Cerca

Torinese - Ardor Sf Under 17: D'Alise scoppiettante, Formica segna il gol che fissa la X

torinese
Partita decisamente folle quella che si è disputata al "Gladioli" di Torino quale prima giornata del campionato provinciale Under 17. Peccato che il pubblico non abbia potuto assistere direttamente alla gara, ma che sia rimasto alla finestra da lontano, assiepato tra i giardini dietro ad una delle due porte. Sarebbe stato realmente l'arma in più per ognuna delle due compagini. Il primo tempo, dopo un inizio in sordina, si sveglia verso la fine del tempo, ma sarà nella ripresa che le due squadre daranno il meglio (ed il peggio) di se stesse. L'inizio non è blando, ma al tempo stesso non è esaltante. Parte a testa bassa in avanti la squadra di casa con alcune azioni di attacco che però non impensieriscono più di tanto la retroguardia giallorossa, che resiste con ordine e prova a pungere a sua volta aggrappandosi alla buona verve in attacco di Lupo e D'Alise. Sono proprio i ragazzi di Ragusa i provarci per primi al 7' con un tiro abbastanza velleitario di D'Alise controllato facilmente a terra dal numero uno giallo-oro. Piano piano l'Ardor cresce d'intensità ed al 24' trova il gol del vantaggio quando l'onnipresente D'Alise, servito dal preciso assist verticale di Rocchietti, trova il modo di battere Ippolito in uscita. La Torinese non ha nemmeno il tempo di reagire che l'undici giallorosso ospite trova il raddoppio. Dopo soli quattro minuti infatti, da un calcio d'angolo in area Torinese, l'arbitro vede un tocco di mano in area e decreta il rigore che Lupo insacca con un violento tiro alla destra del portiere. L'Ardor a questo punto cerca di manovrare con armonia gestendo il doppio vantaggio ma al 37'  una pregiata azione dei padroni di casa, con una fiondante ripartenza Mafiv-Sgrò-Asteriti portano quest'ultimo ad effettuare un cross dalla sinistra sul quale l'arbitro assegna un penalty fotocopia di quello precedente, a seguito di un altro fallo di mano contestato: dal dischetto Asteriti spiazza Caudera e riduce le distanze. La gara è spezzattata dai numerosi falli e comincia a diventare un briciolo rovente. La ripresa inizia con la medesima inerzia: molta l'aggressività agonistica da entrambe le parti, ma ciò che realmente manca, complice anche il campo leggermente più piccolo del normale, è il fraseggio palla a terra che viene per così dire sostituito da lanci lunghi spesso inopportuni ed inefficaci. Al 16' il nuovo entrato Obino della Torinese si mangia praticamente un gol fatto quando non concretizza davanti alla porta dando al numero uno ospite la possibilità di salvare la sua porta. Questo e' il miglior momento della squadra di Callegari  che appare diversa, prende diversi metri a centrocampo sull'Ardor guadagnando molti palloni ed aggredendo l'avversario. Gli ospiti comunque non ci stanno e provano le proprie ripartenze mettendo il naso in avanti appena possibile. Il pareggio per la Torinese e' comunque nell'aria e si materializza al 26': cross perfetto di Obino dalla sinistra per l'inserimento a centro area di Asteriti, lasciato colpevolmente e completamente libero, che scarica in porta al volo: Caudera riesce a parare ma per l'arbitro la palla ha varcato la linea bianca e pertanto assegna il gol. Veementi sono le proteste dei giocatori ospiti e da questo momento saltano tutti gli schemi. Ogni fallo serve per creare scintilli ed isterismi collettivi in campo verso l'arbitro che effettivamente non riesce a dirigere l'incontro serenamente. Bisogna ringraziare anche il buon senso dei due mister, Callegari e Ragusa, i quali cercano di stemperare gli animi dei propri giocatori. Tutto finito ? Macchè! Al 33' gli ospiti si portano nuovamente in vantaggio: il portiere Caudera, come il suo collega dello Spezia nella gara contro l'Udinese, serve con un rinvio lunghissimo D'Alise che, posizionato in area avversaria, batte con un preciso pallonetto Ippolito, forse un po' titubante nell'occasione. I ragazzi di Ragusa pregustano la vittoria ed i primi tre punti in classifica, ma le emozioni non sono finite ed al 37', dopo una mischia in area, Formica finalizza in rete la rete del pareggio per la Torinese, che allo scadere ha anche una grossa opportunita' per vincere la gara, ma il giro violento in diagonale di Gallizzi lambisce il palo e finisce fuori. Finisce cosi' con la posta divisa a meta' questa folle partita. E siamo appena all'inizio.

