Cerca

Under 17 Femminile

Alessandria-Boys Calcio: Rossi cala un full, Previtera, Santamaria e Zulian che confezionano un poker più la coppia Sardi e Usai

Nulla da fare alla prima di campionato per le rimaneggiate ovadesi, che non hanno panchina e si battono con tutte le loro risorse

Acf Alessandria Under 17 femminile

L'Acf Alessandria di Massimiliano Rossi

Buona la prima per le ragazze grigie che mettono subito in difficoltà l'Ovada con un pressing pressoché asfissiante. Il 4-3-1-2 di Rossi si dimostra subito forte a centro campo, Previtera, Santamaria e Zulian dettano legge con le loro giocate che trovano appoggio nella fisicità di Caucino, brava a districarsi  nel gioco corto, ma poco lucida nelle conclusioni facili, anche quelle sotto rete. La difesa è ancora da testare, e ci penseranno in un futuro prossimo le corazzate, Juve, Sampdoria, Genoa e non solo. Ma l'importante era cominciare bene e vivere le partite di settimana in settimana.

La sblocca Privitera. Al primo giro di lancette Sardi spedisce dalla distanza il pallone a fil di traversa. Al secondo minuto fa tutto bene Caucino saltando un paio di avversarie nell'area di rigore, ma al cospetto di Ferrari perde la coordinazione e le regala il pallone. Santamaria presenta il suo biglietto da visita con una percussione sulla fascia destra, dove la pur forte Estorchi spesso ci deve mettere una pezza nel prosieguo della gara, ma il suo tiro viene respinto da Ferrari, purtroppo il pallone finisce sul destro di Previtera che da breve distanza insacca. Tre minuti e ancora la numero sette entra in area palla al piede ma il suo diagonale viene respinto abilmente dall'estremo difensore Ovadese. Bisogna aspettare il 19' perché le ospiti si rendano pericolose con la verticalizzazione di Desimoni su cui arriva in ritardo Andreoli anticipata d'un soffio da Riso. S'impegnano le ragazze di Lidia Fossati in difesa e con filtro a corrente alternata a centro campo arginano le sfuriate delle alessandrine. Ma a metterci una pezza in almeno tre occasioni ci pensa Elisa Ferrari che con altrettante parate limita i danni fino al fischio della prima frazione di gioco.

Tanto grigio. La ripresa vede ancora le orsette con le unghie protese in zona d'attacco. E con la stanchezza che comincia ad affiorare le bianconere cominciano a cedere ancora di più sotto il peso degli assalti grigi. Un solo cambio avevano le ospiti e se lo sono speso al 32' del primo tempo quando si era infortunata Forno, una delle attaccanti. Passano quindi 5' minuti ed arriva il secondo gol di Previtera che, ben servita al limite dell'area, entra dentro salta un'avversaria e mette nel sacco a due metri dalla porta. Ciò nonostante per almeno dieci minuti non succede nulla nel senso che prima Caucina e poi Santamaria in successione di pochi minuti sbagliano gol facili. Nelle file ovadesi si dà molto da fare Desimoni con alcune belle aperture sulle fasce, ma purtroppo non trova grande collaborazione e tutto sfuma. Al 14' arriva il tris con una bella fuga dalla fascia destra di Santamaria che dopo alcuni tentativi, falliti per poco, trova la via della porta. E così quella che era sembrata solo una breccia diventa una falla, perché dopo tre minuti va a segno Sardi la quale in mischia trova un pertugio per far passare il pallone. Zulian che è stato il perno su cui ha ruotato il gioco alessandrino al 25' si toglie la soddisfazione con un'azione in velocità e confeziona la manita con un secco sinistro. In pieno recupero Usai vuole lasciare anche lei un'impronta nella gara e dall'interno dell'area mette nel sacco il sesto pallone. Una gara, purtroppo, segnata fin dall'inizio perché le forze in campo si sono dimostrate subito impari. Le ovadesi nonostante il passivo hanno lottato con tutto quello che avevano nel corpo e nella mente.

IL TABELLINO

ACF ALESSANDRIA-BOYS CALCIO 6-0
RETI: 10' Previtera (A), 5' st Previtera (A), 14' st Santamaria G. (A), 16' st Sardi (A), 25' st Caucino (A), 48' st Usai (A).
ACF ALESSANDRIA (4-3-1-2): Alidoro 6, Astori 6, Lavorano 6 (22' st De Lio 6), Avello 6.5, Toniato 6.5, Riso 6.5, Santamaria G. 7.5 (42' st Patrucco sv), Zulian 7.5 (32' st Maretti sv), Caucino 6.5, Previtera 7.5, Sardi 6.5 (20' st Usai 6.5). A disp. Morbelli. All. Rossi 7. Dir. Gazza.
BOYS CALCIO (4-3-2-1): Ferrari 7, Estorchi As. 7, Gaia 6.5, Lottero 6.5, Desimoni 6.5, Andreoli 6, Pastorino 6, Caneva M. 6 (32' Canepa 6), Ferrari A. 6, Piana 6.5, Forno 6. All. Fossati 6.5. Dir. Gaia - Piana.

