottolineare. 7'st Furlan 6.5 Si batte. Bellacicco 6.5 Anticipi importanti a centro campo. Ghirardo 6 Una sola conclusione da sottolineare. Bertolotti 6.5 Difficile giocare tra un nugolo di avversari. Battistella 7 Una bella rovesciata nel primo tempo, Velata c'è. Dir: Lenti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400