IL TABELLINO DI F.C. TORINESE - ARDOR S.F. UNDER 17

Torinese - Ardor San Francesco 3-3 RETI: 24' D'Alise (A), 28' Lupo rig.(A), 37' Asteriti rig. (T), 26'st Asteriti (T), 33'st D'Alise (A), 37'st Formica (T) AMMONITI: 22' Martinez (T),33' Lupo (A), 37' Ranocchio(A), 10'st Paone (A) F.C. TORINESE (4-3-3) Ippolito 6, Luongo 5.5 (26' Lascala 6), Gallizzi 6 (34'st Gabiaglia sv),Formica 7, Martinez 6, El Hassani 6, Favatà 6 (8'st Obino 6), Begalla 6(14'st Laurano 6), Manif 6.5 (37'st Ofkir sv), Sgrò 6.5,  Asteriti 7.5. A disp. Rossi, Belallam, Di Cesare, Piazzese. All. Callegari 6.5. Dir. Piazzese. ARDOR S.F.   (4-2-3-1) Caudera 6.5, Sderlenga 6, Ranocchio 6, Paone 6, Remondino 6.5, Rocchietti 6.5, Berta 6 (35'st Cerlini sv), Carelli 6, Lupo 7 (10'st  Redruello 6), D'Alise 7.5, Germana 6 (38'st Brigotti sv). A disp. Massa G., Massa M,  Fileccia, Messaglia. All. Ragusa 6.5. Dir. Sderlenga ARBITRO: Temkante Kengne di Torino 5: Dispiace dirlo, ma sua direzione manca di autorevolezza e le sue decisioni non sono sempre coerenti. Non ci siamo.   [caption id="attachment_229817" align="alignnone" width="900"] Asteriti - F.C. Torinese F.C. Torinese - Ardor S.F. Under 17- Asteriti (f.c.Torinese)[/caption]

LE PAGELLE DI F.C. TORINESE - ARDOR S.F. UNDER 17

F.C. TORINESE All. Callegari 6.5 La sua squadra riesce a pareggiare la gara in extremis. Lui è bravo a cercare di calmare il più possibile i suoi uomini. Ippolito 6 Dirige costantemente bene la difesa, un po' titubante sul terzo gol (26'  Lascala 6 Positivo il suo ingresso in campo) Luongo 5.5 Si fa prendere in mezzo in occasione della prima rete subita, poi deve uscire. Gallizzi 6 Soffre le iniziative degli avanti giallorossi. (34'st  Gabiaglia sv) Formica 7 Bravo dietro e determinante a segnare il gol del pareggio finale. Martinez 6 Gara complicata, le sortite avversarie non lo aiutano. El Hassani 6 Alterna momenti buoni ad altri più incolori, ma nel complesso sufficiente. Favatà 6 Cerca di aumentare la spinta offensiva, lavora molto. (8'st  Obino 6 Si divora un gol fatto ma è bravo a fornire l'assist vincente al compagno). Begalla 6 Fiammate sporadiche, ma anch'esso comunque sufficiente. (14'st  Laurano 6 Prova sufficiente) Manif 6.5 Più che buono il suo lavoro là davanti. (37'st  Ofkir sv) Sgrò 6.5   Molto valido dalla sua parte, giocatore che si sacrifica molto. Asteriti 7.5 Uomo chiave dei nero-oro. Segna una doppietta. dovrebbe però evitare certi nervosismi [caption id="attachment_229953" align="alignnone" width="900"] F.C.Torinese - Ardor S.F. - D'Alise (Ardor)[/caption] ARDOR S.F. All.Ragusa 6. 5 I suoi giocano una partita decisa, anch'egli , come il suo collega, un vero Mister Caudera 6.5  Sempre attento, non può nulla sui gol. Sderlenda 6 Viene poco chiamato in causa ma è sempre attento. Ranocchio 6 Contiene bene dalla sua parte. Paone 6 Giocatore sufficientemente autorevole in ogni circostanza. Remondino 6.5 Bravo nel gioco aereo, dietro concede poco. Rocchietti 6.5 Nel complesso buona partita propositiva. Berta 6 Parte molto bene, poi si perde un po'. A tratti frettoloso. (35'st  Cerlini sv) Carelli 6 Buoni tempi di inserimento, ci prova sempre. Lupo 7 Giocatore esplosivo e veloce. (10'st  Redruello 6 Tenta di inserirsi sovente in attacco) D'Alise 7.5 Svaria sul fronte offensivo, realizza una doppietta. Il migliore dei suoi Germana 6 Nel complesso è poco pericoloso, ma ha buona intesa coi compagni (8'st  Brigotti sv )  
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400