                                                         LE PAGELLE

Alessandria

Alidoro 6 Praticamente si è sporcata i guanti in una sola occasione in cui ha dovuto tuffarsi sui piedi di una sua compagna prima che venisse anticipata.

Astori 6 Non avendo avversarie sulla sua corsia si è limitata in alcune occasione a sganciarsi in avanti.

Lavorano 6 Anche per lei non ci sono stati grossi patemi d'animo, ha, comunque, partecipato a qualche azione d'attacco.

Avello 6.5 Buona spinta dietro a Zulian ma anche un buon lavoro di copertura  e raddoppi quando servivano.

Toniato 6.5 Nelle poche occasioni in cui ha dovuto difendere la sua zona lo ha fatto con determinazione e sicurezza. Bel piedino nei calci piazzati. 

Riso 6.5 Ha buon gioco con la sua rapidità e grinta sulla impacciata Andreoli lasciata troppo sola.

Santamaria 7.5 Sulla fascia è veramente forte con la sua rapidità nei movimenti e la sua velocità nelle partenze da ferma palla al piede. Gol di prepotenza 42' st Patruco sv

Zulian 7 Personalità nella gestione della palla che trova sempre il modo di capitalizzare al massimo. Gol cercato e trovato. 32' st Maretti sv

Caucino 6.5 Brava a difendere la palla nel corto, buon dribbling, ma perde la lucidità in fase di conclusione. Si rifarà. la stoffa c'è.

Previtera 7.5 Doppietta da veterana  e capacità di giostrare la palla da vera mezzapunta.

Sardi 6.5 Buone giocate a fianco della punta centrale e appena gli capita la palla buona la mette dentro.

20' st Usai 6.5 Bastano venti minuti per un belle prestazione condita dal sesto gol.

All. Rossi 7 Squadra bene impostata tatticamente e buona strategia di gara, ha un buon materiale su cui lavorare.

Boys Calcio Ovada

Ferrari E. 7 Nonostante i sei gol subiti sui quali non ha nessuna responsabilità, è risultata tra le migliori in campo per le tante parate che hanno limitato paradossalmente il passivo.

Estorchi 7 Prima Santamaria e poi Sardi sono state una spina nel fianco per tutta la gara. Eppure ha dimostrato di essere coraggiosa nei contrasti e tempista negli anticipi.

Lottero 6.5 Ha lottato con tutti i mezzi a sua disposizione, di più non poteva fare. Discreta tecnica.

Gaia 6.5 Purtroppo arrivavano da tutte le parti ma ciononostante ha difeso la sua zona con caparbietà.

Andreoli 6 Schierata in attacco, ma troppo isolata ha potuto fare ben poco contro l'agguerrita difesa avversaria.

Desimoni 6.5 Buone qualità, da affinare, che ha messo al servizio della squadra, ma ha trovato poca collaborazione.

Pastorino 6 Più che attaccare ha svolto un lavoro di contenimento sulla fascia destra.

Forno 6 Nella mezz'ora giocata ha dato tutto con generosità.

32' Caneva sv Impacciata e a volte lenta per limitare i danni sulla fascia portati da Santamaria

Ferrari A. 6 Non 'è stato modo di esprimersi in attacco, molto lavoro difensivo.

Piana 6.5 Sulla fascia sinistra ha fatto un buon lavoro di contenimento e contrasto.

Canepa 6 Si è data da afre nelle metà campo a sinistra e accentrandosi per limitare gli affondi avversari.

All. Fossati 6.5 Poteva poco con tutte le defezioni che aveva nelle sue file. C'è da aspettare per vedere dei buoni frutti.

                                                     LE INTERVISTE

Massimiliano Rossi: «Sono soddisfatto per la prestazione delle mie ragazze, questa vittoria le ha ripagate per i tanti sacrifici che fanno per allenarsi. Oltre allo studio devono sobbarcarsi spostamenti scomodi abitando, quasi tutte, fuori Alessandria. Per adesso ci godiamo questa vittoria aspettando le corazzate a cui qualche missile potremo sempre dedicare».

Lidia Fossati: «Difficile contrastare questa Alessandria con l'organico completo, figuriamoci con tutte le assenze che avevo in squadra. Comunque sono contenta per l'atteggiamento delle mie ragazze che hanno lottato a viso aperto senza mai arrendersi».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400